lunedì 23 giugno 2014

Zucchine marinate alla liquirizia: l'imprevendibilità degli eventi in una corsa contro il tempo

"Tu li mangi gli sgombri?". Le mie trasferte torinesi, nella terra di origine, sono sempre caratterizzate dal rito dell'approvigionamento che mi vede carica, quando più e quando meno, di generi diversi di alimenti. Tutti autoprodotti, che siano conserve o prodotti freschi dell'orto dei miei genitori. Al massimo qualche pacco di caffè. Ma lo sgombro, questo davvero mi ha spiazzato. Guardo confusa mia mamma in attesa che la sua domanda abbia un seguito, che possa fare chiarezza. E, lei non mi delude mai, eccola giungere. "Avevamo appena preso due vasetti di filetti di sgombro sott'olio. Mangi anche le alici? Perché le mangiava solo papà.... e non so cosa farmene". Beh, inutile dire che quel poco che ancora riusciva a mangiare mio padre era scelto e di qualità. Quei filetti di sgombro sono signori filetti e sì, cara mamma, li mangio davvero voletieri ^_^ Anche le alici, eh!!?? E tu, caro papocchio, non te la ridere troppo: in fondo c'è da spartire l'eredità che ci hai lasciato in dispensa, ahahahahahah. Chissà perché, però, quei biscottini che hai voluto a tutti i costi e che non sei riuscito ad assaggiare sono rimasti a casa ^_^ Mamma golosa?
In ogni caso eccomi tornata, con il mio bottino, a riprendere la normale quotidianità. La trasferta, che da tre giorni pianificati si è protratta a dieci, ha messo in subbuglio le mie rimanenze di verdura. Urgente la necessità di far fuori il salvabile e..... non sono forse perfette delle meravigliose zucchine "simil carpione" con quegli sgombri? Lo so, sono ancora ben lontana dall'idea di vera cucina, ma la verdura in questa stagione (e in questo periodo) è l'unica cosa che scende volentieri ^_^
Se poi la vivacizziamo con il tocco insolito, beh, qualcosa di Cuocherelloso non può che rassicurare.

Ingredienti

4 zucchine
1 scalogno
2 cucchiaini di farina di riso impalpabile
2 cucchiaini di salsa di soia
1 cucchiaino di olio evo + q.b.
6 cucchiaini di aceto di vino bianco
6 cucchiaini di acqua
1/2 cucchiaino di liquirizia in polvere
sale
pepe
noce moscata

Lavate, mondate e asciugate le zucchine. Tagliatele a bastoncini linghi circa 5 centimetri. Fate scaldate un po' di olio evo in una padella e fate imbiondire lo scalogno affettato sottilmente.
Unite le zucchine. Salate e aggiungete pepe e noce moscata a piacere. Fatele saltare a fiamma viva per qualche minuto, poi abbassate leggermente il fuoco e procedee la cottura per una decina di minuti circa. Dovranno cuocere, ma non ammorbidire troppo.
Nel frattempo mescolate in un piccolo recipiente la farina di riso con la liquirizia, cercando di sciogliere tutti i grumi.
   Unite l'olio, l'acqua, la salsa di soia e l'aceto bianco. Mescolate fino ad ottenere una crema omogenea, non troppo densa.
Versatela sulle zucchine, mescolate bene e coprite la pentola. Abbassate la fiamma e lasciatele insaporire per cinque minuti. Se dovesse rapprendersi troppo, unite un po' di emulsione di acqua e olio. Spegnete il fuoco e lasciatele riposare fino al completo raffreddamento. In questo modo la marinatura impregnerà bene la verdura.
Potrete preparare il piatto la sera prima e servirle il giorno seguente. Conservatele in frigorifero: fresche e saporite sapranno deliziarvi.
Accompagnatele a qualsiasi cosa desideriate. Inutile dire che lo sgombro di papà si è sposato alla perfezione a questi sapori.
Ironia della sorte papà, dai tempi in cui l'orto ne regalava in quantità industriali, non nutriva più questa grande simpatia per le zucchine ^_^ Ma sono certa che ora le apprezzerà anche lui, anche in queste versioni particolari e aromatizzate, cui lui solitamente era poco propenso ^_^
Una figlia davvero troppo particolare per lui, così tradizionalista!! Ma l'assaggio, ora, lo desterà ; ))

35 commenti:

  1. Brava Erica! Hai dato alle zucchine uno sprint particolare come solo tu sai fare!
    Mi hai dato come al solito un ottimo spunto, come per le girelle di peperoni.
    Hai Visto poi come le ho rivisitate? ho fatto dei gustosissimi e coloratissimi tronchetti!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto, ho visto sì. E ho anche visto che mi sono persa grandi cose in questi giorni ^_^
      Grazie Sabrina, sei sempre dolcissima ; ))
      Un bacione.

      Elimina
  2. Mi piace come guardi la vita, ti godi i momenti e ti poni con positività. Brava!
    L'abbinamento zucchine e liquirizia non l'avevo mai pensato (anzi, ho li un sacco di liquirizia pura da usare e continuo a procrastinare...), uno sposalizio di colori e profumi.
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che è arrivato il momento di utilizzare quella liquirizia ^_^
      Grazie Monica, sei un tesoro ; ))

      Elimina
  3. Sei una ragazza davevro solare.. e forte! e molto ironica.. il che in questa vita non guasta proprio.. Ottimo modo di portare in tavola le zucchine.. che anche io amo tanto! Ti abbraccio.. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Quando comprendi che la vita ti dà anche quando ti toglie.... acquisisci una forza inspiegabile. Ecco, sto vivendo proprio questo.
      Grazie Claudia!! Zucchine a gogò, ahahahahahah!!
      Ti abbraccio anche io ; ))

      Elimina
  4. Adoro le zucchine e questa marinatura di liquirizia è strepitosa...bravissima Erica!Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' insolita, e devo dire che mi ha soddisfatto ^_^
      Grazie Elisa, un abbraccio grande.

      Elimina
  5. la liquirizia usata così mi piacerebbe, anche a me che difficilmente la tollero. leggendo mi sono accorta che è troppo che non passo a trovarti e che nel frattempo hai vissuto una grande perdita, ti abbraccio tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente la quantità di liquirizia è davvero minima, per cui non puoi che provarci ^_^
      Grazie Lara, un grande abbraccio.

      Elimina
  6. Ottime e diverse dal solito queste zucchine! Hai sempre fantasia, una delle tante qualità di te che apprezzo! Baci grandi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella che sei!!! Mi sei mancaa tanto ^_^
      Un bacione grande.

      Elimina
  7. Tesoro quanta malinconia nelle tue parole... Ti abbraccio forte forte e ti faccio anche i complimenti per la ricetta tanto particolare <3 Un bascione fortissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, facile non è e in questi giorni sto realizzando cosa, effettivamente, è accaduto. La velocità con cui tutto ci ha travolto mi ha un po' spiazzato, ma mi sento forte da affrontare tutto con determinazione. O almeno ci provo ^_^
      Grazie Patty cara. Mi sei mancata tanto con le avventure del tuo castello ; ))

      Elimina
  8. una bella idea, continua cosi'!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  9. Che dolce il tuo racconto! :D Le zucchine davvero invitanti le farò alla mia sorellina vegana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non evitare di assaggiarle anche tu ^_^
      Abbiamo in comune un fratello e una sorella vegani. Bene!!!!
      Un abbraccio, grazie di cuore.

      Elimina
  10. Piacere di rileggerti Erica.
    Piacciono molto anche a me gli sgombri e le alici e con queste tue zucchine aromatizzate alla salsa di soia e liquirizia devono essere una delizia.
    Un caro abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ti invito e condivido l'eredità mangereccia di papà con te ^_^
      Un bacione Fra!!

      Elimina
  11. Questa ricetta non solo e' un po' ..... imprevedibile ..... ma anche molto raffinata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da te suona come poesia ^_^
      Grazie Maurizia!!!!!!

      Elimina
  12. Il tuo racconto mi ha tenuto fissa al pc per qualche minuto, l'ho spazzolato via tutto d'un fiato. Sei una persona trasparente...se tu fossi un cibo ti paragonerei ad una leggerissima vellutata :-) Spero ti piaccia la vellutata :D :D Daiiiii....con te non si può essere troppo seri sei di una vitalità e simpatia unica !!! Le tue zucchine sono eccezionali...penso che anche se seguissi alla lettera la tua ricetta non sarebbero mai come le tue..UNICHE come te ;-) Ciao carissima Erica !!!! Bacionee.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro le vellutateeeeeeeeeee, ahahahahahahah. Sei salva, dai :D
      Che dolci queste parole, che bella sei tu!! Grazie di cuore. Mi hai regalato un sorriso preziosissimo ^_^
      Un abbraccio grande.

      Elimina
  13. Ma che piacere leggerti cara Erica, sei bravissima! Complimenti per le tue zucchine che mi piacciono un sacco e mi intriga molto il connubbio con la liquirizia! Grazieeeeee
    ciaoo e buon martedì
    ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Bruna ^_^
      Torno alla carica, ahahahahahah.
      Un bacione grande.

      Elimina
  14. Le zucchine col pesce sono un abbinamento eccellente e di grande gusto ma....la liquirizia....E' Una Genialataaaaaaaaa!!!!!!
    devo provare!! bacioni!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono "fatta strana", lo so, ma mi piace da morire ^_^
      Grazie Mimma, un bacione ; ))

      Elimina
  15. pesce e zucchine sono una meraviglia se abbinate...
    la liquirizia non l'avrei mai pensata, ma se dici che stanno bene come gusti... mi fido!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua fiducia mi gratifica ^_^
      Provaci, poi mi dirai ; ))
      Un bacione, grazie.

      Elimina
  16. caspiterina che ricetta! sono affascinata da questo mix di sapori e profumi che immagino sia incantevole! Grazie per aver osato, ora sono più serena! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Grazie per aver osato" è un pensiero che mi fa stare bene ^_^
      Grazie a te, dolce Elena ; ))

      Elimina