sabato 6 settembre 2014

Friggitelli ripieni: piccole conquiste che tingono di delicata dolcezza le più consolidate tradizioni

Prima d'ora la parola friggitello proiettava nel mio immaginario solo un ortaggio cucinato in umido, intero insieme ai suoi semini, leggermente rosolato e dal sapore intenso nella sua cottura semplice. Tradizioni di famiglia. Non un piatto consumato spesso, ma sempre in questa versione.
Poi, come per ogni ortaggio di cui l'orto di famiglia è genitore, ho iniziato a girare intorno a questo piccolo peperone verde e a cercare di capire se e come avrei potuto interpretarlo, giusto per affrontare con fantasia le maggiori frequenze con cui mi sarebbe capitato di cucinarlo. Ho iniziato, dapprima, con la farcitura di questi baci di dama. Fu allora mi convinsi che avrei potuto farne altre varianti. Ripieni. Ripieni. Ripieni. Ripieni. Era una eco infinita che ha accompagnato un susseguirsi di giornate. Fino a quando.... rupieno fu. Il sapore deciso del friggitello avrebbe richiesto qualcosa di dolce, a contrasto. Ho scelto un formaggio morbido e delicato e l'ho impreziosito con piccole gemme ricche e dolci. Non sapevo cosa ne sarebbe venuto fuori, ma come ogni volta, la fotografia è d'obbligo..... sia mai che poi il risultato sia meritevole. L'assaggio mi ha dato ragione: questi piccoli bocconcini verdi sanno appagare l'appetito coccolando il palato. E quando mia mamma ne è venuta a conoscenza..... ha strabuzzato gli occhi, con un "ma davvero???". Tradizione rivoluzionata. Con sapore. Con piacere. E con estrema semplicità.

Ingredienti

3 friggitelli
75 g di ricotta vaccina
10 g di semi di zucca
5 g di bacche di Goji
sale rosa dell'Himalaya
olio evo

Lavate i friggitelli. Eliminate il picciolo e puliteli da tutti i semini. Teneteli da parte.
Tritate finemente i semi di zucca insieme alle bacche di Goji. Io non sono solita lasciarle in ammollo, perché sono comunque morbide e danno una piacevole consistenza.
Unite il trito alla ricotta, salate a piacere e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
   Aiutandovi con un cucchiaino e avendo molta cura, riempite ciascun friggitello con la farcia. Cercate di fare arrivare il ripieno fino in fondo, facendo fuoriuscire l'aria e facendo in modo che non rimangano spazi vuoti.
Portate il forno alla temperatura di 200°. Sistemate i friggitelli farciti in una piccola pirofila, cospargete con un filo di olio evo e infornate.
Cuocete i friggitelli per circa 30 minuti, fino a quando saranno ben rosolati.
Quindi sfornate e lasciate intiepidire leggermente.
Servite i friggitelli e assaporateli nella loro intensa dolcezza. Piccoli bocconcini morbidi, profumati e gustosissimi.

Sarà impossibile resistere!!!



43 commenti:

  1. Stupendi questi bocconcini Erika, il ripieno è sano e delicato, uno tira l'altro!
    Un abbraccio e buon weekend
    Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore dolcezza ^_^
      Buon weekend anche a te!!

      Elimina
  2. Io li adoro!!!!!!! ma li ho utilizzati solo per farne una pasta. Che ideona il tuo ripieno! un bacio e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono particolare, lo sai ^_^ Strana senza ritegno!!
      Buon weekend tesoro.

      Elimina
  3. sorprendenti!!! Ma lo sai che dalle nostre parti il termine friggitello fa riferimento al friariello e questi invece li chiamiamo peperoncini verdi? Io li conoscevo solo fritti e passati in padella con un po' di pomororini freschi...ma così hanno un aspetto super invitante!! Un bacio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi che ognuno ha le sue tradizioni? Io mi diverto a rivoluzionarle ^_^
      Un bacio tesoro.

      Elimina
  4. Mia nonna li ha nell'orto, ne crescono pochi alla volta ma appena può li riempie come i tuoi e me li porta! Fantastici!
    Complimenti,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yeeeeeeaaaaaaaaaa, evviva la tua bella nonnina!!!!!!
      Un bacione Vale, grazie.

      Elimina
  5. Ma che idea! Le bacche di goji poi, un colpo di genio! Curiosissima di provare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai ho imparato a metterle ovunque: sono una vera rivelazione!! ^_^
      Grazie Vane, sei un amore

      Elimina
  6. Questo ripieno è troppo interessante!!! Che brava Erica...i friggitelli li usiamo poco, ogni tanto li vediamo al super ma tiriamo dritto non avendo molte idee su come poterli preparare eppure ci incuriosicono! Ora sì che abbiamo voglia di metterci il grembiule e di fermarci a comprarli!! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evvai!!!!!!!!!!! Questi sì che sono successi ^_^
      Grazie ragazze, asoderate le vostre padelle ; )))
      Un bacione grande.

      Elimina
  7. Ciao Erica!! I friggitelli sono stata la novità dell'orto di mio suocero quest'anno.... non sapevo come farli, a mio marito piacciono a crudo, in pinzimonio.... poi li ho cucinati semplicemente facendoli saltare in padella aromatizzandoli con l'origano... questa tua versione mi da un'idea in più, ormai per il prossimo anno!!
    Bacioni!!
    Franci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me, finché hanno avuto la solita contestualizzazione tradizionale, non hanno mai ispirato un granché. Ora, invece, che sto scoprendo essere versatili, li apprezzo molto di più. Appuntamento al prossimo anno, allora ; ))
      Ciao Francesca!!

      Elimina
  8. Ma brava! Una bella reinterpretazione, questo piattino è proprio affascinante^^ Unbacio cara :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacio grande grande anche a te, tesoro ^_^

      Elimina
  9. SONO FANTASTICI!!!CHE RIPIENO STRAORDINARIO, MA TU MI VUOI FAR SVENIRE DAVANTI ALLO SCHERMO!!!ANCH'IO NON HO MAI PENSATO DI POTERLI FARE RIPIENI, LI HO SEMPRE CUCINATI IN UMIDO, MA LA TUA IDEA MI PIACE DA MORIRE!!!!GRAZIE TESORO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora non sono l'unica!!!! :D
      Grande Sabry, ora possiamo sfatare un mito!!!
      Un bacione cara, buona domenica.

      Elimina
  10. Hai sempre delle idee fantastiche ed originali..complimenti cara!
    Approfitto x augurarti un felice we <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu lo dici a me????? Ahahahahah, la mia zietta fantasiosa e speciale.
      Un abbraccio caro e felice domenica.

      Elimina
  11. molto interessante come li hai preparati con bacche di goi e sale rosa dandogli una nuova vita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente è un abito insolito ^_^
      Grazie Carmine, buona giornata.

      Elimina
  12. Troppo brava e originalizzzzima, come sempre!
    Felice di ritrovarti Erica, dopo questa lunga pausa estiva. Tornerò e non perdermi nessuna delle tue fantastiche ricette, promesso!
    Buona domenica,
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tizi!!!!!! Ma manchi da un'infinità di tempo o questa estate è sembrata lunghissima? Torna e deliziaci ancora ^_^
      Grazie cara, un bacione.

      Elimina
    2. Hai ragione, sono tornata ma non ho ancora ingranato come piace a me.... estate lunga, per fortuna, e ora sono davanti all'asse da stiro e la montagna di panni sta in equilibrio anche sulla mia testa... :( mi ci vedi ;)
      Con una mano stiro, con un occhio di traverso guardo la dispensa e sogno profumi e sapori :) :) :)
      A presto, un bacio!
      Tiz

      Elimina
  13. Ah ah, li adoro i friggitelli, ripieni non li ho ancora fatti ma io li mangio spesso con la pasta e le acciughe!!
    Ottimo il tuo accostamento di ingredienti, da assaggiare al prossimo acquisto!! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pasta, friggitelli e acciughe???? Chissà che delizia Silvia!! Grazie dolczza, un abbraccio grande.

      Elimina
  14. Ciao Erica!!! Al mio rientro ti trovo sempre più ingegnosa! Otitma questa idea..e nel frattempo mi vado a leggere tutto quello che mi sono persa in vacanza! Un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : )) Bentornata gioia bella. Sono felice che la tua estate, da quanto ho appreso, ti abbia regalato grandi emozioni. Ora però torna a deliziarci ^_^
      Un bacione e buon inizio di settimana!!

      Elimina
  15. Straordinari questi friggitelli! un ripieno molto particolare!

    RispondiElimina
  16. Ciao Erica! I friggitelli - zafarani chini - sono uno dei piatti preferiti da mio marito... buonissimi! Piacere di averti conosciuta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Raffaella, il piacere è tutto mio ;)

      Elimina
  17. i frigitelli ripieno non li avevo mai considerati!
    e tanto meno con un ripieno così originale!!!!
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eliiiiiiiiiiisaaaaaaaaaaa, ma che bello averti qui ^_^
      Diciamo che ci ho provato e... ne sono rimasta soddisfatta ^_^
      Un abbraccio grande.

      Elimina
  18. Erica i tuoi friggitelli sono davvero originali, mi piacciono un sacco questi piccoli cornetti ripieni, carinissimi! Bravissima, un abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, grazie, grazie, grazie ^_^
      Sei dolcissima!

      Elimina
  19. ma che belli e sicuramente che buoni ... i peperoni ripieni non si sbaglia mai <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto ^_^
      Grazie Ularia, ti abbraccio forte.

      Elimina
  20. Questo mix di sapori dolci e salati delicati dev'essere strepitoso...le tue ricette sono sempre una scoperta! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice : ))
      Sei dolcissima.
      Un bacione.

      Elimina