venerdì 28 novembre 2014

Ciambelline alla zucca con frutti rossi e liquirizia: dolci strategie per il superamento degli ostacoli... di stagione

I cambi di stagione, per me, sono piuttosto destabilizzanti. Lo sono soprattutto quelli che lasciano  il piacere del tepore e l'idea di spensieratezza e che portano gelo, buio e voglia di letargo (non so perché, ma primavera e estate mi danno quella sensazione, forse perché mi permettono di liberarmi dai multistrati di vestiti che mi rivestono in inverno). Con il tempo, però, ho cercato di affrontare questi cambiamenti con spirito propositivo e la cucina mi è stata di grande aiuto. Dal momento che amo il rispetto delle stagioni nell'alternarsi di frutti e di ortaggi, accolgo con piacere l'arrivo di una nuova stagione per tutto quello che, in natura, questa offre. L'autunno non è più così drammatico e, sempre con propensioni differenti, mi lascio avvolgere dai sapori avvolgenti tipici. Quest'anno mi sono fatta ben coccolare da zucche e castagne. E ogni volta in cui mi faccio conquistare da un sapore, beh, cerco di non cadere nel già fatto, ma mi diverto a creare proposte nuove. Zucca in versione dolce non è una grande novità, lo ammetto. Ma quando, pensando alla zucca, ho immaginato la compagnia di una buonissima polvere di liquirizia, beh..... vi confesso di essere stata travolta da un sorriso incontenibile. E' stato un attimo: presto tutto si è trasformato in impasto e l'impasto in ciambelline. E le ciambelline..... volatilizzate ^_^

Ingredienti

200 g di zucca pulita
40 g di zucchero di canna Dulcita
125 g di farina di segale
35 g di mandorle pelate
25 g di frutti rossi
5 g di polvere di liquirizia
10 g di olio evo
1/2 bustina di lievito naturale a base di cremor tartaro

Tagliate la zucca a dadini e inseritela in un boccale.
Unite lo zucchero di canna e tritate fino ad ottenere una purea compatta. Aggiungete le mandorle e continuate a frullare, in modo da frantumarle e impastarle bene al composto.
A questo punto mescolate la farina alla polvere di liquirizia e alla polvere lievitante. Unitela poco alla volta all'impasto, facendola incorporare bene.
Per ultimo versate l'olio, a fino. Lasciate che venga assolbito bene, prima di procedere. Quindi aggiungete i frutti rossi e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
   Versate il quantitativo necessario nello stampo desiderato. Io ho utilizzato dei piccoli stampi a ciambella: mi aiutano a non eccedere con le porzioni, nell'assaggio ^_^ e a limitare il desiderio della gola!
Portate il forno alla temperatura di 190° e infornate.
Cuocete le ciambelline per circa 40 minuti, quindi sfornatele. Prima di sformarle, lasciatele raffreddare completamente.

A questo punto potrete cedere all'assaggio. Vi stupirete di quanto zucca e liquirizia siano superbi, insieme. E i frutti rossi creano una crepa nel sapore, armonizzandosi comunque alla perfezione.

L'interno rimane soffice, e per molto tempo.
Potrete conservare queste ciambelline in un barattolo di vetro o in una scatola di latta e deliziare le vostre colazioni per molti, molti giorni ^_^

Un po' meno se vi farete tentare anche per qualche spuntino pomeridiano ^_^


57 commenti:

  1. Ne voglio unaaaaaa!!! Ottime Erica! Come a solito mi lasci con l'acquolina in bocca!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In arrivo a ore 14: apri le finestreeeeeeeeee ^_^

      Elimina
  2. E io che pensavo ci fosse la farina di castagne ed invece mi stupisci sempre!
    Le mini ciambelline sono sempre invitanti, ma queste hanno un tocco in più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace creare la suspance e riuscire a stupire una grande artista come te... beh, è favoloso ^_^
      Grazie Monica ;)

      Elimina
  3. Quegli stampi a ciambellina sono deliziosi. Sono molto interessata all'abbinamento della zucca con i frutti di bosco, l'avevo trovato tempo fa nella ricetta di uno sformato salato, ma poi ho omesso i mirtilli, proprio perché non ero convinta. Invece, a quanto pare, mi sbagliavo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amo abbinare la frutta alle pietanze salate, ma queste ciambelline sono una dolcissima espressione di dessert ^_^
      Le proverò anche in versione salata (per ora ho usato dell'uvetta tritata con le nocciole sulla vellutata di zucca e..... niente male!!).
      Grazie Serena.

      Elimina
  4. quanto sono carine!!!!Chissa' che buone!!!Ne voglio una!!!!!!!!!!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma io te ne porto anche una decina ^_^
      Grazie dolcezza.

      Elimina
  5. Oddio gli stampini!!! Un'altra richiesta da fare a babbo natale!!! Troppo belli! E tu, Erica, sempre intrigante nelle tue proposte!!! Dove la trovo ora la polvere di liquirizia?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me l'ha mandata un caro amico direttamente dalla Calabria. Diversamente puoi prendere pepite di liquitizia pura e frantumarle. Ho già provato anche in questo modo ed è infallibile ^_^
      Vai di lista dei desideri ^_^
      Un abbraccio dolcezza, forte forte.

      Elimina
  6. Ma tutte tu te le inventi!!! Liquirizia e zucca! per non dimenticare i frutti rossi, da quando mi hai fatto comprare le bacche di goj che stavano vicino a una busta di frutti rossi essiccati e mi son comprati pure quelli, li metto ovunque!
    sei unica, dolcezza!!
    ti abbraccio :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaaaaaaaaahahahahahahahahah, sei uno spettacolo!!!!! "Da quando mi hai fatto comprare le bacche di Goji"..... mi piacciono queste conquiste, "mi son comprata pure i frutti rossi"..... ecchttiadoro!!!!!! Ahahahahahahah, così si fa!!
      Grande Tam, sei grande.

      Elimina
  7. Devono essere squisite...il dolce sapore delicato della zucca, il piacevole aspro dei frutti rossi e la liquirizia che avvolge il tutto!! Stupende queste ciambelline! Hai ragione, anch'io soffro molto il passaggio dal caldo al freddo....me ñe andrei volentieri in letargo! Ti stringo anima bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per questa recensione avrei pagato oro ^_^
      Grazie Alessia. Mi piace scoprire similitudini con un cuore dolce e sensibile come il tuo.
      Ti abbraccio forte, un bacione.

      Elimina
  8. Wow queste mi ispirano tantissimo! ganmmy! deliziose! da provare... buon fine settimana cara!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hihihihihi, bella Giulia. Grazie!!
      Buon weekend tesoro.

      Elimina
  9. Mah Deliziosiiiii !!!!!! Buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  10. Queste le provo Zia Erica, adoro la zucca e la liquirizia e mai avrei pensato di assemblarle insieme. I frutti rossi sono sempre presenti in casa, la piccola Greta ne mangia un cucchiaino tutti i giorni: li adora! Domande: la zucca è cruda quindi? Secondo te, con queste dosi quante ciambelline formato normale riesco a fare? Tesoro, grazie per le tue sempre meravigliose ricettine! baci da tutti noi e buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, la zucca l'ho messa cruda. Credo possa andare bene anche cotta in forno.
      Io ho sfornato 6 ciambelline come queste, nello stampo di circa 10 cm di diametro.
      Che bello conquistarti, mamma Manu. E conquistare la ciurma sarebbe impagabile ^_^
      Grazie di cuore, un abbraccio.

      Elimina
  11. Finalmente qualcuno che ama l'autunno e lo gusta anche a tavola! Brava ! Queste ciambelle così morbide e gustose sono un'idea favolosa per farci balzare giù dal letto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che cerco di apprezzare tutto, autunno compreso. Anche le cose che amiamo meno ci riservano dettagli favolosi, no?
      Ti abbraccio Tati, buon weekend.

      Elimina
  12. Assolutamente deliziose!!! immagino il gusto degli ingredienti messi insieme.. Sai che ancora non riesco a decidermi a fare un dolce con la zucca???? smack e buon w.e. :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente io non cercerò di persuaderti. Io sono la prima che va avanti a sensazioni: quando sarà il momento ti lancerai ^_^
      Un bacione Claudia, grazie di cuore.

      Elimina
  13. Ogni volta che entro nel tuo blog,trovo una ricetta strepitosa!! complimenti,ma sei bravissima ;)

    RispondiElimina
  14. La polvere di liquirizia è il tocco da maestro che rende queste ciambelline specialissime, da me sparirebbero in men che non si dica, bravissima Erica sono una delizia!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente ci sta d'incanto ^_^
      Grazie Ely, ti abbraccio forte.

      Elimina
  15. Erica, cara, anche per me i cambi di stagione non erano mai beneaccetti. Poi ho imparato ad apprezzarl, ad apprezzarne i colori e soprattutto i doni. Adesso adoro quel giallo-rosso che invade le strade, il profumo di mandarini che viene su dagli alberi e che segnala il passaggio all'inverno. Adesso mi piace raccogliere fogli nei parchi, vedere quelle che hanno la forma di un cuore e conservarle in una scatola.
    E soprattutto mi piace ritrovare quei colori in cucina: queste ciambelline li richiamano alla grande. Zucca e liquirizia sono un abbinamento insolito per me, ma come sempre tu sei una fonte inesauribile di idee :) A presto e un bacio grandissimo :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noto anche in me questo spirito. Adesso i cambi di colori sono una meraviglia, non uno strazio ^_^ E il bello è saperli ottimizzare. La cucina mi aiuta molto.
      Ma sai che anche io mi sono trovata a raccogliere foglie? Mi attraggono per le forme, i colori e le sfumature ^_^ E poi sono loro che cercano me ^_^
      Grazie Paola per queste preziosissime parole. Ti abbraccio forte e ti auguro un sereno weekend.

      Elimina
  16. Ciao,innanzi tutto complimenti x la ricetta!!
    Poichè non ho la farina di segale posso sostituirla con quella di grano saraceno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuseppina. Certo, puoi usare qualsiasi altro tipo di farina. Con quella di grano saraceno otterrai anche una versione gluten free ^_^
      Sono curiosa di vedere la tua versione ^_^

      Elimina
    2. Grazie a te,la tua ricetta è originalissima e sarà squisita! Il fatto è ke io ho davvero tutti i tipi d farine,anke quelle più impensabili,ma quella di segale forse è l'unica che non ho perchè faccio dolci x tutta la famiglia e conoscendoli non la gradirebbero molto : / Stavo pensando ke forse verrebbe bene anke con la farina di Teff,ke è sempre gluten free : ) Ah,poi come frutti rossi si possono sostituire con le bacche di goji? I cranberries li trovo 1 po' aspri '^^

      Elimina
    3. Anche io ho la dispensa piena di farine. Non conosco la Teff, ma trovo che il grano saraceno abbia un sapore più amarognolo, anche rispetto alla segale. Puoi usare anche una farina d'orzo (io la adoro!!!!!!), oppure di farro. Insomma, il sapore lo danno zucca e liquirizia. Le bacche di Goji ci starebbero benissimo. Io ho aggiunto i frutti rossi proprio per quell'asprognolo che contrastasse il dolce della zucca. Anche l'uvetta sultanina ci starebbe bene, sempre che piaccia ^_^
      Che bello confrontarsi con te ^_^ Grazie!!

      Elimina
    4. Sì è vero,trovo ank io ke sia molto bello confrontarsi! Davvero pensi ke il grano saraceno sia più amarognolo della segale? E' proprio vero ke il palato cambia da persona a persona : ) Cmq hai ragione,forse quella d'orzo ci starebbe ancora meglio *__* L'uvetta purtroppo nn mi piace : / In genere la sostituisco con more o mirtilli essiccati '^^

      Elimina
    5. Quella d'orzo è la mia preferita in assoluto ^_^
      Di farine di segale ne esistono infinite varietà. Io uso una Jurmano, che arriva direttamente da un mulino calabrese. E' spettacolare. Ci ho anche fatto del pane (che vedi pubblicato sulla mia pagina) e non è affatto amaro, ma decisamente inebriante.

      Elimina
    6. Eh,io nn sapevo ne esistessero tante varietà,evidentemente quella ke prendi tu è meno amara di quella in commercio : )

      Elimina
  17. Ma che idea meravigliosa Erica! Adoro la liquirizia e abbinata alla zucca dev'essere particolarissima e deliziosa...da provare assolutamente!! Sei un vulcano carissima!! Un abbraccio forte e sereno weekend, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che stanno davvero bene insieme? L'idea è stata confermata dall'assaggio ^_^
      Sereno weekend anche a te tesoro. Grazie!!

      Elimina
  18. MI hai incuriosita molto ...e aspetto con trepidante attesa la tua rivelazione al mandarino.....nel frattempo mi gusto queste tortine dall'aspetto setoso e...non posso fare a meno di farti i complimenti.....ormai chi ti ferma piu.....sei davvero una scoperta ogni giorno che passa.....Come contraddirti poi...l'autunno sara anche una stagione "triste"...che ci invita al letargo e al dolce far niente....ma la varieta e la quantita di ingredienti che ci regala e' davvero illimitata.......non ci resta che sperimentare.....con passione.......un bacio Micol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene, CON PASSIONE. Chi CI ferma più, Micol ^_^
      Un abbraccio strettissimo, buon weekend.

      Elimina
  19. Deliziose le tue ciambelline ..complimenti Erica!

    RispondiElimina
  20. Le stagioni cambiano, si alternano. Ma il guizzo cuocherelloso conserva il suo smalto e la sua invitante vivacità. Che meraviglia, stellina!
    Ci sono. Sempre. <3
    Tua MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono sempre anche io. E ti seguo, e ti penso. Sempre.
      Un bacio stella mia!!

      Elimina
  21. Ed è questo che adoro di te, la ricerca continua di nuovi sapori, del non cadere nel "già fatto"
    Sei bravissima Erica!! Ti abbraccio forte e mi rubo una fantastica ciambellina, posso?? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con una sola ciambellina non ci mangereste in due ^_^ Prendi tutte quelle che desideri ^_^
      Sei speciale Vivi, un bacione!!!!

      Elimina
  22. Grazie Erica per la tua magnifica ricetta! Tutta da provare, mi piacerebbe assaggiarla subito!
    Ti auguro una bellissima domenica!
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie Rosa, cara che sei!!
      Un abbraccio grande ebuon inizio di settimana.

      Elimina
  23. Come fai ogni volta ad azzeccare i miei gusti...è vera magia! Adoro la zucca, la liquirizia, i frutti rossi...e la forma elegante di queste ciambelline, che spazzolerei in pochi giorni :) Grazie per sorprendermi ogni volta :D Un abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E oggi.... ti sorprenderò ancora? :D
      Un bacione Alice, sei speciale.

      Elimina
  24. Bravissima, mi piace questo modo di pensare. Accogliamo ogni stagione con la gioia di quello che madre natura ci regala. L'autunno porta con se tanta bella frutta e verdura e questa ricetta mi piace tantissimo. Te la copio eh!
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non può che rendermi felice, questo, tesoro ^_^
      E' vero, quando inizi a capire che ogni cambiamento porta con sé meraviglie.... la vita sembra molto più 'leggera' e intensa.
      Ti abbraccio forte.

      Elimina
  25. Queste sono incredibili con la polvere di liquerizia...devo provarle mi hanno colpita!!!baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina