mercoledì 11 febbraio 2015

Crocchette di ceci e spinaci con le nocciole: il buono, il bello e l'esigenza di gestire il tempo

Nel mio panorama quotidiano ci sono due tipologie di approccio culinario: per elaborazione e per istinto. Che, tradotto in altri termini, significa: piatto strutturato o piatto estemporaneo. In genere, mentre le cene che riesco a consumare in casa nelle serate non lavorative mi permettono di dedicare maggior tempo alla preparazione, confino al momento del pranzo i piatti estemporanei. Torno dai miei quotidiani allenamenti e mi trovo a mettere insieme due idee e una manciata di ingredienti in un tempo limite che mi consenta di non pranzare all'ora di merenda. Le esigenze sono quelle di avere una pietanza veloce da preparare, completa per apporto nutrizionale, rispettosa dei miei immancabili principi salutisti e, non transigo, che sappia conquistarmi e mettere in moto le ghiandole salivari. Se, dopo tutta la valutazione razionale, parte anche la risposta fisico - gustativa, allora il piatto è perfetto. Così nascono queste crocchette. La preparazione mi è costata 20 minuti di lavoro, tra cottura delle patate, preparazione della base ai ceci e la messa in forma delle crocchette. Così, quando sono tornata a casa dopo i miei 8 chilometri di salite, il tutto era pronto per essere cotto e per saltare nel piatto nel giro di 10 minuti. Non ci sono scuse: la cucina sana è possibile anche con una manciata di minuti a disposizione. Basta volerlo!! ^_^

Ingredienti

45 g di farina di ceci
35 g di acqua calda
90 g di patate bollite
70 g di spinaci al vapore
1 cucchiaino di olio piccante (il mio è quello home made della mia mamma ^_^)
sale rosso delle Hawaii
10 g di nocciole
pangrattato di riso

Pelate e tagliate a cubetti le patate. Fatele bollire in acqua salata, finché risulteranno morbide.
In una terrina versate la farina di ceci setacciata e unite l'acqua calda, poco alla volta. Mescolate tutto in modo da ottenere una pastella densa e liscia. Unite l'olio piccante e il sale rosso, quindi mescolate ancora e lasciate riposare tutto per qualche minuto. Nel frattempo tagliate grossolanamente, con il coltello, gli spinaci cotti al vapore e ben strizzati.
   Quando le patate saranno pronte scolatele e fatele intiepidire.
Schiacciatele con una forchetta e unitele alla pastella di ceci, insieme agli spinaci. Pestate le nocciole in un mortaio, o tagliatele in pezzi grossi con un coltello e unite anche queste all'impasto. Mescolate bene il tutto, fino ad ottenere un composto omogeneo.
Prendete poco impasto alla volta e lavoratelo con le mani, formando un rotolino. Procedete fino a terminare l'impasto, quindi passate tutto nel pangrattato di riso e ponete le crocchette su un piatto.
Lasciate riposare in frigorifero fino al momento della cottura.
Scaldate un cucchiaio di olio evo in una padella e, quando sarà caldo, sistemate le crocchette. Fatele rotolare subito, in modo che si irrorino completamente di olio: in questo modo doreranno perfettamente senza dover ricorrere ad una vera e propria fruittura.
Basteranno pochi minuti a fiamma viva. Abbiate cura di girarle spesso per ottenere una cottura uniforme e quella crosticina sfiziosa e irresistibile. Quando vedrete che avranno acquisito un bel colore ambrato, eccole pronte da servire.

Accompagnatele con una fresca insalatina di stagione e vedrete che il vostro pranzo estemporaneo sarà una coccola golosissima!!
E, ovviamente, un concentrato di proprietà preziose ^_^

62 commenti:

  1. Erica, queste crocchette non me le perdo! Sono particolari!!! Ma che buoneeeeee :)
    Un bacio per augurarti buona giornata!
    A presto....Rosa <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolce Rosa ^_^
      Che sia una splendida giornata anche per te!!

      Elimina
  2. Sei riuscita a fare in poco tempo, delle crocchette molto deliziose e gustose ! Buona giornata !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la mia missione quotidiana ^_^
      Grazie tesoro.

      Elimina
  3. Sono d' accordissimo Erica, e queste le trovo davvero speciali, non solo buone e sane!! Bravissima!! Ti abbraccio forte e ti auguro buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ E' un bel concentrato, sì ^_^ e non solo di bontà.
      Grazie Silvia, buona giornata a te.

      Elimina
  4. Hai proprio ragione, basta volerlo e organizzarsi! Queste crocchette, magari senza peperoncino, conquisterebbero anche i miei bimbi! Le devo proprio provare! Ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, credo che ai bimbi il peperoncino non andrebbe giù :D
      Grazie tesoro, ti abbraccio forte.

      Elimina
  5. Buone, veloci e leggere. Cosa si può volere di più.

    RispondiElimina
  6. Ciao! bella idea questa della farina di ceci nell'impasto delle crocchette! le nocciole danno l'aggiunta croccantina e dolce che ben ci stà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il croccante che, per me, non dovrebbe mai mancare ^_^
      Grazie ragazze, un abbraccio.

      Elimina
  7. Da te si mangia con gusto e senza grassi!!! Bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è una condizione indispensabile ^_^
      Grazie Mila

      Elimina
  8. Che delizia queste polpettine stellina!
    Anche io in settimana cerco sempre ricette veloci, leggere (per non rigirarmi tutta la notte nel letto) :) e che mi consentano di non sprecare nessuno degli avanzi del weekend... mischiare porzioni piccole di verdure in una crocchetta è un'idea perfettissima!
    Ti stringo forte a me e ne rubo una <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che una non ti basterebbe, per cui te ne lascio qualcuna di più. Prendi tutte quelle che desideri ^_^
      Baccetti anima mia.

      Elimina
  9. Ma quanto mi piace quella tua mente che tatat taattà in due secondi inventa e frulla e fomra e inforna, 20 minuti e hai mangiato una roba che mai a me sarebbe passata per la testa! senti, pensavo, e se invece della farina di ceci si passassero anche dei ceci lessi passati? dici che non reggono insieme alle patate? dai dai dai, dimmi che ti dice la tua bellissima mente!!!
    Ti abbraccio mentebellaocchibellituttabella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che andranno benissimo. E sai perché? La farina di ceci è ottenuta dai ceci secchi che, con l'aggiunta di acqua, diventano pastella. Il cece cotto è un insieme di parte secca e acqua, già pronto all'utilizzo. Perfetto, direi ^_^
      Eddai, provale :D
      Grazie deliziosa creatura!!!

      Elimina
    2. Vedi perché mi leggo pure i commenti? :)))
      Vabbè che io la farina di ceci ce l'ho quasi sempre perché adoro la farinata. :))
      Ciao dolcezza!

      Elimina
    3. Sì, la adoro anche io e la farina di ceci nella mia dispensa non manca mai.
      E vedi perché io adoro chi legge anche i commenti? Ahahahahahahahah
      Un bacetto, dolce Silvia.

      Elimina
  10. sai che ti ammiro per la tenacia, la costanza nel mantenere una vita sana, attiva, sia mangiando che nelle attività fisiche, e hai proprio ragione bisogna volerlo e organizzarsi, queste crocchette son super, mi piacciono tanto tutti gli ingredienti! e a quest'ora le divorerei molto volentieri, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente la mia costanza non concede molti sgarri ^_^
      Ma se poi trovo giovamento e anche piacere.... perché non continuare? ^_^
      Grazie Eli, un bacione.

      Elimina
  11. Ma io ti adoro... sono eccezionali! Un bascione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu adori me, eh!!?? Eggià ^_^
      Un bacetto, gioia mia ^_^

      Elimina
  12. Una manciata di minuti per delle crocchette originali, nutrienti e gustose. Bravissima, Erica, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è anche divertente :D
      Grazie Leti, un bacione.

      Elimina
  13. Sono fantastiche queste polpettine.. anche perchè adoro la farina di ceci!!!! bell'idea amalgamarla con patate e spinaci.. Proprio belle sfiziosette.. smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci si potrebbe mai accontentare del 'già provato'? Maaaaaaaaaa vaaaaaaaaaaaa :D
      Bacio tesoro, grazie.

      Elimina
  14. Sono molto gustose e abbastanza leggere!! Da provare! Sei cosi brava Erica! Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu sempre carina, Angelica ^_^
      Grazie di cuore.

      Elimina
  15. Riesci sempre a stupirmi con le tue ricetta cara Erica! Piatti genuini e sempre originali! Baci :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che io per te e per la tua cucina ho un vero debole, per cui sentire da te questi apprezzamenti.... mi emoziona non poco ^_^
      Grazie cara!

      Elimina
  16. Risposte
    1. Sei guarita!??????????????? :D
      Un bacetto gioia, grazie.

      Elimina
  17. Troppo troppo buone tesoro!!! La ciurma le deve assaggiare assolutamente e anche il capitano: adoro ceci e spinaci !!! Golose e SANE... perfette! Baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fare felice ciurma e capitano è il massimo possa ottenere. Grazie dolcezza mia!!!!

      Elimina
  18. CHE SQUISITEZZA, SONO PERFETTE E RIVELANO SEMPRE DI PIU' IL TUO AMORE PER LA CUCINA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto una cosa che mi ha toccato nel profondo, Sabry: il mio amore per la cucina. Grazie per la tua sensibilità. Sei speciale davvero.

      Elimina
  19. Ti mi leggi nel pensiero, mia cara! Sono giorni e giorni che ho voglia di crocchette e....tu mi servi la ricetta su un piatto d'argento. Sempre insuperabile, Erica!!! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheheheh, e cosa ci sto a fare io qui? :D
      Grazie Silvia, ti abbraccio forte.

      Elimina
  20. hai ragione: a volte il tempo è davvero poco e certo non si può lasciare in secondo piano il momento del pranzo o della cena....
    direi che queste polpette sono perfette, squisite :-P
    a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così ^_^
      Grazie Betty, un abbraccio.

      Elimina
  21. sai che quando ti leggo, mi rendo conto che sei completamente padrona del tuo tempo, dei tuoi bisogni, dei tuoi spazi? riesci a ritagliarti il tempo per tutto ciò a cui tieni e che ti fa stare bene. il nodo gordiano è proprio la consapevolezza di sé e soprattutto la voglia (che nel tuo caso tradurrei in "esigenza") :-).
    ...e quindi ti ammiro!
    Queste crocchette potrebbero essere la mia cena di stasera!!! ho tutto!!!
    un abbraccio sconfinato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto una cosa molto bella!!!! Ci ho lavorato tanto, su questo dettaglio, e tanti passi indietro li ho mossi. Mi sono costati sacrifici e rinunce in ambito materiale, ma mi hanno arricchito umanamente. Abbiamo una sola vita e va vissuta al meglio. Non vittime, ma padroni di noi stessi, delle nostre scelte e del nostro tempo. Per me è fondamentale.
      Grazie per averlo messo in evidenza.
      Sei speciale Giovanna ^_^
      Un bacione.

      Elimina
  22. tu sei unica... strepitosa.. ma quante idee hai!!!! fantastica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Faccio questo spinta da un unico motore, che è la passione.
      Grazie Pamela ^_^

      Elimina
  23. L'incipit è molto simile a qualcosa che anch'io ho detto, ma credo sia un po' per tutti così (o meglio, per noi blogger, che là fuori c'è anche sicuramente un sacco di gente per cui il piatto messo su in quattro secondi è la regola, peccato che non contempli li altri requisiti che tu hai elencato, e che anch'io pretenderei;) ). C'è il piatto studiato, c'è quello d'istinto, che se viene bene, sei ancora più contenta perchè hai vinto la scommessa (e non ti tocca pranzare all'ora di merenda).
    Queste polpettine, Erica, avrebbero potuto essere anche le mie ;) magari per la cena di domani sera, eh, che torno tardi dalla palestra!
    un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima!!!!! Le prepari prima e quando torni dalla palestra le fai cuocere.
      Hai visto che mangio nuovamente patate? Ahahahahahahahah
      Dolcezza ti stringo.

      Elimina
  24. Che bontà queste crocchette Erica, sarebbero perfette per il mio pranzo di oggi :)
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te ne lancio un paio? :D
      Grazie Ely, ti stringo forte. Buona giornata!!

      Elimina
  25. Ericaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!! mi assento qualche giorno e tu che fai?????? queste mirabilie....con la farina di ceci......ti copio subitooooooooooooooo!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' buona, vero, Mimma? Beh, lo dico a te, che con le tue panelle renderesti felice anche un russo!! :D
      Grazie gioia mia, ti abbraccio forte!!

      Elimina
  26. Adoro le crocchette, declinate in ogni modo! E queste, cara Erica, sono favolose! Le proverò di sicuro! Sono sane e molto, molto golose, quindi perfette per me!!! Grazie mille per la ricettina, che è anche senza glutine!!! Un bacio, Leti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho una pagina dedicata al gluten free e ho scoperto, nel tempo, che senza glutine non è impossibile e soprattutto è gustosissimo ^_^
      Grazie Leti, ti abbraccio forte.

      Elimina
  27. Erica bella queste le preparo a Mietta che adora i ceci!!!! che forte che seiiii
    ps: oggi evita di passare dal mio blog... semmai salta il post di oggi e scendi alle pizzette ahahahahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivi, avevo già letto sulla mia blogroll e avevo sgranato gli occhi! Ahahahahahahahahah
      Le pizzette, però, me le sono divorate :D
      Grazie cara, che bello poter soddisfare i gusti della tua donnina ^_^

      Elimina
  28. Eh sì, parole sante! Anche se di tanto in tanto uno stravizio.. complimenti tesorina :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma jolie!!!!! Che piacere ^_^
      Certo, lo strappo ci sta.... ma qui parlo di quotidianità ; ))
      Un bacetto cara.

      Elimina
  29. Erica: sei la meglio crocchettara al mondo! queste me le pappo intere, eheheh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah, due morsi dalli, va!! :*

      Elimina