lunedì 24 marzo 2014

Carciofo romanesco farcito al porro: la gestione del tempo nello scorrere delle stagioni

Sono giorni molto intensi. Incastro gli impegni come fosse un tetris di alto livello e a fine giornata, diciamo a notte fonda, stramazzo sul letto esanime. Tutto ciò toglie spazio ed energie alla cucina. Così questo carciofo, bello pieno di soffice fragranza, ha dovuto farsi attendere prima di essere trasformato, da una semplice idea ad un concreto e tangibile piatto. Paziente più che mai, ma quando è arrivato il suo turno, si è manifestato in tutta la sua magnificenza. Mi piace la sua dolcezza e la differenza di consistenze che offre. E mi diverto molto ad interpretarlo. Lo avevo disegnato vicino al sapore deciso, ma sempre delicato, del porro e da qui sono partita, per arricchirne la struttura. Il tocco croccante non manca mai e dà consistenza al formaggio cremoso e la cottura in forno mette in risalto il gusto, garantendo il piacere dell'assaggio.
Forse l'ultimo della stagione, non lo so. Fatico a pianificare la spesa e non so con cosa la stagione mi affascinerà la prossima volta. Di certo posso dire di esserne rimasta ampiamente soddisfatta, conquistata dalla pazienza con cui ha atteso di manifestarsi a me e rapita dalla pienezza dei sapori.

 Ingredienti

1 carciofo romanesco
1/4 di porro
100 g di certosa light
10 g di semi di girasole
10 g di pinoli
1 cucchiaino di pangrattato di riso
sale
olio evo

Pulite il carciofo togliendo il gambo e le foglie più esterne.
Portate abbondante acqua salata ad ebollizione e sbollentatelo per circa 5 minuti. Scolatelo e gettatelo subito in un recipiente con acqua ghiacciata, facendolo raffreddare e fermandone la cottura.
Aprite delicatamente le foglie, togliete la barbetta e lasciatelo asciugare a faccia in giù per un'oretta circa.
Scaldate in una padella un filo di olio evo. Tagliate a rondelle il porro precedentemente lavato e fatelo saltare in padella per qualche istante. Aggiungete, quindi, un po' di acqua, salatelo a piacere e fatelo appassire, abbassando la fiamma, per circa 5 minuti, girando di tanto in tanto.
   Tritate finemente i pinoli insieme ai semi di girasole, unite tutto al porro e fate insaporire per qualche minuto. Spegnete la fiamma.
Tagliate la certosa a tocchetti, unitela al porro e mescolate tutto fino a creare un composto abbastanza omogeneo. Assaggiate la sapidità ed eventualmente correggete di sale. Schiacciate leggermente i pezzi di certosa, senza farli diventare una crema, ma mantenendoli piuttosto grossolani.
Sistemate il carciofo su una teglia ricoperta da carta foro, versatevi sopra un po' di olio evo, poi riempitelo con la farcia di certosa, cercando di inserirne parti anche tra le foglie e non solo al centro.
Spolverizzate con il pangrattato e infornate, a 200°, per circa 15 minuti. Il formaggio dovrà sciogliersi e in superficie dovrà formarsi una crosticina croccante e dorata. Quando sarà pronto, sfornate e impiattate.
Divertitevi a sfogliarlo e ad assaporare ciascun petalo con la sia parte di farcia, preparandovi al cuore intenso e avvolgente.
Sarà un intrecciarsi di dolcezze diverse, tra porro, formaggio e carciofo, diverse tra loro, ma affini.
E vi sentirete stregati dal gioco di consistenze, ora mobide, ora croccanti, ora ruvide.
Delicato e completo, questo è un piatto che non lascia tracce.... in tavola!!

50 commenti:

  1. ciao cara, volevo augurarti un buon inizio settima.capita a tutte noi di avere mille cose da fare e non avere tempo (infatti io non posto in quel caso).tu ci riesci invece.quindi bravissima!!!!!
    adoro i carciofi.bella ricettina.
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella che sei!!!! Grazie per questo meraviglioso pensiero.
      Un abbraccio grande e buona settimana ^_^

      Elimina
  2. Con questa ricetta mi hai stregato, una vera meraviglia i tuoi carciofi con un ripieno favoloso . Un abbraccio, buona settima Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che li ho desiderati ardentemente ^_^
      Grazie Daniela, un abbraccio.

      Elimina
  3. Ottimi questi carciofi Erica! Invece a me sta primavera mi sta mettendo un sonno!!!! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho tantissimo sonno, ma ho sempre imputato la questione alla profonda stanchezza ^_^
      Un abbraccio anche a te

      Elimina
  4. Ciao Erica, un goloso fiore farcito di altrettanto goloso ripieno...favoloso!!! Grandissima idea...brava!!!
    Bacioni, buon lunedì...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho sfogliato con cura e con gusto. Da provare Ely, è delicatissimo.
      Buon inizio di settimana, un bacione

      Elimina
  5. ahahahaha ho il pc che non funziona e rimpicciolisce le scritte ho letto ...carciofo romanesco ripieno di PORTO....bella ricetta da prendere in nota subito trocare il romano sarà un impresa ardua. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah beh, avrei avuto qualche problema a raccontarlo, se l'avessi riempito di porto : D
      Grazie cara, un abbraccio grande!

      Elimina
  6. il carciofo romanesco cosi cicciotto dà certe soddisfazioni!!! Guarda che roba!!!! Buona settimana Erica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Marina, non si può spiegare : D
      Grazie cara, buona settimana anche a te ^_^

      Elimina
  7. Ciao Erika, non ho parole, questa ricetta è fantastica, ti faccio i complimenti anche per il tuo blog che sto scoprendo piano piano. Realizzi delle ricette molto originali oltre che squisite, un abbraccio!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è molto molto gratificante. Grazie di cuore per l'emozione che mi hai trasmesso.

      Elimina
  8. Adoro le "mammole"! Faccio una ripieno simile con i porri, ma metto un formaggio semistagionato della mia regione. La prossima volta ci aggiungo i pinoli. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmmmmhhh, assaggerei volentieri la tua versione. Propongo uno scambio culinario ^_^

      Elimina
  9. Hey, buon lunedì!E forza e coraggio, anch'io devo trovare un modo per accumulare più energia durante il we!Squisito questo carciofo farcito, adoro il porro e il riepino che hai creato dev'essere golosissimo!Gnam!Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero il weekend per me non è mai di relax, ma non mi lamento. Dico sempre che ho una vita per riposare ^_^
      Grazie Meggy, sei sempre molto carina. Un abbraccio grande.

      Elimina
  10. Che spettacolo!!! non potrei dire altro... A parte come li hai ben aperti da sembrare fiori..e poi che ripieno!! Io ho fatto un'altra versione venerdì scorso.. ma così dovrò proprio provare.. baci e buon inizio settimana :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, scusa, adesso dimmi come li hai fati : D Mi vuoi lasciare a bocca asciutta? Ahahahahahahahah

      Elimina
  11. io li adoro i carciofi in tutte le loro forme e origini,con questa proposta hai sposato sapori deliziosi!!
    baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ferna!!!!!!! Che bello trovarti qui ^_^
      Un bacione grosso rosso

      Elimina
  12. Bello come un fiore! ..... e fa anche molto appetizing!
    Bye
    Maurizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maurizia, che carina sei!!!
      Un abbraccio.

      Elimina
  13. Ma tu lo sai che sei geniale?
    Che favola questo carciofo!
    Bravissima Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per un carciofo? Ahahahahahah, grazie Michela, sei troppo gentile ^_^
      Un bacione.

      Elimina
  14. Fantastico.... ma sto carciofo è una botta di energia, anche emotiva!!! Ti bascio cara e che bontà!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah, 'na botta di energia emotiva mi mancava ^_^
      Grande Patty, un bacione.

      Elimina
  15. Quanto mi piacciono i carciofi e questa versione cremosa e croccante mi piace troppo!
    Ti auguro una splendida settimana, un bacio grande bella :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una meravigliosa settimana anche a te, dolcezza. Un bacio grande. Grazie!!!! : ))

      Elimina
  16. buonissima e scenografica questa ricetta! io sto malissimo ultimamente, e ho iniziato yoga per aiutarmi un pò...nella gestione di questo maledetto...tempo e stress!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aria non farmi preoccupare..... è tutto legato al tempo? Devo venire a darti un abbraccio????

      Elimina
  17. Ciao Erika, oggi son qua per salutarti e augurarti buona settimana, detesto i carciofi ahimè! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : D Sei meravigliosa!!!!!!! Ma davvero..... Grazie di cuore. Splendida settimana anche a te ^_^

      Elimina
  18. Uh, io amo sia carciofi che Certosa, non avevo mai pensato di abbinarli!!
    Ne approfitto per segnalarti che ti ho assegnato un premio sul mio blog http://cannellaeconfetti.blogspot.it/2014/03/bigne-alla-crema.html
    So che è un po’ laborioso partecipare perciò se non vuoi farlo non importa minimamente, volevo solo farti sapere che te l’ho dedicato :)
    Buona giornata e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aiuuuuuutooooooooooo, appena potrò verrò a sbirciare ^_^ Grazie del pensiero!!
      Un abbraccio e buona settimana ^_^

      Elimina
  19. Praticamente poesia! Buona giornata e buona settimana! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leti ^_^ Un grande abbraccio. Buona settimana.

      Elimina
  20. Che bel fiore goloso :P Complimenti ;) Un bacione :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie Alice, è stato intrigante anche da sfogliare ^_^
      Bacione grande.

      Elimina
  21. ho giusto comprato dei carciofi stamattina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto per non farci mancare nulla, brava! :D

      Elimina
  22. Hai trasformato un carciofo in un fiore! Il ripieno è super-goloso ed è inutile che te lo dica che mi piace assai!

    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Ed è inutile che te lo dica, quanto questo mi faccia piacere ^_^
      Un grande abbraccio

      Elimina
  23. Credo che sia nella nostra natura, quella di donne, incastrare la vita e gli impegni senza lasciare nemmeno un granellino di tempo libero... ammazza però guarda qui cos'hai preparato!!!! io fatico a preparare i carciofi così come fai tu...odio pulirli...però non ce n'è...il carciofo fresco spacca!!! Brava Erica!!!! Tanti baci!!!
    Non ricordo se ti ho già invitato a partecipare al mio nuovo contest sulle ricette tradizionali, tipiche della tua regione (o della regione che vuoi):
    http://kucinadikiara.blogspot.it/2014/03/il-mio-nuovo-contest-ricette-regionali.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara!! Adoro i carciofi ripieni. Diciamo che adoro i carciofi in generale, anche crudi in insalata.
      Non mi avevi ancora invitato personalmente al contest e ti ringrazio molto. Non ti garantisco di riuscire a partecipare, fondamentalmente per due motivi: non riesco a pianificare molto in questo periodo e poi la cucina tradizionale entra molto sporadicamente nella mia alimentazione. Ma conto di riuscire a contribuire con una mia "performance". Intanto ti ringrazio di cuore ^_^
      Un abbraccio grande.

      Elimina
  24. Davvero magnifico questo carciofo, da te magistralmente interpretato! Ciao Erica, buona giornata!

    RispondiElimina
  25. Quasi un peccato mangiarlo!!!! Meraviglioso!!

    RispondiElimina