lunedì 24 novembre 2014

Arrosto di sedano rapa al forno: la casualità che apre un mondo e che accende l'immaginazione

Il mio lavoro mi ha spesso portato, e mi porta ancora, in giro per il mondo, alla scoperta di luoghi meravigliosi, nel vivere in prima persona quelle che sono le realtà delle differenti strutture ricettive e le tradizioni di una location. Dai tropici, alla montagna, senza colpo ferire. Sono esperienze che aiutano a toccare con mano e ad offrire un servizio sempre più ad hoc, in risposta alle richieste di voi viaggiatori (a proposito!! Preparatevi ad una piccola grande novità che coinvolgerà la Mai Soli nel Mondo. Il tutto, ovviamente, verrà condiviso anche sulla pagina di Facebook). Queste esperienze generalmente sono molto intense e permettono di arricchire le conoscenze sotto ogni profilo. Talvolta anche quello culinario ^_^ Fu proprio in uno di questi eventi, un educational organizzato dalla TH Resorts a Pontresina (visitate il sito perché ne vale la pena e non esitate a chiedermi chiarimenti e informazioni per organizzare un soggiorno sulla neve da ricordare!!!), che mi imbattei in una portata, nel ricco buffet, che attirò la mia attenzione. Forse sentii parlare di sedano rapa un paio di volte, prima di allora, ma non avevo mai stretto alcun tipo di rapporto con quella radice deforme, dall'aspetto decisamente bruttarello. Ma come ogni amante del cibo che si rispetti, non esitai ad assaggiare quelle fettine biancastre, presentate sotto una leggera gratinatura filante. Fu amore. Tanto che, alla visione del sedano rapa sui banchi ortofrutticoli, il sorriso radioso che istantaneo si appropriò dei miei occhi e giù, fino alla punta dei piedi, divertì (e insospettì) i malcapitati compagni di spesa. Lo adoro in qualsiasi modo: in crema, gratinato, saltato in padella, anche crudo. Poi un giorno, risucchiata dal fascino della cucina di Jamie Oliver, di cui condivido parecchie idee ma non tutte, mi imbattei in questo arrosto. Ovviamente ne presi l'idea e preparai la mia versione. Bene, credo che questo possa essere uno spunto pazzesco. Le aromatizzazioni possono essere infinite. Il risultato è sempre lo stesso: una favola!!!! Peraltro immaginate me, da sola, con lo stomachino da colibrì, davanti ad un arrosto di cotanta dimensione? Non spaventatevi, non ho finito questo popò di arrosto in una volta sola e non mi sono messa a spacciare fettine ai condomini. Vi dico solo che, il giorno dopo, e quello dopo ancora, questo arrosto è ancora più buono!!!! Si arricchisce degli aromi di cottura e, anche freddo, colpisce in pieno petto.
Queste sono grandi soddisfazioni ^_^


Ingredienti

1 sedano rapa
20 g di olio evo
1/2 limone biologico (succo e scorza)
1 spicchio d'aglio
3 bacche di cardamomo
qualche foglia di basilico, rosmarino e menta
peperoncino
sale

Iniziate dalla parte più ostica: pulite il sedano rapa. Lavatelo bene ed eliminate le radici più sporgenti. Preparate la marinata versando in una boule l'olio, il succo e la scorza del limone, il cardamomo, le foglie di aromi l'aglio, il sale e il peperoncino.
Tagliate due fogli di carta forno e sistemateli a croce. Sistemate nel mezzo il sedano rapa e versatevi il condimento. Strofinate bene, con le mani, tutta la superficie, in modo che gli aromi prendano bene contatto con la radice. Richiudete l'involucro e lasciatelo insaporire, al fresco del frigorifero, per almeno 6 ore.
Trascorso il tempo della marinatura (potrete lasciarlo anche tutta la notte, o prepararlo il mattino, prima di andare al lavoro, per averlo pronto a cena) non dovrete fare altro che cuocerlo.
Portate il forno a 175° e cuocetelo per 1 ora. A questo punto aprite il cartoccio, alzate la temperatura a 190° e proseguite la cottura per un'altra ora e mezzo.
Ci vorrà tempo affinché cuocia perfettamente e diventi morbido, ma la pazienza verrà sicuramente ripagata.
Quando sarà ben rosolato, sfornatelo, lasciatelo intiepidire un po' e tagliatelo a fettine, proprio come un arrosto.
Sistematelo in una pirofila o su un piatto da portata, versateci sopra il fondo di cottura e servitelo. Potrete anche conservarlo al caldo del forno spento, fino al momento di servirlo. Questo potrebbe permettervi di prepararlo con anticipo, nel caso in cui abbiate la necessità di gestire altre portate.
Poche e semplici mosse per un piatto che non vi deluderà.
Il taglio è tenero ^_^ e il sapore inebriante.
Ovviamente rimane una tela bianca da dipingere con aromi e spezie a voi più gradite.

Non vi resta che servirlo e..... gustarne la delicata pienezza di sapore.



62 commenti:

  1. Fantastico!! Adoro il sedano rapa e questo modo per cucinarlo è davvero speciale!! Grande Erica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente è un gran piatto e il sedano rapa un meraviglioso alleato ^_^
      Grazie Silvia.

      Elimina
  2. Mai mangiato il sedano rapa...ma questo arrosto ha proprio un bell'aspetto e non esiterei ad assaggiare!!
    Buona settimana Erica!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora ti consiglio di recuperare il tempo perso e di approcciarti a questa meravigliosissima radice ^_^
      Un abbraccio anche a te Jess

      Elimina
  3. Buonissimo il sedano rapa!!!!!! ci abbiamo fatto uno spezatino anni fa.. ma questa idea mi piace molto molto molto.. baci e buon inizio settimana :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spezzatino????? Uhh, che bell'idea ^_^
      Un bacione Claudia.

      Elimina
    2. Sai che meno di un mese fa ho comprato il sedano rapa.. e mi son resa conto che io qui parlavo della rapa bianca??? mi ero sbagliata!! però ho rimediato.. e lo spezzatino l'ho fatto per davvero... così lo vedrai!! smackkk

      Elimina
    3. Evvai!!!! Non vedo l'ora tesoro ^_^

      Elimina
  4. Io ho sempre questa sensazione di magia con te...
    Non ci crederai, ieri i miei sono stati a pranzo da me e mia sorella mi raccontava che una sua amica vegana le aveva preparato un ottimo secondo... uan sorta di arrosto di sedano rapa!!
    Da quanto leggo molto simile al tuo!
    Vedi che sei magica?
    Io te lo dico sempre, ma ogni giorno ne ho la conferma di più... da brividi <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui c'è dell'incredibile. Sono SENZA PAROLE.
      Ti adoro gioia mia. Era destino ^_^

      Elimina
  5. Che idea meravigliosa Erica! Complimenti! Buon inizio settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ^_^ Buon inizio di settimana anche a te!

      Elimina
  6. Posto che il sedano rapa è una delle mie verdure preferite..... lo devo provare subitissimo!!!!!!accidenti oggi non riesco a procurarmelo..... devo resistere fino a domani!!! sei un mito assoluto! solo a guardarlo mi sembra di sentire il sapore in bocca.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu mi puoi capire ^_^ E' delizioso. Vale la pena attendere fino a domani ;)
      Un abbraccio grande tesoro, buon inizio di settimana.

      Elimina
  7. Un arrosto molto particolare che mi incuriosisce tantissimo! da provare! ti auguro una buona settimana! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto che sia tanto insolito, quanto prelibato. Grazie cara Giulia, buona settimana anche a te ;)

      Elimina
  8. Ho giusto comprato il sedano rapa pensando di fare la ricetta di Jamie Oliver (amo anch'io le sue ricette ma non sempre condivido tutto...). A questo punto farò la tua ricetta, dato che le tue sono sempre a colpo sicuro!!!!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E alloraaaaaaaaaaaa :D
      Grande Roby, sei un angelo.
      Un bacione.

      Elimina
  9. Ciao Erica! Ti dirò il sedano rapa no l'ho mai assaggiato, ma la tua ricetta mi incuriosisce molto, quindi penso proprio che la proverò.. :-) ti auguro una buona settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi proprio che si tratta di un'ottima decisione ^_^
      Grazie Ivana, un abbraccio e buon inizio di settimana.

      Elimina
  10. Maddai, il sedano rapa cotto intero come un arrosto, ma che super idea tesor!!
    Io l'ho scoperto da poco e adorato al primo assaggio, questa ricetta mi ispira tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai semplicemente percorso le mie tappe. Vedrai che presto lo farai roteare in padella come fosse un perfetto alleato :D
      Un bacetto Monica, sono felice ti piaccia l'idea.

      Elimina
  11. Non posso non ricambiare i tuoi complimenti, Erica, questo piatto è davvero notevole! Vedo che anche tu hai viaggiato molto e si vede dalla tua cucina, sempre ottima ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I viaggi sono una mia grandissima passione. Da lì nasce il mio lavoro ^_^ Non potrei prescindere da questo ;) Neanche dalla buona cucina.
      Grazie Sabry, un bacione grande.

      Elimina
  12. Il sedano rapa l'ho provato e mi piace, ma questa tua ricetta mi stuzzica molto. Lo proverò sicuramente.

    RispondiElimina
  13. Fantastica ricetta Erica! Chissà che profumino avrà il sedano rapa dopo la marinatura e la cottura in forno, bravissima! Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un profumo inebriante, provare per credere ^_^
      Grazie cara, un bacione.

      Elimina
  14. Ecco una ricetta che entra alla perfezione nella mia cucina: grazie zia Erica, proverò a far mangiare il sedano rapa così alla ciurma! Idea meravigliosa e l'uso di tante erbe aromatiche come ben sai fa parte del mio mondo! ti adoro!!! baci e abbracci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tutte le volte in cui faccio centro con voi, mi sento più felice ^_^
      Speriamo le birbanti apprezzino ^_^
      Un bacione Manu, grazie di cuore.

      Elimina
  15. Fantastico....provo ad immaginare il profumo ma penso che la realtà superi, di gran lunga, l'immaginazione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sapori che non si possono spiegare: vanno assaggiati ^_^
      Ti stritolo di abbracci Mimma, grazie di cuore.

      Elimina
  16. Proponi sempre delle idee molto carine e buone ! Complimenti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu lo se, Claudia. Carina e troppo buona ^_^
      Grazie!!

      Elimina
  17. lo conosco, lo uso sempre per la bagna cauda, devo dire che mi piace molto ma non l'ho mai provato diversamente!!!La tua preparazione e' molto curiosa, forse mi hai convinto!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Forse mi hai convinto", ahahahahahahah, sei grande!!
      Beh, preparalo così e poi gustalo con la bagna cauda. Vuoi scherzare, che incontro di sapori!!!!!

      Elimina
  18. Non ho mai mangiato il sedano rapa, confesso di averlo sempre snobbato, ma la tua presentazione è così entusiasta e la ricetta così particolare che mi hai molto incuriosito!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Snobbato????? E cosa aspetti a ricrederti? :D
      Scherzi a parte, è così delicato nel sapore, che fossi in te ci proverei ^_^
      Un grande abbraccio Laura, buona serata.

      Elimina
  19. Mi piace molto il sedano rapa, e mi intriga molto come l'hai cucinato, deve essere squisitissimo, bravaaaaaaaa!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se ti piace il punto di partenza è ottimo!!! Dimmi, riesci a resistere alla tentazione? ^_^
      Grazie cara, un bacione.

      Elimina
  20. Io adoro il sedano rapa!! Arrosto poi è goduriosissimo!! Appagante quanto le patate ma con pochissime calorie... WOW! Cosa volere di più?? Una strettona da te :-) Baci belessa :-***
    F*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una strettona te la regalerei con infinito piacere, gioia mia!!!!
      Grazie di cuore dolcezza. Sei splendida.

      Elimina
  21. Passo di qui e la prima cosa che dico di solito è: appperò! Non sei mai scontata, davvero. Questa ricetta è interessantissima... come te! Tanti baci, A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Della serie "iniziare la giornata alla grande!!!". Grazie dolcezza ^_^

      Elimina
  22. Ciau stellina!!!! Che bello poter viaggiare :-) anche se è per motivi di lavoro. In passato è capitato anche a me e devo dire che,sebbene agli inizi vivessi malissimo la cosa (io sono della scuola del "la sera devo mettere i piedi sotto il tavolo di casa mia"), in un secondo momento (quando cioè i viaggi aumentavano) sono riuscita a superare il mio "limite" ed a cercare di trarre da questo viaggiare tutto il buono che c'era. E di buono c'è tantissimo! Viaggiare, scoprire posti nuovi, entrare in contatto con usi e costumi diversi dal nostro dà tanto! Arricchisce in termini di crescita personale perché conoscere culture, persone nuove fa conoscere anche qualcosa di + di sé.
    e poi, ovvio, si possono scoprire sapori e profumi nuovi. Ma ci credi che io il sedano rapa mai provato nella vita??!?!?! Ora mi hai messo la curiosità! Lo proverò e soprattutto...lo cercherò!
    Ti abbraccioooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me manca tantissimo viaggiare, ma purtroppo il periodo non mi permette molto. In ogni caso sono fortunata per tutto quello che ho vissuto e che continuo a vivere e lo sono anche per aver capito che ogni cosa, nella vita, che sia tanto oppure poco, ha da darti e va vissuto con intensità.
      Il sedano rapa è assolutamente da provare e, a costo di preparare e portarti un arrosto di persona, devi assolutamente assaggiarlo ^_^
      Ti abbraccio anche io stellina.
      P.S. Ma che, siete una famiglia di bloggers? Ahahahahahahahah

      Elimina
  23. Che ottima idea Erica!!!!
    Buona giornata e ciao
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sfiziosa, vero? ^_^
      Un abbraccio Tiziana, buona giornata anche a te.

      Elimina
  24. non ho mai cucinato il sedano rapa, è davvero una figata sta ricetta, me la segno!!! baci baci ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ L'idea di poter entrare nella tua cucina mi elettrizza. E' tutto vero? Ahahahahahah
      Grazie Fede, un bacione.

      Elimina
  25. adoro la vellutata, e questo piatto devo assolutamente provarlo :) brava come sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Se ti piace il sapore delicato del sedano rapa, ne rimarrai stregata ^_^
      Un abbraccio Enrica. Grazie!

      Elimina
  26. Mi sorprendi ogni volta....complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma.... mi togli le parole ^_^
      Grazie cara!!

      Elimina
  27. questo arrosto di Jamie Oliver impazza nella rete già da un po' e mi incuriosisce pazzesco. Avevo deciso di prepararlo come portata nel pranzo di Natale, sostituendo la carne e dando un'alternativa veg che possa mangiare anche io. adesso ho cambiato idea: vengo da te a mangiarlo!! sembra davvero spettacolare e invitante.stupenda ricetta, prorpio come te! bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti apro la porta e preparo la marinatura ^_^
      Fallo Marzia, ne vale decisamente la pena ;)) e hai anche avuto un'idea strepitosa. Magari lo farò anche io ^_^ almeno anche mio fratello potrà mangiarlo senza avere sempre un menù a parte.
      Che bello leggerti. Grazie, sei splendida. Un bacione.

      Elimina
  28. Un fantastico arrosto vegetale, tutto da provare :) Grazie per questa bellissima idea ^_^

    RispondiElimina
  29. Ma che meraviglia!!!! Io lo adoro crudo ma cotto non l'ho mai fatto.. o_o assolutamente da provare.. mi incuriosisce parecchio.. Ottima idea!!!
    Non vedo l'ora di sapere le novità che coinvolgono mai soli nel mondo!!!
    Un abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piccoli passi e il desiderio di vedere già tutto realizzato ^_^ Vedrai, vedrai ^_^
      Un bacione Barbara, prova questo arrosto che ti stupirà ;)

      Elimina
  30. Ciao ho letto ora questa ricetta che mi sembra interessantissima e la voglio provare. Una curiosità: il sedano rapa è un ortaggio che non conosco benissimo ma ora ne ho qui uno e lo voglio cucinare. Quando l'ho lavato e ho tolto le radici più grosse lo devo anche sbucciare o va lasciato così?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, il sedano rapa andrà pulito, eliminando la buccia. Poi strofina bene gli aromi, in modo da farli penetrare bene all'interno.
      Sono felice che ci voglia provare. Spero possa piacerti il risultato.
      Ma, ovviamente, attendo la tua opinione ^_^

      Elimina