lunedì 20 aprile 2015

Sigari di porro e prosciutto crudo dal cuore filante: nuove proiezioni di una tentazione ricorrente

Ci sono cascata di nuovo. Spesa veloce, una lista stampata in testa (il che lascia molto a desiderare) e un passaggio fortuito davanti al banco dei formaggi in promozione. Non è che mi ci metta di impegno, a guardare, perché nel tempo sono diventata intollerante 'per capriccio dello stomaco' a certi tipi di formaggio, ma è pazzesco come riconosca lui solo con un leggero sorvolo della coda dell'occhio. In quel momento la testa ha iniziato a immaginare, comporre, creare e a quel punto non c'è stato niente da fare: Fontal caro, sei mio!! E ne sono passati di giorni da quando quel pezzo di morbidissimo formaggio è entrato nel mio carrello, fino a quando sono riuscita a dare la forma perfetta alla mia idea. In questo tempo ho scoperto che un pezzetto non troppo grande, passato nel microonde per 4 o 5 secondi, assume una consistenza da mandare in visibilio le papille!! Ma non permetterò che tanta bontà mi streghi al punto da far passare un'occasione in abitudine. Il Fontal rimane un formaggio per pochi momenti: in questo modo il desiderio lo rende speciale!! Cremosità, sapidità, dolcezza e croccantezza fanno di questo piatto un piacevolissimo dipinto di gusto.

Ingredienti

2 foglie di porro
50 g di Fontal Nazionale
20 g di nocciole
4 fettine di prosciutto crudo
1 cucchiaino di semi di canapa
1 cucchiaino di semi di chia
olio evo

Prelevate due foglie di porro, facendo attenzione a non romperle. Lavatele, quindi sbollentatele per un minuto in acqua bollente. Trasferitele su un canovaccio pulito e lasciatele raffreddare. Tagliatele in due dimezzando la lunghezza e tenete da parte.
Pestate in un mortaio le nocciole, in modo da lasciare i pezzi piuttosto grossi. Tagliate il Fontal in 4 bastoncini. Adagiate una fettina di crudo su un tagliere. Versateci sopra un quarto di nocciole, quindi un bastoncino di formaggio ad un'estremità e iniziate ad arrotolare stretto, cercando di chiudere bene le estremità laterali.
Sistemate ciascun involtino in obliquo su un quadrato di porro.
   Arrotolate anche la foglia di porro, chiudendo bene i lati.
Bagnate velocemente ciascun sigaro e passatelo nel mix di semi, mescolati tra loro. Scaldate un filo di olio evo in una padella antiaderente, quindi passate i sigari, a fiamma viva, girandoli in modo che dorino uniformemente.
Una volta che avranno acquisito il colore desiderato, trasferite i sigari su un piatto. Trasferiteli per i famosi 4 secondi in microonde e lasciate che il cuore si ammorbidisca diventando cremoso. A questo punto non vi rimane che servire e gustare.
L'unica accortezza che adotterei sarebbe quella di utilizzare un'intera foglia di porro per ciascun sigaro. Gusto personale, che desidera sentire maggiormente la dolcezza accostata alla sapidità del prosciutto.
In ogni caso quel croccante delle nocciole che contrasta la scioglievolezza del formaggio è qualcosa di formidabile. I semi in superficie rendono sfizioso ogni morso e resistere a ciascun sigaro è impresa praticamente impossibile. Ho accompagnato laportata con dell'insalata scarola appena soffocata in padella con un po' di tarassaco. Un contorno fresco e semplice nei sapori che ben si sposa con i sapori degli involtini.




Non rimane che cedere!!

36 commenti:

  1. Beh tu parti sempre con una marcia alta!!! Complimenti e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La marcia alta ce l'ha la mia gola, ahahahahahahah.
      Grazie cara, un abbraccio.

      Elimina
  2. Io purtroppo non posso apprezzare data la mia ostilità verso i formaggi ma questa proposta me la segno, sono circondata da persone che li amano!!
    Grande Erica, ogni tuo piatto è davvero perfetto e riesce a conquistarmi anche se non è nelle mie corde!! Buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai appena detto una cosa molto bella. Non è da tutti, ma tu..... tu sei tu ^_^ Comunque con una bella patata schiacciata al posto del formaggio...... vuoi mettere? :D
      Grazie dolcezza, un abbraccio grande.

      Elimina
  3. erica squisito, sapori ottimi, sfizioso, bello da vedere, semplice da fare, sa di scampagnata, di giornata all'aperto, chiacchiere, allegria, mangiare con le mani, hai fatto bene a buttare l'occhio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Sai cos'è bello? Vedere cme qualcosa che ha generato sensazioni positive in me possa generarne altrettante in chi 'assapora', anche solo con gli occhi. Grazie infinite tesoro, ti abbraccio.

      Elimina
  4. Da piccola adoravo il fontal grattuggiato e sciolto sugli gnocchi di patata, semplicissimi.
    Ma quei bastoncini fondenti, mamma mia, mi ispirano sensazioni di gusto sicure ancora prima dell'assaggio!
    Un bacio grande di buon inizio settimana a una luce che so che non smetterà mai di brillare, accanto a me <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gnocchi alla bava, con fettine di fontal sopra, in mezzo e ovunque ^_^ Ma quanto ancora dovrò stupirmi, io?
      La luce se tu, mio cuore dolce. Grazie di esserci.

      Elimina
  5. Questi sigari promettono molto bene, basta guardarli per farti venire voglia di mangiarli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto? Fontina anche qui ^_^
      Che bello rileggerti ^_^ Grazie Fra.

      Elimina
  6. In effetti è una bellissima idea...molto molto stuzzicante :)
    Felice giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovi anche tu? ^_^
      Grazie cara e felice giornata anche a te, di cuore.

      Elimina
  7. Credimi, sto sbavando!!
    Meritatissima coccola, il tuo non abusare rende il tutto più speciale. Ti stringo forte e gusto un sigaro con te :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leti, sono finalmente riuscita a finire la piccola scorta. Adesso posso disintossicarmi un po' :D
      Se potessi materializzarli non ci penserei un attimo e mi prodigherei per farteli assaggiare ^_^ Grazie dolcezza, ti abbraccio.

      Elimina
  8. mamma miaaaaaa... questa ricetta è pazzescamente sfiziosa!! Mi sa che te la copio quanto prima!! un bacione e buona settimana :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con enorme piacere ^_^
      Buona settimana anche a te Claudia, grazie di cuore.

      Elimina
  9. questi sigari mi stanno chiamando e io arrivooooooooooooooooooo!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un invito all'assaggio, cara ^_^
      Bacetti.

      Elimina
  10. Ciao Bella Erica, non mi sono dimenticata di te, sono solo mooolto altalenante, mi prendo un involtino al volo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due, tre, dieci, mille, tutti quelli che vuoi, dolce Cincia ^_^

      Elimina
  11. Tu non puoi neanche lontanamente immaginare quanto io ammiri il tuo essere così equilibrata e ponderata davanti ad un pezzo di formaggio!!!
    Mentre leggevo la ricetta ho pensato: e adesso come faccio a dire ad Erica che i 50 grammi previsti io me li spazzolo mentre son lì a pulire le foglie di porro??????? :-DDDDD

    Io invece quando vado a far la spesa e passo davanti al banco formaggi, indosso i paraocchi da cavallo perché se cedo alla tentazione di acquistarlo, so giù qual'è la sua fine quando arrivo a casa... :-////
    Quindi questa ricettina così tremendamente golosa, la salto a pie' pari, proprio per evitare l'inevitabile!!! ;-))))

    Ogni volta che mi affaccio qui, rimango con un sorriso stampato sulla faccia! :-)))))))))))))
    Grazie dolcezza! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahahah, mi rendo conto che le mie dosi sono piuttosto aderenti, ahahahahahahahahah, ma 50 grammi di fontal prima di cenare mi farebbero venire sensi di colpa fino alla colazione del giorno dopo! :D
      Bella che sei, mi regal sempre un sorriso.
      Grazie a te bel cuoricino mio.

      Elimina
  12. E che piatto......, molto gustoso !

    RispondiElimina
  13. E se lo dici tu, che bisogna cedere, chi sono io per oppormi?...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah, ben detto. Cediamo alla tentazione, una tantum ^_^
      Bella che sei!!

      Elimina
  14. Adoro questo piatto Erica, semplice, sfizioso e come sempre con quel tocco particolare che solo tu sai dare, bravissima!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre elegante nei modi, Ely. Anche nei tuoi commenti. Grazie di cuore, mi sento coccolare ogni volta. Grazie davvero.

      Elimina
  15. Siamo sicure che se andassimo a fare spesa insieme ci divertiremmo di brutto! Le liste stampate in testa alle quali si possono apportare variazioni senza penna e aggiungere e togliere con un guizzo d'ingegno o con l'aiuto della coda dell'occhio ci piacciono da morire!! E poi assicurano sempre grandi soddisfazioni nella resa ai fornelli come dimostrano questi strasfiziosi sigari...stra sicure che ci gusteremmo insieme anche una fantastica e divertentissima cena!! Smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' descritto così bene che.... lo facciamo? Ahahahahahah, siete grandi ragazze.
      Il "divertente" arriva quando, sempre attraverso meccanismi mentali, metto in atto strategie per scostarmi da qualsivoglia articolo che non rientri nelle priorità. Allora mi vedi sfrecciare tra le corsie con lo sguardo proiettato al punto più lontano oltre le casse, diciamo già al parcheggio, cercando di concludere il tour in tempo record. Peccato che non ci riesca mai ^_^
      Siete fantastiche ragazze, grazie di cuore.

      Elimina
  16. eheheheh!!! Mi immagino come avrai inchiodato nel vedere con la coda dell'occhio il Fontal!! Buonissimo questo piatto e molto sfizioso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà quel banco lo temo sempre. Ho imparato a passarci davanti con indifferenza, ma questa volta mi ha ingannato. E il colpo di grazia l'ha dato la mia coscienza che ha detto "adesso è tanto che non lo prende!!" :D
      Grazie Giovanna, un abbraccio.

      Elimina
  17. Sfiziosissimi! Devo provarli, adoro i porri!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ E qui sono il occo delicato!! Grazie cara.

      Elimina