mercoledì 15 aprile 2015

Crema di riso alla paprika: la coccola che va oltre ogni ragionevole limite e che arriva dritto al cuore

Avete presente quando rimanete rapiti da qualcosa che non vi lascia scampo, tanto da passare dalla visione alla realizzazione nel giro di un nanosecondo? Ecco cosa è successo quando davanti ai miei occhi si è parata questa deliziosissima crema di riso di Gabry. Ci sono cose a cui non riesco proprio a resistere: il riso è una di queste. In crema, in versione dolce, in sfiziose crocchette, in risotti semplici e cremosi, nelle torte, tostato in padella, gratinato..... solo l'idea mi travolge! E se tutto questo esplodere di emozioni è avvenuto nel pieno della fase nausea di questa benedetta influenza che, ve lo annuncio, ho finalmente e definitivamente archiviato, allora è il piatto giusto!
Ho aperto quel barattolino di riso Acquerello, un riso specialissimo, che mi era stato donato dal caro amico Max. Un riso che aspettava il momento giusto e che, ora, mi delizierà senza ritegno ^_^
Ho messo insieme i sapori che maggiormente mi ispiravano e..... l'incanto si è materializzato. Questa crema è come un abbraccio che conforta, coccola e fa sentire al sicuro!!

Ingredienti

55 g di riso Acquerello
400 g di acqua
45 g di ricotta vaccina + q.b. per la decorazione
10 g di parmigiano
sale rosa dell'Himalaya
paprika dolce
noce moscata

Sciacquate il riso, quindi portate ad ebollizione l'acqua, con una macinata di sale rosa. Buttate il riso e fatelo cuocere, a fiamma bassa e coperto, fino a quando avrà assorbito tutta l'acqua e il chicco sarà bello gonfio. Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.
Trasferite il riso bollito in un recipiente, aggiungete la ricotta e il parmigiano a scaglie.
Unite paprika e noce moscata a piacere e frullate tutto fino a quando otterrete una crema liscia e vellutata.
L'amido del riso aiuterà ad ottenere un risultato avvincente!
Assaggiate la sapidità ed eventualmente correggete con altro sale.
   A questo punto servite, arricchendo il piatto con delle piccole quenelle di ricotta. Io le ho lasciate naturali, per contrastare i sapori avvolgenti della crema e dare una sorta di freschezza al piatto, ma potrete mischiare al formaggio i sapori che preferite, dal pepe, al peperoncino, ad ulteriore paprika o erbe aromatiche. Deliziatevi, cucchiaio dopo cucchiaio, magari accompagnando la crema con delle gallette. Io ho utilizzato i miei crackers di cous cous e devo dirvi che l'abbinamento è stato incredibile!
Questo piatto diventerà un must della mia cucina, è garantito. Semplice, veloce e altrettanto appagante. Una coccola a regola d'arte!



Lasciatevi conquistare!!


42 commenti:

  1. Mi sto eccando le dita...ma come t'è venuta sta cremina così gustosa!!!! smack

    RispondiElimina
  2. Mia cara, sono molto felice di sapere che hai debellato l'influenza! Credimi, al riso in crema... non avrei mai pensato! Dev'essere un vero incanto e ora, come te sono rapita da questa idea e mi darò pace solo quando l'avrò provato anch'io! Sei una costante fonte di ispirazione! Ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, posso dire che capisco la tua sensazione ^_^
      Ti abbraccio anche io, tesoro. Grazie.

      Elimina
  3. Cavolo se mi lascio conquistare!! Meravigliosa ricetta per non mangiare il solito riso. Cosa dire tesoro.. che ti stimo profondamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me sia tu che Ginevra impazzireste per questo piatto ^_^
      Sei bella bella bella ^_^ Grazie.

      Elimina
  4. Erica ho anche io la passione per il riso! Hai nominato le crocchette di riso...ti dico che il mio record esatto mangiarne 4 di media grandezza...e per una che pesa 50 kg, non è poco! Ehehehe sei una battagliera e sono contenta che tu abbia archiviato questa brutta influenza! Ci gustiamo insieme la tua delizia di riso e paprika? ;) un abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche le 4 crocchette, mia cara!! Ahahahahahahah
      Grazie anima bella, ti abbraccio forte.

      Elimina
  5. Anch'io come te sono una riso-dipendente e adesso no vedo l'ora di replicare questa delizia!!!! Mi sa che sarà il mio pranzo per domani!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima scelta Chiara.... almeno riesci ad aspettare fino a domani! :D

      Elimina
  6. E' la prima volta che vedo un riso in barattolo. Bellissima ricetta. Le creme piacciono tanto anche a me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era la prima volta anche per me. Ma questo è un Signor riso ^_^

      Elimina
  7. Che spettacolo!!! Questo riso acquerello mi incuriosisce tantissimo!! E la crema . . . bravissima Erica, una consistenza speciale!! Lo sapevo saresti tornata in forma prestissimo!!!
    Un bacioneee!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio prestissimo non direi: per una che non si ammala mai, due settimane di out sono un'eternità!!!!!! E soprattutto non fermarsi mai, nonostante si sia uno straccio..... che fatica!! ^_^
      Questo riso è buonissimo davvero. L'avrei finito semplicemente a cucchiaiate, una volta bollito (per fortuna però sono riuscita ad arrivare al risultato finale ^_^)

      Elimina
  8. Che meraviglia tesoro mio, sai che io sono una risottara e il riso, in ogni sua forma, è uno dei miei alimenti irrinunciabili e più amati!
    Sono felice di sapere che stai meglio finalmente piccolina <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbe stupirmi il tuo amore per il riso? Ahaahahahahahah, sono sempre più convinta che ci leghi un filo segreto che stiamo scoprendo giorno per giorno.
      Sì sì, ora torno a spaccare il mondo :D
      Bacetto gioia mia.

      Elimina
  9. Mia suocera lo faceva spesso, essendo che un tempo aveva tanto latte, ma senza frullare, semplicemente profumato con un pò di vaniglia ed era molto buono. Anche la tua versione è molto buona e poi, arricchita con del formaggio ... mmmm !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmmmmhh Claudia, che meraviglia il risolatte alla vaniglia!!!! Potrei svenire....
      Brava la tua suocera e belli i tuoi ricordi. Un abbraccio grande.

      Elimina
  10. Siii mi hai conquistata :-D Deve essere di un buono questa cremina...

    RispondiElimina
  11. SEI RIUSCITA A FARMI VENIRE VOGLIA DI PROVARLA, TI E' VENUTA BENISSIMO, CHISSA' CHE MERAVIGLIA!!!!!BACI SABR

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo a chiudere gli occhi mi sembra di riassaporarla!!
      Bacioni.

      Elimina
  12. Questa è una delizia cara, molto invitante questa crema di riso!

    RispondiElimina
  13. Ho l'acquolina in bocca al solo pensiero di assaporare questa crema deliziosa..complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo l'assaggio ti darà scampo ^_^
      Grazie zietta bella!

      Elimina
  14. Davvero particolare e sfiziosa, anche io amo il riso in tutte le sue varietà e possibili modi di cucinarlo, la crema credo sia l'unica che non ho mai provato...tra l'altro questa ha anche un bellissimo colore che si abbina perfettamente al mio recente pesto di cavolo viola, per un menù chicchissimo di primavera :D Un abbraccio tesoro, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' merito della paprika, sia il colore, sia il sapore. Credimi Ali, il tuo pesto chiama questa cremosità :D
      Ti sbaciucchio!

      Elimina
  15. Mai provato, ma visto come lo elevi e la semplicità mi segno e devo assolutamente provarlo!!!
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E, secondo me, se solo ti piace il riso, questo piatto ti conquisterà!!!! ^_^
      Un baciotto Mila.

      Elimina
  16. Tesoro questa crema è deliziosa, è una dolce coccola e si vede ^_^
    Ti mando un forte abbraccio e ti auguro una splendida giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una coccola vera Ile ^_^
      Grazie di cuore.

      Elimina
  17. Che delizia che ci proponi!!!!!! E' proprio vero che sa di qualcosa che fa bene a corpo e spirito e crediamo che la sua consistenza vellutata sia un regalo vero e proprio per il palato!! E' proprio un'idea che ci piace da morire e vogliamo replicare al più presto!!! Smackkkkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E sono felicissima che abbiate deciso di fare vostra questa coccola ^_^
      Grazie ragazze deliziose, vi abbraccio!!

      Elimina
  18. La più vera definizione di comfort food, in un tempo in cui tutto rappresenta un genere di conforto, è proprio questa. Una coccola per il palato, calda e suadente. Ora puoi lasciarti l'influenza alle spalle.
    Un abbraccio
    Lore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto Lore, proprio vero ^_^
      Grazie, ti abbraccio.

      Elimina
  19. una coccola nel vero senso della parola, tutta salute!!! Ottima idea come sempre. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  20. ma che deliziaaaa !!! Erica cara questa te la rubo subito <3

    RispondiElimina
  21. Arrivo tardi... purtroppo non sono più tanto presente e tutto mi sfugge ... ho letto il tuo commento al mio post solo adesso e sono qua a sbavare per la tua crema di riso. la trovo
    Fa vo lo sa come tutti i piatti che prepari.
    Sai che ti dico? Voglio provare questa coccola, vado a prepararla.
    Un bacione
    Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella che sei ^_^
      Grazie Gabry, per avermi fatto conoscere questa chicca e per portarla nuovamente nella tua cucina ^_^
      Un abbraccio.

      Elimina