martedì 2 luglio 2013

Prosciutto e melone in una rivisitazione preziosa di rose, lingotti e crema d'oro

Vi avevo anticipato, nella ricetta dei piccoli coni di zucchina con crema soffice alle fragole, che vi avrei presentato la versione al melone. Bene, mossa da questo forte desiderio, compro un bel meloncino, del gustosissimo prosciutto crudo e mi accingo alla preparazione. Chiudo gli occhi, faccio mente locale e...... Erica, acciderboli, gli amaretti!!!!! Sono un caso clinico, lo so, non potrò parlarvi della versione originale di questa spuma fresca neanche questa volta, ma pensate che mi sia comunque arresa? Quale migliore spunto per misurarmi con la mia fantasia? Non solo ho trovato un rimedio con le nocciole e del liquore (Amaretto di Saronno, per giunta), ma ho anche impacchettato questa crema in piccoli lingotti dal sapore fresco e delicato. E le nocciole, che sono state pensate per dare consistenza, vista l'aggiunta di un liquido, ne hanno risaltato il sapore ed hanno perfettamente legato ogni gusto presente nel piatto. Come dire? Non tutte i mali vengono per nuocere!!

Ingredienti

80 g di prosciutto crudo

Per la crema
160 g di melone
1 cucchiaino raso di lecitina di soia
10 g di Amaretto di Saronno
10 g di nocciole tritate + q.b. in granella per la decorazione
15 g di olio evo

Per i lingotti
20 g di Amaretto di Saronno
30 g di acqua
50 g di crema di melone
0,5 g di agar agar (la punta di un cucchiaino)

Iniziate togliendo la polpa dal mezzo melone, aiutandovi con uno scovino, e mettendola in un bicchierone da mixer. Tritate finemente i 10 g di nocciole e uniteli al melone, insieme a 10 g di Amaretto di Saronno e alla lecitina. Lavorate con un frullatore ad immersione fino a quando avrete ottenuto una crema omogenea.
Aggiungete a filo l'olio, come per la maionese, lasciando sempre il frullatore in azione. Verrà una vellutata, che lascerete riposare in frigo per almeno 1 ora. Passato questo tempo portate a bollore i 20 g di Amaretto insieme all'acqua e all'agar agar. Fate bollire per un paio di minuti. Aggiungete quindi i 50 g di crema di melone e continuate a cuocere per un minuto circa, mescolando affinché tutto si amalgami. Spegnete il fuoco e versate la crema negli stampini (io ho usato gli stampi del ghiaccio). Fate raffreddare a temperatura ambiente e, in seguito, riponeteli in frigo per almeno un'ora affinché compattino bene.
Componete ora il piatto. Prendete le fettine di prosciutto e date loro una forma a rosa. Io ne ho infilzate 4 su uno spiedo, da mangiare con la crema, e 4 ne ho alternate nel piatto, da assaporare con i lingottini. Spargete sui budini di melone le nocciole in granella e servite.

Avendo assaggiato la versione originale trovo che questa variante sia decisamente di carattere, ma quello che mi ha sorpreso sono le gelatine: questi lingotti non avrei mai smesso di sentirli sciogliere sul palato!
A voi le vostre preferenze...

16 commenti:

  1. Beh che dire.....nonostante la mia nota avversione per il melone......quasi quasi la tua versione mi tenta......!!!!Come al solito sai sempre stupire alla grande!!!!!E pensare che quel melone che avevo in frigo (portato dagli ospiti).....poteva andare benissimo per provare ........sigh.....!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tempo fa ci avevo provato con le fragole, ma io credo ci possa provare anche con.... l'avocado, ahahahahahahah! Davvero..... credo che ogni frutto si presti....

      Elimina
  2. Anche qui il tuo tocco direi magico, da' vita ad una versione strepitosa di un classico! Che bello passare da te ogni giorno e trovare sempre una nuova, stuzzicante proposta!
    Buona giornata, carissima Erica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' che diventa una continua sfida con me stessa!! Si pensa, si prova e talvolta si apprezza, ahahahah! Grazie MG, un abbraccio ; )

      Elimina
  3. Questa rivisitazione è fantastica... chic, bella, invitante, gustosa... geniale come te! :D Complimentoni, Erica, la tua creatività mi piace tanto... sei davvero brava :) Un abbraccio forte, buon pomeriggio :) :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se me lo dici tu.... vale il doppio!! ; ) Grazie Vale, ricambio volentieri l'abbraccio ; )

      Elimina
  4. Ma quanto sei fantasiosa, un piatto sorprendente, complimenti cara!!!
    Un bacio grande!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Enrica è un vero piacere conoscerti! Mi piace il tuo blog, fresco e divertente poi tu 6 troppo simpatica ^_^
    Da oggi ti seguo anch'io con grande gioia su GFC, Google+ e bloglovin...non voglio assolutamente perdermi un'altra delle tue ricette ^_*
    A prestissimo <3
    la zia Consu
    ps: non ti ho aggiunta su fb perchè non ce l'ho ma fai conto che ti ho lasciato 1000 "mi piace" :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah..... il giorno in cui inventeranno altre applicazioni, ho capito, mi seguirai anche lì!! ; )
      Grazie cara, un abbraccio forte!!

      Elimina
  6. Questa rivisitazione del classico prosciutto e melone è fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ileana.... anzi, più semplicemente Ila ; )
      Un abbraccio!

      Elimina
  7. La tua rivisitazione è meravigliosa!! brava :-)!!
    Buonanotte!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara!!! Mi fa molto piacere che ti piaccia.... Buonanotte ; )

      Elimina
  8. wow ma è fantastica questa rivisitazione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sperimenta sempre.... : ) Grazie Fede!!

      Elimina