martedì 8 dicembre 2015

Crema di pistacchi al cioccolato bianco e fagioli: buone abitudini che incontrano nuove idee

Lo so, sto sfornando dolci a tutto spiano. Lo so, sono tutti a base di pistacchi. Lo so, tutto ha un significato, ma non posso trattenere l'entusiasmo. I prodotti buoni, quelli della nostra terra, vanno valorizzati. E le idee vanno trasformate in tentativi. E, magari, i tentativi in successi. Era da un po' che pensavo di creare una crema al cioccolato a base di fagioli. L'idea era quella di creare una variante alla mia cioccocrema, che tanto delizia e che è una tra le mie creazioni più richieste ed apprezzate. Adoro il cioccolato fondente, è vero, ed è anche vero che la ricetta pubblicata e condivisa è stata stravolta e perfezionata, ogni volta con l'aggiunta di un dettaglio, con un bilanciamento di ingredienti differente. Ma comunque, sempre, con successo. Allora ho spostato l'attenzione sulla sua antagonista, che amo non di meno. Cioccolato bianco e pistacchi. Proposi, tempo fa, una crema leggera e delicata, senza la presenza del cioccolato. Favolosa, ma non peccaminosa. La riproposi fondente bianca. Un'esplosione di meraviglia, ma davvero troppo per una scelta quotidiana. L'ho proposta, poi, in una rivisitazione a metà strada tra le due varianti, per un semplice assaggio fuori dal blog, per qualcuno che non ama la dolcezza del cioccolato bianco. Audace, visto che il cioccolato bianco c'era eccome. E sapete? E' stato amore puro. Il vasetto credo non sia arrivato alla seconda apertura ^_^ Allora, forte del fatto che questa crema mi regala grandi stimoli e radicate soddisfazioni, ho pensato: fagioli bianchi, cioccolato bianco e pistacchi. Sarà un successo!!!!
Se lo è stato? Lascio a voi il verdetto ^_^

Ingredienti

100 g di fagioli con l'occhio secchi (250 g bolliti)
70 g di cioccolato bianco
80 g di pistacchi di Bronte
150 g di latte (per me di avena)
65 g di datteri naturali
1/2 cucchiaino di polvere di vaniglia
1 cucchiaino di farina di limoni
1 cucchiano raso di farina di semi di carrube

Mettete in ammollo i fagioli per una notte intera (o comunque almeno 6 ore), quindi sciacquateli e fateli bollire in acqua NON salata per un paio d'ore, fino a quando saranno morbidissimi. Scolateli e teneteli da parte.
Spezzettate il cioccolato bianco e tritatelo finemente con i pistacchi, in modo da ottenere una pasta fine e uniforme.
Unite al composto i fagioli, i datteri snocciolati, la polvere di vaniglia, la farina di limoni e la farina di semi di carrube. Frullate fino a rendere tutto omogeneo.
Versate il latte tiepido, poco alla volta, amalgamandolo bene alla crema, quindi portate alla temperatura di 100° e fate cuocere per cinque minuti, sempre mescolando.
Sterilizzate un vasetto da 500 ml e asciugatelo perfettamente. Versateci dentro la crema ottenuta, pulite il bordo, chiudete bene e avvolgete il barattolo in un canovaccio, poi in una coperta, fino al raffreddamentototale. Ci vorranno almeno 24 ore e alla fine otterrete la vostra scorta sottovuoto!
Se non necessitaste di conservare questa meraviglia, conservate la crema in un semplice barattolino, in frigorifero.
  
La consistenza ottenuta sarà piuttosto compatta. Se vi piacesse più morbida, aumentate la quantità di latte.

Una volta aperto il barattolo, si conserva per un tempo sicuramente maggiore rispetto alla durata effettiva, e sfido chiunque a resistere inermi di fronte al vasetto sottovuoto. Ma se voleste condividere questa preparazione con parenti e amici, magari in un'idea regalo, siate tranquilli: sotto l'albero, ben mimetizzata, arriva senza problemi a Natale ^_^

Ma vi avviso: una volta aperto il barattolo.... non si chiude più!!

24 commenti:

  1. Caspita, Erica, che belle idee ti saltano in testa! ;) Deve essere squisita, considerati gli ingredienti che hai scelto! Bravissima!!!
    Buona festa, un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente è davvero buona ^_^
      Proverò ad "alleggerirla" nella consistenza, ma è perfetta anche così ^_^
      Grazie Leti! Un bacione.

      Elimina
  2. Oggi è già la seconda crema che vedo con i fagioli ... mi si apre davvero un mondo! I pistacchi poi, che te lo dico a fare? Per una amante della Sicilia come me, sfondi una porta aperta! Buona festa tesoro mio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eggià, i prodotti nostrani sanno sempre affascinarci ^_^
      Un bacione mia dolce Terry!

      Elimina
  3. Oh che meraviglia Erica!!!! Adoro Adoro a mille questa crema! Tral'altro ho trovato una cioccolata bianca veg molto interessante ;) ho saputo che ha Natale mi arriva un nuovo attrezzo da cucina...finalmente!!!!! Da Gennaio mi sbizzarrisco...ho talmente tante cose da voler fare :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essiccatore o friggitrice? ^_^ Curiosa io......
      Cioccolato bianco veg????? A quanti milioni di euro? :D
      Ma quanto ci piace scoprire cose nuove?!?!?!?
      Un bacione dolcezza.

      Elimina
  4. Su queste "stramberie" siamo proprio in sintonia..proprio ieri ho pubblicato la mia crema spalmabile alle castagne e cannellini :-P
    Buona serata dolcissima amica <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seppur non abbia avuto il tempo per lasciarti il mio apprezzamento, l'ho vista. Ed ho sorriso :) Deliziosa, zietta, tu e la crema ^_^

      Elimina
  5. Da te le nuove idee non mancano mai ma anche dei gusti nuovi tutti da assaporare !

    RispondiElimina
  6. Ci intriga parecchio questa crema che, deve essere senza dubbio deliziosa! Gli ingredienti li abbiamo tutti tranne i fagioli con l'occhio...abbiamo i cannellini? Che dici ci proviamo? Bacio bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi di sì!!!!!!!!! Bollite i fagioli e deliziatevi!!!!!!!!!!! :D
      Belle le mie donne ^_^

      Elimina
  7. pensa che ero convintissima avessi usato gli azuki, prima di leggere la ricetta ovviamente, mai avrei pensato quelli con l'occhio! son certa che mi piacerebbe questa crema perchè i fagioli nei dolci stanno benone, il resto è delizia pura, brava erica, oggi che non sto benissimo ce ne vorrebbe un bel cucchiaio, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli azuki sarebbero stati troppo determinanti sulla resa finale. Cercavo qualcosa di chiaro e delicato.
      Ma come non stai bene? Acciacchi di stagione? Te ne porto virtualmente un bel cucchiaione ^_^
      Un abbraccio tesorina mia.

      Elimina
  8. Non ho mai pensato ad una crema dolce con i fagioli. Ma io di legumi abuso, quindi mi piacerebbero sicuramente anche così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora buttati!!!!! Non te ne pentirai ^_^
      Grazie Teresa.

      Elimina
  9. Mi incuriosisce molto questa crema.

    RispondiElimina
  10. ho l'acquolina in bocca!!! ^_^ devo assolutamente provarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhh yess. Sarà amore al primo assaggio ^_^

      Elimina
  11. No, ma questa è assolutamente fantastica.! Se me la regalassero a Natale mi farebbero felice! Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te la preparo con estremo piacere, Silvia ^_^
      Dimmi solo come fartela pervenire!!

      Elimina
  12. Qui aimè, mi scende la lacrimuccia....i fagioli non li posso mangiare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo facioli o nessun tipo di legume? Perché con i ceci, per me, avrebbero un aspetto molto simile. Magari aggiungendo più cioccolato bianco e puna maggiore quantità di latte ^_^

      Elimina