mercoledì 10 dicembre 2014

Caramelle di cavolini in pasta fillo con germogli e pistacchi: dall'orto al palato con un soffio di magia

Da quando mi proposi con quella sorta di inizializzazione alla fillo ho fatto passare un po' di tempo, prima di dare seguito a quel primo piatto, che tanto avete apprezzato. A dirla tutta questa è stata la preparazione che ha dato termine alla scorta di fillo. Ecco il motivo per cui la realizzazione non è perfetta. Per quanto abbia posto tutta l'attenzione possibile nella conservazione, la pasta è seccata un po', per cui la formazione delle caramelle ha comportato quel difetto nella rottura. Ma sapete cosa vi dico? Chissene dell'aspetto, quando ho assaggiato questi bocconcini non ho pensato ad altro, se non alla perfetta riuscita nell'incontro di sapori e consistenze. E il crunch del morso.... come ve lo spiego? Mamma coglie cavolini di Bruxelles a tutto spiano dal suo orto e io li adoro tanto da chiederle continuamente "ce ne sono per me?". Ad oggi è l'unica forma di "cavolo" che il mio stomaco riesce a digerire, per cui..... cavoletti a non finire!!!! Sono buoni, ricchi di proprietà e fanno bene al corpo e allo spirito. Ovviamente è un modo diverso di concepire un antipasto, o un aperitivo. Ma lo sapete, io sono fatta così ^_^

Con questa ricetta partecipo al contest de La Taverna degli Arna
Il Natale che non ti aspetti - Categoria antipasti
 Ingredienti

8 fogli di pasta fillo
12 cavolini di Bruxelles
150 g di germogli di soia
15 g di pistacchi di Bronte
farina di riso
sale
olio evo

Pulite i cavolini, eliminando le foglie più esterne. Bolliteli in acqua salata per cinque minuti circa, quindi scolateli e fermate la cottura immergendoli in acqua ghiacciata. Teneteli da parte.
Fate sbollentare anche i germogli di soia. Basteranno un paio di minuti, quindi trasferiteli su un canovaccio pulito, allargateli bee e lasciateli asciugare. Quando saranno freddi, infarinateli e fateli saltare in padella, a fiamma viva, con un buon cucchiaio di olio evo. Salateli a piacere e lasciate che dorino bene, facendoli saltare in modo che la rosolatura sia uniforme.
Prendete ora 4 fogli di fillo. Spennellateli con olio in modo che siano completamente coperti, quindi sovrapponete su ciascuno, uno dei 4 fogli rimasti senza olio. Tagliate in tre strisce ciascun doppio strato, spennellate ancora di olio la superficie e posizionate su un lato una forchettata di germogli dorati.
Tritateci sopra un po' di pistacchi e posizionate nel centro un cavolino di Bruxelles. Iniziate ad arrotolare il lato più corto della striscia di fillo, chiudendo bene ai lati la pasta, a formare una caramella.
Posizionate le caramelle su una teglia coperta da carta forno e cuocete a 180° (il forno dovrà essere in temperatura quando infornerete!!) per 10 minuti. Controllate che i bordi non scuriscano troppo. Sfornateli quando satanno croccanti e sfogliati.
Serviteli su un letto di germogli saltati in padella e.... divertitevi a scartare le vostre caramelle.
Ma divertitevi anche ad osservare come preferiscano assaporare queste delizie i vostri compagni di tavola. Ci sarà chi partirà dalla sfoglia esterna, chi addenterà direttamente il cuore, chi finirà tutto in due bocconi, chi srotolerà.
In ogni caso, è garantito, questi bocconcini sono puro piacere!!

E badate bene che con la fillo non ho finito!!!!! La ricetta è stata riadattata nelle dosi, perché sarebbe dovuta essere per 4 persone, ma io l'ho preparata solo per me e vi garantisco che non sono arrivata oltre le 3 caramelle ^_^

51 commenti:

  1. Deliziosi Erica, adoro ogni ingrediente in questo piatto, brava davvero!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie Silvia, ce le litighiamo? Ahahahahahah

      Elimina
  2. MMM...Erica, i cavolini di Bruxelles li adoro e questi si mangiano con gli occhi!!!
    Scrocchiolano solo a guardarli!! ^_^
    baciii
    (Ho comprato il semolino di riso, come mi avevi consigliato....poi ti aggiorno!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evvai!!!!!!!!!!!! Semolino di riso a gogò ^_^
      Un baciotto tesoro.

      Elimina
  3. Ottima idea x far mangiare i cavolini a tutti perché l'aspetti li rende talmente appettitosi da fare "crunch" ;-) brava Erika! A presto e un abbraccio!
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, quella crosticina croccante li rende veramente irresistibili ^_^
      Grazie Mary, un bacione.

      Elimina
  4. che goduria ...... altro che i biscotti questi sono il vero paradiso!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah, lo sai che io vado sempre controcorrente ^_^

      Elimina
  5. A me i cavoli piacciono tutti, è una delle poche cose 100% sane di cui vado matta :)
    Queste caramelle sono come sempre strainvitanti nella presentazione, un modo davvero originalissimo per "vestire" i cavoletti!
    Ciao, mio pensiero felice <3 passa una giornata splendida almeno la metà di quanto sei splendida tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sapessi che la parte mancante della mia felicità fosse la tua..... allora sarei felice davvero ^_^

      Elimina
  6. Erica questo è il classico esempio di ricetta che apprezzo e amo immediatamente. Bellissima l'idea e poi splendida la scelta degli ingredienti. Hai saputo valorizzare al meglio i cavoli che a volte non sono amati (e me ne chiedo sempre il perchè!!!).
    Un antipasto non solo delizioso ma anche scenografico, brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clara ^_^ Credo che il primo ostacolo del cavolo sia l'odore della cottura, ma la bontà.... non si spiega ^_^

      Elimina
  7. "Caramelle non ne voglio più!" ma che scherziamo? viva le caramelle verdurose e sfiziose,
    un bacione
    Su

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Phuaaaahahahahahah, guarda che se non le vuoi tu, me le pappo tutte io ^_^

      Elimina
  8. Mi pare che già una volta ti dissi che io i cavoletti di Bruxelles li lesso e me li mangio così, nature, per quanto mi piacciono, neanche ci metto olio o sale su.... Ma abbracciati alla pasta fillo che devono essere????? Bellissimi! Un bascione cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che 1/4 dei cavoletti bolliti finiscono tra le mie fauci prima ancora di passare alla fase successiva? Ahahahahahahah. Ti capisco Patty, eccome se ti capisco!

      Elimina
  9. idea fantastica, come tutte le tue....accoppiata di gusti vincenti!!! bravissima!!!

    RispondiElimina
  10. caramelle insolite ma molto gustose. Un idea molto originale !

    RispondiElimina
  11. Piacciono molto anche a me i cavoletti. Mi piace l'idea di una crosta croccante.

    RispondiElimina
  12. Il formato caramella è bellissimo, anche divertente, e un modo diverso per proporre una verdura che non tutti amano, come sempre wonder erica, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah, wonder Erica mi piace :D
      Grande Eli, un bacione.

      Elimina
  13. Ma che carini!!!!!!!!!!!! poi io le amoquelle belle pallette.. e adorola pasta fillo.. come semrpe.. sei geniale!!! smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come non amare la pasta fillo???? ^_^
      Bacetto tesoro.

      Elimina
  14. UN PIATTO INCREDIBILMENTE BELLO E BUONO, QUESTE CARAMELLINE SONO COSI' SFIZIOSE!!!!BRAVA PER L'IDEA!!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : ))))) Un'idea semplice, ma d'effetto.
      Un abbraccio.

      Elimina
  15. E dillo che hai preparato queste caramelle per me: adoro la pasta fillo, mi piacciono un sacco i cavalletti di Bruxelles, ci hai messo pure i pistacchi...sono per forza per me :-D
    A parte gli scherzi, mi piace davvero molto questo antipasto/aperitivo...e che bello prendere i cavoletti direttamente dall'orto!!! Buona serata :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evvivaaaaaaaaaa, sono tutti per te!!!!!!!!!!! :D
      Ah, a proposito, mia mamma mi ha appena comunicato di averne raccolti altri, oggi ^_^
      Bacetto bellezza.

      Elimina
  16. Ma tu lo sai che non mai assaggiato "uno che sia uno" cavoletto di di bruxelles???

    Non so..., nonostante io con la verdura sia peggio di una capra, loro non hanno mai attirato la mia attenzione!!
    Ma ora, improvvisamente, vedendo questa tua creazione mi sembra di non desiderare altro!!!

    Giusto ieri ho comperato della pasta fillo e domani andrò a caccia di queste pallette verdi da trasformare in queste deliziose caramelle che tu, com l'amore e l'energia travolgente di sempre, hai riservato per tutti noi!!

    Bellissima idea per un aperitivo o un contorno alternativo in prossimità delle feste! ;)))

    In ogni caso, il puro piacere, è passare ogni volta di qua e leggerti! :)))
    Ti abbraccio forte dolce Erica :***

    p.s. ma lo sai che scriverti, dopo aver finalmente sentito la tua voce, è ancora più emozionante??? Non vedo l'ora di abbracciarti! :))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : )))) Ripenso molto a quella telefonata e alla naturalezza nel parlare, come se ci si conoscesse da sempre ^_^
      Ma come non hai mai assaggiato un cavoletto di Bruxelles???? Emmettì.... devi rimediare subito!!!!! Ahahahahahahah. Queste pallette ti conquiseranno ^_^
      Gioia mia, spero che il nuovo anno ci possa regalare l'abbraccio tanto desiderato. Io l'ho scritto nella mia lista dei desideri ^_^
      Nel frattempo ti raggiungo virtualmente, ma con tanto affetto :*

      Elimina
  17. Un piatto veramente spettacolare!! bravissima :)

    RispondiElimina
  18. Adoro i cavolini di Bruxelles e in realtà adoro il cavolo in ogni sua forma... Sto per "uscire" con una ricettina a foglia verde davvero degna di nota. Ma parliamo della tua ricetta, che intriga perché rimanda alla mattina di Natale... Quella in cui si scartano i pacchetti. E la pasta fillo racchiude una meravigliosa sorpresa tutta vegetale... Croccante, ad ogni morso ricorda la cacofonia della carta da pacco schiantata nella foga e nella voglia di scoprirne il contenuto.
    Un bacio
    Lore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma..... pare sia una scelta natalizia vincente!!! :D
      Grazie Lore, sono davvero curiosa di sapere cosa ci proporrai ^_^
      Un bacione dolcezza.

      Elimina
  19. E invece per me di tutti i cavoli questo è proprio quello che non riesco a digerire. Ma io sono sempre alla ricerca del piatto perfetto...che non sia proprio questo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di certo se dividessimo una tavola, non ci litigheremmo le pietanze 'cavolose' :D
      Se riuscissi ad apprezzare i cavolini di Bruxelles grazie a questa variante... beh, sarei una cuocherellona felicissima!!!!! ^_^

      Elimina
  20. urca urca, ma qui vogliamo conquistare tutti eh? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno escluso, ahahahahahahah. Primo il mio stomaco ^_^
      Bacetto tesoro.

      Elimina
  21. eh la tentazione di realizzare le caramelle con i cavolini ce l'abbiamo sempre avuta anche noi! Davvero bellissimi da presentare e sicuramente sfiziosi così come li hai preparati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E cosa aspettate a trasformare la tentazione in occasione? Non ne potrete più fare a meno ^_^

      Elimina
  22. Ma quanto mi piacciono queste sfiziosissime caramelle! Morbide e croccanti allo stesso tempo, e bellissime! Buon weekend magica cuocherellona...ti abbraccio forte <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti abbraccio forte anche io, dolce creatura :))
      Grazie di cuore.

      Elimina
  23. Che bellezza! complimenti Erica e buon inizio settimana!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon inizio di settimana anche a te cara, grazie ^_^

      Elimina
  24. Ho i cavoletti in frigo ma mi manca la pasta fillo ufff qualcosa mi inventerò...e tu lo sai eh eh ! un abbraccio per te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma falla!!!!! E' un attimo, trovi la ricettina qui sul blog ^_^

      Elimina
  25. strepitosa ed eclettica come te. grazie per aver partecipato.

    RispondiElimina