martedì 9 luglio 2013

La crocchetta di riso venere e ricotta aromatizzata che nasce da un ricordo, ma che del ricordo non ha nulla

Tutto è partito dal desiderio di mangiare delle crocchette di riso. Uhh quelle frittelle che mamma preparava con il risotto avanzato dal pranzo del sabato. A dirla tutta spesso ne preparava di più apposta, per non rinunciare a quella prelibatezza irresistibile. Beh, il piatto che vi sto per presentare non ha molto a che vedere con le sue frittelline. Ma c'è un legame..... quel riso soffice raccolto in una crosticina così appetitosa da non riuscire a smettere di mangiarne. La scelta di unire la ricotta ha ovviamente precluso l'utilizzo dell'uovo (una sola proteina per piatto.... uff, che monotona che sono!!), ma per chi non avesse le mie stesse fisime, sicuramente la sua aggiunta faciliterebbe la cottura e renderebbe tutto più compatto. Per quanto riguarda il risultato.... ottimo anche senza uova!! Il riso venere è magico di suo, la ricotta è un abbraccio delicato, gli aromi legano tutto e la crosticina, data da doppia panatura, contiene egregiamente tutto...

Ingredienti

50 g di riso venere (pesato a crudo)
10 g di parmigiano
basilico
5 g di semi di zucca
5 g di semi di sesamo
100 g di ricotta
noce moscata a piacere
sale
olio evo
latte (io di avena - di riso per la versione gluten free)
farina di riso
pangrattato (io di riso)

Fate bollire il riso venere per un tempo di 5 minuti inferiore rispetto a quello indicato sulla confezione, in acqua salata. Scolatelo e fatelo intiepidire. Grattugiare il parmigiano e unirlo al riso, insieme al basilico tritato. Mescolare tutto e fare insaporire per mezz'ora circa.
Unire al riso la ricotta, i semi di sesamo e i semi di zucca tritati grossolanamente. Correggere eventualmente di sale e aggiungere la noce moscata secondo il proprio gusto.
Versate un paio di cucchiai di latte in una ciotolina e preparare su due piattini le panature: farina di riso e pangrattato. Formate con il composto di riso delle palline e passatele nella farina di riso dando la forma a cilindro, tipica della crocchetta. Passare quindi nel latte e poi nel pangrattato. Fate cuocere in poco olio evo molto caldo, girandole in modo da farle dorare uniformemente.
Quando saranno belle croccanti servite. Io le ho accompagnate con del freschissimo pomodoro condito solo con olio e sale.

Con queste dosi mi sono venute nove crocchette, ovviamente finite in un nanosecondo!! Delicate, leggere, sfiziose e golose.... da non poterne più fare a meno!! Provare per credere.



26 commenti:

  1. Ciao Erica!!! grazie del commento al mio blog.. così eccomi qui!! Che buone ste crocchette... anche io avrei omesso l'uovo.. basta la ricotta a legare.. Ed invece sai che il riso venere non lo trovo al supermercato?? grrrrrr... baciotti e torna a trovarmi.. ti aspetto! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come non lo trovi!!!! : ((
      Io non potrei farne senza.....
      Grazie a te Claudia, un abbraccio e buona giornata!

      Elimina
  2. una bontà infinitaaaaaaaaaaaaaaaaaaa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .... che finisce troppo in fretta : )
      Un abbraccio a te Silvia!!

      Elimina
  3. Oddiooo che golaaaaa, poi io non resisto a tutto quello che embra una crocchetta o polpetta XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : )) Te ne lancio un paio?
      Un abbraccio Francesca!!

      Elimina
  4. ciao bella! oggi sono un pò in break,ora mi guardo tutte le tue delizie! ehm mi aspetti per queste crocchette????? baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ; ) Certo che sì!!!! Una delizia irresistibile.... : )

      Elimina
  5. Ciao Erica, io ti credo anche senza provare ma, per essere sicura al 100% le provo, io amo il riso venere, lo trovo così elegante... Un bacio ed 1 sorriso ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Apprezzatissimi..... li prendo tutti e due e ricambio di cuore! Grazie Libera!

      Elimina
  6. Cara Erica, ma quanto produci e cucini? ma l'uovo l'avresti messo nella panatura? io non lo usomai quando faccio le mie arancine che, come tua mamma, cucino con il risotto che...faccio avanzare apposta ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Aria, lo avrei messo nell'impasto. La panatura è stata rinforzata per non fare sfaldare l'impasto in cottura. Il riso Venere non è "colloso" come il risotto e non lega bene. Ma il risultato è stato ineccepibile : )

      Elimina
  7. Mi piace questa ricetta, la farei anch'io senza uovo, ma non per i tuoi motivi. E' che preferisco di non utilizzare le uova, o comunque poche uova per compattare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai mai provato i semi di lino, nonché uova veg, al posto delle uova?

      Elimina
  8. Eccole!!! Le crocchette che mi avevi preannunciato e che io eero sicura essere assolutamente divine, sono arrivate! E che crocchette! Con il riso venere, che io adoro!!! "Ricevute" e annotate. :)
    Bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : ) Proprio loro!!!!! Con la scusa di fare un bel piatto di riso Venere ai tuoi avvoltoi..... cuocine un po' di più e tienilo da parte, ahahahahahah!! Sottochiave ; )

      Elimina
  9. Sono certamente buonissime, vado pazza per questo riso! Anche senza l'uovo, ma io ce lo metterò :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah.... me lo aspettavo, non so perché!! ; )
      Un abbraccio Ada!!

      Elimina
  10. Le crocchette con il riso venere mi mancavano... grazie Erica mi dai sempre un sacco di idee!! :))
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Un abbraccio mia cara Roberta!!

      Elimina
    2. Le ho fatte diventare degli sformatini cotti in forno...che bontà!!! Nei prossimi giorni se ti fa piacere li posto! :))

      Elimina
    3. Ma scherzi????? Eccome se mi fa piacere essere una fonte di ispirazione!! Non vedo l'ora di vederle!! ; ) Un abbraccio e grazie per la fiducia!!

      Elimina
  11. Davvero interessanti queste crocchette e davvero interessanti le tue teorie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : ) Il mio stile di vita.....
      Grazie Antonietta, un abbraccio!

      Elimina
  12. Anche la mia mamma preparava le crocchette e faceva avanzare un pò di riso apposta il giorno prima... mi piace molto la tua proposta con ricotta e riso venere , bravissima:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie cara!!!!!! Effettivamente sono sfiziosissime!! Hihihihi...

      Elimina