martedì 19 agosto 2014

Cartocci di fiori di zucca ripieni: differenti prospettive di un'estate da scoprire

Quello per i fiori è un amore. Credo sia legato ai ricordi, all'orto di mio nonno, alle frittelle che preparava mia nonna (ed era festa, ogni volta), e poi a quelle di mia mamma, rigorosamente filanti, irresistibili calde, ma tentatrici anche fredde. Ovviamente con i fiori dell'orto di nonno ^_^
Frittelle che porto con piacere nei ricordi, soprattutto da quando le scelte alimentari salutiste hanno accantonato questo genere di alimento. Ma non per questo mi fermo ad un ricordo. Mi piace creare piatti che portino con loro sapori delicati e consistenze sfiziose. Questi fiori sono croccanti, pieni, colorati e.... li ho voluti in veste di streetfood. Cartoccini irresistibili che travolgono e conquistano. Leggeri per la cottura al forno, ma senza che sacrifichino il gusto. Si sposano bene con fresca verdura di stagione, convincendovi che il sano può anche essere buono e che al buono si può cedere senza peccati. In questa fresca estate il forno lavora a pieni regimi: non è forse l'occasione per guardare la vita da una prospettiva differente? Approfittatene ^_^ Non ve ne pentirete!

Ingredienti

100 g di fiori di zucca
100 g di ricotta vaccina
10 g di anacardi tostati
10 foglie di basilico fresco
8 bastoncini di parmigiano
1 bustina di zafferano
sale rosa dell'Himalaya
olio evo
farina di mais fioretto

Lavate le foglie di basilico. Asciugatele delicatamente e tritatele insieme agli anacardi, piuttosto finemente.
Raccogliete il trito in una ciotolina, unite la ricotta e salate a piacere (io ho utilizzato un sale dolce, il rosa himalayano). Mescolate tutto, fino ad ottenere una crema omogenea. Tenete da parte, in frigorifero.
   Prendete i fiori di zucca (in 100 grammi ne dovreste avere circa 13) e allargate delicatamente il fiore. Di 8 fiori eliminate il pistillo, quindi tagliate il gambo e lavate sotto l'acqua corrente, facendoli poi scolare bene. I rimanenti apriteli, eliminate il fondo (gambo e pistillo insieme), lavateli e asciugateli tamponandoli. Tagliate questi ultimi a striscioline e uniteli alla crema di ricotta, mescolando fino ad incorporarli perfettamente.
Preparate un piattino con un paio di cucchiai di farina di mais fioretto e il parmigiano tagliato a bastoncini. Ungete una pirofila con pochissimo olio evo e tenetela sul piano di lavoro. Accendete il forno portandolo ad una temperatura di 190° e iniziate a preparare i fiori.
Con l'aiuto di un sac è poche riempite di farcia alla ricotta ciascun fiore, non completamente affinché non si spezzi. In ogni fiore inserite, quindi, un bastoncino di parmigiano.
Richiudete il fiore attorcigliando delicatamente le cime, impanatelo nella farina di mais fioretto e ponetelo nella pirofila.  Procedete in questo modo fino a terminare fiori e farcia.
Quando il forno sarà in cottura, versate un filo di olio sui fiori e infornate. Abbiate cura di controllare la cottura, poiché il vostro forno potrebe essere più o meno forte e richiedere più o meno tempo per ottenere il risultato croccante. Io ho cotto tutto per circa 20 minuti. Eventualmente, a metà cottura, girate la pirofila, in modo che la doratura venga omogenea.
Dovrete ottenere dei fagottini croccanti, ma non bruciati (e il fiore, soprattutto verso la cima, si scurisce facilmente). Insomma, non prendetevi impegni per il tempo di cottura e non dimenticate che avete delle creaturine delicate in forno ^_^
Nel frattempo preparate i cartocci con della carta per fritti, o comunque con carta per alimenti.
Una volta cotti, sfornate i fiori e, aiutandovi delicatamente con una paletta, trasferite ciascun fiore nel suo cartoccio. Portate in tavola, o arricchite il vostro buffet di aperitivi e sfizioserie.
Non vi rimane che deliziarvene.

Delicato il ripieno, sorprendente il cuore di parmigiano.

E poi quelle cimette non sono delle opere d'arte?

40 commenti:

  1. Dolcissima Erica!
    Lasciamelo dire...: qui l'opera d'arte sei tu!!!!

    Tu e la tua fantasia nel creare i tuoi piatti sempre così sfiziosi e ricchi di gusto, senza tralasciare però il lato della salute di un cibo!
    Cosa dirti..., che mi sorprendi ogni volta e che, mentre ti leggo, quasi quasi mi sembra di "sentirti" mentre ci racconti la ricetta e come l'hai fatta nascere ;)))

    Grazie per tutto ciò!

    Ti stringo in un forte abbraccio, augurandoti tutto il bene del mondo!!! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue parole sono un ottimo modo per iniziare la giornata. GRAZIE ^_^
      Un abbraccio grande, grandissimo.

      Elimina
  2. Ma sai che sembrano proprio fritti O_O ???? Complimenti cara, hai sempre delle idee geniali e salutari :-D
    Anche il mio orto è pieno di fiori di zucca e me li sto mangiando anche crudi in insalata dopo una breve marinatura..mi faranno impazzire ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehh ma che bello spunto, mi hai dato!!!!! :) Ora ci voglio provare anche io. Non appena ne coglierò di freschi ci proverò ^_^
      Un abbraccio zietta e grazie infinite!!

      Elimina
  3. Che meraviglia cara! Sono bellissimi i tuoi fiori!! Chissà che bontà...
    Un bacione!!
    Ila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ilaria ^_^ Buoni lo sono per davvero, ahahahahahah.
      Un bacione.

      Elimina
  4. Anche io adoro i fiori e anche a me ricordano la nonna, ottime frittelle che andavano sempre a ruba, la versione street food carina e molto gustosa, mi sta già venendo fame! evviva il forno a pieno regime, baci!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ A pieno regima davvero!!! Con queste temperature, poi!!
      Un bacione tesoro.

      Elimina
  5. Spettacolo! appena visti mi sembrava fritti da quanto erano belli e invece li hai fatti al forno, devono essere una squisitezza, oddio non li mangio da una vita e mi è venuta proprio voglia con questa ricettina perfetta. Bravissica Erica ! Un saluto, Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce che sei Angela!! Ebbene sì, sono al forno ^_^
      Che sia arrivata l'ora di deliziarti nuovamente di questi fiori?
      Un abbraccio, grazie cara.

      Elimina
  6. possibile che ogni volta mi fai rimanere a bocca aperta!!!Forse te l'ho gia' detto, ma te lo ripeto, sei un vulcano d'idee, ti ammiro molto, la tua cucina e' invidiabile!!!!Brava Erica!!!Un bacione Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Arrossisco!!!! Davvero Sabry, grazie di cuore ^_^
      Un abbraccio forte.

      Elimina
  7. È proprio vero che il sano spesso non è associato con buono! Anche noi da sempre tendiamo verso una cucina povera di grassi e frittura quasi assente. Che ben vengano questi fiori di zucca così croccanti e invitanti nella nostra cucina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bella sorpresa, ragazze ^_^
      Vi abbraccio forte. Grazie ; ))

      Elimina
  8. Adoro i fiori di zucca con mozzarella ed alici, poi pastellati e fritti; pur non amando troppo friggere per loro faccio un'eccezione. Non li ho mai provati con ripieni diversi e cotti in forno, devo provarli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come darti torto, ma credimi..... valgono molto anche in questa versione ^_^

      Elimina
  9. Mi piacciono tantissimo i fiori di zucca! In genere li riempito di formaggi ma la tua versione mi attira molto! É da provare!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Caludia ^_^
      Provali e mi saprai dire ;)

      Elimina
  10. Noo, Erica sono deliziosi!! Che fame!!! Mi piace tanto come li hai farciti!! Buona serata cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' diversa dalla solia farcitura, no? ^_^
      Grazie cara, un bacione.

      Elimina
  11. Meraviglia delle meraviglie ...un caro abbraccio ciao

    RispondiElimina
  12. ogni tuo piatto è una vera e propria opera d'arte! Se poi dietro c'è anche una bela storia legata ai ricordi dell'infanzia, il successo in tavola è assicurato :-) Buona giornata Erica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I ricordi, così come l'empatia, danno una marcia in più, sempre ^_^
      Grazie ragazze. Un bacione e buona giornata anche a voi.
      P.S. Flavia preparati.... ^_^ Ci siamo quasi.

      Elimina
    2. prontissima!!! da settembre ci mettiamo all'opera...ho in mente qualche piccola variante ;-)

      Elimina
    3. Sono pronta e curiooooooooosaaaaaaaaaaaaa ^_^

      Elimina
  13. ehm..mi autoinvito..son troppo invitanti ^__^

    RispondiElimina
  14. Bella mia!!!!! che tocca fare per agguantarne uno????? io pure li amo..ma non ho l'orto sigh.. e praticamente è raro trovarne al supermercato.. soprattutto questo periodo.. grrr Mi piace come li hai farciti... baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non ho l'orto e non conosco persone che coltivino zucche, ma quando mi capita l'occasione ne faccio incetta. Oggi sono passata davanti ad un terreno che avrà avuto circa 30 mq coltivati a zucche e pieni di fiori. Mi è pianto il cuore a lasciarli lì ^_^
      Grazie tesoro, un bacione (e bentornata)

      Elimina
  15. Anch'io penso che quello per i fiori si possa proprio definire amore.... Li preparo spesso perchè in orto colpiscono subito l'occhio con quel loro color giallo acceso!!!!
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti avessi vicina te li ruberei tutti io ^_^
      Grazie Mila, un grande abbraccio.

      Elimina
  16. Che meraviglia!!! Amo anche io i fiori e appena posso li colgo nell'orto e li cucino ripieni in forno (ho una ricettina quasi pronta da pubblicare.. ma managgia.. ad averli visti prima avrei aggiunto anche io gli anacardi e la farina di mais!!!).. Sono delicati, saporiti e sanno sorprenderti!!!! Brava, brava!! A prima vista sembrano fritti.. ;)
    Un abbraccio forte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il barbatrucco c'è sempre, ma io non friggo mai ^_^
      Adesso sono davvero curiosa di assaggiare la tua versione ;)
      Un abbraccio.

      Elimina
  17. Anche per me è amore, ma è amore soprattutto adesso che guardo la tua ricetta! Che delizia irresistibile! :O

    RispondiElimina
  18. Hai reso speciali anche i fiori di zucca :)
    Idea super !!!

    RispondiElimina