lunedì 11 gennaio 2016

Crackers alla pizzaiola con avocado: le nuove scoperte che conquistano e coccolano

Quando rassicurai mia madre dicendole che, se fosse venuta a salutare il nuovo anno da me, non avrei passato in cucina più tempo di quello che avrei destinato alla preparazione della mia cena, sapevo che un piccolo extra me lo sarei concesso. Quale migliore occasione per mettere a punto un'idea, se non la presenza di un palato curioso e propenso all'assaggio? La mia conversione all'avocado la svelai qui, e poi la avvalorai qui, e come succede per ogni nuova conoscenza, una sfilza di nuove idee ha preso piede. Non sono arrivata ancora a gustare la polpa di questo frutto al cucchiaio. Non ho mai amato la consistenza così burrosa degli alimenti, e continuo a non gradire quella sensazione sul palato. Ma riconosco che quella stessa polpa è davvero una grande alleata, e così ho iniziato a contestualizzarla, dandole lo spazio che merita. Oggi tocca ad una di queste, esattamente a quella che ha avuto il suo piccolo successo su Instagram. Ad un utilizzo di questo genere, probabilmente, ci sarei arrivata più avanti, nonostante la curiosità. Per me è difficile che prepari pane, crackers e affini, ma mamma apprezza e, anzi, cerca sempre qualcosa per accompagnare le pietanze. E allora mani in pasta, perché a lei non so resistere e lei merita tutte le coccole di questo mondo.

Ingredienti

170 g di polpa di avocado
250 g di farina di grano khorasan
45 g di passata di pomodoro (per me fatta in casa)
5 g di sale integrale
5 g di paprika affumicata
3 g di origano secco

   Inserite in un boccale la polpa di avocado. Unite la paprika, il sale e frullate. Aggiungete la farina e iniziate ad impastare. In ultimo unite la passata di pomodoro e l'origano. Lavorate l'impasto fino a creare un panetto compatto.
Avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno mezz'ora.
Riprendete l'impasto e stendetelo in una sfoglia spessa circa mezzo centimetro.
Ritagliate i crackers della forma a voi preferita e strasferiteli su una teglia coperta da carta forno. Con i rebbi di una forchetta praticate delle piccole incisioni, quindi infornate, a 175°.
Cuocete per circa 20 minuti, fino a quando saranno ben dorati. Sfornate e lasciate raffreddare.

Serviteli con una salsa di accompagnamento o gustateli in semplicità. Sono saporiti, sfiziosi e leggeri. Senza sensi di colpa ^_^ e del tutto appaganti!!

Si conservano in una scatola di latta, o in un barattolo di vetro, per molti giorni. Fragranti fino all'ultimo morso!!

E gli esperimenti continuano...


44 commenti:

  1. Manco da tanto ma non manco con il cuore, lo sai vero tesoro?
    Prendo qualcuno di questi geniali, favolosi crackers e ti lascio un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che lo so, tu sei sempre qui (e io ti sento con me) e spero che questa tua "assenza dal mondo foodblog" sia a favore di tante belle emozioni.
      Sono tutti tuoi, Leti, prendine quanti ne desideri ^_^
      Un bacione.

      Elimina
  2. Erica....questa ricetta è stratosferica!!!!...non vedo l'ora di provarla!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che piacere sentirtelo dire, Valentina ^_^
      Grazie infinitamente, un abbraccio.

      Elimina
  3. Tante volte mi sono proposta di preparare dei crackers e ancora non sono riuscita. I tuoi sono spettacolari, le tue idee sono sempre fantastiche ! Buon lunedì !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E invece io ne ho già proposti in differenti versioni!! ^_^ Mi piacciono un sacco, danno un sacco di soddisfazioni e sono davvero sfiziosi ^_^
      Grazie Claudia, un bacione.

      Elimina
  4. Cpn la polpa di avocado??? questa si che è buona!!!! devono essere sfiziosi.. baci e buon inizio settimana :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh yessss, e non è finita qui ^_^ Mi sto dando alla pazza gioia :D
      Un bacio Claudia.

      Elimina
  5. L'aspetto è un invito al morso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E l'assaggio una tentazione a non smettere mai ^_^

      Elimina
  6. Erica io non mi stancherò mai di ripeterlo! Sei brava brava! E la tua passione si percepisce dietro ad un display piccolino. Io amo tanto l'avocado ma ammetto di non averlo ancora contestualizzato come vorrei. Chiasa, magari privo questa tua ricetta e ti faccio sapere! Buon pomeriggio tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella che sei, Melania ^_^
      Grazie tesorina mia. Vedrai che ne rimarrai affascinata.
      Un bacione.

      Elimina
  7. che idea sfiziosa! mi incuriosiscono molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ E se la mamma ha apprezzato, posso dire che il successo è garantito!! ^_^

      Elimina
  8. Erica!! Ma che bello essere di nuovo qui nel tuo golosissimo blog pieno di ricette originali! :D E anche questa volta mi stupisci... No ma questa la devo proprio provare... Volevo chiederti... io non conosco la farina di grano khorasan, posso usarne una normale? Tipo quella di farro integrale? Oppure dici che non vengono bene... Comunque sono certa che sono superbuoni :)
    Intanto un abbraccione grande ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il khorasan è esattamente quella che "volgarmente" viene chiamata kamut, senza che sia prodotta e commercializzata dalla Kamut. Puoi usare la farina che vuoi e che più ti piace. Non è un impasto che richiede caratteristiche tecniche particolari, per cui a te il tuo gusto e il tuo desiderio ^_^
      Grazie Vivi, ti abbraccio forte. E' bello trovarti qui.

      Elimina
    2. Ma guarda... questa mi è proprio nuova! Grazie per la risposta! L'avocado l'ho comprato, il tempo che maturi un po' e mi metto a impastare! :D E' bellissimo anche per me e ricambio l'abbraccio con tanto affetto ♥

      Elimina
    3. : )))) Non vedo l'ora di sapere!!

      Elimina
  9. E che idea bellissima mettere la polpa dell' avocado nell' impasto!!! Anche io nature non lo riesco troppo a mangiare, mi piace nei sandwich e nelle salse ma già nelle insalate non mi fa impazzire, però fa benissimo quindi questo utilizzo è speciale!! Un bacione cara, buona serata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene che io non mangio panini e sandwich, ma credo che così non ce la farei proprio a mangiarlo. E non ho ancora provato neanche in insalata. Insomma, devo comunque trasformarlo e insaporirlo, se no mi sembra di mangiare tocchetti di burro e..... :/ Ahahahahahahah.
      Però fa bene (ha un sacco di calorie) e prenderò confidenza.
      Questa ricetta prevede la cottura per cui credo che le proprietà vengano quasi interamente perse. Rimane il piacere di gustare il cracker, ahahahahahahah. Che non è poco!! :D
      Bella che sei, un bacione.

      Elimina
  10. Ammetto che anche io non sono mai stata amante dell'avocado, per gli stessi motivi, ma ultimamente lo sto riscoprendo. Dove lavoro lo usiamo tanto e spesso e l'ho provato proprio lì in un'insalata e nella guacamole e, ultimamente, mi ci sono fatta un'insalata coi fagioli neri. Prossimo traguardo sarà metterlo negli impasti, come hai fatto tu. Anzi, ti dirò che l'idea dei crackers mi stuzzica molto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ritrovo molto nel tuo percorso di scoperta, ahahahahah. Ma la cosa non mi stupisce. Tu sei tu ^_^ sempre speciale.
      Allora aspetto il tuo primo impasto.
      Un abbraccio stretto stretto.

      Elimina
  11. Sfiziosissimi questi crackers Erica, bella idea l'uso dell'avocado!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara Ely, grazie di cuore ^_^
      Ti raggiungo con un grande abbraccio.

      Elimina
  12. Adoro questa pagina e la sua originalità! Questi biscotti ne sono l'esempio! Fantastici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu sei un tesoro!!!!!! ^_^ Grazie Paola.

      Elimina
  13. Io al contrario tuo invece adoro proprio la consistenza burrosa dell' avocado. Se non fosse per le calorie che contiene, mangerei guacamole tutti i giorni. Ad ogni modo, non l' ho mai utilizzato in cottura. Hanno un bellissimo aspetto i tuoi crackers. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E parli a me delle calorie? Quando sento di persone che ne mangiano metà alla volta sento il mio cervello dire "SCORDATELO!!!!!" :D Farà anche bene, ma tutte quelle calorie sarebbero appena sufficienti ad un muratore! Ahahahahahahah
      Un bacione a te, Vale.

      Elimina
  14. Pensa che amo così tanto questo frutto che non riesco mai ad inserirlo in un impasto O_o la tua idea è geniale e sono certa che avrà incontrato anche il palato curioso della tua fortunata assaggiatrice :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Mettili via!!!" è arrivata a supplicarmi, ahahahahahahah. Credo proprio le siano piaciuti!!
      A me, invece, negli impasti ci arriva eccome e, anzi, proprio negli impasti mi stimola la creatività ^_^ Chissà chi sarà il prossimo fortunato ^_^

      Elimina
  15. I tuoi crackers sono spettacolari!!! Fantastica sempre!!!!!!!! Un abbraccio fortissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella che sei, Elena ^_^
      Grazie tesorina mia.

      Elimina
  16. Lo confesso, ho una dipendenza da avocado. Lo amo alla follia, ma l'ho sempre consumato rigorosamente a crudo. Non l'ho mai pensato come ingrediente per preparazioni che prevedessero una cottura, figuriamoci per dei prodotti da forno!! Da oggi lo guarderò con occhi diversi, grazie a te che mi hai spalancato questa nuova possibilità!! Geniale come sempre!! ^_^ un abbraccio, cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai che sono sempre un po' oltre la normalità :D
      Grazie per questo pensiero.
      Sono felice per la tua esperienza con la friggitrice ad aria calda. Ora chi ti ferma più??? Ahahahahahah
      Un bacione Francesca.

      Elimina
  17. Evviva le mamme allora, sempre!! Tu riesci sempre a stupirmi. A me l'avocado non mi fa impazzire, a Funchal ce n'erano di ogni forma e colore. Però devo dire che questi crackers mi incuriosiscono. Un bacino tesoro mio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh Terry, qui non si sente il sapore dell'avocado, ma se ne sfruttano solo le proprietà e si assapora la consistenza che conferisce. Secondo me potresti provarci ^_^
      Un bacione bella donna.

      Elimina
  18. Buoni in questo periodo amo i cracker e tutto quello che è croccante,bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me il cracker soddisfa sempre, ahahahahah, in qualsiasi periodo. E' un po' come per i biscotti ;)
      Grazie Paola ^_^

      Elimina
  19. interessanti Erika, anche se io l'avocado non l'ho mai usato in cottura, potrei provare! sembrano deliziosi !!!! :) Ciao, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fossi in te non perderei tempo ^_^ Ne rimarresti affascinata!!
      Un bacione anche a te Simona.

      Elimina
  20. Quanta originalità in questa ricetta! Gustosissimi questi crackers!!! Complimenti, Erica, un bacio a te e uno alla mamma ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Porterò il tuo bacio alla mamma e mi godrò il suo sorriso ^_^
      Grazie Leti dolce, ti abbraccio forte.

      Elimina
  21. Stupenda questa ricetta, l'avevo vista anche su fb ma come non notarla?!? Di te mi è sempre piaciuta l'originalità! Credo sia un talento che fai bene a coltivare :-) Grazie Erica! Un bacione
    F*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tutto questo, Fede, detto da te.... è semplicemente merviglioso ^_^
      Grazie di cuore dolce donna.

      Elimina