lunedì 21 aprile 2014

Frittata di spaghetti di riso basmati con pesto di rucola: che sia sole o che sia pioggia il piacere è garantito

Ci sono piatti che rievocano ricordi, che fanno sorridere. Piatti che non sono mie consuetudini per un'importanza alimentare troppo elevata per il mio stomaco ostile. Ma che mi piace ricordare. E riproporre nella loro bellezza.
Nei rientri scolastici spesso il pranzo era un panino, una focaccia, una torta salata. L'arrivo della primavera spesso ci permetteva di assaporare i pasti all'aperto, tra chicchiere e risate. Ricordo che, talvolta, capitava che una compagna portasse quella meravigliosa frittata di spaghetti, che la madre faceva in quantità proprio per accontentare qualche palato in più. Ricca, saporita, deliziosissima. Ricordo con infinito piacere quei momenti. Difficilmente il desiderio di riassaporarla mi persuade al punto da cedervi, ma questa volta, in occasione dell'arrivo delle stesse giornate primaverili, non ho davvero potuto resistere. E se non potrà essere per una scampagnata di Pasquetta, bagnata dalla pioggia, sarà per un qualsiasi altro giorno di primavera. Ho utilizzato spaghetti di riso basmati, leggeri e fragranti, li ho conditi con un pesto delicato e saporito e vi ho unito due uova, seppur vi consigli di valutarne uno in più. L'aggiunta del formaggio la rende golosa e..... non ve ne frà pentire!!

Ingredienti

60 g di spaghetti di riso basmari
3 uova (io ne ho usate due)
100 g di mozzarella light
30 g di rucola
10 g di noci
10 g di anacardi
15 g di parmigiano
8 g di capperi sotto sale
sale
olio evo

Lavate la rucola, asciugatela delicatamente e mettetela in un boccale. Aggiungete le noci, gli anacardi, i capperi precedentemente sciacquati e il parmigiano. Tritate finemente tutto fino a creare un pesto omogeneo.
Trasferitelo in una padella calda, con un filo d'olio e fatelo rapprendere per qualche minuto.
   Nel frattempo fate cuocere gli spaghetti di riso in abbondante ascqua salata, lasciandoli leggermente al dente.
Quando saranno cotti trasferiteli nella padella, insieme al pesto e fateli saltare, aggiungendo un po' di acqua di cottura della pasta.
Tagliate la mozzatella a dadini non troppo grandi e unitela agli spaghetti. Mescolate bene affinché si distribuiscano in maniera omogenea tra la pasta.
Rompete in una terrina due uova (meglio 3), aggiungete un pizzico di sale e sbattete energicamente con una forchetta, fino a creare un composto ben amalgamato e quasi cremoso.
Versatelo negli spaghetti, smuovete bene tutto per distribuirlo uniformemente e fate cuocere a fiamma media, coprendo la padella con un coperchio. Lasciate che l'uovo rapprenda per almeno 6 o 7 minuti, poi girate la frittata e cuocete dall'altra parte per altri 5 minuti. Alzate eventualmente la fiamma affinché si formi una crosticina dorata, decisamente golosa all'assaggio.
Quando sarà pronta trasferite la frittata in un piatto, lasciatela riposare un paio di minuti, poi procedete al taglio e servitela.
Tagliandola calda di sfalderà con maggiore facilità, ma aspettando che raffreddi sarà decisamente più compatta.
Se voleste consumarla direttamente al tavolo rimarrà una portata da gustare con forchetta e coltello, diversamente, come piatto on the road, sarà un gradevolissimo finger, con un bel cartoccino, tanto sole e una piacevole aria di primavera.
Io l'ho gustata in entrambe le versioni, nella seconda brevemente riscaldata, a fiamma alta, per rendere più croccante l'esterno. Vi dirò, questo è uno di quei piatti che ripaga l'attesa ^_^


A voi la vostra contestualizzazione e a voi il piacere dell'assaggio.


22 commenti:

  1. Oddio adoro le frittate di pasta! Qualsiasi pasta sia è una cosa divina, ma la tua con questo pesto delizioso.. ciao!! Profumatissima, non basta mai!
    Come stai tesoro, passata bene la Pasqua?
    Un bacione :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene: non basta mai ^_^
      Ciao Leti dolce. Passate bene, grazie, e spero anche tu. Un bacione grande!!!!

      Elimina
  2. Ciao Erica, questa frittata ha un aspetto fantastico! è perfetta per un una gita fuori porta. Te la rubo subito! Un abbraccio Laura:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura e grazie di cuore. Ti auguro una piacevolissima giornata.
      A presto, un abbraccio.

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Ah che buona la frittata di pasta, sarà un secolo che non la mangio ma ne ho un ottimo ricordo, la tua versione con gli spaghetti di riso basmati niente male, un bel piatto gustoso e rustico perfetto per una gita o un pic nic, non oggi che in montagna il tempo è un po' matto! buona giornata Erica, baci grandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi mi sa che il tempo è matto un po' ovunque ^_^
      Pazienza Eli, ci rifaremo!!! Un bacione e splendida giornata.

      Elimina
  6. Ciao Erica :) Qui oggi c'è stato un bel sole ma ti dirò... se anche ci fosse stata pioggia, l'importante è trascorrere del tempo con gli affetti più cari, in serenità e allegria... e se poi ci sono dei piatti così gustosi come questa frittata... beh, cosa si può volere di più? ;) Hai avuto un'ottima idea e poi noci, anacardi, rucola... mmm... devo provare!!! :D Complimenti e un abbraccio grande, grazie per le tue dolci parole al mio post <3 Buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Vale di questo pensiero. Un abbraccio grande e ancora auguri.

      Elimina
  7. la tua fantasia mi lascia senza parole ogni volta! ma vorrei assaggiare!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La preparerei apposta.... per fartela assaggiare ^_^
      Grazie dolcezza, un abbraccio.

      Elimina
  8. Meravigliosa!! Io sono una fan sfegatata della frittata di pasta!! Questa versione poi è davvero più leggera! Condimento squisito!! Erica, bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confesso che la versione della mamma della mia compagna era un tantino più corposa e condita, ahahahahahah. Ho trovato un giusto compromesso, dai ^_^
      Grazie Silvia, un bacioneoneone

      Elimina
  9. Deliziosa questa frittata..un gusto sfizioso e deciso come quello della rugola si amalgama benissimo con il resto degli ingredienti :-) Bravissima !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente l'insieme rende molto ^_^
      Grazie Roby, un bacione

      Elimina
  10. una bellissima rivisitazione della frittata di spaghetti (uno dei piatti forti di nostra nonna)...grazie per averci regalato un sorriso :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo dubbi sul fatto che avreste apprezzato la tipologia di piatto ^_^
      Grazie a voi per aver lasciato il vostro pensiero, e il sorriso ^_^

      Elimina
  11. L'unica frittata che mangio con gusto è proprio quella di spaghetti: questa versione è spettacolare... quella crosticina...mmmmm! sei un diavolo tentatore!
    ;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecchetticredi, che non mi piaccia essere un diavolo tentatore? Ahahahhhahahah
      Un bacione Manu, grazie di cuore.

      Elimina
  12. che buona erica perfetta per stare in compagnia con o senza sole
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie Veronica.
      Un bacione anche a te.

      Elimina