giovedì 6 febbraio 2014

Crema di cavolfiori con briciole di anacardi e bresaola: il piacere del "dolce buttar via niente"

Quante volte vi sarà capitato di utilizzare degli ortaggi e di avere degli scarti che, ohimè, buttar via fa piangere il cuore? Quelle belle cimette di broccolo, o le foglie più tenere del finocchio, o ancora il cuore di un carciofo. Già, ma la metà dell'ortaggio finisce per essere accantonato. Ecco, davanti al mio bel cespo di cavolfiore, ancora nell'abbraccio delle sue forti foglie verdi, mi sono detta che, forse, trovare una collocazione per quelle parti meno pregiate avrebbe alleggerito il mio cuore e appagat il mio palato. Così ecco che, tagliuzzato, stufato e tritato tutto, quello che ne è uscito è un piatto sano e gustoso. Il tocco accattivante è condizione necessaria, ma a fronte del "qui non si butta via niente" ogni strategia è bene accetta! In fondo cosa c'è di meglio di un'avvolgente crema calda, in queste fredde giornate uggiose?

Ingredienti

1 cavolfiore (foglie e torsolo)
10 g di anacardi
50 g di bresaola
sale
noce moscata
1/2 cucchiaino di bicarbonato.

Prelevate le foglie del cavolfiore e lavatele bene, Tagliatele a tocchetti e mettetele in un tegame, insieme al torsolo, ridotto a dadini piccoli. Aggiungete acqua fredda per la metà del volume della verdura. Salate e grattugiate noce moscata a piacere e portate ad ebollizione. Aggiungete il bicarbonato, abbassate la fiamma e cuocete la verdura fino a quando sarà morbidissima, coperta da un coperchio. Ci vorrà almeno mezz'ora.
Nel frattempo scaldate una padella, senza aggiungere grassi. Tritate gli anacardi e fateli tostare sul fuoco per circa un paio di minuti. Unitevi la bresaola, anch'essa tritata, e procedete la cottura per altri 5 minuti, cercando di sgranare bene la carne.
Fate attenzione a non fare bruciare gli anacardi: tritati fini è davvero un attimo che scuriscano. Abbiate cura di girare spesso e di spegnere la fiamma non appena li vedrete ben dorati.
   Quando le verdure saranno ben cotte, spegnete il fuoco e passate tutto con un frullatore ad immersione. Lavorate bene con le lame fino ad ottenere una crema vellutata.
Trasferite la crema in uno scodellino. Cospargete la superficie con le briciole tostate e servite.

Assaporate il contrasto di consistenze, la dolcezza della crema accanto alla sapidità della guarnizione: non è forse una coccola senza sensi di colpa?

46 commenti:

  1. Anche io cerco di riciclare il più possibile e questo piatto è delizioso!!
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie Silvia cara. Un abbraccio grande grande.

      Elimina
  2. è spettacolare! Devo assolutamente provare a farla! Buona giornata Erica!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un modo come un altro per affinare la fantasia ^_^
      Grazie Angelica, un abbraccione.

      Elimina
  3. Mi piace! Anche io sono per non buttare via niente e le ricette nate da questa esigenza hanno sempre una marcia in più! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E vedo che anche tu oggi proponi una vellutata di tutto rispetto! Grazie Bea!!

      Elimina
  4. spiace anche a me buttare il cibo... ottima ricetta "riciclo"!
    Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piange proprio il cuore..... Poi sono reduce da una lettura che mi ha colpito particolarmente e davvero faccio caso anche ai fondi di caffè ^_^
      Grazie Michela, un grande abbraccio.

      Elimina
  5. Che posso dirti se non che èdeliziosa!!! Adoro i cavolfiori.. smackk

    RispondiElimina
  6. Che bravissima che sei stata a riutilizzare gli sfridi!!!! Un bascione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli sfridi.... adoro la lingua italiana, adoro te!!! Grazie Patty, un abbraccio ^_^

      Elimina
  7. Bravissima!! Appartengo anch'io alla stessa scuola, odio dover buttare. Ricetta deliziosa e furba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie clara, un grande abbraccio! : ))

      Elimina
  8. bravissima, è lo spirito giusto per stare in cucina!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leti ^_^ Grazie di cuore.
      Un abbraccio!

      Elimina
  9. La bresaola *__* quanto mi manca!!! Appena mi libero della zavorra provo questa tua ricettina ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa...... gioia mia!!!!! Quanto manca all'evento? Che bello vederti qui!! Ti abbraccio fortissimo. Bella che sei, tu e la tua "zavorra", ahahahahah

      Elimina
  10. Bellissima l'idea di riciclare gli scarti.. Sai ogni volta che pena sprecare del cibo! Questa ricetta la proverò al più presto, grazie mille!un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai buttare via quanto può essere riutilizzato!!!
      Grazie Ornella, un bacione

      Elimina
  11. è una ricetta molto interessante un modo diverso e creativo per portare in tavola il cavolfiore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un grande onore ricevere questo pensiero, Gunther. Grazie di cuore!!

      Elimina
  12. oggi è la giornata contro lo sperco alimentare...per cui la tua ricetta è perfetta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho notato, ahahahahahahahah
      Grazie Alice, un abbraccione.

      Elimina
  13. un'ottimo piatto! non si butta via nulla! brava!

    RispondiElimina
  14. Cerco di utilizzare tutto anch'io. Il tuo piatto è un' ottima idea.

    RispondiElimina
  15. A dire il vero anche a me piange il cuore quando devo pulire ortaggi e verdure perchè nel cestino finisce sempre una buona parte che invece vorrei tanto non scartare! Questa tua ricetta sì che è una bella idea ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Ho imparato a buttare lo stretto necessario!!!
      Grazie Luna, un abbraccio.

      Elimina
  16. Splendido piattino cara, sei bravissima!!!

    RispondiElimina
  17. Brava,brava, bravissima!!!! Io sono una grande sostenitrice della cucina del riciclo...è qui che si dimostra la vera abilità....e tu sei una vera maga!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie Simone, un abbraccio grande.

      Elimina
  18. Ciao! più che un riciclo ci sembra un piatto da grande chef! buonissimo il gioco di cavolfiore e croccanti anacardi con bresaola...sicuramente ci ricorderemo di provarlo quanto prima!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazze, un abbraccione e buona giornata! ; )

      Elimina
  19. Come sempre...insolita e mai banale! Un abbraccio cara...sono senza pc ed è per questochemi vedi poco:(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sempre..... bella e dolce. Non importa che ti veda poco, so che ci sei ; )

      Elimina
  20. io amo le cremine e la tua è veramente accattivante..
    ciao,ciao

    RispondiElimina
  21. Ottimo ricetta ..anche noi usiamo il motto:"in cucina nn si butta mai niente"... un saluto da MarGi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MarGi cara ^_^ Guai buttare via!!
      Un abbraccio, buona giornata.

      Elimina
  22. mi è piaciuta tantissimo, credo di farla perché è un ottima fonte di fibre e proteine ;-)
    mi piace un sacco Erica!!!! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che meraviglia Vica..... ^_^
      Un abbraccio ifinito!!

      Elimina