giovedì 4 settembre 2014

Crostata di pere alle nocciole e cocco con bacche di Goji: storie di magia e di bizzarre follie

In genere tutto parte dall'urgenza di dovere far fuori della frutta prossima all'eccessiva maturazione. In genere questa esigenza incontra qualche follia estrosa che, come sempre, porta lontano dai soliti canoni di pasticceria e dai binari di qualche ricetta classica, scritta e tramandata nei secoli. Solitamente tutto questo è condito dalla volontà di creare qualcosa che non abbia traccia di uova, burro e latticini e che sia ricco di preziosi nutrienti. La conferma che il buono e il goloso non debbano essere per forza sinonimo di insalubre e saturo. A volte, però, la mano scappa e..... si crea un dolce inatteso anche nei pensieri più propositivi e fantasiosi. Eccovene una prova. Due gli stimoli di partenza: crema di pere senza uova e bacche di Goji nell'impasto della frolla. Ma non solo due sono state le sorprese. Le bacche danno un sapore e un aspetto avvincente, la crema di pere è delicata e vellutata, ma quel tocco croccante delle nocciole e la pienezza del gusto del cocco, rendono questo dolce qualcosa di veramente diverso, piacevole e irresistibile. Per niente dietetico ^_^ è da dire. La quando in ogni boccone si sente la genuinità di ingredienti semplici e preziosi, anche il peccato di gola si tinge di fierezza.

Ingredienti

Per l'impasto
50 g di nocciole
15 g di bacche di Goji
10 g di semi di lino
45 g di zucchero di canna Dulcita
50 g di margarina
100 g di farina Petra 5
70 g di latte di avena

Per la farcitura
500 g di pere coscia
10 g di nocciole
10 g di frutti rossi
10 g di bacche di Goji
15 g di cocco in scaglie
1 cucchiaio di latte di avena
1 g di agar agar

Sbucciate le pere, eliminate il torsolo e tagliatele in piccoli pezzi. Mettetele in un pentolino capiente e fatele cuocere a fiamma viva, fino a quando prenderanno a sobbollire. Quindi abbassate la fiamma e fatele cuocere per circa mezz'ora, coperte.Mentre la frutta cuoce, pensate all'impasto.
Inserite, in un boccale, i semi di lino, le nocciole e le bacche di Goji. Tritatele azionando le lame a scatti, fino ad ottenere una granella fine. Aggiungete lo zucchero di canna e proseguite ancora per qualche istante.
Aggiungete la margarina (io la preparo in casa secondo la ricetta riportata qui) e impastate grossolanamente. Aggiungete, poco alla volta, la farina e il latte di avena. Aggiungetelo per gradi, in modo da valutarne la consistenza. Il tipo di farina potrebbe richiedere più o meno liquidi.
Impastate velocemente fino ad ottenere un impasto compatto.
   Formate quindi un panetto, avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeo mezz'ora.
Versate in un bicchierino l'agar agar. Spemperatelo con il cucchiaio di latte di avena, in modo da formare una cremina senza grumi.
Versatela nel pentolino con le pere, mescolate e poi passate tutto con un frullatore ad immersione. Abbassate quindi la fiamma e fate cuocere, mescolando di tanto in tanto, per circa 4 minuti.
Pestate in un mortaio le nocciole, lasciandole piuttosto grossolane. Versatele nella purea di pere, insieme alle bacche, ai frutti rossi e al cocco in scaglie.
Personalmente non ho sentito il bisogno di aggiungere zucchero. Il dolce naturale della frutta, soprattutto quando raggiunge un certo grado di maturazione, è assolutamente appagante. Eventualmente assaggiate e provvedete a correggere secondo i vostri gusti.
Accendete il forno, portandolo alla temperatura di 190°.
Stendete la pasta frolla e foderate una teglia da 20 cm di diametro. Lasciatela piuttosto spessa (si sbriciolerà facilmente, ma compattatela bene prima di farcirla).
Versate la crema di pere e distribuitela in modo omogeneo.
Infornate la crostata e cuocetela per circa mezz'ora, controllando che non scurisca troppo.
Sfornatela e lasciatela raffreddare completamente. In questo modo si compatterà bene e sarà facile tagliarla a fettine.

A questo punto non avrete da fare altro che perdervi nei sui sapori: intensi, intriganti, ricchi.

Una dolce e preziosa coccola, che accompagnerà i vostri risvegli e i piccoli momenti di dolcezza concessi alle vostre giornate.


64 commenti:

  1. Ma che figata!!!!! Ops! Scusami, mi sono lasciata andare!!! :-D
    L'idea delle bacche di Goji nella frolla è fantastica e sono proprio curiosa di sentirne gli effetti. La crema di pere, poi, dev'essere deliziosa. Mi piace tantissimo anche il fatto che tu non abbia aggiunto altri zuccheri alla dolcezza della frutta avanti con la maturazione.
    Brava, brava e ancora brava!!!!!! :-)))
    Un bacione-one!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E soprattutto golosa, golosa e ancora golosa :D
      Grazie tesoro, in effetti è molto particolare.
      Bacioooooooooooneeeeeeeeeeee

      Elimina
  2. wowwwwww ammazza davvero è una super crostata sento già il profumo se trvero' queste benedette bacche la provo

    RispondiElimina
  3. Ma è pazzesca questa crostata, sappi che te la copio...
    Grande Erika!

    RispondiElimina
  4. Ma che ideaaa! Io poi amo le bacche di goji, da quando le ho trovate non me le faccio mai mancare a colazione, questa è un ottima e sana idea. Buona questa crostata, le pere vorrei utilizzarle anche io, amo la frutta e mi domando come mai ad oggi non le abbia ancora utilizzate per uno dei miei dolci. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : ))) E allora corri a preparare questa delizia!!!
      Grazie Simona, un abbraccio grande.

      Elimina
  5. Cosa posso dire...la crostata è davvero molto invitante e tu sei un vulcano di ideeeeeeeee!
    Bravissima Erika.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo un paio di idee e una mnciata di istinti, Debora. Ahahahahahahah
      Grazie cara.

      Elimina
  6. Erica mia.. da dove inizio???? dalla frolla così particolare con le bacche.. al ripieno delicato.. delizioso! Sei miticaaaaaaaaaaaaaaaa.. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa dici, porto il dolce? :D
      Un bacione Claudia, grazie.

      Elimina
  7. Come sempre illuminante, ti inventi una farcitura che non ha bisogno di zuccheri, con le pere così dolci! E poi la frolla con le bacche... dai ma è super!!
    Io ultimamente sono fissata con i cranberry, secondo te posso metterli in una frolla tesoro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho idea siano troppo liquidi. Però potresti preparare un succo, da utilizzare al posto del latte ^_^ A meno che non siano essiccati, come le bacche.
      Fossi in te ci proverei ^_^
      Deliziosa Marghe, un bacione.

      Elimina
  8. Segnata! Proprio ieri sera pensavo a come utilizzare le bacche che ho acquistato... ma sai che la tua crostata è fenomenale? Tu sei fenomenale... ciao genietto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tu, regina dei dolci, mi dica di aver segnato questa ricetta.... beh, mi rende felice davvero ^_^
      Grazie gioia bella, un bacetto.

      Elimina
  9. Bella bella e di sicuro buonissima e tra frutta seccca bacche e semi di lino è anche un concentrato di energia e di sostanze salutari. Bravissima come sempre . Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pazza, ma con consapevolezza, ahahahahahah. Sono io ^_^
      Grazie cara.

      Elimina
  10. Buongiorno e ben ritrovata anche a te,sono appena rientrata e sto iniziando a farmi qualche giretto sul web,la tua torta mi ha conquistata mi sembra davvero originale e deliziosa,ottima idea.Buon lavoro.
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ketty e ben ritrovata ^_^
      Un abbraccio coccoloso come questa crostata.

      Elimina
  11. Ma brava Erica, sento già la cremosità vellutata in bocca...arrivoooooo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Apro la portaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa : )))))

      Elimina
  12. Che brava la mia amica!!!! Hai fatto un dolce nutriente e sicuramente squittissimo! Mi ispira un sacco... Mi inviti? (io ci provo sempre) ;-) Un bacione tesorino, smack!
    Federica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sto organizzando per venire io da te, a Torino, il 27 settembre ^_^

      Elimina
  13. De limitarmi a dirti ottimo ma passo la ricetta a figlia io non posso. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia Edvige!!!! Grazie comunque, apprezzo molto il pensiero ^_^

      Elimina
  14. Mamma mia ho una fame, che delizia questa torta alternativa, mi ispira molto, soprattutto la crema di pere, un frutto che amo molto, me la salvo, baci!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, hai detto tutto, ahahahahahah.
      Un bacione tesoro.

      Elimina
  15. O_O sempre avanti Erica, stupenda questa crostata!! baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre strana, vorrai dire!! Ahahahahahah
      Un bacione Fede.

      Elimina
  16. E' STUPEFACENTE, CREMOSA AL PUNTO GIUSTO E RICCA DI SAPORI!!!!COMPLIMENTI CARA, COME SEMPRE!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  17. Mi piace quel guscio pieno di colore, è intenso e sicuramente buonissimo, per non parlare di quel bel ripieno iper-fruttoso! Una bontà!

    RispondiElimina
  18. Una delizia di abbinamenti di gusti!!!!!

    RispondiElimina
  19. Ciao! insomma perchè accontentarsi della solita crostata alle pere...qui c'è pure cocco, nocciole e bacche di Goji!!!
    Sei fantastica e chissà che particolare il sapore di questo dolce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insolito, sì. Non la solita crostata ^_^

      Elimina
  20. ciao Erica! eccomi pronta a rigustarmi tutte le tue idee geniali! cavoli che super torta! le bacche nella pasta sono una genialata vera! e le peroline coscia del ripieno??? vogliamo parlarne????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da te suona come magia ^_^
      Grazie tesoro

      Elimina
  21. Eccomi! Ho letto bene la ricetta di questa meravigliosa torta (mamma il ripieno ... che goduria) e devo solo cambiare la farina, usando un tipo senza glutine e il latte d'avena naturalmente senza glutine. Il resto cara zia Erica è perfetto!!! Questo week end torno in città, nella mia Milano, per passare qualche giorno con i miei genitori prima che inizi la scuola, ma al mio rientro proverò a cimentarmi nel fare questa torta! tieni il cellulare vicino, se ho bisogno parte la chiamata!!
    baciottoni
    Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E cosa ci sto a fare qui se non per rispondere ai tuoi dubbi????? Non farti problemi, ma provala, che merita ^_^
      Zia Erica vi abbraccia.

      Elimina
  22. Mi sembra davvero golosissima questa torta! Sai cosa dice mia sorella? Se devi peccare con un dolce che sia un signor dolce, non stare lì a mettere dolcificanti o altro! E' proprio il caso di questo dolce. Ciao tesoro, todo bein? Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella Terry!!! Che soddisfazione leggere delle tue conquiste! Sono davvero felice per te: la tenacia ti sta ripagando. Sei grande e sarà un successo ^_^
      Un bacio dolcezza

      Elimina
  23. Devo assolutamente assaggiarla!!! Mi hai fatto venire una irrefrenabile voglia di torta alle pere, questa è da urlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è salutare ^_^ che non guasta mai!!
      Grazie Silvia, un bacione.

      Elimina
  24. Mi sembra di sentire il profumooooo deliziosa..bravissima

    RispondiElimina
  25. riesci sempre a creare un perfetto mix tra ingredienti insoliti!!! Come non seguirti?? Un abbraccio Erica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che meravigliosa creatura sei ^_^
      Grazie cara, un bacione

      Elimina
  26. Fantasiosa come sempre Erica!!! Ci hai regalato un dolce originalissimo, goloso e pure sano...che altro si può volere dalla vita? Bacioni, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi nient'altro, ahahahahah. Forse una sana condivisione ^_^
      Un abbraccio cara. Grazie!!

      Elimina
  27. ciao amica cuocherellona!!! buonissimo questo dolce!! originale e ben fatto...poi la crema di pere deve essere una meraviglia!! :-) brava!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella crema è pazzesca ^_^
      Ciao tesoro bello.

      Elimina
  28. E' bella Erica ed innovativa.
    Come stai tesoro?
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella che sei Monica ^_^
      Sto.... bene ;) Che bello che è leggerti!!
      Un bacione grande.

      Elimina
  29. Dagli ingredienti deve essere squisita, non ho parole...una meraviglia!

    RispondiElimina
  30. Che dolce squisito, una vera meraviglia Erica, poi le bacche di goji sono veramente quel tocco in più! Hai unito ingredienti e consistenze diverse e il risultato è ottimo!!! Un abbraccio cara e buon we!

    RispondiElimina
  31. Cuocherellonaaaaa, mi fai venire l'acquolina in bocca, io sto sorseggiando il caffè accompagnato da una semplice fettina di torta di mele!
    E' una crostata meravigliosa, un bel mix di ingredienti per l'impasto e per la farcitura, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah, bella Gabry!!!! Buona colazione e buon weekend ; ))
      Un abbraccio grande.

      Elimina
  32. E' veramente golosa!!!!!!! mi piace complimenti ;)... sicuramente la provo!!

    RispondiElimina