venerdì 31 luglio 2015

Biscotti di riso rosso al pistacchio: quel che spinge una mente a trovare sempre un'immagine nuova

E' il secondo tentativo, quello che mi porta a parlarvene. Al primo non pensavo che il risultato potesse essere tanto notevole. Avevo semplicemente pensato di dare fondo alla mia scorta di riso rosso, in dispensa, in un modo leggermente diverso da quello che ci si aspetterebbe. Ho buttato tutto nel Bimby trasformando il chicco in farina. Fine, finissima. Ed ho messo insieme pochi altri ingredienti, un olio delicato, arricchendo il sapore con piccole pepite dei miei amati pistacchi. Non ho voluto uova, non uso latticini, neanche una traccia di lievito. Completamente gluten free. Il risultato è un impasto leggerissimo, friabile, croccante, delicato, ma allo stesso tempo pieno. Appaga. Ed è perfetto per qualsiasi momento della giornata. Perché non replicare, allora, e parlarvene? Ah, cosa non si inventa per giustificare un peccato di gola!!!! ^_^
Accompagnato, o solo, non ha bisogno di grandi presenazioni. Il colore è tipico del riso, il profumo inebriante. Il vantaggio di essere una biscottatrice seriale è quello di poter elaborare sempre una finezza oltre il confine appena superato. Di non fermarsi mai, sempre alla ricerca del sapore nuovo, del bilanciamento perfetto. Mi diverto, mi proietto in un pensiero e mi plasmo nella finalizzazione.
E' sentire la vita scorrere sotto pelle, è benEssere.

Siamo arrivati all'ultimo giorno, siete stati generosi e preziosi. GRAZIE.

http://lacuocherellona.blogspot.it/2015/06/unidea-un-pensiero-un-progetto-il-primo.html

Ingredienti

150 g di riso rosso Jasmine
70 g di farina di ceci
60 g di farina di pistacchi*
20 g di granella di pistacchi*
50 g di zucchero grezzo di canna
50 ml di latte vegetale (per me di nocciola)
50 ml di olio di riso
1 pizzico di sale rosa
 
*ottenuti da 80 g di pistacchi di Bronte

Iniziate dalla preparazione della farina di riso. Se non aveste il Binby, utilizzate un macina caffè e polverizzate i chicchi di riso rosso. Tenete da parte.
Inserite in un boccale i pistacchi e iniziate a tritarli. Separate 20 g di granella di pistacchi, quindi continuate a tritare, ottenendo dai 60 g rimanenti una farina fine. Lavorate a più riprese, in modo da non surriscaldare i pistacchi e non fare uscire l'olio, che trasformerebbe la farina in pasta.
   Unite alla farina di pistacchio quella di riso ottenuta prima e la farina di ceci. Mescolate bene, quindi aggiungete lo zucchero, il sale e, in ordine, il latte e poi l'olio.
Lavorate fino ad ottenere un impasto compatto. Regolatevi, in base alla qualità della farina utilizzata, aggiungendo o limitando la quantità di latte.
Fate riposare il panetto avvolto in un foglio di pellicola trasparente per un'ora almeno, in frigorifero. Procedete, quindi, alla formazione dei biscotti.
Per la versione ricoperta dalla granella ho utilizzato uno stampo in slicone per babà. Mettete la punta di un cucchiaino di pistacchi sul fondo, quindi prelevate una noce di impasto e pressatela sopra.
Riempite tutto lo stampo, quindi ribaltatelo ed estraete i biscotti.
Sistemate tutto su una teglia coperta da carta forno. Infornate a 180° e cuocete per circa 10/15 minuti. Il tempo varierà in base allo spessore del biscotto. La versione più sottile ha cotto 10 minuti appena
Quando li sfornetere saranno piuttosto morbidi, ma vedrete che, nel raffreddare, acquisiranno la croccantezza perfetta.
Una volta sfornati trasferiteli su una gratella e attendete che siano completamente..... scrocchiosi ^_^

Potrete farne una grande scorta, aumentando le dosi degli ingredienti. Si conservano perfettamente in un barattolo di vetro o in una scatola di latta, chiuse ermeticamente. E la colazione, lo spuntino, lo sfizio, la merenda, il dopo pasto.... saranno sempre a portata di palato e sempre pronti a deliziarvi.











Con questa ricetta partecipo al Gluten Free (Fri)day

43 commenti:

  1. Hai fatto la farina con il riso rosso??????????????????????????????????? Ti adoro. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hihihihihihihihihi, sììììììììììììììììì ^_^
      Bella che sei ^_^

      Elimina
  2. Bellissima ricetta, sei bravissima Erica, adoro i pistacchi.... Grazie per la partecipazione al 100% gluten free (fri)day.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ha fatto moooooooooolto piacere partecipare ^_^ Grazie a te per aver solleticato la mia presenza ^_^

      Elimina
    2. Mi ha fatto molto piacere che hai partecipato grazie di nuovo!!!

      Elimina
  3. Questi mi piacciono parecchio! ..Oltre che per i colori, che danno vita a un biscotto anche visivamente molto particolare :)
    Bellini e di sicuro buoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lu, te li farei assaggiare: sono 'na bomba di bontà!!!!! Oltre che di leggerezza ^_^

      Elimina
  4. Deliziosi e originali questi biscottini!! buon we.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede ^_^ Buon weekend anche a te.

      Elimina
  5. ma lo sai che non mai pensato di ridurre in farina fine i pistacchi. E Io che la cerco al super. Ricetta particolarissima. Mi piace l'idea del riso rosso in farina da abbinare a quella di pistacchi. Di sicuro biscotti così non li trovi in commercio e questo è il bello di farseli da se. Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In commercio? Uhm...... personalmente non so neanche più cosa ci sia in commercio! Ahahahahahahahahah. Ormai mi faccio tutto in casa ^_^
      Ma Natalia, la farina di pistacchi è semplicissimissimissima da fare ^_^
      Un abbraccio, sei splendida ; ))

      Elimina
  6. Come sempre sei una fonte ricca di idee e non di poco conto. Questi biscottini sono una vera delizia per il palato, oltre ad essere molto leggeri e salutari !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggeri, salutari e buonissimi. Li hai descritti alla perfezione ^_^
      Grazie Claudia.

      Elimina
  7. wow che belli, mi piace un sacco anche lo stampino, mi manca qualcosa per ridurre in farina fine il riso, devo rimediare, è tanto che lo dico! il riso rosso è ottimo quindi immagino siano squisitissimi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non puoi immaginare l'aroma e il profumo, in cottura ^_^
      Un macina caffè, tesoro, basterà quello: vedrai che utilizzerai per ogni cosa, ahahahahahahahahahah.
      Un bacione infinito, grazie di cuore.

      Elimina
  8. Che cosa aggiungere agli altri commenti??
    Chapeau!!

    RispondiElimina
  9. Rosso e verde, passione e speranza, che volano leggere e si fanno croccanti in questi biscotti di cui mi fido anche ad occhi chiusi. devono essere profumati e buonissimi. E io, curiosa come una scimmietta, mi metterò in cerca del riso rosso dal mio erborista che mi macina tutto a pietra e ormai sa che da me arrivano sempre le richieste più strane :) Baciotti :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah, grande il tuo erborista e splendida tu ^_^ Ma ormai lo so, mooooooolto bene ^_^
      Grazie tesoro, provali davvero!!

      Elimina
  10. Oh si, scrocchiosi e davvero molto golosi questi biscotti, grande Erica!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely. Proprio stamattina sono stata travolta dalla tua proposta ^_^
      Un bacione affettuoso.

      Elimina
  11. Questi biscotti sono deliziosi, fanno bene alla nostra salute, sono bellissimi ed unici, bravissima!
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gabry!! Che piacere la tua visita ^_^
      Un bacione, buon weekend.

      Elimina
  12. Accipicchia, nemmeno il macinacaffè ho!! Vabbè, posso solo dirti che questi biscotti sono fotonici....complimenti!!! Un bacio grande Erica! Buon we!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fotonico!!!!!!!!!!!! Ma quanto mi mancava!!!! Ahahahahahahahahah.
      Grazie tesoro, ti abbraccio forte ;)

      Elimina
  13. Che genio sei? la farina di riso rosso!! sei unica , Erika . Unica come i tuoi biscotti, sicuramente buonissimi :)
    Ti abbraccio! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inebrianti, come solo il riso rosso può essere ^_^ Sai che se non ne pemso sempre una non sono contenta ^_^
      Grazie stellina, ti abbraccio.

      Elimina
  14. Adoro il riso rosso... fantastici questi biscotti, da rifare, grazie Erica!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirlo a me ^_^ Ha un profumo intenso e un sapore irresistibile!! E il risultato nel biscotto è favoloso ^_^
      Grazie Simona, un abbraccio.

      Elimina
  15. Che ingrediente particolare...buono mi piace,bravissima sempre tu!!! :-))
    Bacioni cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro..... dolce che sei!!
      Il risultato mi ha letteralmente conquistato: dall'ottimizzazione di un "avanzo" mi troverò a comprare riso rosso per farne farina, ahahahahahahah.
      Un abbraccio grande, grazie di cuore.

      Elimina
  16. ma sei un'esplosione di creatività!!!!
    Una domanda, stampo da babà... ma io vedo dei biscotti tondi. Forse il babà ha più forme e io non lo so? o_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' uno stampo in silicone a forma di bicchierino a base tonda. Magari ti mando una foto ^_^

      Elimina
  17. che demente che sono! Stampi da babà piccolini! Mica ci pensavo! Avevo in testa la forma finale del babà. Urge periodo di riposo della materia grigia. :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahahah, gioia tu!!!!
      Ti abbraccio e ti sbaciucchio :*

      Elimina
  18. ma quanto sei "ricercata" negli ingredienti? Io non amo molto sperimentare e apprezzo molto il tuo lavoro :) mai banale!! Un bacione cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sperimento io per te, Marisa. Va benissimo sapere che ti piacerà assaggiare ^_^
      Un bacione, grazie.

      Elimina
  19. Spettacolare!!!!! La farina di riso rosso è g e n i a l e... chissà che bontà..
    Lo stampino poi è top!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbara!!!!!!!!!!!!! Sai che ne devo sempre pensare una diversa :D
      Fichissimo lo stampino, vero? E' stato amore a prima vista :D
      Bacetto tesoro.

      Elimina