venerdì 20 marzo 2015

Straccetti di platessa croccanti con crema di sedano verde e uvetta alla cannella: il piacere oltre l'aspetto

E' trascorso molto tempo, da quando ho preparato questo piatto. L'ho sempre lasciato da parte perché le foto non rendevano giustizia al sapore. E mi scuso per quanto il colore di queste immagini sia orribile, ma è arrivato il momento di condividere questo nuovo abbinamento di sapori.
E' un periodo in cui non riesco più a cucinare con la solita devozione. Mangio, sia chiaro, ma nulla che mi impegni troppo tempo, che invece sto dedicando a diversi progetti di lavoro, oltre che al lavoro stesso. Mi concedo quello scatto, che condivido in Facebook e su Instagram e poi basta. La mia testa, però, continua ad essere in fermento. Seppur sia difficile mettere tutto insieme, concentrando le energie, il piacere di gustare nuovi sapori non vuole proprio abbandonarmi. Per fortuna.
Questo piatto nasce dal desiderio di assaporare un filetto di platessa in maniera semplice, ma in una forma differente, di accostarlo a sapori contrastanti, ora dolci, ora aspri. La salsa a base di sedano e uvetta è un abbraccio perfetto, che dà sapore alla delicatezza di questa carne tenera. E, anche se questa volta l'occhio dovrà accontentarsi, il piacere per il palato rimane garantito!!

Ingredienti

2 filetti di platessa
1 cucchiaio di farina di iso
30 g di foglie di sedano verde
10 g di uvetta
1 spicchio d'aglio
2 filetti di acciuga sott'olio
2 cucchiai di vino rosso
1/2 cucchiaino di cannella
olio evo
sale

Scaldate una padella, quindi fatevi sciogliere i filetti di acciuga. Unite poi lo spicchio d'aglio schiacciato e lasciate insaporire.
Nel frattempo lavate e asciugate le foglie di sedano. Radunatele su un tagliere insieme all'uvetta e tritate tutto con una mezzaluna (per praticità potrete utilizzare un tritatutto, io preferisco il risultato della manualità della mezzaluna).
Versate il trito nella padella, insieme all'acciuga e fate insaporire. Irrorate con il vino rosso, aggiungete la cannella e lasciate ridurre tutto, a fiamma bassa, per una decina di minuti. Se fosse necessario, aggiungete un po' di acqua. Assaggiate la sapidità ed eventualmente correggete con un pizzico di sale.
Sciacquate i filetti di platessa e asciugateli, tamponandoli con della carta assorbente. Tagliateli in straccetti della dimensione a voi gradita. Infarinateli, quindi buttateli in una padella, nella quale avrete fatto scaldare un paio di cucchiai di olio evo. Mi raccomando a procedere solo quando sarà molto caldo. Fate saltare gli straccetti a fiamma viva, salandoli a piacere, per tre minuti circa. Quando saranno ben dorati e croccanti spegnete la fiamma e impiattate.
Create una base con la crema di sedano, quindi coprite con la platessa.

Il piacere di sentire sul palato l'armonia di sapori tanto diversi, che si completano e si esaltano tra loro, sarà un'esperienza meritevole, che cercherete di immortalare, forchettata dopo forchettata.

Mai come questa volta il consiglio è....
chiudete gli occhi e assaporate.



32 commenti:

  1. Ecco... questo è un piatto che mi piacerebbe tantissimo.. adoro questi accostamenti di sapore originali.. baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Effettivamente hanno un fascino tutto loro ^_^
      Buon weekend dolcezza!

      Elimina
  2. Ecco una ricetta sana e profumata per preparare la platessa! L'idea è stupenda Erica! Un bacione e buon fine settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confesso che io la platessa la amo anche in semplicità, senza bisogno di salse e accostamenti vari, ma devo di re che così..... è buona davvero!!
      Buon weekend cara, grazie!

      Elimina
  3. I tuoi abbinamenti mi stupiscono ogni giorno di più
    Sei fantasiosa e mi offri tanti spunti di riflessione...
    Grazie tesoro mio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non sono pazze non le vogliamo :D
      Grazie a te per cogliere gli spunti ^_^
      Un bacione cara.

      Elimina
  4. Sei riuscita a dare sapore alla platessa, che di per sè è piuttosto neutra, senza coprirne la delicatezza: è una certezza, la tua consulenza saprebbe risolvere ogni mio dubbio in cucina <3
    Baci dolci e buonissimo weekend, bimba grande meravigliosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma, hai detto tutto quello che il palato suggerisce, ma senza aver assaggiato. Sei speciale gioia mia!!
      Grazie infinite e.... buon weekend anche a te!!

      Elimina
  5. a me questo piatto appare gustosissimo nella sua semplicità, invitante e delicato anche l' accostamento......mi segno la tua preparazione!
    Un super abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella che sei Vale!!!!!!!!!!! Grazie di cuore, ti abbraccio fortissimamente ^_^

      Elimina
  6. Il pesce fritto croccante piace anche ai grandi e ai bambini e mette d'accordo tutti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio detto bene. E qui c'è anche il vantaggio della 'non frittura' ^_^
      Un abbraccio, grazie Daniela!!

      Elimina
  7. Woooow che bontà !! Mi piace il filetto di platessa e così croccante è molto invitante !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Sì, invitante e soddisfacente, cara Claudia.
      Grazie di cuore!!

      Elimina
  8. non offendermi le tue foto per favore!!!! questi straccetti sono super fotogenici!!!!! ohhhhhhh :)
    un abbraccio
    Viviana di Cosa ti preparo per Cena?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Faccio finta di crederci, ahahahahahahah. Ma il tuo pensiero mi gratifica molto ^_^
      Grazie bellezza! Un abbraccio.

      Elimina
  9. io trovo belle le foto, pretendi troppo da te stessa!!!!!Mi piace molto il contrasto di colori, deve essere un piatto molto gustoso!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che io pretenda troppo da me stessa è un dato di fatto :D Ma ciò non toglie che queste foto siano davvero orribili, ahahahahahahah!!
      Grazie cara, un bacione.

      Elimina
  10. Un piatto originale, pieno di gusto, strainvitante! Che fame :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D Troppo buona Elisa, grazie di cuore!!

      Elimina
  11. Erica cara, io ne sento il profumo!! Squisito, poi cucino poco il pesce dato che piace solo a me e ogni nuovo modo è benvenuto, se poi è il tuo modo, so che mi piacerà al 100%!!
    Bravissima, in bocca al lupo per tutto!!
    Buon we!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se mi riempi il cuore, Silvietta cara!!!!! Grazie di cuore per la fiducia e per il tuo supporto emotivo, prezioso e incoraggiante. Ce la sto mettendo tutta davvero ^_^
      Mi chiedo cosa ti farà sfornare il weekend :) Non vedo l'ora di scoprirlo.
      Un abbraccio fortissimo.

      Elimina
  12. che bel piattino, sono curiosa di assaggiare questo abbinamento di sapori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sfiziosissimi Linda, te li consiglio davvero ^_^

      Elimina
  13. Uhmmmm sedano, uvetta, cannella .... molto interessante questo connubio di sapori. Sai che è un sacco che non faccio la platessa? E pensare che è anche un pesce comodo da cucinare, Devo rimediare. Se stai seguendo dei progetti, tempo non ne resta molto ma questo piattino non ci vuole tanto a prepararlo. Bravissima. Tesoroooooo tanti baci e buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti sto ricorrendo a piatti veloci da realizzare, ahahahahahah. Ma non per questo devo risparmiare sul sapore!! Questa platessa, pesce che amo a dismisura, mi ha davvero conquistato ^_^
      Grazie gioia bella, ti abbraccio forte!!

      Elimina
  14. Ottimi abbinamenti per un piatto gustosissimo, bravissima Erica!!!
    Bacioni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolce Ely, sei dolcissima!
      Bacetto ^_^

      Elimina
  15. si, credo sia proprio un accostamento di sapori da provare...è molto intrigante, così a leggerlo sulla carta...
    Un abbraccio, buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti garantisco che sul palato è ancora più intrigante ^_^
      Grazie Simo, un abbraccio.

      Elimina
  16. Meravigliosa, perchè nonostante questo momento della tua vita sia full-time, riesci comunque a regalarci mille fantastiche idee, abbinamenti impossibili e riusciti. Sei un vulcano, e quando ti osservo un po' mi ricarico anch'io...buona domenica, A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Talmente full che arrivo ad inizio settimana a leggere la tua buona domenica :D
      Gioia mia, se solo sapessi quanto ti sento qui con me!!! Avere il tuo pensiero così profondo mi dà molta forza. Grazie di cuore!!
      Un abbraccio infinito.

      Elimina