mercoledì 19 marzo 2014

Sformatini di merluzzo e broccoli al tè verde con ceci neri allo zafferano: i colori di un inverno agli sgoccioli

Ogni volta in cui apro la dispensa, quei meravigliosi ceci neri mi guardano. Che mica posso mangiare ceci tutti i giorni?! Ma quando arriva il momento, e soprattutto quando mi ricordo per tempo dell'ammollo, aprite le danze: qualcosa di meraviglioso sta accadendo.
Così ecco che davanti agli occhi mi passano coreografie di sapori e colori che mi convincono sempre più. Seppur queste tonalità richiamino un inverno che ci sta, a poco a poco, lasciando, mi piace dare spazio, ancora, all'essenza della stagione. Il gioco di consistenze equilibra un piatto dai sapori differenti, ma tutti protagonisti. Verdure, proteine e preziosi nutrienti fanno di questa portata un concentrato di genuinità, che appaga il palato. E, nella corsa al prossimo pretendente, ora la dispensa si alleggerisce di queste piccole gemme scure.


Ingredienti

90 g di ceci neri secchi bio
110 g di filetto di merluzzo
120 g di broccoli al vapore
150 ml di latte di avena
1 bustina di tè verde
1 cucchiaino di farina di soia tostata bio
1 bustina di zafferano
noce moscata
agar agar
sale

Mettete a mollo i ceci in acqua per almeno 12 ore. Scolateli, sciacquateli e fateli bollire in acqua salata fino a quando saranno morbidi. Ci vorranno mediamente 30/40 minuti.
Cuocete a vapore le cime dei broccoli, lasciandole piuttosto croccanti. Procedete anche con il filetto di merluzzo.
Nel frattempo portate alla temperatura di circa 85° il latte di avena (non dovrà bollire!!) e unitevi la bustina di tè verde. Lasciatela in infusione fino al raffreddamento del latte.
   Versate in un boccale (per chi usa il Bimby, oppure in un pentolino, per chi si affida ad un procedimento tradizionale) il filetto di merluzzo insieme a 100 ml di infuso di tè. Salate, unite la noce moscata e l'agar agar. Fate cuocere a fuoco medio per circa 5 minuti, mescolando continuamente. Tagliate, quindi le cime del broccolo a tocchetti piccoli. Versate il merluzzo e le cimette in un boccale e tritate grossolanamente.
Ungete due cocottine e versate il composto fino a rimpirle.
Infornate a 200° e cuocete per circa 30 minuti, facendo dorare bene la superficie.
Mentre gli sformatini cuociono, trasferite i ceci, scolati, in una padella. Versate i 50 ml di infuso di tè verde rimasti, il sale, la farina di soia, lo zafferano e cuocete, a fiamma bassa, fino a quando il fondo non si rapprenderà. Mescolate con cura, in modo da non fare attaccare alla padella la crema.
Quando saranno pronti, sfornate gli sformatini, estraeteli dalla cocottina e poneteli nl mezzo di un piatto.
Versate intorno i ceci allo zafferano e servite, molto caldo.
Giochi di consistenze e di sapori delicati sapranno conquistarvi fin dal primo assaggio, senza mai stancare il palato.

Con queste dosi ho ricavato due porzioni. Qualcuno direbbe "pediatriche", per me assolutamente sufficienti ^_^

In ogni caso sarà possibile conservare nel congelatore gli sformatini cotti e passarli in forno alla necessità. Del resto con due sformatini..... ci mangio due volte ^_^


34 commenti:

  1. Ciao, in questa ricetta non c'è un solo ingrediente che non mi piaccia!!! come faceva quella canzone di Mina?? Brava..Brava....
    Ti auguro un bellissimo mercoledì!!
    Angela Bartolomeo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Bella che sei!!! Grazie di cuore cara Angela
      Felice giornata anche a te.

      Elimina
  2. Ma che buono il tortino!!!!!!!!!! mi piace tutto.. broccoli con il merluzzo.. quei ceci neri che non ho mai visto ma mi stuzzicano!!! una bella idea epr salutare quest inverno definitivamente.. smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre che nel weekend, la pioggia non torni a far nascondere Rughetto ^_^
      Un bacione cara, grazie!!

      Elimina
  3. Ah ah ah ....sei troppo simpatica ... grande Erica. Da leccarsi i baffi buona giornata e buon lavoro :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cara che sei!!!! Grazie Rita, un abbraccio grandissimo.

      Elimina
  4. Ceci neri' Non li conoscevo. Li voglio, subito! Grazie per questa scoperta e comunque ... come sempre ... ottima ricetta!
    Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li ho scoperti e me ne sono innamorati all'istante ^_^
      Un abbraccio grande, Lorena, a presto.

      Elimina
  5. ti ho assegnato un premio, passa da qui se ti fa piacere

    http://ricottasalata.blogspot.it/2014/03/premio-liebster-award.html

    RispondiElimina
  6. Che buoni i ceci neri e che buono il tortino, , brava erica il tuo piatto è fantastico

    RispondiElimina
  7. che dirti? la tua cucina è pura poesia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio Aria, che belle parole ^_^
      Grazie tesoro, un abbraccio grande grande.

      Elimina
  8. Che dire...come sempre mi sorprendi!!! I ceci neri...ahimè non li ho mai visti...ma mi informerò...e poi che dire...il tortino mi piace un sacco...e i ceci...ora che mi hai messo la pulce nell'orecchio come faccio.... Ciao tesoro...sono riuscita a venirti a trovare finalmente...mi sei mancata un sacco anche te!!!!!!!!!!!!

    Un abbraccio grande e ancora grazie mille...non sai quanto mi abbia fatto piacere quel piccolo messaggino!!!!!!!!!!!!!
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Bella che sei....
      Grazie per essere riuscita a passare a trovarmi e grazie a te per l'emozione che mi hai dato nella risposta.
      Prova questi ceci e non te ne pentirai ; ))
      Un bacione

      Elimina
  9. Ma questa ricetta è stupenda e più che originale!! E sai che non avevo mai sentito dei ceci neri?? Mai visti! Solo tu me li potevi far conoscere!! :D
    un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : D La pazza solo io posso essere ^_^
      Grazie Vivy dolce, un grande abbraccio

      Elimina
  10. Tesoro, se mi prepari di queste leccornie, mi viene difficile anche lasciare un inverno che ci ha tediato ormai abbastanza... Insomma, corriamo a braccia tese verso la primavera, ripensando però a queste gioie del sacro inverno... Un abbraccio e a presto <3
    Lore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa davvero piacere che sapori così particolari possano essere apprezzati in questo modo.
      Grazie di cuore, un abbraccio grande ^_^

      Elimina
  11. Io adoro i ceci e non li avevo mai preparati in questo modo. Mi hai fatto venire voglia quindi vado subito a metterli in ammollo e domani li preparo! Mi piace il mix di zafferano e thè verde ... mi incuriosisce molto! Gli sformati invece zia Erica, sono perfetti per le principesse ... ho in casa le sogliole ... dici che potrei provarle al posto del merluzzo?
    ti auguro una magica serata e sogni d'oro
    Qui le principesse dormono e ora mamma Manu le raggiunge!
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che con le soglieole il piatto verrà decisamente perfetto. Quasi quasi le prendo anche io, per la prossima volta ^_^
      Grazie mamma Manu, sei dolcissima (e ho una gran voglia di venirvi a trovare ^_^)

      Elimina
    2. ^_^ Non sarebbe male davvero!!

      Elimina
  12. Questa ricetta è davvero ottima e particolarissima Erica, ma sei una pioniera della cucina!!
    Un bacio grande!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah, ma che pioniera!!! Al massimo lo sono del pianerottolo di casa mia, ahahahahahah. Grande Silvia, mi fai morire ^_^
      Grazie di cuore.

      Elimina
  13. Ciao! che bel piatto unico! completo e davvero ricercato! questi ceci poi ci piacciono proprio moltissimo! complimenti, una ricetta genuina e originalissima!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazze, faccio sempre il possibile per rispettare i miei principi ^_^
      Un abbraccio grande.

      Elimina
  14. Mai qualcosa di scontato o di visto e stravisto... sempre originale e insolita!
    Un abbraccio cara <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella che sei ^_^ Grazie di cuore!!
      Ricambio l'abbraccio con affetto.

      Elimina
  15. Erica, questa ricettina l'ho vista l'altro giorno che sfilava su Fb e mi è subito venuta l'acquolina! Finalmente riesco a passare di qua per leggere per bene quali mirabolanti delizie stai sfornando. Riesci sempre a superare te stessa! Un abbraccio, carissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bello Silvia!!!! Grazie di cuore ^_^

      Elimina