lunedì 23 marzo 2015

Pizzette di polenta taragna al pesto di... : dal più audace al più delicato, l'idea perfetta per ogni palato

Se non sono pazze, non le vogliamo.
Spesso, quando condivido su Instagram le mie avventure, accompagno le immagini con questo hashtag, perché, ne sono consapevole, la follia è il motore della mia creatività e della voglia di fare, di sperimentare e di non fermarmi mai.
Tempo fa, quando preparai il cardo gratinato, di cui vi ho parlato pochi giorni fa, mi chiesi se non fosse possibile utilizzarne le foglie e trasformarle in qualcosa di unico e commestibile. Sono partita dalla totale ignoranza in merito alla loro edibilità, ma ho fatto io stessa da cavia. Ve lo confesso, queste pizzette sono per palati audaci: l'amaro del cardo è decisamente dominante. Tanto che vi consiglio, se proprio non vi sentite pronti ad un simile passo, di gustare la meraviglia di queste polentine con un pesto di sedano. Sono certa saprà rendere unica questa esperienza.
Ma perché questa forma? Perché questo formato? Per chi mi segue su Fb l'anticipazione c'è già stata.
Dalla scorsa settimana è online il nuovo sito della mia agenzia viaggi, la Mai Soli nel Mondo. Ci sto lavorando anima e corpo, un passo alla volta, divisa tra millemila impegni, lavoro e passioni. Lo sto riempiendo, poco alla volta, di contenuti. Ci saranno racconti, ci saranno consigli, ci saranno articoli che racconteranno curiosità, ci sarà esperienza e voglia di crescere. Parallelamente al sito, infatti, è nato un blog che mi permetterà di esservi un po' più vicina. E sapete qual è il logo della Mai Soli nel Mondo? Ve lo dico in un linguaggio culinario: eccolo ^_^
Questa pizzetta vuole essere un invito a conoscermi meglio, nelle mie conquiste quotidiane, nelle fatiche e nei piccoli grandi traguardi raggiunti.
Ed ora, gustando la bontà di un piatto semplice e inebriante, preparatevi a gustare le mie nuove avventure in giro per il mondo ^_^ Vi aspetto!!

Ingredienti

Per la polenta
50 g di farina precotta per polenta taragna
210 g di acqua
2 g di sale grosso
30 g di caciotta vaccina

Per il pesto
40 g di foglie di cardo
10 g di pistacchi
25 g di caciotta vaccina
10 g di olive taggiasche
5 g di olio di riso
20 g di latte vegetale
sale rosa dell'Himalaya
noce moscata

parmigiano grattugiato

Preparate la polenta portando ad ebollizione l'acqua con il sale e l'olio. Versate a pioggia la polenta, mescolando, e fate cuocere, a fiamma moderata, per 10 minuti circa. Prima di spegnere la fiamma unite il formaggio, tagliato a pezzi, e moscolate fino a farlo sciogliere. Versate la polenta ancora bollente in stampi rotondi. Con questa quantità, dose per 1 persona, mi sono venute 6 pizzette del diametro di circa 8 centimetri. Lasciate raffreddare completamente. In questo modo si rapprenderà e manterrà la forma.
Lavate molto bene le foglie di cardo, quindi asciugatele accuratamente. Inseritele in un boccale, insieme ai pistacchi e al formaggio. Tritate per qualche secondo, poi unite le olive taggiasche, l'olio, il latte, il sale e la noce moscata.
Tritate fino ad ottenere una crema compatta.
Versate tutto in una padella calda, con un filo d'olio e allungate con acqua sufficiente a rendere tutto piuttosto cremoso. Lasciate cuocere per circa una decina di minuti, a fiamma bassa.
Estraete le polentine dalle forme, quindi ungetele leggermente. Scaldate una padella antiaderente e fate rosolare le pizzette, girandole più volte, fino a quando formeranno una bella e invitante crosticina dorata. Resistete dall'assaggiarle ^_^ Per me è stato davvero difficile: ci sono cose per cui perdo la testa!
Procedete con il condimento: su ciascuna pizzetta mettete un cucchiaino di pesto di cardo, o se preferiste, di pesto di sedano (questa versione è buonissima). Cospargete con del parmigiano grattugiato, quindi passate tutto sotto il grill per qualche minuto.
Quando il parmigiano sarà sciolto e la crosticina ben croccante, allora servite e assaporate.
Cuore morbido, esterno croccante, sapori audaci, avvolgenza e intensità. Tutto in un solo morso.

Ideali da contestualizzare a piacere e da proporre come aperitivo, magari a buffet, non vi lasceranno di certo indifferenti.

Ricordate che il sapore del cardo sarà molto deciso e non a tutti i palati potrà piacere. Ma anche un semplice concentrato di pomodoro, o un saltato di germogli, potranno rendere giustizia a delle pizzette veramente sfiziose ^_^


52 commenti:

  1. queste pizzette bucano lo schermo, devono essere di un buono :P
    Buona settimana!!

    RispondiElimina
  2. ma quante cose buone, una meraviglia, complimenti!
    buona settimana simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona ^_^ Grazie di cuore.
      Un abbraccio.

      Elimina
  3. Erica prima o poi ti busso alla porta e sarai costretta a nutrirmi!!
    Favoloseeeeeee!!
    Un bacione e buonissima giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimmi un po': quanto devo ancora faticare, affinché avvenga? :D
      Sei speciale Silvia. Bacioni infiniti ^_^

      Elimina
  4. A me i sapori amari piacciono tanto e spesso mi chiedo anch'io, delle tante verdure che cucino, fino a che punto posso sfruttarne foglie e parti "di scarto"! Quindi questa è una idea che apprezzo tantissimo. Mi piace molto anche l'idea delle pizzette di polenta e perché no, l'alternativa con pesto di sedano.
    Auguri per i nuovi progetti, ho già sbriciato il blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Natalia ^_^
      E' uno spazio che ancora deve crescere, e crescere molto. Ma il primo mattone è stato posato ^_^
      Per quanto riguarda gli scarti.... spesso mi chiedo fino dove si possa osare, ma non ho ancora trovato un limite. Procedo a piccoli passi, ma sono tutti importantissimi. Mi fa piacere non essere l'unica. Grande!!
      Un bacione.

      Elimina
  5. BUONE...... buonissime! e per altro un ottimo suggerimento per portare a termine le scorte di farina di mais prima che arrivi il caldo! <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Quel sacchetto mi guarda ancora con aria disperata, ahahahahahahah
      Un bacione Angel, ti abbraccio.

      Elimina
  6. Ciao! noi continuiamo a seguire i tuoi spunti creativi..sono sempre idee interessanti :)
    Queste pizzette son fantastiche! Ottima questa tipologia di polenta, con il pesto di sedano ed il filante formaggio sembrano proprio ghiottissime :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che voi ci siete sempre e mi spiace non riuscire a ricambiare con la stessa costanza. Sono davvero presa da migliaia di cose, tanto che anche la cucina risulta essere sacrificata :(
      Ma se riesco ancora a dare idee, sono felice ^_^
      Grazie fanciulle belle.

      Elimina
  7. sono alla disperata ricerca di ricette per il pranzo di pasqua, e questa potrebbe essere una gran bella idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero????? Che meraviglia ^_^ Questa notizia mi fa molto felice ^_^

      Elimina
  8. Beh, te l'avevo già detto nel post dei cardi gratinati: adoro i sapori amari, così complessi ed intriganti, perciò so già che il pesto che proponi mi piacerebbe moltissimo. Se poi me lo metti su una pizzetta dorata di polenta. allora davvero non so resistere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che è amaro molto più della costa del cardo!!!!! Va davvero mangiato a piccole dosi ^_^
      Però la pizzetta è adorabilissima ^_^ Grazie Giulia, un abbraccio.

      Elimina
  9. fantastiche e gustosissime!
    baci e buona settimana
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona settimana anche a te dolcissima creatura ^_^

      Elimina
  10. Hai avuto una bella idea. Mi hai ricordato che devo preparare anche io la polenta, visto che ho la farina in casa ! Ogni tuo piatto è speciale ! Buon proseguimento di giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo carina Claudia. Grazie di cuore ^_^
      Allora 'pizzetti' anche tu? ^_^
      Un bacione.

      Elimina
  11. Ma che bontà... un'idea di utilizzo della polenta che avanza.. Mi piace quel pesto.. con i cardi.. uff devo trovarli!!!! buon lunedì :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra sia crudele continuare a proporre i cardi, ma ora che ci sono, io li sfrutto al meglio ^_^

      Elimina
  12. cuochina, questa pizzetta è per palati come il mio (fra l'altro, amo i cardi!!) e sono felice che mi abbia permesso di conoscerti meglio!! che bello, ti immagino proprio nelle vesti di un'operatrice di agenzia viaggi, ti si addice moltissimo! sei semprepiena di sorprese... per il prossimo viaggio (che sarà probabilmente in India) ti contatto sicuramente!! un abbraccione e in bocca al lupo per questo nuovo "viaggio" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero? In India? Non vedo l'ora mia cara ^_^ Per me è come progettare miei viaggi, ogni volta! Poi con la mia corrispondente lavoro benissimo. Che bello!!!!!
      Grazie per queste parole e grazie per il tuo palato audace e attendo.
      Ti abbraccio fortissimamente ^_^

      Elimina
  13. Per prima cosa amica mia Congratulazioni per il nuovo sito: ho già letto Africa e India e sono rimasta affascinata... mi hai fatto fare un viaggio in queste meravigliose località! sei unica e per questo ti stimo tantissimo e ti auguro un futuro fantastico in ogni tua passione!
    per quanto riguarda questa ricetta... cosa posso dirti? c'è la polenta, che come ben sai è uno dei nostri alimenti preferiti in una versione galattica !!!
    ti abbraccio tesoro e ti auguro una felice settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma non credo che la ciurma baby apprezzerebbe il pesto di cardo, ahahahahahah.
      Grazie Manu, mi piace mettere passione in tutto quello che faccio e so che sono sempre disposta a dare più di me stessa, per quello in cui credo.
      Ti abbraccio forte, mi dai tanta carica.

      Elimina
  14. che abbinamento stuzzicante, mi piacciono tantissimo, credo che non saranno male neanche con il pesto di sedano!!!!Ora vado a vedere il sito dell'agenzia viaggi, complimenti cara!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry!!!!!!!!! Bella che sei ^_^

      Elimina
  15. io amo la tua follia e la tua audacia! sei splendida <3
    e questa proposta è incredibile!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu mi riempi di gioia. Continuamente e in ogni modo e forma. GRAZIE!!

      Elimina
  16. Questa è un'ideona!!! Come? io non sapevo niente :(( Ora vado a curiosare tutto. Tesoro in bocca al lupo, sei mitica e ricordati che gli audaci saranno premiati ... vai così! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : ))))) Tanti sorrisi mia cara Terry. Grazie di cuore, un bacione.

      Elimina
  17. hai la magia nella mani <3 sei speciale <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la follia in testa ^_^
      Grazie Ilaria, un bacione.

      Elimina
  18. Beh, che dire, io amo un po' di follia. Adesso amo anche queste pizzette. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Evviva la sana follia. Ma sana, poi, rispetto a cosa? :D
      Un abbraccio, grazie cara!

      Elimina
  19. Wow Erica, sfiziosissime queste pizzette, riesci sempre a farmi venire l'acquolina :)
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna Ely :D
      Un bacetto affettuoso.

      Elimina
  20. Devono essere una delizia!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  21. Quante cose riesci a trasformare, voglio farle anche io mi hai troppo stuzzicato
    auguri per il tuo sito.
    buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!!!!!!! ^_^
      E cedi pure, sono sfiziose da morire :D

      Elimina
  22. Prepara da bere che stavolta arrivo sul serio................

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volesse (finalmente) il cielo, stellina mia ^_^

      Elimina
  23. Mi piace il cardo ma le foglie non le ho mai utilizzate ....sei sorprendente!!!Un abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è stata la prima volta. Sono amarissime, ma danno soddisfazioni ^_^
      Un abbraccio anche a te Annalisa.

      Elimina
  24. Davanti a queste pizzette posso dire solo una parola...irresistibili! Sono davvero felice per il tuo nuovo blog, ho una grande passione per i viaggi e sono certa che sarà meraviglioso leggerti anche lì...un abbraccio grandissimo, a presto :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto felice anche io dei miei piccoli grandi traguardi. Poter lavorare ogni giorno a tu per tu con le mie passioni mi rende una donna felice ^_^
      Grazie infinite Alice, ti abbraccio forte.

      Elimina
  25. Buonissime, Erica, peccato che il cardo qui si trovi raramente... Complimenti per tutto, cara, sei formidabile, non mi stancherò mai di dirlo!
    Tanti baci ancora ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sei tu, formidabile e io sono felice di averti incontrato. Grazie cara ^_^

      Elimina
  26. A me la polenta non piace, ma devo dire che forse queste mi azzarderei ad assaggiarle :) Complimenti per il blog, e per le tue ricette, sempre ingredienti scelti e ricercati con cura...davvero ben fatto:) Buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, è un vero piacere leggere le tue parole. Un abbraccio grande.

      Elimina