lunedì 27 gennaio 2014

Cialde di quinoa rossa alla curcuma: l'ispirazione, il piacere, la condivisione, la soddisfazione

Ospiti a cena, mi sbizzarrisco. Amo la quinoa e gran parte di quegli alimenti considerati strani dai più. Allora dico "e se facessi qualcosa di strano secondo il mio stile?". Ho il benestare delle bocche che dovrei sfamare, o meglio, deliziare. Memore dell'esperienza cialda di quinoa sperimentata tempo fa, ho pensato che forse avrei potuto proporre delle gallette sulla falsariga. Solo che, questa volta, avrei scelto il rosso. E, a dare manforte al rosso, avrei optato per un aromatico arancio ruggine. Pochissimi ingredienti, due semplici passaggi, e queste sfogliette sono presto pronte. Gli ospiti hanno gradito (anche nella spartizione degli avanzi, che non conservo mai per me, ma che divido tra coloro che desiderano - della serie "io cucino per te, ma tu mi spazzoli via tutto senza lasciarmi tracce") e io non ho potuto che gioirne.
Ancora una volta la semplicità ha segnato un successo!
 
Ingredienti

80 g di quinoa rossa
1 cucchiaino di curcuma
sale
olio evo

Sciacquate la quinoa sotto un getto di acqua corrente. Trasferitela in un tegame e affiungete il doppio del suo volume di acqua. Accendete il fuoco e portate a bollore, a fiamma moderata. Aggiungete un pizzico di sale (non troppo, mi raccomado) e lasciate cuocere fino a quando l'acqua sarà stata assorbita completamente. Ci vorranno circa 25 minuti.
Unite, alla quinoa cotta, la curcuma. Utilizzate la dose che preferite, in base ai vostri gusti. Mescolate bene, fino a quando il composto sarà perfettamente amalgamato.
A questo punto foderate una teglia con carta forno. Rovesciate sopra la quinoa e cercate di allargarla, appiattendola con un cucchiaio e schiacciandola bene, compattandola. Dovrà risultare uno strato spesso un paio di millimetri, dai bordi netti.
Accendete il forno a 190° e, quando sarà in tempertura, infornate.
Cuocete per 30 minuti, controllando che cuocia uniformemente. In caso contrario girate la teglia. Trascorso il tempo sfornate, tagliate le gallette, aiutandovi con un tarocco o con una lama.
Girate ciascuna cialda dal lato opposto e infornate nuovamente, alzando la temperatura a 200°. Cuocete per dieci minuti.
Quando saranno ben dorate anche dal lato opposto sfornatele e lasciatele raffreddare.

Una volta completamente fredde, servitele. Accompagnatele con delle salse, oppure con un patè. O semplicemente gustatele in semplicità, come fossero piccole sfogliette di "cracker".
A voi la vostra contestualizzazione.

46 commenti:

  1. le faccio spesso le cialde di quinoa (anche quelle di amaranto), e mi piacciono un sacco.Le aromatizzo in modi diversi, solo con la curcuma non le ho ancora provate.
    Brava...
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Ho "scoperto" da poco la curcuma e devo dire che, tra le tante spezie, è una di quelle che gradisco maggiormente. Ma sicuramente queste cialde sono così versatili da poter essere interpretate in infiniti modi.
      Un abbraccio Valentina, grazie!!

      Elimina
  2. Ciao Erica, particolari e sicuramente gustose queste cialde... da provare!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  3. Amo anche io la quinoa e... tesoro tu sei speciale. Hai una fantasia unica e ti voglio immensamente bene! <3 <3 Complimenti, un'idea geniale e gustosissima! TVTTTB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste parole arrivano come un caldo abbraccio. GRAZIE per il tuo cuore infinito.
      Ti voglio bene anche io dolcezza!!

      Elimina
  4. Geniale! Le tue idee sono sempre da paura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ; )) Grazie creatura meravigliosa!!!! Un abbraccio grande grandissimo.

      Elimina
  5. Che brava e che fantasia!!! Prendo nota, mi attirano moltissimo!!!!!!!
    Un abbraccio cara, buona settimana!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono veloci, genuine e buone. Cosa vogliamo di più? ^_^
      Ciao Lory, un bacione

      Elimina
  6. Amo le cose croccanti... ho gli ingredienti! Sta sera le faccio :D
    Grazie per la tua grande originalità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi dimmi, allora ; )) A me già piaci per avere in dispensa la quinoa rossa ^_^
      Un grande abbraccio Vivy

      Elimina
    2. Ce l'ho ce l'ho! :D
      Però alla fine ieri ho dirottato e indovina? Ho fatto le tue Crespelle agli spinaci con philadelphia... beh, mio marito ti ringrazia (e anche io che bontà!), ha molto apprezzato ;) la prossima sarà questa ricetta e ti farò sapere!
      Un abbraccione anche a te!

      Elimina
    3. Oddio ma che bello Vivy!!!!!!!!!! Un sorriso, oggi, ci voleva proprio! Grazie fanciulla deliziosa : ))

      Elimina
  7. Adoro le ricette con pochi ingredienti. Cucinare bene con poco è davvero un'arte e tu sei maestra. Brava, riesci sempre a stupire, anche con poco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Ti ringrazio molto Silvia.
      Un caro abbraccio.

      Elimina
  8. E brava Erica che sperimenta in cucina :) Sono sicura che i tuoi ospiti tornano sempre moooolto volentieri al tuo tavolo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così pare, ahahahahahah.
      Grazie Barbapasticcetta ; )) Un abbraccio grande

      Elimina
  9. Ma che idea favolosa Erica!! Croccanti e profumate!! Che goduria sarà per i tuoi ospiti direi moooolto fortunati!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, questo dovrai chiederlo a loro!! : D
      Grazie Silvia, un abbraccio e buona serata!!

      Elimina
  10. Devo ancora provare sta quinoa.. che bella idea la tua.. chissà che sfiziose.. poi con la curcuma!!!! :-D un baciotto e buon lunedì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'insieme di sapori è pazzesco. Ciao Claudia, buona serata.

      Elimina
  11. ma è splendidaaaaaaa! davvero pochissimi ingredienti, ma massima resa! Non avevo idea che la quinoa si "incollasse" così facilmente, non ha nemmeno glutine.. proverò in questi giorni, ho sempre un pochino di fantastica quinoa in dispensa ;? bacetti p.s. tu la lavi sempre prima di usarla? è necessario?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In genere consigliato per togliere l'amaro della saponina che riveste i chicchi. Io la sciacquo sempre.
      Grazie cara, un abbraccio grande!!

      Elimina
  12. non ho mai provato la quionoa rossa, e nemmno la curcuma. ho paura di esserne allergica ma mi ipira tantissimo! ps: grazie per le tue parole, spero di essere forte. mi sento così fragile, adesso....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credere in se stessi. E' difficile quando ci sentiamo deboli. Per questo è necessario che qualcuno ci ricordi quanto siamo forti. E tu lo sei!!

      Elimina
  13. Non conosco la quinoa, che sapore ha? La ricetta mi stuzzica, semplice e d'impatto. Magari vedo se la trovo al supermercato e provo. Grazie per lo spunto! Ornella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come faccio dirti che aspore ha? ^_^ Delizioso.... hihihihihihi
      Ciao Ornella, un abbraccio. E benvenuta!

      Elimina
  14. un'idea davvero stimolante!!! le provo!!! bravissima e originale!!!

    RispondiElimina
  15. Oh. Queste per me sono proprio una cosa nuova sai :) non le avevo mai viste.
    mi sa tanto che le provo mooolto presto.
    baci croccantelli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero Lu????? Non ci credo..... E allora cosa aspetti?????? : D
      Un abbraccio dolcezza, grande grande ; ))

      Elimina
  16. deliziose! te credo che te le hanno fatte fuori! buone, da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente sono state molto gradite ^_^
      Grazie Vicky, un abbraccio!

      Elimina
  17. curcuma e quinoa, sembra un abbinamento perfetto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto buono, infatti ^_^
      Grazie e benvenuta!!

      Elimina
  18. anche io ho scoperto la curcuma da poco (e per una strana coincidenza la mia ricetta di oggi è basata proprio su di lei!!)..ma la quinoa mi manca :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora tuffati anche in un sacchetto di quinoa ^_^
      Un bacione Flavia, a presto!

      Elimina
  19. Ma che idea fantastica...io le tue ricette con la quinoa me le segno tutte che ancora ne ho parecchia da usare!!!! Grazieeeeeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora mi sa che tocca iniziare a farle, ahahahahahahahah!! Ciao SImona e grazie infinite!
      Un abbraccione, buona giornata!

      Elimina
  20. Stavo giusto cercando delle ricette per utilizzare la quinoa e son venuta a sbirciare da te! Ed ecco che trovo un sacco di cose interessanti.
    Un abbraccio e buon inizio settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheheh, che grande onore sentirsi dire queste parole da una personcina a modo come te ^_^
      Grazie, un abbraccio.

      Elimina
  21. Ah niente paura cara, sono Maria col cellulare di mio marito...ihihihih

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Occhibbelli"..... saresti potuta essere solo tu ^_^

      Elimina
  22. Ecco che mi hai dato un'idea per consumare diversamente la quinoa... semplicemente geniale...grazie occhibbelli!
    Un abbraccio stritoloso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato che non riesca a vedere le foto!!!! In ogni caso la resa è favolosa ^_^

      Elimina