lunedì 5 ottobre 2015

Crocchette autunnali di zucca in finta frittura: la stagione dalle mille, più una, inaspettate sorprese

E' difficile capire, esattamente, da dove partire. Ci provo da qui: l'autunno. Stagione difficile, per me. Amo il caldo, i piedi scalzi, la pelle scoperta sotto i raggi del sole, la ricerca dell'ombra per un attimo di respiro. Seppur i colori dell'autunno siano caldi e pieni, camminare verso stagioni fredde e buie mi soffoca. Ma, lo confesso, esiste un ma. Un'attenuante. Con l'autunno arriva il mio compleanno. Da sempre i compleanni, in famiglia, si sono vissuti con magia: l'attesa, la preparazione delle sorprese, la ricerca del regalo perfetto, il bigliettino accuratamente scritto e decorato e l'immancabile torta. Ho sempre amato le sorprese, mi è sempre piaciuto farmi stupire da un gesto, anche il più piccolo e semplice. Nonostante siano passati parecchi anni, questa piccola deviazione non mi ha mai abbandonato ^_^ Però ho acquisito una consapevolezza. Non sempre l'aspettativa è stata soddisfatta. Anzi, negli ultimi anni, a dirla tutta, è sempre stata delusa. Quindi, visto che non mi do mai per vinta, ho deciso di pensarci io. Ho iniziato a festeggiare il compleanno circa un mese prima della data (che, avete capito bene, deve ancora arrivare), chiedendo alla povera mamma "ma.... hai già un'idea per il tuo regalo del mio compleanno?" :D Santa donna. "Perché io lo avrei anche già scelto....". Mamma rassegnata alle mie follie. "Si tratta di una friggitrice, che frigge senza olio". Percepivo i suoi occhi sgranati al di là del telefono. "Funziona ad aria calda, dev'essere fichissima". I suoi pensieri sulla dimensione della mia cucina e sul numero degli ammennicoli presenti (e futuri) rumoreggiavano chiaramente a distanza di 160 chilometri. "Non so ancora dove metterla, ma un posto lo troverò sicuramente. Sul carrellino, accanto all'estrattore, dovrebbe starci". Credo che, a questo punto, si sia seduta.
La friggitrice ad aria calda, questa per l'esattezza, è arrivata ed è stata immediatamente messa alla prova. Favolosa. Basta vaporizzare una goccia di olio sugli alimenti che si vorrebbero non friggere e il gioco è fatto. Crosticina croccante, doratura perfetta e leggerezza garantita. Seppur questo sia solo uno dei tanti regali che mi sono concessa (tra cui un nuovo forno a mocroonde, un nuovo essiccatore, e il mio amato trx per gli allenamenti a casa), oggi mi concentro sulla sorprendente funzionalità della friggitrice. L'ho provata con preparazioni differenti: i bocconcini di feta proposti qualche giorno fa, melanzane e zucchine, pesce, crocchette varie, anche con semplici pomodorini. La prova ve la documento con queste crocchette: non vi sembrano irresistibili?

Ma le sorprese non finiscono qui. Mentre vi lascio gustare i sapori autunnali di questi bocconcini, vi presento un nuovo evento.
L'occasione parte sempre dal mio compleanno.
Lo stimolo è il desiderio di conoscere voi, sostenitori della buona e sana cucina, amanti della lettura, appassionati di viaggi, sportivi e, perché no, di ritrovare amici che difficilmente riesco a vedere nell'incessante accavallarsi di impegni.
La cornice è un locale che solletica la mia curiosità da tempo, capitanata da uno chef, Vincenzo, che stimo per il suo valore umano e per la professionalità e passione con cui crea ogni piatto.
Il fine è quello di mostrarmi a chi mi legge, a chi mi conosce solo virtualmente, a chi non mi vede mai, a chi vorrebbe scambiare due chiacchiere reali in un mondo che è sempre più social.
Il desiderio è quello di farmi conoscere come Erica, come foodblogger, come anima della Mai Soli nel Mondo, con le mie passioni, con la mia semplicità, con la mia sensibilità e con la mia follia.

Il quando è domenica 11 ottobre, a partire dalle 20.00
Il dove è il ristorante Il Moro di Monza
Il chi è.... TUTTI QUELLI CHE LO DESIDERANO

Il tema, perché un tema ci sarà, lo chiamo book sharing. Da incorruttibile sostenitrice della lettura, ho pensato che sarebbe magico poter intrecciare i nostri sguardi condividendo le nostre passioni. Vi chiederò, quindi, di portare con voi un libro: che sia di letteratura, di cucina, di viaggi, di sport o di quasiasi altro genere, è importante che parli di voi e che vi introduca, in uno scambio di pareri e.... non solo. I nostri libri, infatti, verranno scambiati, a fine serata, così che ciascuno di noi porti con sé qualcosa di qualcun altro.

In questa occasione comunicherò ufficialmente le due ricette vincenti del contest Un Mondo di benEssere

E mentre riorganizzate i vostri impegni per poterci essere ^_^ vi lascio la ricetta...

Ingredienti

125 g di lupini
140 g di zucca
1 cucchiaino di salsa rubra (per me fatta in casa)
100 g di ricotta vaccina
20 g di semi di sesamo
10 g di semi di chia
paprika dolce
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
pangrattato di riso
olio evo q.b.

Pulite i lupini, eliminando la buccia. Inseriteli in un boccale. Aggiungete la zucca, pulita e tagliata a cubetti non troppo grandi, la ricotta, la rubra e la paprika. Frullate tutto, riducendo gli ingredienti in composto fine ed omogeneo. Unite, quindi, i semi di sesamo e di chia e il parmigiano. Assaggiate per verificare la sapidità ed eventualmente correggete con del sale integrale.
Prelevate poco impasto alla volta e formate delle polpettine, grandi quanto una noce. Passatele nel pangrattato di riso e lasciatele riposare per almeno mezz'ora. In questo modo acquisiranno compattezza.
   Poco prima di procedere alla cottura, vaporizzate dell'olio evo su ciascuna polpettina, quindi sistemate tutto nel cestello della friggitrice, preriscaldato per un paio di minuti. Inserite il cestello nel vano e cuocete, a 200°, per 20 minuti circa, girando un paio di volte le palline durante la cottura. Nel caso vogliate provedere diversamente, sistemate le crocchette su una placca coperta da carta forno e infornate a 180° per 30 minuti circa.
Quando saranno ben dorate e croccanti, prelevatele e servitele. Io le ho accompagnate con la salsa rubra della mamma e le ho accostate a tre spicchi di scarola saltati in padella con olive taggiasche. I sapori si uniscono, in un contrasto irresistibile, e travolgono.

Insolito modo di concepire una crocchetta e di assaggiare il sapore dell'autunno, sotto una panatura sana, leggera e croccante da non poter resistere.
Proteine a gogò, rigorosamente di origine vegetale, nel rispetto dei principi di salute e genuinità.

Manine a me, perché queste pepite si gustano di più in versione fingers!! ^_^


51 commenti:

  1. Ma noooo Erica! mA tu fai la cena, quando lo stesso week end c' è il miveg e io piazzo le tende lì? cHe cavoloooo! Peccato. sEnti, cambiando discorso, la friggitrice senza olio... Mi hai messo la pulce nell'orecchio. bUone le crocchette. bUon lunedì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso dire di avere qualcosa che la tua cucina dei desideri non ha? Ahahahahahahahah. Scherzi a parte, è una figata questa friggitrice ^_^
      Mi spiace che tu non possa esserci, ci avrei tenuto tantissimo. Ma ce la fare, eccome se ce la faremo ^_^
      Un bacione tesoro. Grazie!!

      Elimina
  2. Tesoro, dico solo una parola. Anzi, qualcuna di più! MAGARI! E col tutto il cuore e l'anima sarò lì. Purtroppo non fisicamente, ma spero che possa andare bene anche così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe stato favoloso poterti abbracciare. Ma ci sarai comunque, è garantito <3
      Grazie dolcezza.

      Elimina
  3. Ciao Erica, sembra fatto apposta... io l'11 sono nelle colline dell'Oltrepò per una "cinghialata" tra amici, però... però.... non è detta l'ultima parola! Cercherò di fare tutto il possibile per arrivare da te al Moro, ti faccio sapere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia..... sai che mi renderesti felicissimissima, vero? ^_^

      Elimina
  4. Lo sai che adoro le polpette.. sai bene che amo la zucca.. Queste polpette devono essere sfiziose.. Sono tanto particolari.. ma tu ci stupisci sempre.. baci e buon lunedì :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zucca a non finire, Claudia. Presto anche in un piatto di gnocchi, ahahahahahahahahah.
      Sono un caso disperato. Ti adoro, un bacione.

      Elimina
  5. Adoro la zucca e questa crocchette le copio subito, grazie Erica!!!!

    RispondiElimina
  6. Complimenti, sei una fonte inesauribile di idei e ti auguro con tutto il cuore di avere successo in tutto quello che ti sei proposto di fare, ti lo meriti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina che sei Claudia, grazie di cuore ^_^

      Elimina
  7. questa friggitrice mi ispira un sacco, devo documentarmi bene! domenica sono via peccato, l'occasione era ghiotta conoscerti, parlare di libri, li divoro, una cena con un menù notevole, un grande chef, una festa per il tuo compleanno!!! grande erika!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eli!! Sarebbe stato bellissimo poterti conoscere. Ma ci saranno altre occasioni ^_^
      Un bacione.

      Elimina
  8. Sei sempre piena di risorse, di idee questo incontro ne è un esempio come le tue crocchette di zucca... adorabili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato che tu sia così lontana, per una serata ^_^

      Elimina
  9. Immagino la tua mamma sciogliersi in una risatina sotto ai baffi, che tanto dall'altro capo del telefono non la puoi vedere :)
    La friggitrice senza olio l'avevo adocchiata anche io, e ora che ho la tua recensione positiva è sempre più vicina alla porta d'ingresso della mia cucina :D
    Poi sai quanto amore nutro per qualsiasi genere di polpetta!!
    Come sai farò di tutto per esserci domenica, sto architettando piani malefici per liquidare il mio precedente impegno!
    Un mega mega bacio angelo mio <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe il regalo più bello e grande che tu possa farmi ^_^
      Sei adorabile angelo mio.

      Elimina
  10. Erica, mi hai fatto morire dal ridere!!!
    La friggitrice senza olio mi alletta un sacco ma prima viene l' essiccatore!! Le crocchette sono uno spettacolo, ingredienti gustosissimi racchiusi in un bocconcino delizioso!! Cara, io vedo se riesco ad organizzarmi, ci provo con tutte le mie forze, te lo prometto!!
    Un bacio enorme!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero?????????? Potrei morire, Silvia O_O
      Giuro..... Davo per scontato che Genova fosse lontanuccia, per una serata, ma..... non ci posso credere ^_^ GRAZIE!!!!!!!

      Elimina
  11. Oh caraaaaa ma auguroniiiii!! E che bello, farò di tutto per poterci essere! L'idea del book sharing poi è geniale <3 <3 <3 Quanto è bello leggere le tue parole.. il passato, le tradizioni, intime... sono qualcosa che mi commuove.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. p.s. ricetta sempre stupenda.. ma che te lo dico a ffa?? :D

      Elimina
    2. Sai già tutto. Sai quanto vorrei ci fossi. Sai che ti abbraccerei senza mai smettere.
      Grazie anima splendida. Ti riempio di bacetti :*

      Elimina
  12. Hai fatto un post bellissimo cara Erika ... io come te adoro il caldo ... amo leggere e viaggiare e festeggio più di un compleanno questo mese compreso il mio! ... iniziando proprio oggi con mio figlio.
    Adoro la friggitrice che "frigge" senza olio pertanto le tue crocchette mi piacciono tanto!
    Eh si mi sarebbe piaciuto proprio tanto conoscerti ...ma siam troppo lontane ...però vi penserò!
    A presto cara e ...buon tutto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, purtroppo con molti ci sarà il problema distanza, ma mi fa molto piacere che tu mi abbia lasciato il tuo pensiero.
      Auguroni a tuo figlio e anche a te, anche se avrò modo di farti giungere il mio abbraccio virtuale a tempo debito.
      La friggitrice che non frigge è formidabile, una vera rivelazione ^_^
      Grazie Sabrina, buona giornata.

      Elimina
  13. Che bello Erica, un'idea fantastica!
    E sempre di più leggerti mi fa pensare a quanto tu possa essere allegra e piena di vita, così tanto da volerlo trasmettere e condividere.
    Buon compleanno bellezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca ^_^
      Sarebbe molto bello potersi incontrare, magari in questa occasione. Ma..... Alba Monza non è proprio una distanza a portata di serata :D Io ci spero comunque ^_^

      Elimina
  14. Mi piace molto la tua cucina sei brava erica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ^_^ Dolce che sei!!! Qualcosa è anche gluten free, come vedi ;)

      Elimina
  15. Ah gli aggeggi culinari, passione che impazza anche a casa mia...meno male che ho la cucina grande (e comunque l'ho quasi già riempita) :D Questa friggitrice ad aria calda mi incuriosisce molto e a vedere dalle delizie che si possono preparare...mi sa che la metto nella lista dei regali da farmi fare a Natale! Eh si perché come tu fai per il compleanno, io inizio a pensare al Natale già mesi prima, con la scusa che poi i miei familiari non dovranno impazzire per pensare ad un regalo che possa piacermi ;)
    Davvero un bell'evento quello che hai organizzato, peccato non poterci essere per questioni logistiche, ma sai che ci sarei con il cuore. Ti abbraccio amica cara a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che lo so e ci sarai comunque, anche se non fisicamente ^_^
      Una volta, in tempi per certi aspetti sereni, pensavo al Natale anche io con largo anticipo. Sia per me, ma soprattutto per gli altri. Adesso, però, concentro tutto sul compleanno ^_^ Almeno ho ancora qualcosa per cui festeggiare, ahahahahahahahah.
      Un bacione tesoro, grazie di cuore.

      Elimina
  16. Ma che bella idea il book sharing!!!!
    Complimenti.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace che abbia colpito, questo book sharing ;)
      Grazie Manu, un bacione.

      Elimina
  17. Un idea bellissima! Mi piace e non è nemmeno lontanissima da me ma per una questione di badget non potrò partecipare. Mi dispiace tanto ma spero ci sarà un altra occasione. intanto per consolarmi mi immagino questa fantastica friggitrice, sarebbe l'ideale per me che non amo i fritti. Buone e particolari queste crocchette. io però non ho ancora capito quando sarà il tuo compleanno ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah, il mio compleanno sarà sabato ^_^
      Ti confesso una cosa, cara Terry. Il più delle volte anche io non partecipo agli eventi per una questione di budget. Quindi non solo ti capisco, ma ti ammiro molto. Hai una forza che ti contraddistingue. Sei speciale, mia dolce creatura.
      Un bacio grande!!

      Elimina
  18. Ah non dirlo a me, io vivrei di sole, caldo sulla pelle, piedi scalzi e vestiti leggeri:(
    Solo il pensiero di tornare al guardaroba invernale mi fa venire la depressione.
    Cero pertanto di consolarmi più che posso coi meravigliosi doni che la stagione ci offre, zucca sopra tutti.
    Ma lasciami condividere anche il mio stupore (e la mia invidia!) per questo aggeggio infernale che FRIGGE SENZA FRIGGEREEE!!! Un altra cosa da mettere il lista per i vari regali di laurea, compleanno e Natale, perchè anch'io, come te, comincio con moooolto anticipo a pensare ai regali. Ai miei! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahahah, sarebbe la tua rovina!!!! (Non)friggeresti senza soluzione di continuità!! Ahahahahahahahah
      E poi fa anche da fornetto, se non usi quel cucchiaino di olio. Insomma, ci puoi anche cuocere dolcetti ^_^ Che in vista della stagione fredda troppo male non fanno ^_^
      Pensaci, pensaci ;)
      Un bacione tesoro.

      Elimina
  19. Sei un vucano di idee strepitose!!! Cos'è 'sta storia che si frigge senza friggere?!!! :) Voglio questa diavoleria anch'io! :P Intanto le crocchette deliziose che hai fatto le provo al forno e poi si vedrà!
    Baci.

    P.S. Grazie per l'invito, cara, siamo troppo lontane però :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella tu ^_^
      La friggitrice che non frigge è pazzesca. Mi evita di accendere il forno e rende i bocconcini sfiziosissimi ^_^ La leggerezza è garantita. Ma anche al forno, non te ne pentiresti ;)
      Bacione Leti.

      Elimina
  20. Carissima Erica, eccomi da te, dopo un delizioso viaggio e dopo una brutta influenza, quasi del tutto passata! Sono comunque felice perchè si sta avvicinando il tuo compleanno, mi piacerebbe farti gli auguri nel giorno preciso. Complimenti per quello che stai per fare l'11 ottobre :) Molto bello ed interessante!
    Inoltre vorrei ringraziarti per averci "regalato" queste polpette fritte ma non fritte, eccezionali come sempre e molto più sane di tante altre fritte in abbondante olio. Grazie cara Erica, della tua fantasia che io chiamo...genialità! ;)
    Un abbraccio di <3
    Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto e riletto le tue parole, sorridendo e riempiendomi di gioia. Grazie Rosa.
      Spero sia guarita completamente. Grazie per il pensiero e grazie per esserci sempre.
      Ti abbraccio fortissimo ^_^

      Elimina
  21. Beh ... a parte la bontà della ricetta devo ammettere che il maggiore mio interesse è andato alla friggitrice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente la friggitrice merita parecchio ^_^

      Elimina
  22. Uhm ho scritto un commento ma non so se l'abbia inviato.
    Dicevo che se mi hai così ben consigliata nell'acquisto dell'essiccatore ora mi tenti con questa meraviglia. Io che amo il fritto ben fatto, e in egual maniera odio la puzza che lascia in cucina e quello che prepara mia suocera che va su e giù per una settimana. Mi tenti eccome!
    Tesor ancora tanti auguri, e anche se quel giorno è passato mi auguro che tu abbia altrettanti giorni belli e ricchi di sorprese come quello! Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monicaaaaaaaaaaaa ^_^
      In realtà è una cottura ad aria calda. Nulla che possa sostituire un vero fritto, lo dico proprio perché lo ami tanto. Per me è perfetto perché non amo la sensazione del fritto sul palato, a meno che non sia strabenfatto :D Poi mi sono abituata alla leggerezza e questa soluzione è il top!!
      Grazie anche per il pensiero, per gli auguri e per la tua presenza. Ti abbraccio forte.

      Elimina
  23. Adesso tu dimmi!!!!

    Di tutti i post che ho letto (e giuro che se pur di fretta non ne salto manco uno) qual'è quello che mi è sfuggito?????????
    Quello in cui parli del tuo compleannoooooooooooo?????
    No vabbè, sono imperdonabile...

    Ma tanto è...
    Ormai è passato e io me ne accorgo solo ora! :-((((((((
    Però gli auguri voglio farteli lo stesso, per tutto ciò che di bello la Vita può donarti! ♥

    Quanto alla zucca, mi vien da dire che, pur non apprezzandone troppo il sapore, questa tua proposta potrebbe essere il modo per imparare ad assaporarla e a beneficiare delle sue molteplici proprietà! E prometto che ci proverò!

    Grazie dolce stella! :-*


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah, bella tu ^_^
      Grazie anima bella. Non ti preoccupare se arivi tardi, ci sono cose ben più importanti che fare gli auguri di buon compleanno.
      Per quanto riguarda la zucca, beh, io la adoro, ma ti garantisco che queste crocchette le ha mangiate una persona che la odia e..... ha apprezzato! I lupini mitigano e i sapori fanno il resto. Poi la crosticina croccante è così sfiziosa da non far capire più niente ^_^
      Un bacione tesoro mio e grazie ancora.

      Elimina
  24. guarda tu ne sai sempre una più di tutte, queste crocchette sono strepitose!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hihihihihi, diciamo che non mi fermo mai ^_^
      Grazie Silvia, un abbraccio anche a te.

      Elimina
  25. Avevo lasciato un commento ma credo che il mio pc faccia i capricci. Comunque ti scrivevo di queste tua idea splendida. Di questa tua voglia di fare che trapela anche attraverso uno schermo. Sei unica tu! E spero che questo tempo ti regali tanto. Un abbraccio Melania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dolce che sei, Melania. Grazie di cuore. Io vivo di stimoli e da qui ne traggo tantissimi ^_^
      E, soprattutto, non mi fermo mai!!
      Un bacione.

      Elimina