lunedì 19 gennaio 2015

Focaccia Senatore Cappelli con lievito madre naturale: ogni cosa a suo tempo, ma sempre con determinazione

Sono una di quelle che non cede alla pasta madre, perché la quantità di lievitati che sforna in un anno non è sufficiente neanche a sfruttare un centesimo degli esuberi da rinfresco (e non provate ancora a convincermi, sono testa dura e agisco per convinzione, non per persuasione ^_^), ma sono anche una di quelle che cerca sempre la soluzione migliore, seppur non sia la più semplice. Abbandonato ormai da anni il lievito chimico, ho iniziato ad accostarmi al lievito madre secco, di una nota marca che spesso avrete visto e vedrete nelle ricette proposte in passato. Fino al giorno in cui fui consapevole che, quello stesso lievito, era arricchito da una componente chimica, come innescatore di lievitazione. 'Mia cara Cuocherellona, urge una soluzione'. In una delle visite al mio emporio di fiducia, durante una delle tante e lunghe conversazioni con la dolcissima titolare, vengo a conoscenza di questa polverina magica. Un lievito madre in polvere completamente naturale. Ne prendo un sacchettino da 150 grammi. Il periodo un po' difficile mi porta lontano dalle lavorazioni complesse e necessitanti d'amore e attenzione come i lievitati, tanto che quella polverina rimane inutilizzata fin oltre il periodo di utilizzo consigliato. Triste e avvilita, provo a darle una forma. Inutile, morta, non reagisce. Ma non mi faccio sconfiggere dall'insuccesso. Questa volta parto determinata: acquisto un nuovo sacchettino (e anche mammà cede.... ve lo confesso!) e provo a metterlo al lavoro. Essendo un prodotto completamente naturale (è arricchito solo con del malto), occorrono quantità maggiorni rispetto al lievito madre secco tradizionale, ma le parole sono venute a meno, quando ho visto la meraviglia di questa focaccia!!!! Un'alveolatura del genere non l'avevo mai ottenut primaa. I buchi spingono verso l'alto, la morbidezza è indescrivibile, la leggerezza dell'impasto ineguagliabile e il sapore non è assolutamente disturbato dai retrogusti tipici del lievito.
Io ve lo dico.... questa è meraviglia pura!!!

Ingredienti

Per il poolish
150 g di farina Petra 1
25 g di lievito madre secco naturale
175 g di acqua tiepida (30°)

Per l'impasto
Poolish
150 g di farina Petra 1
200 g di farina Senatore Cappelli
20 g di lievito madre secco naturale
250 g di acqua
30 g di malto d'orzo
8 g di sale
40 ml di olio evo + q.b. per la superficie

Il poolish è un pre impasto che richiede molte ore di riposo, per cui iniziate il giorno prima ad impastare. Io ho iniziato alle 15, per infornare la focaccia la sera del giorno seguente.
Miscelate lievito madre e farina in una ciotola capiente. Aggiungete l'acqua e mescolate in modo sbrigativo. Otterrete una pastella piuttosto morbida e grumosa. Coprite la ciotola con un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare per 18 ore. Visto il periodo dell'anno, ho lasciato la ciotola fuori dal frigorifero per tutta la notte, al riparo dalla luce.
Il giorno successivo miscelate le farine insieme al lievito madre secco. Riprendete il poolish e inseritelo nell'impastatrice (io utilizzo il Bimby, in assenza di planetaria). Unite l'acqua e il malto d'orzo e iniziate ad impastare. Unite, poco alla volta, le farine e, in ultimo, il sale. Continuate ad impastare e, sempre con la funzione impasto in azione, unite l'olio a filo. Non abbiate fretta, versatelo pochissimo alla volta.
Quando avrete ottenuto un impasto liscio e incordato, trasferitelo in una ciotola unta all'interno. Coprite tutto con un foglio di pellicola trasparente e lasciatelo lievitare in forno, con la lucina accesa, per 5 o 6 ore (fino al raddoppio del suo volume. Potrebbe volerci meno, o più tempo).
   Trascorso il tempo di lievitazione, preparate una teglia grande o due di media dimensione. Ungetele leggermente sul fondo. Stendete, quindi, l'impasto in ciascuna di queste. Sarà piuttosto difficile allargare l'impasto, poiché l'elasticità e l'incordatura creata tenderanno a far restringere l'impasto. Abbiate pazienza e continuate a lavorare con le mani. Cospargete la superficie con un filo di olio, quindi lasciate nuovamente riposare l'impasto nel forno, sempre con la lucina accesa.
Lasciate che lieviti per altre 4 ore. Vedrete che l'impasto sarà nuovamente gonfiato e sarà vivo ^_^
Estraete le teglie e portate il forno alla temperatura di 200°. Poco prima di infornare cospargete la superficie con del sale (io ho usato sale rosa dell'Himalaya).
Infornate e cuocete per circa 30 minuti. Se il forno non cuocesse in maniera uniforme (come capita a me), dopo circa 20 minuti girate la teglia. Sarà pronta quando vedrete una crosticina dorata e croccante in superficie. A quel punto sfornatela e lasciatela intiepidire.
Tagliatela nella forma a voi gradita. Io l'ho preparata per un apericena a buffet, per cui l'ho tagliata a strisce e l'ho servita su un tagliere.

Confesso che, seppur abbia sempre remore nel cedere a pizze e focacce, a pani e lievitati, è stato veramente difficile resistere. Ho mangiato a grandi bocconi quella che ritengo essere, ad oggi, il migliore lievitato mai sfornato!

E se mai vi dovesse avanzare qualche fettina.... dico, casomai.... presto vi proporrò un modo speciale, semplice e veloce per utilizzarla al meglio!! Per ora gustatevela in tutta la sua pienezza.


76 commenti:

  1. Hai ottenuto un risultato meraviglioso tesoro, brava, brava davvero <3
    Un abbraccio immenso dolcezza :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confesso di essere fierissima del mio lavoro ^_^
      Grazie dolce stella, un abbraccio grande.

      Elimina
  2. Bellissima Erica!! Io la mia pasta madre non la mollo per niente al mondo, viene tutto molto più soffice!! Brava!! Un bacione e buona settimana!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il giorno in cui dovrò panificare senza soluzione di continuità, cederò anche io. Per il momento ho la soluzione perfetta ^_^
      Grazie Silvia, un abbraccio.

      Elimina
  3. E' semplicemente perfetta, complimenti! Noi con la pasta madre abbiamo poco feeling, ma ammettiamo che dà i migliori risultati per gli impasti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la pasta madre non l'ho mai provata, ma questa polverina è un sostituto perfetto ^_^
      Grazie ragazze, un abbraccio e buon inizio di settimana.

      Elimina
  4. O_O ma gni fi ca!! Grande Erica! buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Federica ^_^ Buona settimana anche a te!!

      Elimina
  5. Complimenti cara Erica! è venuto molto bene questo pane! è ottimo! Buon inizio settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero soddisfatta ^_^
      Grazie Angelica, un abbraccio.

      Elimina
  6. Mi piace mi piace mi piace... grazie Erica, la proverò. Buon inizio settimana, sempre con grinta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erikaaaaaaaaaaaa :D Grazie tesoro. Un abbraccio grande!!

      Elimina
  7. Ciao Erica, bellissima la tua focaccia e sono anche contenta che tu sia così entusiasta!!!

    Tu sai che se avessi tempo creerei altri lieviti, oltre ai due che ho già, con altre farine, ma manca anche lo spazio oltre che al tempo per la loro gestione... Quindi capisco pienamente quando spieghi che non sei convinta a farlo e di non farti convincere. Il lievito ha bisogno di tanto tempo e ha senso se si panifica spesso.

    Il retrogusto invece di cui parlavi è tipico di quelle lavorazioni nelle quali si mette troppo lievito oppure non lo si mantiene in equilibrio perchè se è ben in salute, il pane e la focaccia non devono mai sapere di "lievito" o avere un retrogusto acido.

    Questa focaccia è proprio bella e si vede che è buonissima. Scommetto che l'hai già finita....

    Ciao e buona settimana,
    Tiziana


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'analisi più precisa non avrei potuto desiderarla, soprattutto da un'amante e da un'esperta di lievitazione come te ^_^
      Grazie Tiziana, sei dolcissima!!

      Elimina
  8. Tesoro, direi che proprio dato che cedi raramente ai lievitati, quando lo fai puoi concedserti di farlo in grande stile, senza remore!
    Ti immagino ad allungare la mano sul vassoio dicendo "ultimo pezzetto", sgranocchiarlo di gusto, poi prenderne un altro mentre ridi per la promessa dolcemente non mantenuta.
    Sei bella come il sole, SEI il sole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PIù o meno è andata così, ahahahahahahah. Anzi, è andataproprio così :D Ma era trooooooooppo buona ^_^
      Io sono sole e luna, tesoro. In certe cose riesco a donare luce, in altre rifletto la luce che mi viene donata. La tua mi travolge magnificamente.
      Ti stringo.

      Elimina
  9. Stellina ma complimenti!!! Devo dire che non produci spesso lievitati...ma quando lo fai...accipicchia lo fai benissimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!! BRAVA!!!
    Devo provarlo anch'io questo lievito. Mi hai incuriosita.
    Ti abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che tu un saltino all'emporio lo puoi fare!!!!! ^_^
      Grazie stella, sei sempre carinissima.
      Un abbraccio grande.

      Elimina
  10. Una meraviglia di focacce, molto invitante !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie dolcezza. Effettivamente mi ha dato molte soddisfazioni.

      Elimina
  11. Complimenti, sei stata bravissima! Ti rubo un pezzo...mi piace tanto!!!
    Un bacio Rosa

    RispondiElimina
  12. Erica mia... t'è venuta spettacolare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! che buchi.. cavolo.. ben lievitata.. complimenti! bacioni e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto che buchi????? E' soffice da togliere il fiato!! Per iente asciutta e dalla crosticina croccante. Mamma Claudia, ne parlo e mi viene l'acquolina ^_^

      Elimina
  13. ... e lo so... ma una come te convertita alla pasta madre potrebbe dare dei punti a tutti!!!! Buonissima la tua focaccia!!! Un bascione cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che mi stai sfidando????? Ahahahahahahah
      Vieni tu a mangiare il mio pane? :D
      Grazie dolce Patty, ti abbraccio forte.

      Elimina
  14. NOI A CASA ADORIAMO LA FOCACCIA, LA TUA E' PERFETTA E STREPITOSA!!!!!ME LA MANGEREI TUTTA!!!!BACIONI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina, è davvero buona ^_^ Grazie infinite tesoro, un bacione.

      Elimina
  15. Come te non mi sento di intraprendere il "cammino" del lievito madre. Adoro le focacce, se fosse per me le mangerei tutti i giorni, ma qualche volta si può fare. Ti è venuta benissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La "polverina magica" mi dà soddisfazioni ^_^
      Grazie Fra

      Elimina
  16. Eccola, finalmente. Dal quando mi avevi preannunciato che avresti "focacciato" ^_^, ero in trepida attesa. Ora mi incanto di fronte ad un'alveolatura, come dici tu, meravigliosa e ad una strabiliante, evidentissima sofficità. Prometti che la preparerai il giorno in cui le mie non più fresche membra mi porteranno fino a te :D
    Sei grande, stellina!!!
    Tua MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non esisterà gioia più grande. Il tuo arrivo e la mia focaccia ^_^ What else?
      Grazie anima amabile. Ti abbraccio fortissimo!!

      Elimina
  17. Oh Erica! È così bella questa focaccia che mi viene voglia di addentare il tablet *__* non ho mai provato a farne una, non ho pazienza è stato d'animo per i lievitati in questo momento . Quindi, vorrei tanto che fosse possibile averne una intera tutta per me, qui, calda e morbida ...
    Sei magica tesoro bello! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So bene cosa vuol dire non avere lo stato d'animo per un lievitato. Mi spiace molto che tu possa sentirti così. Per farti tornare il sorriso te ne porterei non una, ma una vagonata.
      Lo facciamo? ^_^
      Tu sei meravigliosa, anima dolce. Non dimenticarlo mai.
      Ti abbraccio, ti penso.

      Elimina
  18. Non sarò petulante e terrò a freno la mia smisurata voglia di invitarti a convertiti alla P.M.
    Ti faccio semplicemente i complimenti x il risultato che hai ottenuto..è strepitoso :-)
    Bravissima e buon inizio settimana <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è che non lo voglia zietta..... ma non potrei starci dietro!!!!! Io mangio pochissimi lievitati ^_^
      Grazie tesoro, ti sbaciucchio!!

      Elimina
  19. io invece ancora non sono convinta con la pasta madre e non mi azzardo :(
    la tua focaccia sembra ottima :-P
    buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova anche tu la polverina magica ^_^ Se volessi potrei procurartela io ^_^
      Un abbraccio cara, grazie!!

      Elimina
  20. Che fantastica questa focaccia!!! Anch'io come Consu tengo a freno la voglia di convincerti a passare alla PM e ti mando un bacione ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, elloso!!!! Vi prometto che appena avrò bocche desiderose di mangiare pane e simili ogni giorno o quasi mi convertirò :D

      Elimina
  21. è stupenda questa focaccia! sono curiosa di provarla!

    RispondiElimina
  22. Erica cara vedi dove c'è vita c'è gioia insomma :-) brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così :D
      Grazie Francy, un bacione.

      Elimina
  23. Ho letto con attenzione il post, penso da tanto alla pasta madre ma non mi decido mai, visto il tuo splendido risultato voglio provare anch'io con il lievito madre secco naturale!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo sia un'ottima soluzione, per chi come non non se la sente (per i più svariati motivi) di intraprendere la strada della pasta madre.
      Provaci e non te ne pentirai ^_^
      Bacetti!!

      Elimina
  24. Ho il lievito madre e lo rinfresco con amore ma devo dire che non sempre lo utilizzo come vorrei proprio per questione di tempo..la tua soluzione mi piace!! Geniale come sempre ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco che arrivi tu... e che mi dimostri di comprendere!!!! Grazie Marisa, sei il mio angioletto ^_^

      Elimina
  25. Hai fatto un capolavoro! Con quella farina poi... chissà che gusto. Se ti può interessare, ho visto che baule volante, ha fatto uscire un nuovo prodotto che si trova nel banco frigo, che è pasta madre liquida. Non ho idea di come sia, perchè non l' ho provata, ma so che tu sei una curiosa sulle novità... Buona giornata stella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah, così mi stuzzichi!!!!! Ecco, ora la cercherò senza tregua fino a quando non la troverò. Giusto per curiosità, visto che conosco Baule Volante e che sono San Tommaso :D Per la gestione e la conservazione, però, credo che la mia polverina magica sia insuperabile ^_^
      Grazie Vale, sempre speciale tu ^_^

      Elimina
    2. certo Erica, essendo un prodotto "da frigo", sicuramente ha una durata limitata nel tempo. Un bacione

      Elimina
  26. Sei così bella quando non ti arrendi... tua A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M I A
      Suona così bene ^_^ Sono così d'impatto queste parole.... GRAZIE!!

      Elimina
  27. Spettacolare!!! Cercherò il lievito madre secco naturale... visti i risultati merita ^_^
    Un bacione cara e complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome se merita!!! Provaci, non te ne pentirai!! Le mie chicche dell'emporio spopolano tra i miei followers locali ^_^ Magari potresti consigliare l'utilizzo anche tu ^_^
      Un bacione a te, cara.

      Elimina
  28. anche io niente pasta madre, panifico poco e con la vita che faccio sicuro che la farei morire, sperimento altri lieviti ogni tanto, sicuro questa focaccia mi pare un fior fior di focaccia, attrae all'istante, e la fame comincia a farsi sentire a quest'ora.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahaah, allora cerca anche tu la polverina magica e vedrai che riuscirai ad appagare il tuo desiderio all'occorrenza ^_^
      Un bacetto Eli

      Elimina
  29. Ho resistito tanto..ma davanti a questa meraviglia proprio non posso..è ormai da tempo che ti seguo e, devo ammettere, sei diventata un punto di riferimento..non posso dire di aver provato tutto perchè stare ai tuoi ritmi è praticamente impossibile, ma buona parte si! ormai quando propongo qualcosa di nuovo e mi chiedono da dove viene la ricetta..la risposta è diventata ridondante..è che non ne sbagli una! Poi condivido appieno le tue parole in "diamoci un taglio", anch'io da un po' di tempo cerco di seguire questi principi..le tue proposte sono quindi capitate a pennello, per una appassionata di autoproduzione come me poi certi trucchetti son caduti a fagiolo (..la margarina mi ha conquistato)! Ne approfitto dunque per farti i complimenti per questa focaccia stupenda (che non posso non provare) e per estenderli a tutto il resto! ah..anche un grazie è d'obbligo! Buona giornata Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono cose che non hanno prezzo, cose che danno forza, vita, energia, serenità. Non è il fatto di essere apprezzata, di per sé. E' essere riuscita a conquistare un'attenzione e a contagiare un'abitudine, aiutandola a trasformarsi. Marta, tu mi hai regalato una delle gioie più grandi potessi ricevere. E il grazie te lo dico io, perché è grazie a persone curiose e dinamiche come te che trovo la forza per continuare, provare, condividere, dare il mio piccolo contributo. Sono commossa e grata di queste tue parole, ma ancor più di quanto ciò che propongo (e che E' la mia quotidianità) faccia parte della tua, di quotidiaità. Nel silenzio. Meraviglioso.
      Che sia una buona giornata anche per te. Con un sorriso, che è tutto merito tuo, ti raggiungo con un abbraccio affettuoso.

      Elimina
    2. davvero belle le parole che Marta ti ha lasciato. ed è davvero così, vulcano Erica, sei una fonte inesauribile di idee buone, belle e collaudate. condivido il tuo pensiero sulla pasta madre e il risultato che hai ottenuto con la valida alternativa da te proposta...la focaccia è meravigliosa e parla da sola! Brava!

      Elimina
    3. Tu sei sempre dolce, Aria ^_^
      Grazie di cuore, ti abbraccio forte.

      Elimina
  30. Uno spettacolo Erica... viene solo voglia di attraversare lo schermo e abbuffarsi di questa meraviglia! Purtroppo per i miei recenti problemi con il glutine anch'io ultimamente mi dedico poco a queste preparazioni, ma la ciurma non può rinunciare a certe prelibatezze! Vado a fare un giro al tuo emporio di fiducia... quel lievito secco madre tutto naturale lo voglio anch'io.
    baci tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che io vado avanti a stimoli, sfide, obiettivi e traguardi.... conto di portartelo di persona. Ci stai? ^_^
      Sei tu, un tesoro. GRAZIE!!

      Elimina
  31. A differenza tua io avevo creato, curato e coccolato il mio lievito madre per un breve periodo, poi purtroppo il tempo è venuto meno e PUFF il lievito è morto :(
    Pensavo di sostituirlo con quello che si trova al supermercato secco, ma leggendo gli ingredienti vedevo che c'era sempre una parte chimica, così non l'ho mai acquistato. Mi fa piacere però sapere che esistono in commercio dei lieviti madre totalmente naturali e nel caso mi rimettessi all'opera con i lievitati (pane, pizze o focacce) lo cercherò sicuramente!
    Brava Erica! Tu e le tue ricette, le tue sfide e i tuoi obiettivi sono sempre un ottimo stimolo! Bacioni, Raky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che parole Raky!!!! Un vero carico di forza!! Grazie cara.
      Prova a cercare dalle tue parti. Diversamente io so dove trovarlo e possiamo organizzarci ^_^
      Un abbraccio grandissimo, buona giornata.

      Elimina
  32. tesoro ti è venuta magnifica con un alveolatura perfetta!!!!!!!!!!!!!!
    Come vorrei non ci fosse un PC tra noi ne agguanterei volentierissimo un paio di pezzi!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah, non sarebbe male, potessi assaggiare ^_^
      Grazie Alice dolce, un bacione.

      Elimina
  33. Non servivano parole cara, le foto dimostrano chiaramente la meraviglia di questa focaccia! Anche io non riesco ad "allevare" un bel lievito madre per gli stessi tuoi motivi, per cui mi affido o al lievito di birra essiccato biologico (spero non contenga sostanze chimiche, negli ingredienti figura solo il saccharomyces cerevisiae...) o al lievito madre in polvere, sempre biologico. Per cui questa ricettina è perfetta per me, la proverò sicuramente ;) Grazie fantastica ispiratrice di bontà <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua attenzione per gli ingredienti è sempre in prima linea ^_^ Non so che ingrediente sia quello menzionato, ma so che un buon lievito madre in polvere toglie l'esigenza di ricorrere al lievito di birra ; ))
      Provata Alice, poi mi dirai ^_^
      Ti abbraccio fortissimo, sei un tesoro. Grazie!!

      Elimina
  34. Da appassionata di lievitati quale sono non mi sarei mai e poi mai persa una realizzazione del genere, soprattutto da te poi!!!! :)))))))))))))))

    Ahimé sono inciampata anche io in quel lievito della nota marca e fu proprio così che decisi di autoprodurmi il lievito madre (e mannaggia a me ad averlo fatto....).

    E sono così felice che tu abbia avuto la possibilità di rimediare con un prodotto del tutto naturale perché guada qua cosa sei riuscita ad ottenere!!!
    Una focaccia meravigliosa da gustare così, anche senza nessun tipo di abbinamento perché hai usato una farina così pregiata e ricca di sapore da non aver bisogno di altro!!

    Bravissima dolcezza mia!!
    Non oso neanche immaginare cosa saresti in grado di tirare fuori se ti dedicassi con più assiduità al mondo dei lievitati!!! :DDDDDDDD

    Ti abbraccio stritolosamente e ti tengo qui con me! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un modo per cercare di persuadermi? Ahahahahahahahah
      Dolcezza mia, non mangio pane, pizze e lievitati e finché non ho alcuna bocca da sfamare.... mi toccherà "accontentarmi" di questo prodotto eccezionale :D
      Amo la Senatore Cappelli. Ricordo la prima volta in cui l'ho utilizzata: ho aperto il sacchetto e sono stata travolta dal suo profumo. Da lì ho capito che non l'avrei più abbandonata ^_^
      Grazie tesoro mio bello. Prometto che mi dedicherò anima e corpo a queste lavorazioni, non appena ne avrò l'occasione ^_^
      Un abbraccio infinito.

      Elimina
  35. Che voglia incredibile di focaccia che mi è venuta... che farine magiche hai usato... non vedo l'ora di provare la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angel mia.... non puoi non provarci ^_^ Ma poi tu mica usi la pasta madre? Se no saresti anche comoda per andare all'emporio ^_^
      Un bacione grandissimissimo!!

      Elimina
  36. Nemmeno io, magari in ritardo, potevo perdermi questa realizzazione, un binomio di tutto rispetto: lievito naturale+Petra! Ah già c'è anche la senatore Cappelli! Che altro? ;)

    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con ingredienti così speciali, non sarebbe potuto che essere un buon lavoro, vero? ^_^

      Un bacetto affettuoso, mia dolce Silvia ^_^

      Elimina