giovedì 9 ottobre 2014

Latte di nocciola: la scelta vincente nel panorama del 'fatto in casa è più buono'

Seppure qualche formaggio fresco e leggero faccia ancora capolino nel mio frigorifero, la presenza di latticini nella mia alimentazione sta, poco alla volta, scomparendo. Il latte vaccino, primo fra tutti, non occupa alcun posticino. Nel tempo ho imparato a conoscere le svariate alternative e a capire quali potessero appagarmi maggiormente. Confesso che, al di là di un goloso (e piuttosto calorico) latte di mandorla, e sorvolando su un latte di soia che davvero non mi conquista, ho trovato nel latte di avena il sostituto perfetto. Come, però, sapete, io amo produrmi in casa il maggior numero di materie prime possibili. Così, quando mio fratello mi ha parlato del latte di nocciola, davvero non ho potuto resistere. Gli ho chiesto consigli, lui che del fai da te in cucina è un paladino, e lui mi ha dato due dritte su come generalmente procede. Intreccio il suo sapere con qualche suggerimento in rete e cosa scopro? Che la sua infallibile ricetta è tratta da un post della mitica Costanza, che propone un latte di nocciola davvero alla portata di qualsiasi cucina!! Nella mia versione non ho aggiunto l'uvetta, consigliata (e che consiglio per dare un tocco di dolcezza al risultato finale), ma vi posso garantire che, oltre alla scoperta meravigliosa, ho incrementato la mia personale soddisfazione per aver introdotto nella mia dispensa un prodotto sano, tracciabile, di facile preparazione e..... eccezionale!!
Ve ne parlo in vista di una preparazione speciale, proprio come l'occasione per cui è stata creata, in cui questo latte (e non solo) è stato utilizzato. Ma, vogliate capire, questa è ancora una storia lontana ^_^

Ingredienti
 
200 g di nocciole sgusciate
1 l di acqua

Io ho utilizzato le nocciole dell'orto di casa, per cui le ho sgusciate e pesate al netto del guscio.
Tostatele in una padella, a fuoco basso, fino a quando la pellicina si creperà. Quindi pulitele completamente. In questo modo verrà a meno l'aroma amaro che questa parte conferisce alla nocciola.
Mettete l'acqua in una pentola capiente e portatela alla temperatura di 40°. A questo punto immergete le nocciole e lasciatele una decina di minuti in ammollo. Passate tutto con un frullatore ad immersione. Otterrete un composto omogeneo dopo pochi minuti.
Lasciate riposare ancora una decina di minuti, quindi rivestite un colino con un canovaccio (possibilmente non tinto). Filtrate tutto. Personalmente ho passato una prima volta direttamente tra le maglie del colino, in modo che il passaggio successivo, nel canovaccio, fosse più facile e veloce. Strizzate bene il composto nel canovaccio, in modo che le nocciole che vi rimarranno siano belle asciutte.
Mi raccomando di conservare l'okara ottenuto (il composto strizzato di nocciole), perché ne potrete fare grandi cose. Ma anche di questo ne parlerò in seguito ^_^
Una volta filtrato il latte, travasatelo in una bottiglia di vetro e conservatelo in frigorifero.
Durerà 3 o 4 giorni, come un qualsiasi latte fresco.
Il sapore neutro vi permetterà di utilizzarlo sia per preparazioni dolci, che per preparazioni salate. La consistenza data dal grasso della nocciola vi permetterà di avere un liquido nutriente che possa sostituire il latte vaccino anche come semplice bevanda.

Se lo voleste più o meno corposo (lasciandolo in frigorifero vedrete la panna affiorare in superficie) aumentate o diminuite la quantità dell'acqua utilizzata.
Non è sensazionale?

67 commenti:

  1. Sensazionale davvero! Anche sono in fase autoproduzione e la soddisfazione è alle stelle...
    Ho anche le nocciole dell'orto anche se non tantissime pertanto voglio provare

    Un bacione carissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A 200 grammi ci arriverai sicuramente..... io te lo consglio ^_^

      Elimina
  2. brava la mia cuocherellona! anche a me piace tantissimo il latte di nocciola, quello di soia lo uso pochissimo, solo a volte nelle preparazioni salate ma come sapore proprio non mi piace (poi con quello che ho scoperto sui semi di soia ultimamente men che meno!). Brava, continua così. un bacione buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, aspetta, cos'hai scoperto????? Mica mi comprometti anche gli amatissimi germogli????? Io non vivo più senza ^_^

      Elimina
    2. semplicemente che più del 90% dei semi di soia è in mano a Monsanto e quindi, sono semi geneticamente modificati. Anche se prodotti con metodo biologico, la base è quasi sempre un seme geneticamente modificato. Ci sono piccole realtà, ma proprio piccole che producono bio dal seme al prodotto finito (latte, tofu etc). Ma sono difficili da trovare.

      Elimina
    3. Ecco. Un po' come il concetto Kamut :(
      Ma perché modificare geneticamente un prodotto della natura???

      Elimina
  3. che sei avanti l'ho sempre detto ^_^ da tempo ormai mi sto orientando anch'io su altre sostituzioni al latte vaccino, questa la aggiungo alla lista da fare! Grazie!! a presto buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo, perché è pazzesco ^_^
      Un bacione Fede

      Elimina
  4. ma che brava, le nocciole dell'orto non le ho ma potrei provare comunque, non bevo latte, sono una drogata di te, il latte va solo nei dolci o poco altro ma proverò comunque anche perchè amo le nocciole, curiosa per la preparazione speciale!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è un latte vegetale ed è preziosissimo. Magari potresti cedere e integrare il tè ;)
      Bacetto, cara.

      Elimina
  5. Io non ho ancora iniziato il trip delle produzioni casalinghe ma ricordo bene quando mia mamma faceva formaggi e yogurt... la guardavo come se fosse l'Apprendista stregone di Fantasia, per me faceva davvero meraviglie :)
    Il latte non lo bevo proprio mai, ma quello di nocciola, non ho dubbi, mi piacerebbe un sacco!!
    Ma ci hai fatto anche il cappuccino tesoro? Si sposa con il gusto del caffè?
    Ti stringo amica mia, in questa mattina uggiosa sarebbe una cura per il cuore fare colazione insieme!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe una cura stare insieme a prescindere ^_^
      Latte di nocciola e caffè?????? Considera che io il cappuccino lo faccio sempre con il latte di avena, con quello di nocciola è semplicemente divino!!!! Ma non dirmi che anche tu sei un'amante del cappuccino: per me è un culto, ahahahahahah

      Elimina
    2. E' come un elisir tesoro e proprio perchè per me è sacro sono esigente, lo voglio con la schiuma densa e soffice!
      Mmmmm me ne è venuta voglia... dopo pranzo fa troppo "crucca" vero? :)

      Elimina
    3. Ti pregooooooooooooo, ahahahahahahah. Quando mi chiedono il cappuccino dopo cena, al posto del caffè, mi viene da... non è fine dirlo :D

      Elimina
  6. NOOOOOOOOO ecco hai fatto centro!!!! in assoluto il mio preferito, non c'è colazione senza il latte di nocciole, come dire per me ormai non comincia la giornata senza il suo sapore morbido e avvolgente! quando posso passare a farne una bella scorta?? ti adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo fai tu? E lo fai con le nocciole tostate o in ammollo?
      Ma di cosa stupirsi Angel ^_^
      Passa e serviti, per me non è altro che un piacere.

      Elimina
  7. ma tu sei unica.... che spettacolo Erica!!! Questa ricetta è assolutamente da provare.... Un grande bacio

    RispondiElimina
  8. Grandioso Erica! Siamo piene di nocciole dal giardino da smaltire, una volta avevamo provato il latte di avena autoprodotto, ma questo alle nocciole ci manca e ci incuriosisce molto! Sarà buonissimo!
    Che gran donna che sei :)
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, se avete tutte quelle nocciole e se avete già il precedente del latte d'avena autoprodotto.... non avete altra scelta, se non provare anche questo! :D
      Grandi lo siete voi ;)

      Elimina
  9. Ciao Erica, davvero eccezionale questo latte alle nocciole, poi il fatto che lo hai creato tu, con le tue nocciole fa del tutto qualcosa di speciale! Questo procedimento lo conoscevo per le mandorle ma non immaginavo si potesse fare anche con le nocciole (le miei preferite)...provo subito anche io!!! Sei sempre straordinaria nelle tue proposte tesoro <3!!! Un abbraccio e buona giornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che si può!!!! Non aspettare altro tempo!!!!!!! :D
      Grazie Virgi ;)

      Elimina
  10. Posso passare da casa tua? Mi è venuta la super voglia di questo latte spettacolare! Mi piace, mi piacissimo proprio tanto! Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah Vivi, non potrei che esserne felice, se passassi davvero da qui ^_^
      Grazie tesoro, un bacione.

      Elimina
  11. ...non ci posso credere...se lo avesse pubblicato un'altra, neanche avrei letto....fantasticoooooo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah, sei mitica Mimma :D
      Grazie di cuore.

      Elimina
  12. Ma che meraviglia........pensa che l'ho addocchiato qualche settimana fa tra gli scaffali del solito bio negozio.......ma farselo in casa deve essere qualcosa di magico .....e poi mi manca nella mia classifica personale delle "alternative"..........quasi quasi ci provo anch'io.....un bacione cara Erica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu, proprio tu, non puoi non provarci ^_^
      Grazie gioia mia, un bacione.

      Elimina
  13. Questa è una superautoproduzione: ti sei anche sbucciata e pulita le nocciole, che brava!
    Dev'essere una vera delizia e chissà cosa ci hai combinato?
    buona giornata Su

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheheheheh, oggi lo puoi vedere ^_^
      Grazie Su, un bacione.

      Elimina
  14. caspita, ma voi siete una famiglia portentosa! 10 e lode, un plauso davvero!

    RispondiElimina
  15. Quando l' ho visto sugli scaffali del supermercato non sono riuscita a resistere: ho dovuto acquistarne una confezione: ) poi Valentina me l' ha preparato, so che ha usato un' altra ricetta, ma la tua è fenomenale! !! Proverò, non posso non provare,mi piace da matti questo latte! ! Sei una miniera di ricette preziose, grazie ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io vorrei provarci con una ricetta diversa. Così, giusto per capire le effettive differenze ^_^
      Grazie Sandra, sei dolcissima.

      Elimina
  16. Pure il latte di nocciola hai fatto???? ecco.. questo mi piacerebbe tanto tanto.. ed è pure facile farlo.. che aspetto allora? bohhhhh... smackkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto, cosa aspetti????
      Provaciiiiiiiiiiiiiiiiiiii :D
      Bacione

      Elimina
  17. Sono terribilmente indietro in autoproduzione....questo latte è favoloso!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, invece, non riesco più a farne a meno ^_^
      Grazie Silvietta.

      Elimina
  18. Ma quante belle idee hai carissima. Se fantastica ! Claudia

    RispondiElimina
  19. I miei complimenti di cuore .. questo latte alle nocciole e' un capolavoro....hai ragione l'okara l'ho letta in tantissime ricette ....fantastico ci voglio provare !!!grazie di cuore un caro abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già ^_^ e.... sia dolci che salate :D
      Grazie Cinzia, provaci!!

      Elimina
  20. Questa è un'altra tentazione.
    Altra tua ricetta segnata.

    RispondiElimina
  21. SEI UN MITO!!!!I PRODOTTI HOMEMADE SONO I MIGLIORI!!!!SENSAZIONALE QUESTO LATTE!!!!TUTTE LE VOLTE CHE POSSO LO FACCIO ANCH'IO DI PREPARARE LE COSE DA ME!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora non potrai non provare questa meraviglia ^-^
      Un bacione tesoro.

      Elimina
  22. Ah! latte di avena, mai sentito, tutti i giorni ne imparo una (e meno male!) anche a me il latte di soia proprio non piace, sei un vero vulcano di idee :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è sempre una prima volta, in tutto!! L'importante è essere propensi alla conoscenza ^_^
      Grazie Simo, un abbraccio grande.

      Elimina
  23. Questo latte di nocciole è proprio una gran bella idea per me che non digerisco il latte vaccino. Devo provare, non pensavo fosse così facile da realizzare!

    un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo Iulia!!! Provalo, è sensazionale ^_^
      Grazie infinite per questa visita ^_^
      Un abbraccio

      Elimina
  24. Ma sei bravissima!!!!! Mi intriga tanto lo sai?... Un bascione forte!!!

    RispondiElimina
  25. Ormai passo da te, leggo estasiata, assaporo con gli occhi e non mi vengono più le parole. Intanto lo so che tu sai ^_^
    Buonanotte, mio genietto, mia stellina!
    Tua MG

    RispondiElimina
  26. Eccolo qua! Finalmente riesco a passare per leggere ls ricetta! L'ho adocchiato in community e mi ha incuriosita! MA quanto è goloso! Ed anche semplice da riprodurre! Sei sempre avanti Erica ^__^ un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Semplicissimo, certo. Non puoi evitalo, ahahahahahah.
      Grazie cara, un bacione.

      Elimina
  27. lo devo provare!!!!! Mi stuzzica tantissimo l'idea di utilizzarlo in altre preparazioni (e non solo quella di gustarlo in purezza). Bravissima, stellina e che bella la collaborazione tra fratelli :-).
    Faccio capolino anche per farti tanti auguri di buon compleanno, stellina. Cerca di stare bene e coccolati tanto. Un bacio immenso come la tua dolcezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi commuovi. Grazie gioia mia. Un abbraccio grande ^_^

      Elimina
  28. Wow.... oggi lo provo di sicuro!!!! ;-)

    RispondiElimina
  29. Ma sei un genioooo, il latte di nocciole, favolosa idea! Grazieeee
    Scusa ma se io lo volessi poi conservare più a lungo, se lo sterilizzo come per la salsa, pensi che si danneggi o lo posso fare?
    Grazieeeeee
    Un bacione
    ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come fosse una pastorizzazione? Non so, credo che comunque, una volta aperta la bottiglia, i tempi di utilizzo debbano essere sempre quelli. Confesso, però, che per necessità mi capita spesso di tenerlo più a lungo e..... non succede niente ^_^ Ad una settimana ci arriva sena problemi.
      Grazie a te tesoro, un bacione.

      Elimina
  30. mmmmmmmmmmmmmmmmh il latte di nocciole????
    Ma che idea stupenda!
    Meno male che ci sei!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho fattoooooooooooo
      E' sensazionale proprio come dici..anzi di più perchè ho messo meno acqua...e mò come lo uso? vorrei farci una bella crema innanzitutto, ma come? hai qualche consiglio?

      Elimina
    2. Io l'ho usato in una torta vegana, ma credo che come base possa essere usato pr qualsiasi preparazione. Facci un budino, una crema pasticcera..... qualsiasi cosa ^_^
      Che soddisfazione..... GRAZIE!!

      Elimina
  31. Ciao Erica, sono così rimbambita in questo periodo che mi accorgo solo ora di essere stata "taggata" nel tuo post! Sono contenta ti sia piaciuto questo latte di nocciole, tra i vari latti vegetali che autoproduco questo è uno dei più buoni secondo me, aspetto da te un'idea su come utilizzarlo in qualche ricetta oltre che come bevanda, dammi un'ispirazione in questo periodo in cui la creatività per me è una linea piatta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no Costanza.... io ho bisogno della tua dinamicità!!! Ahahahahahah.....
      Un abbraccio girande e... gustati la torta!! ;)

      Elimina