lunedì 11 agosto 2014

Baci di dama al miglio con crema di friggitelli: quel sapore insolito che dà forma ad un pensiero

Non so dirvi cos'abbia innescato questo folle pensiero. Posso, però, garantirvi che il risultato ha lasciato senza parole anche me. La visita della mia bella mamma aveva lasciato un paio di tracce dell'orto nel mio frigorifero: qualche friggitello e taaaaaaaaaanti cipollotti. Visto che, seppur ultimamente non abbia così tanto appetito da stravolgere le provviste della dispensa, quelle stesse provviste mi sbirciavano con occhio rassegnato e stanco, cercando di capire quali intenzioni avessi nel far incontrare qualche folle ispirazione alla loro natura di alimento sano e gustoso. Ho passato una buona mezz'ora (non scherzo) a camminare dai ripiani tracimanti del reparto a lunga conservazione al frigorifero. Un'anima in pena!! "Quinoa? No, dai. Fregola, magari? Mmmmmhh, volevo farne altro. Spaghetti di riso basmati? Guarda quanti tipi di riso hai!!!! E tutti quei cereali..... Ma il miglio? O forse due ceci? Però non ho voglia di spadellare troppo. Certo che quel pomodoro di mammà..... No, dai, troppo impegnativo. Però non posso continuare a rimandare. E se.....", e intanto sul pavimento si formavano i primi solchi.
Alla fine ho spento le voci barbose e ho afferrato quel sacchetto di miglio e il vasetto di pomodoro di mammà. Questa l'idea di base. Il resto è venuto da sé ^_^

Ingredienti

Per il miglio
55 g di miglio bio
85 g di passata di pomodoro
90 g di acqua
5 gocce di tabasco
15 g di arachidi tostati non salati
45 g di feta light

Per la crema
80 g di friggitelli (peso da puliti)
2 cipollotti rossi
80 g di tofu
10 g di olive di Riviera
2 cucchiaini di farina di soia
sale
olio evo

Pesate il miglio e sciacquatelo sotto acqua corrente. Mettetelo in una pentola sufficientemente capiente, con l'acqua, la passata di modororo e il tabasco miscelati. Portate ad ebollizione, quindi abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per il tempo richiesto, fino a quando i liquidi verranno assorbiti interamente. Io ho utilizzato una passata preparata da mia madre, che era già insaporita. Se ne utilizzaste una senza sale, correggete a piacere (ma senza esagerare, perché il liquido si consumerà e non ne sarà necessaria una grossa quantità).
Nel frattempo pulite i friggitelli, liberandoli dal picciolo e dai semini interni. Lavateli e tagliateli a striscioline. Pulite anche due cipollotti (per me, anche loro, dell'orto di casa) e tagliateli a fettine sottili.
Mettete tutto in una padella con un filo di olio evo e fate appassire bene, affiché diventino morbidi. Salate a piacere. Coprite con un coperchio e abbassate la fiamma. Cuocete per una decina di minuti almeno.
Tritate gli arachidi insieme al tofu. Quando il miglio sarà cotto, versateceli dentro e mescolate fino a quando diventerà un composto omogeneo.
   Assaggiatene la sapidità ed eventualmente correggete (la feta, comunque, tenderà a dare sapore). Ungete uno stampo per baci di dama in silicone e riempite con il miglio cotto ciascuno stampo.
Compattate bene il composto e livellatene la puperficie, in modo che siano tutti uguali.
Infornate a 175° e cuocete per 20 minuti circa, ma regolatevi in base alle caratteristiche del vostro forno: dovranno risultare molto dorati e dovranno iniziare a staccarsi dai bordi dello stampo.
Sfornate e lasciate riposare per un paio di minuti. Quindi rovesciate lo stampo ed estraete i biscotti lasciandoli raffreddare su un piano.
Passate alla preparazione della farcitura.
Con un frullatore ad immersione passate i friggitelli e la cipolla, creando una crema liscia.
Aggiungete le olive di Riviera ben sgocciolate e frullate nuovamente, fino a renderle crema.
Sbriciolate il panetto di tofu e unite anche uesto. Procedete con il frullatore, aggiungendo la farina di soia, fino a quando la crema sarà di una bella consistenza densa. A me ne sono bastati un paio di cucchiaino. Assaggiate di sale ed eventualmente correggete.
Passate, ora, alla farcitura.
Dividete a metà i biscotti di miglio. Su una metà mettete un cucchiaino di crema. Uniteli ad un'altra metà e lasciateli riposare per circa una mezz'ora, in modo che si compattino bene.
A questo punto serviteli e assaporateli nel contrasto di sapori, di consistenze e nell'insolita forma.
Due caratteri che si trovano e si sostengono, regalando al palato giochi di antagonismo perfetti.

Sfiziosi da presentare come aperitivo, sicuramente incuriosiranno i vostri commensali.
Sostituendo la feta con farina di soia, possono essere un ottimo aperitivo anche per gli amici vegani. Sicuramente ricchi di intenso sapore.
A voi l'assaggio.



32 commenti:

  1. Buondì Erica!!! Devo proprio complimentarmi con te perché nelle tue ricette hai sempre delle ottime idee, sei molto creativa!!! I baci di dama così io non li avrei mai pensati, eccellente!!!
    Un abbraccio forte e buon Ferragosto!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Virginia cara ^_^
      Un abbraccio grande e buon Ferragosto anche a te!!

      Elimina
  2. Ecco un bel modo per usare il miglio che ora sta li, nell'armadietto, aperto.
    Bellissima accoppiata, forse qui da me i friggitelli sono un po' difficili da trovare, ma ce la posso fare!
    Buona giornata tesoro, sei sempre un geniaccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi usare semplicissimi peperoni (sono anche più dolci). E ti consiglio di utilizzare al più presto quel miglio ^_^
      Un bacione tesoro.

      Elimina
  3. Bella sei... un solco direi fruttuoso alla fine! Che idea carinissima! :D Un abbraccio e complimenti come sempre, anima bianca <3 TVTB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo soffio mi delizia sempre. Grazie angelo incantevole. Sei con me, sempre.

      Elimina
  4. Ciao Erica! mi ha colpito subito il titolo della tua ricetta e sono passata da te, che idea carinissima, sia la crema di frigitelli che i bocconcini di miglio, sarebbe un attipastino sfizioso e molto creativo. Brava davvero, un saluto Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Angela, di essere passata e di avere lasciato il tuo pensiero.
      Mi fa molto piacere ti sia piaciuta la proposta.
      Un abbraccio grande e buon inizio di settimana ^_^

      Elimina
  5. Oltre ad essere deliziosi da vedere, devono essere molto gustosi. Ho un sacchetto di miglio in dispensa, quasi quasi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che non dovresti perdere tempo ^_^

      Elimina
  6. Ciao, quei solchi sul pavimento della cucina ti hanno portato ad un'ottimo risultato....certo che la creatività non ti difetta, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Almeno quella!!!!
      Grazie Laura, un abbraccio.

      Elimina
  7. Molto originale questa ricetta Erica, un bocconcino davvero speciale... brava!!!
    Buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazi Ely, sei sempre dolcissima. Un abbraccio grande.

      Elimina
  8. Ma come ti vengono Erica!! Sei incredibile davvero, in testa hai un laboratorio, non un cervello :)
    Geniali questi baci di dama, bravissima!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah, un laboratorio!! : D
      Forti che siete ^_^
      Grazie ragazze, un abbraccio.

      Elimina
  9. ...e meno male che non avevi voglia di spadellare :-P Hai creato un vero capolavoro, complimenti cara <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda zietta, a volte davvero non sto dietro a me stessa, ahahahahahahah!!
      Un bacione tesoro, grazie di cuore.

      Elimina
  10. Erica cara, come stai? baci di dama al miglio mi pare un'idea geniale!!! anche l'aspetto è davvero ottimo e sono anche belli, carini da vedere! ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro miooooooooooooooooooo!!!!! Quanto mi sei mancata!!
      Grazie di cuore dolcezza, è un piacere ritrovarti. Ora vengo a trovarti ^_^

      Elimina
  11. Ricetta favolosa, insolita ma con abbinamenti veramente golosi! Grazieee
    Ti abbraccio
    ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Maria Bruna, sei molto dolce ^_^
      Un abbraccio forte.

      Elimina
  12. Sei sempre avantissima! noi che ci limitavamo ai baci di dama con la briseè!! ottima variante e saporitissima! Complimenti come sempre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente il nome non richiama il sapore originale, ma solo la forma. Però sono sfiziosi e appaganti..... ugualmente ^_^
      Grazie ragazze, un abbraccio!

      Elimina
  13. .....senza parole.....riesci sempre a stupirmi!!!!
    leggerti è un tuffo nel Genio!!!! bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro che sei!!! Grazie Mimma, mi dai molta forza ^_^
      Un bacione.

      Elimina
  14. ciao erica che carino e ricco di cose belle il tuo blog, ti ho scoperta grazie ad una ricerca e ne sono felice perchè ho ritrovato tante golose tentazioni ti sei conquistata una nuova fans a presto rosa di kreattiva
    se ti va vienimi a trovare nel mio mondo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sentire dire da te "ricco di cose belle" non è male Rosa!! :D
      Grazie per questa visita: sei un pozzo di fantasia e mi sono unita volentieri ai tuoi followers. E a te, benvenuta tra i miei!!! ^_^
      Un abbraccio, a presto.

      Elimina
  15. Ma, ma, ma... che meraviglia vedono i miei occhi!!! Miglio?!?! Ma io lo adoro!!! :) Sai che non l'avevo mai cotto così?!? Strepitosi!!!! Davanti a tanta creatività e passione non posso altro che farti un grande inchino.. Conquistata ( e non è certo la prima volta! ;))

    RispondiElimina
  16. no vabbè...ma questa ricetta da dove è uscita?!! Rischiavo di perderla!!! geniale!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Così, una delle mie solite stranezze!!! Ahahahahah

      Elimina