mercoledì 29 gennaio 2014

Vellutata invernale alla curcuma: quando preziosi ingredienti arricchiscono corpo e conoscenze

Dopo infinito tempo a sentir parlare di curcuma, molteplici settimane alla ricerca di questa spezia e qualche domanda da una cara amica su come la uso adesso? eccomi alle prese con svariati esperimenti. Lo so, ve la sto proponendo in tutte le salse, ma se mi si chiedono suggerimenti, non li prendo alla leggera! E poi con le sue proprietà antitumorali, antiossidanti, anti invecchiamento e chi più ne ha più ne metta..... vorreste perdere l'occasione per assaporarla in tutto il suo splendore?
Alla fine aver trovato questa spezia mi ha illuminato: in un viaggio fatto anni fa in Madagascar avevo reperito un po' di spezie che, prontamente, erano entrate nel mio bagaglio. Quando assaggiai quello che loro definivano zafferano mi dissi che dello zafferano non aveva molto. Beata ignoranza!!! La curcuma è definita lo zafferano delle Indie. Volete mettere una bella lezione di geografia culinaria, oltre che di fitoterapia? ^_^

Ingredienti

60 g di cavolo nero
50 g di spinaci freschi
60 g di finocchio (io ho utilizzato le foglie più esterne)
50 g di certosa light
8 g di latte (io di capra)
1 cucchiaino raso di curcuma
sale

Lavate accuratamente le foglie del cavolo nero e degli spinaci. Tagliuzzatele in una pentola, insieme al finocchio, anch'esso tagliato in falde sottili. Riempite con acqua fino a coprire appena le verdure. Cuocendo si ammorbidiranno e perderanno di volume, per cui non eccedete con l'acqua. Aggiungete poco sale e portate a bollore. Abbassate il fuoco e fate cuocere per 30 minuti.
Quando l'acqua si sarà consumata abbastanza e la verdura sarà tenera, spegnete il fuoco e lasciate riposare per 10 minuti. Passate tutto con un frullatore ad immersione per pochi istanti. Aggiungete quindi la certosa e la curcuma e lavorate la crema fino a farla diventare perfettamente liscia e vellutata.
A questo punto non vi rimane che servirla.

Molto calda, scalda queste giornate di gelo, appaga il palato e arricchisce il nostro corpo. In vera semplicità.
Cosa volere di più?

28 commenti:

  1. Bella!! Ha un colore bellissimo e deve avere pure un gusto delizioso!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eggià ^_^
      Un abbraccio grande dolcezza!

      Elimina
  2. amo le vellutate.e il cavolo nero non manca mai nella mia cucina in inverno.Bella ricetta.
    sai che io ho comprato curcuma in diversi paesi (dallo sri lanka, al madagascar anch'io, in turchia, in marocco e in altri posti che ora mi sfuggono).E ci sono delle piccole variazioni di sapori da un posto all'altro.Mi piacerebbe tantissimo trovare la radice fresca, che ho visto nel blog di uno chef che seguo e mi ha detto che ha un sapore totalmente diverso (un pò come lo zenzero in polvere e la radice fresca).Spero di trovarla prima o poi.
    un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da te, Valentina, c'è sempre da imparare. Grazie!!!!!!
      Un abbraccio immenso.

      Elimina
  3. Vai con la curcuma! Ha davvero proprietà fantastiche e nelle vellutate, come questa che hai preparato, cade a fagiolo. Ciao bella :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao dolcezza!!!! Grazie infinite. Curiaoci con piacere ^_*
      Un abbraccio.

      Elimina
  4. Ma che meravigliaaaa! Le spezie le adoro e questo capolavoro con lo 'zafferano delle Indie' è qualcosa di unico! :D Mitica tu e mitica la curcuma!! TVTTTTTB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti abbraccio fortissimo come sai, dolcezza mia. Grazie di cuore. :**

      Elimina
  5. Adoro la curcuma! La tua vellutata è davvero molto interessante e deliziosa! Bravissima Erica! Un bacione

    RispondiElimina
  6. Buonissima!!!!!!!!!!!!!! e visto che son tanto influenzata io abbondo tantissimo di curcuma.. smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Coloriamoci tutti di curcuma!!!!!! Ahahahahahahah
      Guarisci in fretta, Claudia!!

      Elimina
  7. Che bel colore intenso la tua vellutata, buonissima, salutare e molto invitante!
    Ciao :-D Gabry

    RispondiElimina
  8. che buona questa vellutata e' un pieno di salute! complimenti, come sempre bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annalisa, un abbraccio grande ; ))

      Elimina
  9. Deve essere senza ombra di dubbio deliziosa e salutare ...un centrifugato di benessere !!!buona giornata un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, proprio così, un buon gentrifugato di salute.
      Grazie Cinzia, un abbraccio. E benvenuta. E' un grande piacere averti tra i miei amici ^_^

      Elimina
  10. Mi incuriosisce molto questa ricetta..deve essere deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely!!!! Grazie per essere passata a trovarmi. Mi fa molto piacere averti qui: benvenuta!!
      Un abbraccio grande e buona serata.

      Elimina
  11. Adoro adoro adoro le vellutate! :)
    Voglio provare con la curcuma! A volte ho un po' paura di osare con le spezie, ma accolgo volentieri il tuo suggerimento!
    un grande abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Non potrai che rimanerne meravigliata!
      Un abbraccio carissima.

      Elimina
  12. Una vellutata davvero deliziosa!!!
    Un bacio grande grande!!! A presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolcissima creatura, grazie!!!! Un abbraccio forte, a presto.

      Elimina
  13. Non ho in casa gli spinaci e non ho voglia di uscire con questo tempaccio.Ma voglio comunque fare la tua invitantissima vellutata: provo con le bietole :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che vanno bene anche le bietole! Sono meno delicate, come sapore, rispetto agli spinaci, ma sono certa verrà una meraviglia!! ^_^
      Grazie Franci e benvenuta!!

      Elimina
  14. Buono, riesco ad immaginare quasi il sapore, hai usato dei mix di verdure (in particolare il finocchio) che lascia un segno nel palato :-)
    A presto, Ornella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il finocchio è molto delicato e, a dirla tutta, non si sente quanto in altre vellutate, poiché il cavolo nero è piuttosto importante. Ma l'insieme è certamente irresistibile ; )
      Grazie Ornella

      Elimina