giovedì 2 aprile 2015

Filetto di merluzzo farcito in crosta di porro: piccoli spaccati di sapori veri

Nel tempo, grazie al mio trascorso di vita, ho imparato che quelle piccole e sane regressioni, che mi hanno fatto perdere l'accessibilità alla materialità superflua, mi hanno permesso di entrare in contatto con una parte di me più vera, forte e sensibile. Nelle grandi difficoltà ho imparato che sono in grado di non arrendermi. Ho imparato che non è importante se qualcuno mi dà della pazza perché non ho quasi più vita sociale: so accettare di non averla, se la necessità mi impone questo. Non è importante che tutti capiscano. L'importante è che io continui a lottare per costruire qualcosa. Che sappia di esserne all'altezza. E che lo faccia non per avere un consenso, ma per poter vivere di qualcosa di edificante, da far crescere su sani principi. Non mi sono mai piaciute le scelte semplici, trovo diano poche soddisfazioni. Mi piacciono le decisioni per cui mostrare di avere quel pizzico di follia, forte determinazione e sufficiente fiducia in se stessi. Mi piacciono quelle decisioni che mi fanno credere di essere qualcuno. Ed è proprio nel momento in cui reimposto e contengo la mia vita, che mi accorgo di quanta bellezza risiede nelle piccole cose.
Con voi condivido una passione, ma forse in questa stessa passione, vi trasmetto qualcosa di più...

Leggendo e rileggendo le tue ricette mi viene in mente Picasso... Ora spiego.... 
L'arte e la passione nel creare... Picasso usava la pittura...e sono famosi i suoi periodi, evidenziati dalla diversità di colori utilizzati e anche dalla diversità di pittura...e la stessa cosa mi è capitato con te ! Dalle tue ricette traspaiono anche i tuoi stati d'animo ed è bellissimo.
E' come se i tuoi lettori sbirciassero il tuo diario segreto... Per farla breve la magia che avvolge le ultime tue creazioni mi fa capire che sei in un periodo combattivo: impasti tutto piadine, brioche, sfoglie, biscotti e non solo.. Hanno tutti gusti cazzutti da nn smettere mai di mangiarli ..
Sei forte potente e decisa nel tentare il tutto per tutto....

Ingredienti

1 filetto di merluzzo
2 foglie di porro + q.b.
20 g di foglie di sedano
10 g di nocciole
15 g di olive taggiasche
1/2 cespo di insalata scarola
1 cucchiaino di farina di mandarino
sale rosa dell'Himalaya
olio evo
semi di sesamo

Prelevate due foglie dal porro, lavatele e sbollentatele in acqua salata. Stendetele su un canovaccio e lasciatele asciugare. 
Tagliate una parte di porro a fettine sottili, quindi fatele rosolare in una padella con dell'olio. Unite l'insalata scarola tagliata a striscioline, salate, aggiungete la farina di mandarino e cuocete a fiamma moderata per circa 10 minuti, in modo da farla appassire.
Nel frattempo occupatevi del battuto di sedano. Lavate le foglioline e asciugatele. Unite le nocciole e le olive taggiasche, quindi tritate tutto. Io preferisco utilizzare la mezzaluna per avere omogeneità, qualsiasi sia il livello di finezza del trito. In questo caso ho lasciato tutto piuttosto grossolano. Le olive, per i miei gusti, danno già un sapore deciso, per cui ho preferito non aggiungere sale.
Sistemate le due foglie di porro una accanto all'altra, sovrapponendole leggermente. Togliete le lische dal filetto di merluzzo, quindi sciacquatelo e salatelo appena su entrambe i lati. 
Ricoprite le foglie di porro, nella parte centrale, con metà pesto di sedano. Adagiatevi il merluzzo, quindi terminate con il pesto, coprendo la superficie superiore del filetto.
Avvolgete il merluzzo nelle foglie di porro, sistematelo in una pirofila leggermente unta e cospargetelo, in superficie, con i semi di sesamo. Finite con un filo di olio. Portate il forno a 180° e infornate, per 30 minuti.
Quando la superficie sarà dorata, estraete la pirofila e servite, insieme alla scarola e al porro.

Boccone dopo boccone, un percorso di semplicità, dove i sapori si accostano delicatamente senza coprirsi. Si rispettano e si completano in maniera incantevole, coccolando il palato con morbide pennellate.


Non servono grandi magie per portare in tavola sapori appaganti e genuini. Talvolta serve soltanto quel sano pizzico di follia ^_^


56 commenti:

  1. Io amo profondamente questa te che non ha paura di essere se stessa, di pensare a ciò che la fa stare bene, di compiere scelte e qualche sacrificio sempre consapevole, di mostrarsi senza maschere e con la freschezza del cuore di un bambino in un corpo da donna... e che donna!
    Amo sinceramente te e tutto quello che sei. Non ci rinuncerò mai.

    RispondiElimina
  2. Cara Erica buongiorno. E pensare che io devo mangiarmi un infame panino mezzo vuoto...
    Forse non è l'orario più adatto per vedere certe ricettine!!!
    Volevo augurarti di trascorrere una buona Pasqua a te e ai tuoi cari e scusandomi di passare "a fare visita" solo una paio di volte all'anno per gli auguri ma, purtroppo, il tempo è sempre troppo tirato per tutto quello che si vorrebbe fare.
    Un abbraccio, Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi rallegro del tuo pensiero. Non mi importa di quante volte riesca a passare da me. Ci sei e mi rendi felice.
      Auguroni Lorena, grazie.

      Elimina
  3. Questo mi riporta al discorso dell'altro ieri.. alle scelte coraggiose non spesso capite, al coraggio di essere se stessi a qualsiasi costo.. è vero, il rischio di non essere compresi è grosso, ma vogliamo mettere la gioia di potersi guardare allo specchio con orgoglio? Impagabile. Io mi sento vicina alle tue parole e al tuo modus vivendi come non mai tesoro. E che dire del merluzzo così arricchito? Speciale, come te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So quanto tu sia così.... vera e speciale. Grazie per esserci sempre. Ti abbraccio forte.

      Elimina
  4. Ma guarda un pò qui che ti sei inventata!!!!!!! mi sembra ottimo avvolto dal porro! smackkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente lo è, ahahahahahahahah. Delicato e appagante ^_^
      Un baciotto tesoro.

      Elimina
  5. Sicuramente è rimasto molto morbido e ha un buon gusto !

    RispondiElimina
  6. Ogni volta dipingi una magnifica tela! Ad ogni pennellata aggiungi un dettaglio... semplicemente fantastica!
    Ti abbraccio forte e buona Pasqua cara dolce Erica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un sorriso sincero, Raki. In questi anni mi sono arricchita molto, grazie a persone come te.
      Che sia una serena Pasqua e che tu possa essere felice con le persone che ami.
      Grazie.

      Elimina
  7. Vai avanti che sei sempre la più tosta!! Ottimo il piatto e ottima te!!!
    Un bacione Erica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi viene da dire che, questa volta, mi sento cotta a puntino -.- Ahahahahahahahahahah
      Grazie Silvia, un bacione!!

      Elimina
  8. che originalita', caspita ma da dove ti arriva????sei forte cara!!!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inizio a pensare che il segreto stia nei due neuroni bruciati che abitano la mia testolina :D
      Un bacione Sabri, grande grande.

      Elimina
  9. Che bellissima dedica e che splendida analisi introspettiva..complimenti cara, dovrei imparare a combattere la mia insicurezza proprio da te!
    Meravigliosa ricetta, proprio come solo tu sai fare :)
    Buona Pasqua se non ci risentiamo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hanno dato molta forza, quelle parole. Mi hanno fatto sentire cazzuta ^_^
      Grazie zietta, sei dolcissima. Auguroni di cuore anche a te :*

      Elimina
  10. Mi hai talmente catturata con questo post che l'ho riletto tre volte di fila.
    Dovrei prendere ad esempio la tua grinta e la tua forza :)
    E devo anche salvarmi la ricetta di questo piattino porelibato
    Buona Pasqua, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : )))))
      Io credo che tutto il buono e il bello di noi si debba mettere a disposizione del prossimo. Mi fa piacere che tu abbia colto il messaggio e l'abbia apprezzato.
      Grazie di cuore, un grande abbraccio.

      Elimina
  11. Oddio, che bontà, adoro i porri e l'idea di usarli così la trovo geniale, grandissima Erica, seguirti non è mai... noioso, riesci sempre a conquistarmi :)
    Ti auguro di passare una gioiosa e serena Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanta gioia mi regali, con queste parole, Ely!!!! Grazie di cuore.
      Un abbraccio grandissimo e buona Pasqua anche a te.

      Elimina
  12. Erica, dolcissima e sensibile ragazza, quanto mi piace "ascoltarti". Sai, ti assimilo molto a mio figlio, anche lui pensa che si debba costruire tutto il nostro essere su ciò che ci edifica e rende migliori, piuttosto che su ciò che la società ci impone. Mi da lezioni di vita, potrei quasi dire che è il mio tutor...strano vero? Anche qui da te, trovo sempre pillole di saggezza, nonostante tu sia giovanissima e io potrei essere tua mamma. E qui da te si trovano sempre cibi deliziosi, originali e sani! Grazie carissima, per la tua amicizia! Ti abbraccio forte e ti auguro una serena e felice Pasqua, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi emozioni, Mary. Queste parole sono molto belle. Sono felice di trovare riscontro in altre persone, per questo modo di approcciarsi alla vita. Sono felice io di avere conosciuto te. Sei una donna genuina e mi piaci molto. E sei sensibile al punto da non lasciare mai una sola volta che le mie parole rimangano vane.
      Grazie di cuore tesoro, ti abbraccio forte e ti auguro una serena Pasqua.

      Elimina
  13. Originalissima e tanto invitante questa ricetta, complimenti cara!!!

    RispondiElimina
  14. Erica non è facile analizzarsi come hai fatti tu..... bravissima!! E complimenti anche per questa delizia sempre molto originale! Ti auguro una splendida Pasqua piena di tanto amore e affetto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi osservo e mi analizzo sempre così tanto e in modo intransigente che... ormai rieso a leggermi anche in un respiro ^_^
      Grazie Patty, spero che tutto quello che auguri a me lo sia per te, per la tua splendida famiglia e per tutti i tuoi sogni.

      Elimina
  15. Un piatto da grande chef! sempre originalissima Erica!!! sei un mito!
    ne approfitto per augurarti una serena Pasqua! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooooo, non è affatto un piatto da grande chef, ma da semplice donna di casa che pensa alla salute ^_^
      Grazie di cuore tesoro e auguroni anche a te!!

      Elimina
  16. Deliziosissimo....alta cucina!!! Un abbraccio forte!!!:-)

    RispondiElimina
  17. Io ti adoro a prescindere, che tu abbia vita sociale o meno. Questa è una tua decisione di vita e se tu sei contenta così non capisco chi ha qualcosa da dire al riguardo. Anche io impasto e cucino in continuazione e sono assolutamente convinta che sia molto terapeutico farlo. Forse che sono tosta anche io, come te? Comunque sia, noi siamo sempre noi stesse, in barba a tutto e tutti. Venendo alla ricetta, direi un ottima ricetta, con molti sapori e profumi, semplici e golosi.
    Buona Pasqua tesoro mio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Terry, non è questione di volere vita sociale o meno, è questiono di poterlo o non poterlo fare. Di certo mi farebbe piacere divertirmi un po' di più, ma questa è una fase costruttiva, in cui tutte le energie vanno concentrate nella fatica. Senza potermi permettere altro. Stacanovista, vado avanti, a volte crollo sotto il peso di fatiche e vuoti, ma sono fiera di me stessa. Non mi arrendo.
      Grazie tesoro mio, ti abbraccio forte e ti auguro una serena Pasqua.

      Elimina
  18. Che ricetta meravigliosa tata, amo il porro abbinato al pesce.. sei unica e come al solito molto fantasiosa... ti adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolcezza mia!!!!! Mi prendo il tuo sorriso e lo tengo con me.
      Un abbraccio fortissimo.

      Elimina
  19. Quando passo e leggo le tue parole rifletto,rifletto a lungo e ammiro questa ragazza forte e determinata ma con un gan cuore sensibile ,insomma si vede lontano un km che sei speciale...diversa dalla maggior parte della gente tutta uguale come soldatini....sei speciale in tutto i tuoi occhioni non mi hanno mentito ...e la tua cucina rispecchia te in tutto e per tutto....brava guerriera che nonostante tutto e tutti cerchi di cogliere il meglio dalla vita...vorrei essere un po' piu' forte come te!!!!Buonissima Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce la metto tutta, Cinzia. Non è sempre facile, anzi. Ma non mi arrendo.
      Grazie di cuore per leggere, cogliere, osservare, ascoltare. Sempre.
      Un abbraccio di cuore e serena Pasqua anche a te.

      Elimina
  20. la vita è fatta un po' così, ci sono periodi più goderecci e altri in cui bisogna sacrificarsi alla fatica, magari per costruire qualcosa che poi ci renda così fiere di noi stessa da dimenticare le rinunce fatte. Io da te passo sempre con grande piacere e la tua cucina mi stuzzica da morire.
    Ti faccio tantissimi auguri Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse un giorno godrò dei sacrifici ^_^
      Grazie Lisa, un grande abbraccio.

      Elimina
  21. tantissimi auguri per una serena Pasqua piena di gioia e di tanto cioccolato!
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soprattutto di tanto cioccolato, ahahahahahahah :*

      Elimina
  22. L'importante è sempre riuscire a fare quello che ci fa stare bene nel momento in cui lo vogliamo fare. Tutto il resto è "aria fritta".
    Ottimo il tuo merluzzo. Davvero carino nella sua crosticina croccante.
    Tantissimi Auguri di Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella che sei Ilaria, grazie di cuore.
      Un bacione.

      Elimina
  23. Erica non potevo non lasciarti i miei più cari auguri di buona Pasqua!! Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  24. Passavo di qui solo per farti gli auguri di Buona pasqua, ma mi accorgo di mancare da tempo.! I giorni in ufficio sono così frenetici che non mi lasciano il tempo di occuparmi di ciò che realmente amo, di ciò che veramente vorrei fare. E in queste ultime settimane mi sono persa tante cose e buone ricette come queste! Tu sei una donna splendida e se la tua vita non è così sociale poco importa se realmente stai bene con te stessa...e lascia parlare chi lo fa solo per aprire la bocca..perché non hanno cos'altro fare, perché non hanno la tua vitalità e la tua genialità! Un abbraccio e buone feste. Perdonami se ogni tanto mi dimentico di passare ma sei sempre nel mio cuore, Mimma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voi, lo siete, nel mio cuore. Grazie Mimma, sei molto dolce. Grazie per queste parole e per il pensiero.
      Ti stringo forte, a presto!!

      Elimina
  25. Ciao Erica, che bella che sei! Sei una ragazza sincera, cioè vera e forte. A tutto ciò che ti circonde dai un significato e soprattutto non ti arrendi mai! Mi piace il tuo carattere. Sai anch'io sto imparando ad essere di più me stessa, a tirar fuori la mia vera essenza, superando gli imbarazzi. Si parla anche con la cucina, si comunica con le proprie creazioni...certo! E tu sei brava perchè ti spingi sempre un tantino oltre te stessa! Complimenti cara Erica, TU sei speciale!!!
    Auguri di buona Pasqua, con un forte abbraccio,
    Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei una donna sensibile e dolce, Rosa e ti ringrazio di esserci sempre.
      Un abbraccio sentito, di cuore. Grazie infinite.

      Elimina
  26. Ciao Enrica complimenti per il blog, lo trovo molto interessate, sono tra i tuoi lettori, passerò spessooooo a trovarti!! Ho curiosato un pò ed ho trovato tante ricette interessanti.... ne ho annotato già tante con farine integrali....le uso tanto! a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Susy, è un piacere averti qui ^_^
      Sarà un piacere condividere e scoprire le tue meraviglie.
      Un abbraccio, a presto.

      Elimina
  27. Che bella, gustosa e sana ricetta Erica! Sei davvero brava e quello che mi piace di più di te è che sei una creativa, una che sperimenta sempre rischiando anche di sbagliare anche se di sbagli non ne vedo mai :-) Sei mitica! Un bacione stellina
    F*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, insomma, di sbagli ce ne sono eccome, ahahahahahahah.
      Grazie Fede, sentirsi dire da te queste cose è molto gratificante ^_^

      Elimina
  28. deve essere buonissimo preparato così!!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto delicato effettivamente. Da rifare ^_^

      Elimina