mercoledì 24 settembre 2014

Moscardini in umido con pere e peperoni su crema di patate alla rucola: l'irresistibile stimolo delle sfide

La verità è che difficilmente mi approccio ad un piatto tanto per cucinare qualcosa. Quando emerge il pensiero di una particolare pietanza, quella pietanza deve essere studiata e curata nei minimi dettagli. La sfida si fa stimolante quando, a fare da protagonista, è un ingrediente che nel tempo non ha mai rappresentato grande versatilità sulla mia tavola. Polipo o moscardino che sia, è sempre stato in insalata, e sempre con quelle verdurine in barattolo che ho felicemente abbandonato una volta intrapresa la mia vita lontana da mamma e papà. Ma comunque, anche nei primi tempi di indipendenza, è sempre stata insalata: con patate bollite, olive, formaggio a cubetti, prosciutto a dadini e basilico, ma sempre insalata. Fatale fu quell'assaggio, in una lontana cena a base di pesce. Ve ne parlai quando vi riproposi la mia versione di quel piatto, qui. Uno dei miei migliori piatti polposi. Allora capii che avrei dovuto stravolgere la convinzione che l'insalata fosse l'unica incastonatura possibile per questo mollusco. Quando mi trovai, così, tra le mani questi tentacoli, seppur si stia parlando di un moscardino, ho iniziato a vagare tra le più varie specie di sapore e cottura. Non credo sia immediato immaginare che un peperone possa accostarsi ad una pera, ma, complice la stagione ancora estiva (ai tempi in cui lo ideai) e la mia predisposizione all'aggiunta della frutta nelle pietanze, tutto si è legato davanti ai miei occhi con sorprendente semplicità. Diciamo che ci ho provato. Diciamo che i sapori immaginati hanno scatenato una fervida curiosità di assaggio. E diciamo che il piatto, nel suo dedalo di sapori e consistenze, mi ha appagato ampiamente. E, giusto per concludere con una curiosità, non mi concedo più l'acquisto di un polpo per farne insalate. Mai ^_^

Ingredienti

Per il polpo
2 moscardini
1 peperone rosso
1 pera Williams
sale
olio evo
pepe
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaino di scorza di limone bio grattugiata

Per la crema di patate
1 patata rossa (per me direttamente dall'orto di famiglia)
1 mazzetto di rucola (circa 100/150 g)
latte di avena
2 cucchiaini di senape delicata

Lavate i moscardini, togliendo le parti non commestibili ^_^
Tagliate i tentacoli e la testa a listarelle. Scaldate un po' di olio evo in una padella e, una volta caldo, aggiungete lo spicchio d'aglio schiacciato. Lasciate insaporire per un minuto circa, quindi unite i moscardini.
   Fate saltare per qualche istante, quindi abbassate leggermente la fiamma e lasciate cuocere il pesce, salandolo leggermente.
Nel frattempo lavate il peperone. Tagliatelo a metà, privatelo dei semi e delle parti interne e tagliatelo a listarelle.
Unitele ai moscardini, quindi aggiungete altro sale e procedete con la cottura, coprendo con un coperchio, per circa 50 minuti. Se fosse necessario unite dell'acqua durante la cottura.
Sbucciate la patata, tagliatela a dadini e bollitela in acqua salata, fino a quando sarà morbida.
Sbollentate velocemente anche la rucola, precedentemente lavata, quindi scolate e inserite tutto in un bicchierone di plastica.
Passate con un frullatore ad immersione, aggiungendo un cucchiaino di senape e correggendo con il latte di avena (la quantità dipenderà dalla quantità di amido presente nella patata, per cui regolatevi). Assaggiate e correggete eventualmente di sale. Quindi tenete la salsa al caldo, da parte. Nel frattempo tornate al piatto e tagliate la pera, precedentemente lavata, a fettine non troppo sottili.
A me piace utilizzarela frutta con la loro buccia, voi procedete secondo il vostro gusto.
Unitela ai moscardini, insieme alla scorza del limone e al pepe. Saltate tutto a fiamma vivace per circa 5 minuti, in modo che la pera si insaporisca, ma non si sciolga. Assaggiate la sapidità ed eventualmente correggete.
A questo punto il piatto è pronto.
Versate su metà piatto la crema di patate e rucola, quindi posatevi sopra i moscardini.
La restante crema versatela in un bicchierino e ponetelo accanto al piatto stesso. Sarà piacevole alternare i sapori e gustarne le differenti sfumature.

Un piatto che richiede tempo e cura, ma che dà importanti e insolite soddisfazioni!! Provare per credere.

42 commenti:

  1. Tu ci hai provato e come solito hai fatto un capolavoro originale !!!!bravissima ti abbraccio e ti auguro una buonissima giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che ne sono rimasta molto soddisfatta ^_^
      Grazie Cinzia, un abbraccio.

      Elimina
  2. Ciao Erica! Ogni volta che passiamo da te sappiamo che non troveremo mai piatti banali, ma sempre ricette super creative e sfiziose che mai ci verrebbero in mente!!
    Complimenti per questo secondo di mare, audace e interessantissimo!
    Buona giornata, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La banalità non mi è mai piaciuta ^_^ ma la mia non è mai una forzatura. Io sono così, che ci posso fare!!! :D
      Grazie, è sempre bello avervi qui ^_^

      Elimina
  3. Erica carissima, ammiro tanto la tua creatività e fantasia in cucina!! Le tue ricette sono deliziosamente originali e sfiziosissime!! Brava, brava, brava!!! Un bacione grande, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste parole mi riempiono di forza. Grazie, mia cara Mary!!
      Ti stringo ^_^

      Elimina
  4. Wow Erica che meraviglia. Amo i moscardini anche se, come quasi tutto il pesce, non lo trovo facilmente e sicuro. Mi piace l'entusiasmo e la fantasia che metti in ogni tuo piatto e questa della pera è da provare!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacerebbe saper fare tante cose, ma in alcune sono davvero impedita. Almeno in cucina mi piace sentirmi artista. Nel mio piccolo mi so coccolare ^_^
      Grazie gioia.

      Elimina
  5. Cara cuocherellona :-)...il polipo non lo mangio ma attingo sempre a nuove idee perché mio marito non mangia più carne ma il pesce ancora si...anche se impegnativa è una gran bella ricetta! Proverò sicuramente è la farinata di ceci strapazzata :-P...deve essere squisitissima. Un bacione e a presto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente non è un piatto express: richiede tempo e un po' di lavoro, ma credo ne valga la pena ^_^
      La farinata è decisamente più veloce da preparare e..... lascia il palato in estasi ^_^
      Un bacione mia cara.

      Elimina
  6. Questo potrebbe piacere MOLTOOOOO alla ciurma!! Bella Erica!!!
    abbraccio
    Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E questo fa MOOOOOOOOOOOOOLTO piacere alla zia ^_^

      Elimina
  7. No, altro che solo in insalata, io i moscardini li faccio in mille modi e il mio preferito è stufati con le patate e i peperoni!! Il tuo piatto quindi non può che piacermi da matti!! Un bacioneeeee!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero???? Sono andata vicina al tuo piatto preferito di moscardini???? Evvaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii :D

      Elimina
  8. O_o.. o madu!!!!! ma questa ricetta stimola le mie papille gustative.. Ma vorrei assaggiare.. quei sapori così diversi tra loro.. ma che insieme ne creano uno tutto nuovo.. Ma che brava sei a ingeniarti in ricette così originli e particolarei!!! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sia nel mio DNA, non ci posso fare niente ^_^
      Assaggia, assaggia pure ^_^
      Un bacetto tesoro.

      Elimina
  9. in effetti quando ho letto peperone e pera mi sono detta che mai mi è venuto in mente e ho tentato di pensare che sapore protebbero avere, un piatto curioso, con mix interessanti, sei una pioniera, brava!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho smesso di farmi certe domande da tempo :) Seguo il mio istinto senza troppe fisime :D
      Grazie Eli, un bacione.

      Elimina
  10. Mi intriga molto questa combinazione di sapori, ma anche del mix di strutture del cibo usato! Brava Erica, baci

    RispondiElimina
  11. Buoni davvero i tuoi moscardini! Quasi dolci con pere e peperoni ad accompagnarli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sapore non saprei spiegarlo neanche io. Sì, dolciastri, ma in contrasto con la crema di patate. Insomma, da provare ^_^
      Graaaazieeeeeeee

      Elimina
  12. Un piatto molto interessante che lo assaggerei molto volentieri ! Claudia

    RispondiElimina
  13. ma quanta fantasia hai???Sei un pozzo di scienza!!!!I tuoi moscardini sono cosi' allegri e colorati che ti vien voglia di provarli subito, aiuto non ho gli ingredienti in casa, come faccio adesso????Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AAA cercasi peperone, ahahahahah
      Grazie Sabrina, per apprezzare sempre. Un forte abbraccio.

      Elimina
  14. Le sfide possono tirare fuori il meglio di noi, l'importante è approcciarvisi con la serenità e la consapevolezza di chi crede in quello che ha costruito di sè.
    E il tuo equilibrio così sofferto (ma sempre con la solarità che ti distingue) e conquistato, fatto insieme di fragilità e forze vulcaniche, mi ha ammaliata da subito.
    Perciò che tu, tesoro, sappia creare tali creative meraviglie non mi sorprende più.
    Come mi scorrono nelle vene le tue parole e le tue emozioni invece credo mi stupirà per sempre, negli anni di un'amicizia che voglio non abbia mai fine <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sai toccarmi nel profondo come poche persone al mondo. Ed è pazzesco, se ci pensi.
      Il tuo ritratto lo trovo perfettamente cucito sulla mia pelle e so che, legami come questi, sono destinati a durare per sempre.
      Sei magica, tesoro mio. Grazie per esserci.

      Elimina
  15. Moscardino o polpo e peperoni l'ho provato, ma l'aggiunta della pera mi manca.

    RispondiElimina
  16. Ericaaaa, è un piatto con mille sfumature di sapori, gli abbinamenti sono particolari e intriganti... bravissima!!!
    Bacioni, a presto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Un arcobaleno di sapori nel piatto. Grazie Ely!!

      Elimina
  17. Spesso stravolgere le proprie convinzioni stimola la fantasia e rende la realtà completamente diversa da quella che immaginavamo..complimenti sinceri x la tua creatività senza limiti ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella che sei ^_^ Grazie zietta. Le prospettive di visuale diversa sono sempre state le mie preferite ^_^

      Elimina
  18. Il moscardino è sempre un pó bistrattato ed invece io lo adoro!!! Così come adoro la frutta nei piatti...e ci credo che deve essere stato irresistibile!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io adoro la frutta nei piatti, trovo che li arricchisca con un tocco speciale e genuino.
      Grazie Silvia, un abbraccio.

      Elimina
  19. già faccio follie per i moscardini ma , questo stupendo abbinamento con glia ltri ingredienti è una sinfonia per il palato!!! mitica Erica!!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, che bello sapere che un palato saggio come il tuo apprezzi ^_^
      Grazie Mimma, ti abbraccio forte forte.

      Elimina
  20. Un abbinamento gustosissimo con i peperoni.... bravissima!!!!

    RispondiElimina
  21. Mi piace il modo che hai di inventare piatti, si vede tanta creatività nelle tue ricette e questo ti fa grande onore! Mai avrei pensato di unire le pere ai peperoni e ai moscardini,sei davvero eccezionale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Virginia, e tu sei troppo dolce ^_^
      Un bacione.

      Elimina