venerdì 5 febbraio 2016

Crocchette di broccoli con olive taggiasche: la semplicità che segna il tempo e valorizza la quotidianità

Mi accorgo del tempo che passa quando vi parlo di una polpetta cucinata un mese e mezzo fa. E sembra ieri. E mi accorgo che non solo il tempo passa, ma mi regala interminabili colpi di scena. Incessanti. Impietosi. Ma allo stesso tempo mi accorgo che questo susseguirsi di "disincanti" sono una preziosissima occasione per misurarmi con me stessa e crescere.
Non è un dramma che i giorni, e poi i mesi, volino via. Sarebbe un dramma se scorressero senza lasciare traccia. Quando mi misi ad impastare questi ingredienti le mie mani erano più leggere di quanto lo siano adesso. E la mia testa più libera. Ma gli stimoli che cerco in cucina arrivano anche nella quotidianità. Anche da una difficoltà. E non mi fermo, non posso. Non mi fermo, non voglio.
Continuo a insaporire di magia ogni istante. A partire dalla cucina. Perché con i colori giusti, i sapori speciali, la leggerezza consueta, ogni respiro si riempie di gioia. E di gioia io vivo.

Ingredienti

200 g di cime di broccoli
250 g di patate rosse bollite
1 uovo
15 g di olive taggiasche
sale integrale
pepe

pangrattato di riso

Lavate le cime di broccolo e cuocetele a vapore. Lasciatele intiepidire, quindi tagliatele a tocchetti, e trasferitele in una ciotola.
Schiacciate, a parte, le patate bollite e unitele ai broccoli. Unite anche le olive taggliasche tagliate a rondelle.
Aggiungete un uovo, sale a piacere e pepe. Mescolate tutto con una forchetta, fino a quando il composto sarà omogeneo.
Versate il pangrattato su un foglio di carta assorbente e iniziate a preparare le polpette. Passatele nel pangrattato e sistematele su una teglia coperta da carta forno.
Versate sopra un filo di olio evo e cuocetele a 190° per 30 minuti, fino a quando saranno ben dorate. A questo punto sfornatele e servitele. Io le ho accompagnate con una salsa di avocado, ma la vostra fantasia e il vostro gusto potranno assecondare desideri ed esigenze.

Leggere, saporite, croccanti, ma dal cuore morbido. Una coccola a tutto tondo ^_^
  
Da gustare sul tappeto, o sul divano, rigorosamente con le mani ^_^

32 commenti:

  1. Buone, e ho proprio il broccolo in casa.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora mi sa che ti toccherà assaggiarle ^_^

      Elimina
  2. Buonissime queste polpettine di broccolo e patate... sapessi io le ricette che ho in archivio fatte anche oltre 2 mesi fa!!!! smack e buon w.e. :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahaha, alcune io le ho definitivamente perse per strada :D
      Un bacione Claudia, sereno weekend.

      Elimina
  3. le faccio uguali ma con le acciughe invece che le olive, squisitissime, felice week end sempre in movimento, sempre grati, sempre proiettatati sul futuro e le cose belle, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto Eli!! Sempre grati e mai adagiati sulle nostre certezze.
      Niente male la versione acciugosa, Ci proverò ^_^
      Un bacione dolcezza, sereno weekend.

      Elimina
  4. Ma che bel post.deliziosa la ricetta ma anche le parole. Piene di determinazione ed energia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Affrontare tutto con energia è ciò che mi permette di andare avanti ^_^
      Grazie Elena, ti abbraccio forte.

      Elimina
  5. Ottime queste crocchette, ancora meglio cotte al forno, grazie cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui il fritto è bandito, mia cara Simona :D O forno o friggitrice ad aria calda sono le uniche, meravigliose, alternative ^_^
      Grazie a te, un bacione.

      Elimina
  6. Semplicemente...meravigliose

    RispondiElimina
  7. Tesoro dolcissimo, spero niente di grave :-( vedrai che il tuo ottimismo e la tua energia positiva ti aiuteranno a superare questo momento..x ogni cosa conta pure sulla mia spalla amica :-)
    Deliziosa proposta, come sempre...avresti potuto anche pubblicarle a Ferragosto ed io avrei di sicuro gradito :-P
    Un abbraccio e sereno we <3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah, no, dai, a ferragosto avrei scelto altro :D Sei grande zietta!!
      La gravità è tutta relativa. Ogni cosa è affrontabile e, seppur inizialmente ti tagli le gambe e ti tolga il fiato, alla fine l'importante è che si trasformi in stimolo e insegnamento. E così è stato. Probabilmente era giunto il momento di vivere un cambiamento e.....eccolo arivare ^_^
      Grazie Consu, sei davvero preziosa. Ti abbraccio forte.

      Elimina
  8. amo poco i broccoli, ma amo tanto le olive taggiasche che dilemma.. nel dubbio assaggerei molto volentieri :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaahah, olive taggiasche battono i broccoli 10 a zero! :D Grande Simo, un abbraccio.

      Elimina
  9. Ma che bontà queste crocchette cara Erica...gustosissime!!Ciao bella e buon we!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesorino mio!!!!!!!! Non riesco a dedicare tempo alle visite e so che ti ho trascurato un po', ma sei sempre qui e ti sorrido con affetto.
      Grazie di cuore, felice weekend.

      Elimina
  10. Mi piacciono tantissimo i broccoli e in questo periodo li mangio in tutte le salse. Immagino queste polpette molto gustose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stagionalità e salute, sono due condizioni imprescindibili ^_^
      Grazie tesorino.

      Elimina
  11. Le cose semplici sono sempre le migliori :)

    RispondiElimina
  12. Oh che coincidenza! Da giorni salvo ricette di polpette vegetariane, ora provo le tue. ;)
    Ti stringo :*:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah, polpettamania in action :D
      Bella che sei Silvia. Sono curiosa di assaggiare le tue ^_^
      Un abbraccio grande tesoro :*

      Elimina
  13. Adoro te e queste crocchette!! Se poi le sgranocchiassimo assieme bevendo una buona birra io sarei al settimo cielo a proposito di gioia!!
    Un bacione tesoro, buon we!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TU... sei gioia. E sei il mio primo sorriso di una affaticata domenica mattina ^_^
      Grazie Silvia, lo faremo succedere presto!!
      Un bacione.

      Elimina
  14. Oddio siamo fantastiche :D non avevo capito!!!! ahahaha! Stessa ricetta :-) Mitiche!!!!

    RispondiElimina
  15. E che dire sul resto...il tempo vola...a volte ho il timore di trascorrere giornate senza dare loro un senso e invece no...voglio ancorarmi sempre al presente vivere di cose da fare ma anche delle cose che voglio fare, della mia essenza nel tempo! "Non siamo definitivi...siamo in continua evoluzione!" ed è certo...noi non ci fermiamo e ogni difficoltà sarà una nuova e preziosa occasione! E finchè ci sono le polpette...c'è speranza ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sintonia tra noi è pazzesca. Stesso carisma, stessi principi, stessa determinazione. Non ci fermerà nessuno, Laura. Siamo fatte per puntare in alto e raggiungere i nostri obiettivi, passo dopo passo. Nella nostra evoluzione.
      Ti abbraccio dolce creatura.

      Elimina
  16. Seguendoti con affetto, sono felice di leggere la tua tenacia nel non fermarti di fronte alle difficoltà... e nel non perdere mai l'estro nel creare sane golosità. Sei davvero una meravigliosa fonte di ispirazione, interiore e culinaria! Ti abbraccio forte e ti auguro il meglio perché lo meriti <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei dolce, Alice. Vorrei avere tempo per passare a trovare tutte voi, ma a tutti gli effetti di tempo non ne ho. Ho un po' di cose che mi assorbono completamente e che mi danno pensieri :D Ma anche stimoli.
      Le tue parole mi danno molta forza e ti ringrazio di cuore.
      Un abbraccio infinito. Spero di non deluderti mai ^_^

      Elimina