mercoledì 28 agosto 2013

Spiedini di pollo arcobaleno: il trofeo di chi fa del bon ton uno spettacolo da guardare

A volte è solo la semplicità a dover entrare in scena. Nessuna elaborazione particolare, nessun miscuglio di sapori, farine, aromi: pura e semplice naturalezza, racchiusa in una cottura salutare e veloce. Ho giocato sui colori, che nel piatto sembra che invoglino a mangiare. I gusti sono del tutto inalterati e accostati, semplicemente accostati tra loro. Un piatto a prova di bambino e, d'accordo che lui è un bambino speciale, ma mentre noi due donzelle in maniera garbata ci occupavamo di sfilare ciascun bocconcino dallo stecco con tanto di forchetta, lui, il piccolo ometto di neanche 3 anni, afferrava con le mani lo spiedino e lo addentava. Forse ho fatto centro. Forse lo scopo è stato raggiunto: ho attirato la sua attenzione e l'ho conquistato. Care mamme provate! E che magari, dolce donzella compagna di bon ton, da qui parta la nuova iniziativa che mi hai proposto, forse curiosa, forse disperata: a tavola con i bambini!!

Ingredienti

2 sovraccosce di pollo
4 pomodori Pizzutello
1/2 zucchina scura
1 rametto di rosmarino
olio evo
sale
paprika dolce

Tagliate le sovraccosce di pollo in pezzi piuttosto grossi (ne serviranno 5 per spiedino). Metteteli in una terrina in cui avrete mischiato 3 cucchiai di olio, sale, paprika e il rosmarino lavato e asciugato. Girate bene con le mani affinché la marinatura avvolga perfettamente ciascun bocconcino. Coprite con un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per un'oretta.
Lavate e asciugate i pomodorini. Tagliateli a rondelle spesse 1/2 centimetro (ne serviranno 3 per spiedino), poneteli su un piatto piano e cospargeteli con sale fino.
Tagliate la zucchina a rondelle, anch'esse di mezzo centimetro circa, e aggiungetele alla marinatura con il pollo. Serviranno 3 pezzi per spiedino.
Iniziate a comporre gli spiedi, iniziando dalla zucchina, poi con un pezzo di pollo, poi pomodoro, poi pollo e ancora zucchina, fino a riempire con i pezzi menzionati in precedenza,
Scaldate una padella piuttosto larga e ungetela passando sulla sua superficie un foglio di carta assorbente. Quando sarà calda adagiatevi gli spiedini e coprite con un coperchio.
Cuocete a fiamma media per circa mezz'ora, avendo cura di girarli di tanto in tanto, in modo da far cuocere uniformemente la carne. A fine cottura alzate leggermente la fiamma e fateli rosolare per un paio di minuti. Spegnete il fuoco e servite.


Io li ho accompagnati con le crocchette di carote che già tanto successo avevano avuto. Come voler completare un secondo piatto variopinto, se non con un bel colore acceso?

Il piccolo ometto ringrazia e io ringrazio loro, il piccolo ometto e la cara donzella, per la meravigliosa giornata trascorsa insieme.

42 commenti:

  1. buoniiiiiiiiiiii qui prendi per la gola grandi e piccoli!! baci!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Il piccolo sereto del successo di questi spiedini è stato proprio questo.... hihihihi!!
      Grazie Fede, un forte abbraccio!

      Elimina
  2. La semplicità a volte è un aspetto dal quale prendiamo le distanze..quasi fosse un qualcosa da cui scappare.Invece la maggior parte delle volte è sinonimo di buono e se mi permetti,allargando il discorso,sinonimo di gran classe.Poi con i pupi funziona alla grande!
    Ti abbraccio forte forte
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno, cara Monica!!
      Grazie infinite. Ricambio l'abbraccio!

      Elimina
  3. Proprio l'altro giorno ho mangiato quelli di pollo, ma con la paprika devono essere saporitissimi! Sostituisco la zucchina con un peperone e li provo assolutamente....!
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ; ) Andata...... fammi sapere!!
      Un abbraccio...

      Elimina
  4. Quanto sei tenera, cara amica mia.. la tua dolcezza è bella come questo arcobaleno di colori nel piatto. Sì, un piatto tenero e gustoso, avvolgente come le cose semplici e più belle, quelle che restano nel cuore! <3 Come te! TVTTTTTB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Millemila sorrisi tutti per te, cara Ely!!! Grazie....

      Elimina
  5. è un bellissimo modo per avvicinare i bambini al cibo sano, bravissima!
    Linda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Linda..... Trovo sia importante, oggigiorno più che mai, educare i bambini all'alimentazione sana!! Questa volta l'obiettivo è stato raggiunto: non abbandonerò la lotta ^_*
      Un abbraccio!

      Elimina
  6. I bambini sono favolosi, hanno una spontaneità che rende tutto bello e facile.
    Adoro gli spiedini e i tuoi sono deliziosi.
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Giovanna. Hai ragione, la spontaneità dei bambini è meravigliosa..... ^_*
      Un abbraccio!

      Elimina
  7. Ben venga la felice voracità di quell'ometto e delle sue manine...insomma meglio che certi sorrisi inamidati del bon ton, della serie: lo mangio con la forchettina perchè non ho per niente fame :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione Leo..... Infatti è stato un momento bellissimo!!

      Elimina
  8. Per me la semplicità è sempre vincente, come la spontaneità di quel bambino di tre anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piccolo grande Fil è un mito, Fra!!
      Un abbraccio di cuore!!

      Elimina
  9. brava Erica! hai sempre ricette invitanti, curate e sane! io al mio cucciolo li preparo anche con il pollo passato nel sesamo... così rimangono croccanti e si illude che siano "impanati" :)
    bellissima l'dea della cucina per i bimbi! a mangiare bene bisogna imparare da piccoli altrimenti le cattive abitudini diventano difficili da cambiare!
    un grande abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolcezza!!! Io non ho figli, ma trovo sia fondamentale educare i figli alla corretta alimentazione. Per questo ho qualche idea in elaborazione.... ^_^
      Adoro le panature con il sesamo, ma non credevo piacessero ai bambini!! Ahahahahahah....
      Un abbraccio forte, a presto!!

      Elimina
  10. Posso terminare le indicazioni della tua ricetta? "...e infine spolverizzo con la magia e la leggiadria di Erica, avvolgendo così questa preparazione di un sapore unico e speciale..."
    Sei adorabile!
    Un abbraccio grandissimo
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu lo sei ^_*
      Un abbraccio enorme anche a te!! : *

      Elimina
  11. Concordo con te Erica, spesso la semplicità è la chiave vincente!
    Buonissima la ricetta..da copiare!
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie zietta..... Ti stritolo d'abbracci e mi raccomando, io controllo sempre i tuoi sorrisi!! ^_^

      Elimina
  12. Cara Erica, gli spiedini sono sempre tra le preparazioni più stuzzicanti e tu sei specialista nel far venire l'acquolina in bocca!!! Per i suggerimenti, la mia bimba ringrazia!!!
    Sei fortissima! Un bacione. Annalisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è complimento che valga quello di un bambino..... e la tua bimba mi ha reso tanto, tanto, tanto orgogliosa!! Grazie mie belle donne!! Vi abbraccio con affetto ^_^

      Elimina
  13. Ciao Erica, il piatto creato ha davvero un aspetto invitante e il fatto che abbia raggiunto il tuo ometto senza alcuna forzatura e alla faccia del bon ton mi sembra già un ottimo risultato! Complimenti e a presto
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La soddisfazione maggiore è stata proprio quella di riuscire a conquistare Fil!!!! Contento lui.... contenti tutti!
      Grazie Paola, un abbraccio! ^_^

      Elimina
  14. Carissima Erica, immagino la soddisfazione :)
    Le cose semplici, sono sempre le migliori ed io con un piatto così, farei festa!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lory, un abbraccio forte anche a te ^_*

      Elimina
  15. Questa, sì che è una ricetta che solleva il morale!! ☺
    Ottimo impatto visivo..e non solo...chissà che buoni questi spiedini.
    Io non faccio molto spesso gli spiedini, però a questo non resisto proprio!!
    Ottimo..penso che se vedrò un'altra volta la foto dei tuoi spiedini, di essi ne rimarranno solo le "briciole" !!
    Incoronata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facciamo cambio con la tua crostata alla crema??? Ahahahahahah....
      Grazie Inco, sei carinissima (oltre che bravissima!!)

      Elimina
  16. ciao Erica concordo con te la semplicità è genuina e fa assaporare il gusto degli ingredienti ti abbraccio

    RispondiElimina
  17. Ciao Erica, bentrovata, hai un bellissimo spazio tutto tuo, complimenti. Anche per me sarà un piacere seguirti. La semplicità e il massimo della bellezza, almeno per me, cosa che ho scoperto nel tempo. I tuoi spiedini sono molto invitanti. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda..... è veramente un piacere che un'artista come te (questa l'impressione che mi hai dato) possa seguire e apprezzare la mia passione.... Grazie infinite Emma!!!
      Un abbraccio anche a te ^_*

      Elimina
    2. Non c'è di che. Grazie a te per esserti presentata e per avermi fatto scoprire il tuo blog, sono una curiosona e sempre alla ricerca delle novità, nuove storie e ricette. Bacio.

      Elimina
    3. Eheheh.... ci accomuna anche la curiosità!! ^_^

      Elimina
  18. che bontà, per non parlare delle crocchette amica!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche le crocchette sono testate sui bambini e hanno riscontrato grande successo ^_^
      Un abbraccio tesoro dolce!

      Elimina
  19. Ciao tesoro...ti ho citata in un link...so che già lo avevi ricevuto, quindi so anche che ormai hai già fatto tutto l'iter... ma te l'ho assegnato lo stesso perché 5 dovevo nominare e ho nominato i 5 che reputavo validi! Un bacio e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona!!!!!!!! Mammamia che gioia e che piacere che il mio blog sia ritenuto così "speciale"!! Ti ringrazio davvero davvero di cuore!
      Un abbraccio infinito ^_^ Grazie!!

      Elimina
  20. Io gli spiedini li compro sempre già fatti dal macellaio, ma questi fatti da te sono tutta un'altre cosa! Mi hai quasi convinto a cambiare abitudini e a prepararli da me seguendo la tua ricetta. Buoni da mangiare e belli da vedere... questo è il gran segreto per conquistare gli ometti che stanno crescendo e non hanno ancora il gusto definito! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hihihihi..... presto dedicherò una sezione ai piccoli ometti e cercherò di conquistarli tutti!! ^_^
      Grazie Andrea, un abbraccio

      Elimina