venerdì 21 marzo 2014

Croissant ai cereali e segale con burro di soia: quel giorno che cambiò il modo di vedere le cose

Era dal giorno in cui lo scoprii e ve ne parlai, che avevo ben chiaro uno dei suoi utilizzi. Il burro di soia nella sfogliatura di un croissant ci sarebbe dovuto andare di default ^_^ Non posso negare che, con il continuo impiego in diverse preparazioni, sto imparando a conoscere questo ingrediente e a valutarne le caratteristiche. Il croissant di oggi è uno degli esperimenti, a cui ne seguiranno sicuramente altri. La scelta di farine rustiche e ricche e la presenza di buona parte di burro anche nell'ipasto hanno reso la pasta di questa brioche molto morbida all'interno e croccante in superficie, conferendo una fragranza pazzesca, ma togliendo la sofficità classica di un croissant sfogliato. Seppur ami follemente il cuore sofficioso e leggero, non riesco a resistere al richiamo di questi sapori, che avvolgono il palato in un balletto di sapori intensi.
La farcitura è DOC, ma potrete sbizzarrirvi a vostro piacimento!! Insomma, pensate ad una coccola e viziatevi, la soddisfazione è garantita. Io intanto elucubro su una nuova versione.



Ingredienti

200 g di farina ai cereali
100 g di farina di segale Jurmano
170 g di latte di avena
65 g di burro di soia + 145 g per la sfogliatura
45 g di zucchero di canna grezzo
8 g di lievito madre secco (io Antico Molino Rosso)
7 g di malto d'orzo (io Antico Molino Rosso)
1 pizzico di sale
albume per spennellare(o latte per la versione vegana)

Per la farcitura ho usato la crema mandorlata al cioccolato bianco e arancia

Setacciate e mescolate le farine, il lievito e il malto d'orzo.
Versate il latte d'avena in un recipiente, unitevi metà delle farine e mescolate, formando una pastella.
Unitevi, poco alla volta, lo zucchero e la restante farina, facendoli incorporare bene all'impasto. Aggiungete il burro di soia a tocchetti, il pizzico di sale e continuate ad impastare, fino ad ottenere un impasto elastico e compatto. Ponetelo in una terrina, coperta da pellicola trasparente, e lasciatelo riposare in un luogo tiepdo per circa 4 ore e mezzo. Io l'ho lasciato, come sempre, nel forno con la lucina accesa.
Trascorso il tempo della prima lievitazione, riprendete l'impasto e stendetelo su una spianatoia infarinata, formando un rettangolo. Con il burro di soia formate n panetto grande quanto 1/3 del rettangolo di pasta e ponetelo nel mezzo. Ripiegate i due lembi di pasta scoperti verso il centro e stendete nuovamente l'impasto con il mattarello.
Piegate la sfoglia in quattro, prima a metà da un verso, poi a metà dall'altro, e procedete ancora a stendere con il mattarello. Eseguite l'ultima piega a tre e ponete il panetto così creato a ievitare, avvolto in un foglio di pellicola trasparente, per circa 2 ore.
   Trascorso il tempo di lievitazione riprendete la pasta, infarinate un piano e stendetelo in un rettangolo alto circa 20 cm e lungo il necessario per ottenere una sfoglia spessa circa mezzo centimetro.
Ritagliate tanti triangoli quanti ne possono venire, incidete la base di ciascuno di essi facendo un taglietto di un paio di centimetri, farcitemi come desiderate e arrotolateli, chiudendoli bene.
Posizionateli su una placca da forno rivestita, facendo attenzione che la lunta del triangolo rimanga pizzicata sotto il croissant e lasciate lievitare per un paio d'ore ancora. Nel mio caso hanno lievitato in frigorifero tutta la notte, per esigenze di orario. Prima di infornarli, poi, li ho lasciati fuori circa 4 ore.
Spennellate la superficie con dell'albume d'uovo (per me è pratico l'albume, perché utilizzo quello pastorizzato per le mie frittatine della colazione, ma potrete utilizzare un tuorlo o del semplice latte). Portate il forno alla temperatura di 200° e cuoceteli per circa 15 minuti, avendo cura di controllare che non scuriscano troppo. Quando saranno ben dorati in superficie, sfornateli e lasciateli.... intiepidire ^_^
Affondate il primo morso e preparatevi ad assecondare il vostro palato. Non si tratta del classico cornetto sfogliato, ma la consistenza croccante, leggera, fragrante e travolgente di questo croissant non lascerà spazio a ripensamenti.
Il burro di soia è, ancora una volta, promosso a pieni voti. Le farine rendono saporito l'impasto e il cuore dolce del cioccolato bianco all'arancia incanta....
Con una parte di impasto rimanente ho fatto un piccolo saccottino, che ovviamente mi ha conquistato!

56 commenti:

  1. sei imbattibile, insuperabile e...secondo me dovresti aprire una gastronomia con tutti questi prodotti tanto buoni e salutari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo una grande soddisfazione leggere queste parole, Aria cara!!! Grazie di cuore, sei speciale!!

      Elimina
  2. E brava.. continua con ituoi esperimenti che a quanto vedo portano grandi soddisfazioni.. Devono essere molto buone le tue brioche dall'aspettorustico.. smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie fanciulla. Come sta Rughino, Rughetto, Ruguccio? ^_^

      Elimina
  3. Hanno un aspetto favoloso questi croissant cara Erica, deliziosi con quel ripieno goloso!!!
    Brava davvero una bella ricetta!!!
    Bacioni, buona giornata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely dolce. Buona giornata anche a te ^_^

      Elimina
  4. Ciao Ericaaaa, che buone! Anch'io uso tantissimo l'integrale sai? Spesso in preparazioni e dolci che normalmente non la prevedono e il risultato è davvero unico. Brava, brava, bravaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace molto: danno quella ruvidità che amplifica il sapore.
      Grazie Tiziana, un bacione.

      Elimina
  5. A I U T O!Stamattina volevo fare la pazza ed andare a prendermi una bella brioche al panificio, ma poi ho pensato alla prova costume (ahahahahahah!Proprio!) ed ho evitato...sigh!Ora che vedo queste tue favolose creazioni me ne pento un sacoc, anche se quella del panificio non sarebbe stata di sicuro così...fantastica!Baci e buon we <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso non esageriamo : D Quella del panificio sarà stata buona per davvero!!
      Grazie Meggy, evviva la prova costume! Ahahahahahahah

      Elimina
  6. Sono pronta per la seconda colazione!! ^__^ :P baciiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah, arrivoooooooooooooooooo!!

      Elimina
  7. Mmmm me ne offri una che non ho ancora fatto colazione??
    Impazzisco per le brioche preparate con le farine integrali! Mi sanno di sano e buono :)
    E devo provare assolutamente il burro di soia!
    Un bacione e buon weekend!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo Marghe, perché è davvero sorprendente.
      Grazie, te ne offro volentieri una, due, tre.... ^_^
      Un bacione.

      Elimina
  8. hai fatto un'altra delle tue magie, adoro sapori e consistenze rustiche!! buona giornata tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona giornata a te Leti dolce ^_^
      Grazie di cuore!!

      Elimina
  9. No dai!!! Ma questa meraviglia!?!?! Mamma mia Erica, mi ispirano da matti!!! Le vorrei adesso!! :-P Che brava che sei tesora, complimenti <3 Un bacione mega
    F*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu a me dici che sono brava???? Ah beh..... davvero niente male ^_^
      Grazie dolcezza, un abbraccio grande grande.

      Elimina
  10. Che belli Erica!! Ma brava!! Ma quante ne sai????
    Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quante ne imparo, vorrai dire!!! ^_^
      Un bacio grande Silvietta, grazie.

      Elimina
  11. Ma che bella e che brava che sei! mi piace un sacco, diversa dal solito, con segale e cereali, il burro di soia l'ho assaggiato ma mai utilizzato, ora come ora non saprei neppure dove cercarlo seppur vivo in una grande città! questa la devo rifare assolutamente perchè son curiosa, che sia buona non ho dubbi ma voglio sentirne il sapore! bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fallo in casa!!!! E' semplicissimo ^_^
      http://lacuocherellona.blogspot.it/2014/02/burro-di-soia-valori-e-buoni-propositi.html

      Elimina
  12. Quando vuoi, ti aspettiamo ... non dimenticarti però questi croissant!!!!!!!
    ;-)
    buon week
    Ti abbracciamo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecchiseliscorda!!!!! ^_^

      Bacione Manu, grazie.

      Elimina
  13. L'aspetto rustico mi attira. :)

    RispondiElimina
  14. Ma da te scopro un sacco di ingredienti a me sconosciuti! Che belli che sono questi croissant io ce li vedo con del miele.... Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con il miele li avevo già proposti, seppur non con il burro di soia. La vera rivelazione qui è proprio il burro. La prossima volta, però, li proverò più soffici ; ))
      Grazie Ely cara.

      Elimina
  15. Ma quando lo dico che sei magica! Ogni giorno un incantesimo meraviglioso!
    Baci grandi e buon weekend!
    Tua MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Buon weekend gioia mia. Un abbraccio grande anche a e.
      Grazie.

      Elimina
  16. Sei proprio brava ma BRAVA BRAVA...hai una cucina particolare, con ingredienti particolari, sperimenti e conquisti con precisione e tenacia:complimenti!p.s. mi sono iscritta alla news ...così ti tengo sotto controllo ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella Annalisaaaaaaaaaa : D
      Che piacere che mi fanno queste parole!! Grazie di cuore. Come potrai vedere non amo sprecare nulla e i tuoi consigli per il riciclo troveranno spazio!!
      Un abbraccio grande, buon weekend.

      Elimina
  17. complimenti cornetti veramente deliziosi !!!!!

    RispondiElimina
  18. Già solo a vederli in foto e a leggere la lista degli ingredienti mi è venuta l'acquolina in bocca :-P Non è che me ne passi uno x la colazione di domani???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Presente..... accendi la stampante, arrivaaaaaaaaaaaaaaa ; D
      Buon weekend tesoro.

      Elimina
  19. Ma che meraviglia!!! Bravissima, questa ricetta è davvero interessantissima! La segno!!

    RispondiElimina
  20. Ma che buoni, rustici e invitanti, devono essere buonissimi!!!!complimenti!!!!
    Ciao, a presto ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ^_^ Un bacione e buon weekend

      Elimina
  21. hai fatto un'opera di grande pregio...riuscire a coniugare, perfettamente, il gusto e la salubrità!!! bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma, ce la metto tutta, sempre ; ))
      Un bacione, buon weekend.

      Elimina
  22. Oddio Erica!!! stamattina avrei voluto fare colazione con questi croissant!!! me ne porti uno????

    RispondiElimina
  23. eh la peppa! chapeau Erica, questi sono un'opera d'arte! come al solito, troppo poco tempo - e poco coraggio- per tentare di farli, ma se la prossima mandata ne fai un po' di più, io ti do l'indirizzo e pretendo che mi siano recapitati a casa, eh :P
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inizia a darmi l'indirizzo : P
      Millemila sorrisi tesorino mio!!

      Elimina
    2. Via Cassia 187 uahahaha :D

      Elimina
    3. Phuaaaaaaaahahahahahahahah, grande!!

      Elimina
  24. Sono bellissimi! e chissà davvero che soffici.
    Mi piace tantissimo l'uso delle farine grezze, ma non ho mai provato il burro di soia....forse nenache sapevo esistesse. Mi hai fatto venire voglia di provarlo ;)
    Buon fine settimana !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo faccio in casa, così so cosa c'è dentro ^_^ Come tutto ciò che posso. E le farine grezze, beh, se non è amore questo!! ; ))
      Grazie per questa visita e un serenissimo weekend anche a te!!

      Elimina
  25. Tesoro i tuoi croissant sono fantastici, hanno un aspetto molto invitante!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Propongo uno scambio culturalculinario ^_^

      Elimina
  26. Tesoro siamo due donne 'grezze'...io forse te l'ho già detto che dormirei bene nella tua dispensa tra tutti quegli ingredienti strepitosi...io purtroppo per esigenze coniugali non posso sempre cucinare quello che vorrei!
    Fantastici questi croissants...secondo me la sfogliatura non è venuta tanto per via delle farine magari un po' deboli ma soprattutto per il mancato tempo di riposo (almeno mezz'ora) tra una piega e l'altra...vedrai che aspettando un po' verranno tutti quei favolosi strati!
    Comunque promosso con la lode...anche per il golosissimo ripieno...ma che te lo dico affá!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i preziosissimi consigli. Sapevo che le farine non sarebbero state ideali per creare un impasto elastico e sapevo anche che il tempo di riposo è fondamentale tra le pieghe. Ma è anche vero che l'ho appesantito abbastanza con la quantità di burro nell'impasto. Insomma, seppur non si tratti di veri croissant sfogliati il sapore è decisamente appagante ^_^
      Ah, ho giusto preso una farina pazzesca..... ^_^
      Un bacione Silvia e grazie di cuore!!

      Elimina
  27. Che meraviglioso trionfo di golosità! Anche io ho preparato dei cornetti oggi, per la colazione di domani volevo qualcosa di sofficissimo e speciale...i tuoi mi ispirano tanto, dal mix di farine alla libidinosissima farcitura :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quale migliore risveglio, alice ^_^
      Grazie cara, un bacione grande e buona domenica.

      Elimina