giovedì 8 maggio 2014

Uovo scomposto fritto su asparagi filanti: il piatto della tradizione come mai fu fatto

Sicuramente in qualche recondito anfratto della mia testolina, piuttosto lontanto dalla zona di volo del mio unico neurone genietto, abitava, indisturbata, l'immagine di questo tuorlo fritto. Che poi... scusate se è poco, parliamo nientepopodimeno che del tuorlo fritto di Cracco (scusate, ma chi sarebbe???). Probabilmente ai tempi non avevo neanche lontanamente idea di chi fosse tale Carlo Cracco ed oggi, lo scrivo a chiare lettere, NON HO ASSOLUTAMENTE VOLUTO RIPRODURRE LA SUA MAGISTRALE ESECUZIONE. Semplicemente avevo voglia di un uovo scomposto. Semplicemente mi sono posta la domanda "ce la farai, piccola grande Cuocherellona?" e sicuramente mi sono data la risposta ^_^ Primo tentativo: Cuocherellona 1, Carlo Cr....ehm uovo fritto 0. Ho vinto io, certo. Non parliamo di una frittura vera. Sapete bene che ci tengo a nutrire in maniera genuina l'habitat di quel piccolo neurone e di tutto il sistema in esso contenuto. Ma posso solo garantirvi che quella crosticina così delicata e stuzzicante mi ha decisamente conquistato. Intorno ci ho costruito un piatto. Ecco, l'uovo rotto sugli asparagi filanti è sempre stato un piatto apprezzato, in famiglia. Ho pensato di rivisitarlo. Ed eccolo qui, tutto per voi!!

Ingredienti

2 uova
10 asparagi
2 cucchiai di parmigiano grattugiato + q.b.
1 cucchiaino di semi di sesamo
sale
pangrattato di riso
olio evo

Lavate gli asparagi e cuoceteli al vapore. Fateli intiepidire, poi tagliate a tocchetti la parte inferiore, fino circa a 3/4.
Separate i tuorli delle due uova dagli albumi. Raccogliete gli albumi in una ciotola, mentre i tuorli adagiateli sul pangrattato di riso. Coprite delicatamente i rossi, facendo attenzione a non romperli. Lasciateli riposare, in modo che la panatura rassodi bene.
Unite agli albumi le code degli asparagi, i semi di sesamo e il parmigiano. Salate secondo il vostro gusto. Sbattete il tutto con una forchetta, versate in uno stampino (io ne ho usato uno da 15 cm di diametro) e fate cuocere in forno fino al completo rassodamento.
   A questo punto fate saltare gli asparagi tenuti da parte in padella, con un filo di olio evo. Salateli e aggiungete, alla fine, una buona manciata di parmigiano.
Coprite la padella con un coperchio, abbassate la fiamma, e attendete che il formaggio si sciolga, avvolgendo gli asparagi stessi. Quando saranno pronti trasferiteli si un piatto. Sistemate delicatamente i tuorli nella padella calda, con un filo d'olio, e fateli cuocere per un minuto circa a fiamma moderata. A questo punto girateli e procedete con la cottura dalla parte opposta. Cercate di farli cuocere uniformemente, ma ovviamente senza romperli.
Io ero talmente presa da questa fase, che non ho avuto modo di fotografare la cottura. Ma vi dico che.... si può fare ^_^
Adagiate la frittatina di ablumi accanto agli asparagi e unitevi i due tuorli.
Servite e assaporate all'istante. Il tuorlo dovrà rimanere cremosissimo all'interno.

Il contrasto di consistenze, nonché di sapori, renderà piacevole e divertente ogni assaggio e vi farà desiderare di arrivare al momento della rottura della scocca croccante.
  
A quel punto sarà puro piacere....

44 commenti:

  1. Che visione... volevo farlo anch'io.... e adesso che ho visto la tua versione... ci proverò!!!
    Non te lo dico più... anzi si... sei un genio e bravissima!
    Buona giornata bella donna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah, tu ne faresti un capolavoro. Sono certa!!
      Grazie Michela dolce, un bacione.

      Elimina
  2. che bellissima ricetta :D complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, l'ho apprezzata..... lo ammetto : D
      Grazie Stefy, un bacione.

      Elimina
  3. Brava Erica, l'uovo di Cracco l'ho visto fare da lui in tv e mi son detta ma....magari un giorno provo, Le tue foto rendono l'idea di come si fa, sicuramente deve essere squisito e con gli asparagi un classicone ottimo; insomma ogni giorno tiri fuori una chicca interessante con ottimi ingredienti e varianti sane, aspetto che apprezzo molto! un grosso bacio e buona giornata di sole, qua c'è, spero anche da te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente non mi sono neanche documentata su come Cracco faccia questo uovo, ahahahahahah. Ho solo fatto di testa mia, come sempre del resto :D
      Grazie deliziosa creatura, un abbraccio forte!

      Elimina
  4. L'accostamento asparagi - uova - parmigiano mi è sempre piaciuto molto..ma il tuo modo di proporlo è sempre originale e irresistibile !! Devo imparare anche io ad usare i semini della salute pieni di proprietà salutari :D Bravissima carissima Erica. Un bacione grande ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, impara bene ad usarli perché oltre a dare sfiziosità al piatto sono anche amici del nostro organismo ^_^
      Un abbraccio enorme, buona giornata ; ))

      Elimina
  5. Slurpissimo!!!! devo provare assolutamente!
    :) :) sei un mito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova e non te ne pentirai ; ))
      Grazie Angel. Bacione!!

      Elimina
  6. Dai ma che idea carina fare i rossi così! Soprattutto era un'idea che avevo anche io per un'altra ricetta e che presto metterò in pratica^^
    Cara Erica ero passata anche per dirti che sei tra i finalisti del contest (la tua ricetta sarà sul ricettario OrtoRomi) :)
    smuack, a presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O_O Oddio piangoooooooooo!!!!! Che bella notiziaaaaaaaaaaa.
      Wowwwwwwwwwww, grazieeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!

      Elimina
  7. Splendida idea, io avevo fatto i ravioli col tuorlo e fanno proprio un bell'effetto quando li tagli!
    Brava, bellissimi e un abbinamento classico rivisitato in maniera spettacolare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhh, i ravioli con il tuorlo..... e chi se li dimentica!!!!!!
      Grazie Monica, un bacione di cuore.

      Elimina
  8. questi li faccio spesso anch'io ma la tua panatura è perfetta, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no.... qui tocca vedere anche la tua, di panatura!! Ahahahahahah
      Grazie cara, un abbraccio

      Elimina
  9. Sì ma questo è spettacolare!!
    Sono sicura che non ha nulla da invidiare a quello del bel tenebroso... lui lo ha inventato ma tu lo hai rivisitato in modo divino :)
    Brava cara!!
    Un bacioneeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, dai, non esageriamo adesso, ahahahahahahahah.
      Grazie comunque per l'apprezzamento. Io prendo e porto a casa ^_^
      Un bacione cara.

      Elimina
  10. tuorli impanati, ma come ti vengono certe ideeee???
    sei troppo forte!
    baci Su

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglie improvvise ^_^ Cosa posso farci? : D
      Un bacione Su, grazie.

      Elimina
  11. Ho sbavato sul tavolo per tutta la durata della lettura della ricetta.. Mamma mia quanto è buona!!Io vorrei provare.. ma son sicura che non riuscirei a panare così bene i ruorli e a cuocerli... baciotti cara :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti abbattere prima del dovuto. Anche io ho pensato "ora faccio un coas".... e come vedi, sono riusciti!! ^_^
      Bacione...

      Elimina
  12. Bravissima l'ho fatto anch'io l'uovo fritto. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi saprai quanto è sfizioso!!!! Grande Edvige, un bacione ^_^

      Elimina

  13. ciao,
    passo velocemente solo per farti sapere che nel mio blog c'è un nuovo contest a premi, se ti va di partecipare questo è il titolo fuori dallo zoom.
    Spero ti possa interessare, a presto.
    Katia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Katia, passo a sbirciare. Un bacione.

      Elimina
  14. Applausi, applausoni, Cuocherellona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli applausi qui li faccio a te, che hai saputo apprezzare una ricetta fatta con ingredienti che non utilizzeresti mai. Questo ti fa onore, davvero.
      Grazie di cuore. Sei speciale.

      Elimina
  15. Va beh...e cosa scrivo adesso? Per l'ennesima volta che sei un genio? Ecco, l'ho appena fatto.
    :)
    Baci
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Ti riempio di bacetti e ti stringo forte, dolce stella mia.
      Grazie!!

      Elimina
  16. Ma te sei una forza della natura!!! Ma che figata!! Ah ah, devo provarci, secondo me faccio un gran casino!!
    Deliziosi e perfetti Erica, complimenti!!
    Sono tornata, ti abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Non lo so, ma è come se ti ci vedessi, alle prese con quest'uovo (a destreggiarti per non fare casini) : D
      Bella Silvia, ti abbraccio forte anche io!!

      Elimina
  17. Spettacolare questo piatto....le uova sono out per me per l'intolleranza, ma quelle di quaglia no....chissà se riesco a riprodurre il piatto anche con quelle piccoline...vediamo vediamo....intantoi mi sono messa a dieta ferrea....speriamo di durare! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah, la maledizione della dieta!!!! Io sono a dieta tutto l'anno, nel senso che ho fatto del sano regime alimentare la mia abitudine. E sto così bene......
      Forza Simona, ti voglio in formissima ^_^
      Un bacione!!

      Elimina
  18. Ma che spettacolo!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Piatto strepitosoooooooooo
    Secondo me sei nata cuocherellona Erica!
    Bravissima...e già come li racconti poi i tuoi piatti mettono voglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah, ma grazieeeeeeeeee ^_^
      Un abbraccio!!

      Elimina
  20. Altro che Cracco...tu sei un portento! Grandissima Erica! Via bisogna che provi questo tuorlo fritto, mi hai troppo incuriosita! Bravissima! Ti farò sapere quante confezioni mi ci saranno volute! :-D Un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire che tra le amiche foodbligger ha già spopolato!! Avanti Rachele, aspetto la tua versione ^_^
      Un bacione e grazie di cuore.

      Elimina
  21. stavo per perdermi quest'opera d'arte!!! Erica per me non hai proprio nulla in meno rispetto a Cracco!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che hai pronunciato parole mica semplici, eh!! : D Io non mi assumo responsabilitià, ahahahahahaha.... Continuo solo a fare quanto già faccio ^_^
      Un bacione e grazie di cuore.

      Elimina
  22. Grandissima!!Devo dire che mi hai fatto venire fame..andrei in cucina a spadellare..yummy!!eh, la dura vita dei blogger che non vanno in tv e creano delle cose spettacolari che manco li cuochi "craccosi"..continua così!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie!!!!! Che parole inaspettate ^_^
      Grazie davvero. Per me la cucina è amore e attenzione e va oltre qualsiasi tipo di 'celebrità'. L'unico successo che concedo a questa forma d'arte è riuscire a conquistare le menti nei processi di consapevolezza e nel perseguimento di genuinità e rispetto nei confronti del cibo e di noi stessi ^_^

      Elimina