venerdì 23 agosto 2013

Tartellette di pesche e ricotta al cocco: la dolcezza che arriva sempre quando si percepisce un cuore dolce

Ci sono persone così, che incontri per caso, ma che per caso mai non è. Persone che non conosci, ma che sanno guardarti in un modo diverso. Persone che attirano l'attenzione. Ma non per la loro appariscenza. Ti destano per la loro semplicità, per la loro bellezza, per il modo di sfiorare la tua esistenza con delicatezza e attenzione, perché percepisci dietro il loro sguardo un mondo di lotte e di conquiste, di sacrifici e di vita. Ma pur sempre dignitoso. Uno sguardo profondo, attento a rispettare piuttosto che a giudicare. Persone così per me sono linfa, sono vita, sono forza. Sono le sfumature del mio esistere. Il mondo è così pieno di bellezza e di gioia.... che sta soltanto a noi lasciarci andare e percepirle. E rispettarle. Ho incrociato queste due creature per molti mesi, senza mai abbozzare più di un saluto, un mezzo sorriso. Fino al giorno in cui le nostre tre strade si sono incrociate: stesso posto, stesso istante, stesso tempo. E dirvi quanto quel momento mi abbia arricchito è impossibile. Le emozioni si susseguono e gli occhi si tingono di gioia. Ringrazio la loro bellezza e il loro sorriso consapevole, maturato da enormi sacrifici e continue prove, perché danno vigore al mio, di sorriso. Lo faccio con questa dolce proposta, perché proprio il giorno in cui mi sono emozionata maggiormente, le mie mani hanno creato queste tartellette. Forse non le conoscerò mai più di così, ma forse il pieno e il vero sta proprio in questo. Mai vorrei forzare la naturale bellezza dei nostri momenti di condivisione. E mentre gustate queste delicate crostatine, guardatevi intorno: magari un angelo sta attraversando il vostro cammino....

Ingredienti

Per la pasta frolla
50 g di farina di mais fioretto
50 g di farina di riso
40 g di anacardi non salati
20 g di zucchero di canna
40 g di olio di semi di soia
1 tuorlo d'uovo
1 g di cremor tartaro
1 g di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale

Per la farcitura
2 tuorli
10 g di pasta di mandorle
100 g di ricotta
1 pesca noce
15 g di farina di cocco
zucchero grezzo di canna q.b.

Setacciate e mescolate la farina di mais fioretto, la farina di riso, il cremor tartaro e il bicarbonato di sodio. Tenete da parte.
Tritate finemente gli anacardi insieme allo zucchero di canna e, quando avrete ottenuto una farina fine, unite l'olio e montateli fino a creare una crema. Aggiungete il sale, il tuorlo e, poco alla volta, la farina. Se doveste impastare a mano create una fontana con le farine, unitevi nel mezzo la crema di anacardi, zucchero e olio, il tuorlo e impastate incorporando poco alla volta la farina.
Compattate la pasta ottenuta, avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente e fatela riposare in frigo per mezz'ora almeno.
Nel frattempo preparate la crema di ricotta. Sbattete i tuorli con la pasta di mandorle grattugiata fino a creare una crema spumosa. Unite la ricotta e amalgamate bene il tutto fino a rendere l'impasto omogeneo. Aggiungete la farina di cocco e mescolate bene.
Prendete la pasta fatta riposare e dividetela in 6 parti uguali. Foderate gli stampi delle crostatine mono porzione, avendo cura di lasciare il bordo leggermente più alto. Compattate bene sul fondo.
Riempite ciascuna forma con circa due cucchiai di crema. Lavate e asciugate la pesca. Tagliatela in spicchi sottili e sistematene 4 su ciascuna crostatina.
Spolverizzate con poco zucchero di canna e fate cuocere, a 180°, per mezz'ora. Regolatevi in base al vostro forno.

Quando saranno cotte sfornatele e lasciatele raffreddare bene trasferendole su una griglia.
Sformatele solo quando saranno completamente fredde (io ho resistito.... quindi potrete farcela anche voi ^_^) e gustatene la delicatezza.

36 commenti:

  1. bentornata Erica!! con queste deliziose tartellette
    s'inizia la giornata meravigliosamente!
    ciao ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede!!!!! Si inizia alla grande davvero!! ; )
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Belle le crostatine!!
    ..e belli gli incroci che permettono gli incontri emozionanti..!
    Ben tornata:-D!
    Buona giornata!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi dirlo Elisa..... sono emozioni purissime!!
      Grazie dolcezza, un abbraccio forte ; )

      Elimina
  3. Bentornata!!!! Che meraviglia queste tortine !!!

    RispondiElimina
  4. Stellina.. che parole meravigliose.. <3 I miracoli della vita, quelli che ti fanno rendere conto della bellezza di un'anima che viene descritta senza parole, solo col cuore. Quegli incontri speciali in grado di ricordarti che la vita è bella.. come le tue tartellette che sprigionano amore e gioia, tenerezza e vitalità solo ad osservarle. Sorridono. <3 Sono stupende, come te <3 <3 TVTTTB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolcezza..... quanto mi sei mancata!!!!! La gioia della vita..... vero?
      Un abbraccio infinito e grazie per il tuo cuore ; )

      Elimina
  5. Mi mancava leggerti :)

    Bentornata, carissima.. queste tartellette sono bellissime. Un bacio grande grande ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce che sei...... Anche a me siete mancati tutti e poco alla volta (non appena i mezzi me lo permetteranno) tornerò a trovarti e a trovarvi.
      Un abbraccio fortissimo Ile, e grazie di cuore!! ^_^

      Elimina
  6. Le tartellette con la ricotta mi piacciono un sacco, poi tu aggiungi quel tocco di estate con le pesche e diventano ancora più buone!! A presto :)
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una vera bontà, ahahahahah...... per cui ho dovuto resistere affinché potessi mangiarne una alla volta!! ; )

      Elimina
  7. Mi stuzzicano molto queste tartellette sia la base che il ripieno.
    Non capita spesso di fare incontri così nella vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..... ma quando ti capita..... VIVILI!!!!! ^_^
      Un abbraccio tesoro!

      Elimina
  8. Mamma mia che colazione da re ci farei!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona..... non riesco davvero a contraddirti, ahahahahahah!!
      Un abbraccio forte, grazie!

      Elimina
  9. Che bel blog: ricette stupende (mi hai fatto venire un'acquolina...) e foto strepitose, Complimentissimi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie!!!!!!! Che carina che sei e...... benvenuta! Anche tu nonscherzi,però, hihihihihihihi!!
      A presto, un abbraccio!

      Elimina
  10. sei proprio brava...e bella...dentro e fuori...mi piacerebbe averti accanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poche parole...... dritte al cuore. Sei speciale, grazie Aria!! <3

      Elimina
  11. Ciao Erica, bentrovata :) Incontri così sono un vero tesoro, arricchiscono e ci fanno capire la bellezza della Vita! Sei davvero speciale, sai? :) Un abbraccio fortissimo e complimenti per queste crostatine a dir poco deliziose... ne vorrei tanto una adesso! :D :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laddove viene percepita sensibilità e bellezza...... c'è sensibilità e bellezza. Anche questo è il bello della vita.
      Ti abbraccio forte, dolcissima e bellissima Valentina, e virtualmente ti porgo una, dieci, mille di queste piccole e speciali crostatine ^_*

      Elimina
  12. Erica mi 6 mancata tanto tanto…sono felice di leggerti e la tua dolcezza mi mette sempre il buonumore ^_^
    Aspetto che quell'angelo attraversi la mia strada ma magari ce l'ho già vicino e la mia ignoranza mi impedisce di vederlo..
    Buone buone le tue crostatine, una x colazione la gradirei davvero di gusto :-P
    Buon we
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro mio..... dobbiamo liberarci dei nostri scudi e degli schemi mentali per riconoscere gli angeli. Ce la farai anche tu, ne sono certa!!
      Grazie infinite per le parole che mi riservi. Sei speciale!! ^_*
      Un abbraccio forte dolcezza!

      Elimina
  13. Me gusta la belleza de tus palabras, la ternura de tus declaraciones , la hermosa sonrisa que luces en la foto y me gusta tu propuesta. Me quedo contigo, creo que merece la pena seguir a una persona como tú. Besos desde A Coruña.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie!!!!!!!!!! Sei davvero carinissima! Le tue parole mi gratificano molto!! Benvenuta in famiglia!!^_^

      Elimina
  14. Che golose!!! Mi piace molto la tua pasta frolla!!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao! Le tue parole e la tua ricetta sono deliziose, mi iscrivo subito fra i tuoi lettori per non perdermi altri post bellissimi come questo! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un grande onore averti tra noi, Chiara..... Ti seguo anche io e lo faccio con curioso piacere. Grazie per queste parole: cerco di mettere sempre il cuore in tutto quello che faccio e quando il pensiero arriva..... woww! ^_^
      Buona giornata anche a te, carissima!!

      Elimina
  16. Ciao... son passata da te grazie al tuo commento al mio blog.. ed ho trovato un post di una profondità.. e sensibilità.. non da poco! :-D Grazie anche per le tue tartellette.. sono ottime.. ed interessante è anche la pasta frolla.. con olio.. proprio come la faccio io.. e farina di riso.. e anacardi.. mmm buona proprio! smack e torna a trovarmi.. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, io ti seguirò con interesse, e spero che anche per te sia così!!
      A presto, un abbraccio!

      Elimina
  17. ma che bel blog e che ricette interessanti Erica...complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Asi..... ^_^
      Un abbraccio forte!

      Elimina
  18. che bella introduzione Erica!
    Si vede che ci metti il cuore nella vita, e nelle cose che fai.
    Ciao Leo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leo, le tue parole mi emozionano.....
      Ti auguro una piacevole sersta. A presto ^_^

      Elimina