mercoledì 10 settembre 2014

Fiori di zucca farciti ed essiccati: nuove conoscenze, grandi aspettative e invitanti stimoli

E' arrivato l'essiccatore!!!!! E' arrivato pochi giorni prima che partissi per l'Abruzzo, per quel viaggio importante di cui presto vi parlerò. E' arrivato in un momento in cui non avrei potuto mettermi all'opera, così sono stata costretta a fronteggiare la mia curiosità e a lasciare che questa meraviglia occupasse il suo nuovo spazio (come porta vaso, vi garantisco che fa la sua bella scena ^_^). Mia madre ha sgranato gli occhi, quando le ho descritto le dimensioni di questo marchingegno. "E dove lo metti?". La mia cucina è parecchio piccolina e, chi l'ha vista lo sa, sia mai che sacrifichi un ripiano della dispensa, rinunciando alle mie amate farine, ai miei preziosi semi, ai cereali, alla frutta secca, alle mie conserve casalinghe, .... Ma lì è perfetta. Magari rivestirò la scatola di tessuto, o cercherò una cesta per contenerla, ma è il caso che rimanga lì, sempre a portata di mano. Perché lavorerà alla grande!! Il primo esperimento è stato con dei dolcissimi pomodorini Pizzutello. Quando ho visto il risultato ho fatto scorta di pomodori, ora che sono ancora succosi e prelibati, e mi sono garantita una modesta scorta per l'autunno. Ma, mentre vedevo trasformarsi questi frutti in piccole patacche rosse, già elucburavo.
Questi fiori sono il frutto di una neonata passione, che tanto ancora mi dovrà insegnare, ma che tanto mi sta appassionando. E, sempre questi fiori, sono uno snack originale, salutare, sfizioso e irresistibile. E sono davvero fiera del risultato!!

Ingredienti

200 g di fiori di zucca
20 g di nocciole
2 rametti di menta (anche di più se utilizzaste la mentuccia)
sale

Pulite i fiori di zucca, eliminando il pistillo e il gambo, quindi lavateli e tamponateli delicatamente, senza romperli.
Lavate anche la menta e asciugatela bene.
Prelevate le foglie e pestatele, insieme alle nocciole, in un mortaio, fino a creare un battuto piuttosto fine.
Aiutandovi con un cucchiaino, farcite delicatamente ciascun fiore con una parte del composto di menta e nocciole, cercando di uniformarlo su tutta la superficie.
   Disponete ora i fiori sui ripiani dell'essiccatore, facendo in modo che non si sovrappongano. Con l'essiccazione si ridurranno di volume, ma è bene non metterli troppo ammassati, in modo da far circolare bene l'aria tra loro.
Impostate la temperatura sui 54° e, coprendo con il coperchio, azionate l'essiccatore.
Io li ho fatti essiccare per circa 8 ore. Era la prima volta e sono andata un po' ad occhio. E' stato sufficiente per ottenere delle belle cialde secche.
A questo punto estraeteli e sistemateli su un ripiano, sopra un foglio di carta assorbente. Cospargeteli di sale e copriteli con un altro foglio assorbente. Sistematevi sopra un tagliere (o un oggetto piatto) e ponete sopra un peso, in modo da schiacciarli.
Lasciateli una notte intera, quindi raccoglieteli e..... conservateli, oppure assaggiateli.

Snack sfizioso e salutare, oppure antipastino originale, magari servito con una salsina alla rucola e menta, o ancora decorazione per una cheesecake salata, o tutto quello che la vostra fantasia suggerisce. Non vi deluderanno!!


58 commenti:

  1. Grande Erica, snack perfetto!! Adesso chi ti ferma più!! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero che potrei diventare pericolosa??? Ahahahahahah
      Un bacetto, dolcezza.

      Elimina
  2. eccezionale Erica!!!! Grande come sempre !!! baciiiiii

    RispondiElimina
  3. Che bello l'essicatore! Io ci farei il dado da brodo granulare fatto in casa! L'avevo fatto col forno e ricordo che lo usavo tantissimo.. ma poi la pere, la frutta secca, che bello farla in casa! Come questa ricetta:) Un bacione Erica :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda non me lo dire ^_^ Ho paura di vedere la prossima bolletta, ahahahahahah
      Il dado granulare???? Geniale, ci provo ; ))
      Grazie tesoro, un bacio.

      Elimina
  4. Erica che idea meravigliosa hai avuto, favolosa direi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno dei miei flash di follia creativa ^_^
      Grazie dolcezza.

      Elimina
  5. eccoliiii!!! Bellissimo risultato Erica. Andrai alla grande con l' essicatore. Sono sicura che la tua curiosità ti farà arrivare a risultati eccezionali. Io non potrei più fare senza al mio. Anche per lui i prossimi saranno giorni di lavoro molto intenso. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quanto ho capito il rientro ti ha fatto trovre grandi meraviglie: non potrai che essiccare a gogò :D
      Ci tenevo tanto, al tuo "assaggio". Grazie Vale!!

      Elimina
  6. caspita, interessanti! non avrei mai pensato di essicare i fiori di zucca! ma tu, amica mia, hai una marcia in più <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dirla tutta non ci avevo mai pensato prima, ma in una notte buia e tempestosa, ecco la luce, ahahahahahah
      Un bacione tesoro.

      Elimina
  7. Non immagino il sapore, ma l'estetica mi sembra fichissima!!! Da provare assolutamente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come te lo spiego il sapore???? Sono da assaggiare :D
      Un abbraccio Sabrina

      Elimina
  8. Ma belli!!! Ed anche questo aggeggio portentoso è davvero sensazionale. Povero...mi fa quasi tenerezza, l'aggeggio..ignaro del mazzo che lo attende!!! O forse...ha già iniziato a farsi qualche idea ^_^.
    Attendo altri tuoi esperimenti, allora!! Un bacio gigantesco, tesoro bello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei avanti, ahahahahahah. Sei già andata oltre :D
      Implora pietà, mia cara, ahahahahahahahah.
      Grazie infinite, ti abbraccio.

      Elimina
  9. Ciao! particolare e non scontata questa tua preparazione per i fiori di zucca! tutti da provare!

    RispondiElimina
  10. Una sola parola, perchè a volte la concisione è d'obbligo: WOW!
    :***

    RispondiElimina
  11. Ha sempre ispirato molto anche me l'essiccatore :) sarei proprio curiosa di assaggiare questi sfiziosissimi fiori di zucca... che genialata, grande Erica!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo molto tempo mi sono tolta questo sfizio, Ely. Mi si è presentata l'occasione e..... la vita parla, io ho solo ascoltato :D
      Grazie cara, un bacione.

      Elimina
  12. Che idea geniale! Devono essere saporitissimi, e hanno mantenuto anche un bel colore!
    Credo che se avessi l'essicatore non mi fermerebbero più: ci sono mille cose che vorrei provare a fare.
    A presto
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho notato quanto il colore sia rimasto lucente. In fondo non è una cottura e il dettaglio non è piccolo ^_^
      Grazie Giulia, anche per essere passata a trovarmi ^_^

      Elimina
  13. E' veramente un peccato morire perche' si impara sempre qualcosa di nuovo....mi incuriosisce moltissimo e vedo che il risultato e' stato eccelente ....bella ricetta originale ...sei bravissima mia cara ... buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non ci resta che sfruttare ogni attimo per scoprire, conoscere ed imparare.
      Grazie Cinzia ^_^
      Buona giornata anche a te.

      Elimina
  14. Guarda prima ho visto il post su FB e non ci volevo credere! hanno mantenuto un colore fantastico anzi forse più intenso...uno splendido aperitivo! vogliamo vedere altre cosine.....baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi avevi colpito prima in Fb e mi stupisci ora qui. Grazie di cuore dolcezza!!! Sei meravigliosa.
      Spero di non deludere le aspettative ^_^
      Bacetto

      Elimina
  15. Mi stuzzicano questi fiori. Poi sono rimasti con bei colori.
    Deve essere utile l'essicatore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inizio a pensare che mi darà grandissime soddisfazioni ^_^

      Elimina
  16. QUANTE COSE IMPARO SEMPRE DA TE, SEI SPETTACOLARE!!!!LA PREPARAZIONE E' INTERESSANTISSIMA, IO NON HO L'ESSICATORE E NON POSSO AVERCELO PERCHE' NONO HO LO SPAZIO PER TENERLO, MA QUESTA PREPARAZIONE E' DAVVERO INTERESSANTE. MA DIMMI POI SE LI CONSERVO, COME LI CONSERVO????UN BACIONE SPECIALE SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al di là del fatto che io li ho tenuti una settimana senza preoccuparmi di come sonservarli e hanno tenuto alla grande (senza acqua non deperiscono), ma ho pensato che se non li avessi finiti li avrei potuti mettere sotto vuoto. In questo modo potresti conservarli anche per mesi.
      A dirla tutta anche io non so più dove mettere la roba, tanto che l'essiccatore non occupa un posto sul piano della cucina (non ci entra neanche una tazzina!), ma ne ho improvvistato un appoggio per le piantine grasse, nella sua scatola, sempre a portata di mano ^_^ Se ci sta qui, ci sta ovunque, ahahahahah
      Grazie cara, sei sempre dolce.
      Un abbraccio forte. Ma forte ^_^

      Elimina
  17. mi sta venendo voglia di capire l'essiccatore . uhmmm vedo delle meraviglie che si riescono a fare
    complimenti e poi con i passo passo tutto è semplice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci tengo sempre a indicare il passo passo. E' un modo per dire: non è difficile. Peraltro io sono sola, per cui cucino e fotografo senza l'ausilio di due mani esterne (non ti dico la mia piccola macchina compatta quanto implori pietà :D ). Quindi, mia cara, si può fareeeeeeeeeee, ahahahahahahh

      Elimina
  18. Sento già il loro rumore, crinch cronch crock...che buoni, io li adoro, soprattutto farciti in ogni maniera, ma questo doppio passaggio di farcia ed essiccatore deve averli resi stupendi!
    Gnam!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non è proprio un crunch. E' qualcosa di più somigliante ad un 'fffrrrsssshhhh', ahahahahah. Come se fosse paglia : D
      Oddio, mi sto giocando la reputazione, ahahahahah.
      Insomma, sono da provare!! Grazie cara, un bacione.

      Elimina
  19. Ma che idea geniale! Mi incuriosisce questa macchina, deve essere molto grande! Bella la tua ricetta, io adoro i fiori di zucca e fatti così devono essere buonissimi, brava tesoro! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Diciamo che a me ha letteralmente rapito!!
      Grazie Virgi, un bacione.

      Elimina
  20. mi hai appena fatto tornare la voglia di prendere l'essiccatore .. che meravigliaaaa !!! e da abruzzese doc spero che l'Abruzzo ti sia piaciuto !!ti abbraccio ,Ilaria!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ila dolce, mio papà era abruzzese. L'Abruzzo ce l'ho nel sangue ^_^
      Grazie gioia dolce, soddisfa il tuo desiderio di avere l'essiccatore e non te ne pentirai ^_^

      Elimina
  21. Piacerebbe anche a avere l'essicatore , vedi quante cose si possono realizzare. Geniale la tua ricetta . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Daniela, e stimola anche la fantasia ^_^
      Un abbraccio.

      Elimina
  22. Sento parlare talmente bene dell'essicatore che mi avete fatto venire una gran voglia di prenderlo! Gran bella ricetta e che belli i fiori di zucca!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con me è successo proprio così.... e vi ho ceduto!! : D
      Ora tocca a te, ahahahahahah.
      Un bacione cara!!

      Elimina
  23. Grazie Erica per questa strepitosa idea!!!!

    RispondiElimina
  24. Ottimo sto curiosando nei tuoi antipasti mi serve qualcosa di particolare Ho chiesto anche su face. Ciaooo buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che abbia trovato quello che cercavi e che la tua cena sia andata bene. Il nipotino sarà rimasto sicuramente contento ^_^
      Ciao Edvige!!

      Elimina
  25. Conosco gli essiccatori perché i genitori di Teo lo usano per i funghi... Ignoravo però si potesse usare per altri alimenti... O meglio non ci avevo mai pensato... Mi sa che la tua fantasia andrà a mille e io non vedo l'ora di vedere le tue proposte ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hihihihihi, lo sai vero? Ahahahahahah
      Un bacione tesoro.

      Elimina
  26. I fiori di zucca essiccati mi incuriosiscono molto. La tua proposta è molto particolare ed originale! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia testolina non si ferma mai Giovanna ^_^
      Un grande abbraccio, grazie.

      Elimina
  27. Ma che bel blog Erica!!! pieno di ricette in invitanti e gustose. Bello sapere che oltre alla cucina abbiamo anche un'altra passione in comune, la corsa.
    Anche io a volte corro sotto la pioggia, ma dipende un po' da quanto è forte. Diciamo che cerco di evitare di prendermi un malanno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piacere averti incontrato, cara Elena ^_^
      Grazie di cuore.

      Elimina
  28. Ciao Erica!!! Finalmente eccomi qui...sto passando a trovare tutte pian piano. Complimenti per il tuo angolino...questo post poi è geniale..i fiori di zucca essiccati..e chi ci aveva pensato? Ti abbraccio, a presto allora! Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Alessia ^_^
      Grazie di essere passata da me. Un grande abbraccio.

      Elimina