venerdì 20 dicembre 2013

Cioccolatini 'fino' alla cannella: il contrasto tra ali croccanti e un cuore morbido

Spesso, chiudendo gli occhi, identifico una forma, una precisa presentazione di ciò che sento di desiderare. Gli ingredienti si allineano e giocano tra loro creando quella armonia. Poi, aprendo gli occhi, inizia la sfida: ricreare la stessa armonia e darle la forma immaginata. Sarò sincera, il più delle volte la realizzazione assume sembianze del tutto differenti dal prototipo idealizzato, ma fondamentalmente il risultato mi appaga sempre. Questa volta, invece, è così che li ho desiderati. Così li ho visti pararsi davanti ai miei occhi chiusi e così li ho immaginati di sapore. Il cuore morbido di fichi e noci, fino appunto, aromatizzato alla cannella, si fa goloso sotto una veste di cioccolato dolcissimo arricchito con pepite di muesli.

Ingredienti

Per il ripieno
175 g di fichi secchi
50 g di gherigli di noci
15 ml di Amaretto di Saronno (o rum)
20 ml di latte di riso alla vaniglia
1 cucchiaino di cannella
15 g di malto di riso

Per la copertura
180 g di cioccolato al latte
135 g di cioccolato fondente al 75%
25 g di burro vegetale
60 g di muesli di avena al cioccolato

Prendete i fichi secchi, eliminate il picciolo e trasferiteli in un frullatore.
Unite la cannella, il latte e il liquore e frullate fino ad ottenere una pasta piuttosto compatta. Aggiungete, quindi, il malto di riso e mescolate bene.
Frantumate i gherigli di noci piuttosto grossolanamente e uniteli alla pasta. Mescolate cercando di amalgamare tutto perfettamente.
Fate riposare l'impasto in frigo per almeno mezz'ora. Nel frattempo occupatevi del cioccolato.
Sciogliete a bagnomaria i due cioccolati, mescolando spesso. Non portate mai l'acqua ad ebollizione. Quando sarà perfettamente sciolto in una crema liscia incorporate il burro vegetale mescolando fino ad averlo amalgamato bene. Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire il cioccolato.
Unite, a questo punto, il muesli. Non dovrà essere in briciole troppo grosse, per cui eventualmente, prima, frantumatelo un po'. Lavorate bene con un cucchiaio, in modo da incomporarlo del tutto.
Riprendete la pasta di fichi secchi e preparate un ripiano (un tagliere, una spianatoia, una teglia o un vassoio).
Inumiditevi le mani e, prendendo poco impasto alla volta, formate delle palline di circa due centimetri di diametro. Sistematele sul piano e procedete fino ad aver terminato l'impasto.
Quando saranno tutte in forma, passate alla copertura. Immergete ciascuna pallina nel cioccolato fuso e, con l'aiuto di due cucchiaini, togliete l'eccedenza di cioccolato dalla copertura e adagiatela su un foglio di carta forno.
Procedete con tutte le palline. In teoria, con queste dosi, il cioccolato dovrà essere leggermente abbondante per la quantità di palline.
Fate riposare in frigo per almeno un paio di ore. Potrebbe bastare meno, ma questo tempo vi garantirà la perfetta solidificazione del cioccolato.

A questo punto non vi resta che assaporarle. Ali croccanti, cuore morbido. Sapori avvolgenti e golosità fuori controllo.
A voi il verdetto!!

29 commenti:

  1. Favolosi Erica!! Davvero bravissima!!

    RispondiElimina
  2. spettacolo!!! finalmente da domani rallento il ritmo e anche io comincerò a mettere le mani nel cioccolato! questi sono fantastici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora ti aspetto, mia cara, per vedere come saprai deliziarci!!!! ^_^

      Elimina
  3. Con i fichi secchi!!! Magnificiii!!

    RispondiElimina
  4. Erica da leccarsi i baffi!!! Complimenti!

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che golosi!!! un ripieno di fichi.. poi in abbinamento a cioccolata.. da volerne agguantare subito un paio! :-) baci e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia. Un bacione e buon weekend anche a te!!

      Elimina
  6. che spettacolo questi cioccolatini!! ma più che cioccolatini sono veri e propri dolci delle feste!!
    bravissima e complimenti! :)
    ciao

    RispondiElimina
  7. eh, ma allora esageri, stupenda come sempre!
    baci Su

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah, credo dovrò disintossicarmi per un mese!!! ; ))
      Grazie, un abbraccio

      Elimina
  8. sono manifichi!! complimenti cara Erica!! Complimenti!! un bacione :)

    RispondiElimina
  9. Questi sono una vera tentazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me lo dire..... sto escogitando qualsiasi cosa pur di non cadere in tentazione ^_^

      Elimina
  10. Mi piace un sacco!! Sono sicura che uno tira l'altro e lo dico io che non amo in modo particolare i dolci ;-).
    Ma quando sono così piccolini mi attirano …:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se me lo dici tu che non ami particolarmente i dolci.... cheddire!!?? ^_^
      Grazie

      Elimina
  11. Come la mettiamo che adesso li desidero ardentemente anch'io?? Chiudo gli occhi e li visualizzo , ne sento il sapore intrigante ed avvolgente..poi apro gli occhi e non ci sono..che delusione :-P
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah.... ma a me non funziona proprio così!! Nel mezzo c'è la fase della preparazione, ahahahahahahahah!! Sei grande zietta!
      Un bacione

      Elimina
  12. Che delizia cuoccherellona.
    Non ti smentisci mai, una ricetta meglio dell'altra!
    Ti auguro buone feste e ti mando un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cara che sei Ile, grazieeeeeee : )))
      Un abbraccio grande anche a te e buone feste!!

      Elimina
  13. Ma che goduria!! Da provare, in famiglia ho diversi membri a cui piacciono moto i fichi secchi, bella idea!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie Silvia, effettivamente sono sfiziosissimi ; ))

      Elimina
  14. Ommamma... Li adoro! Anch'io preparo dei cioccolatini simili :-D Ma quanto sono buoni?!?!!?!? :-P Io aspetto le feste per mangiare datteri, albicocche secche, noci, fichi alle mandorle, naturalmente tutti ricoperti di cioccolato fondente! :P Brava tesora! Mi piace molto anche la foto! :-) Smacksmacksmack!!!
    F*

    RispondiElimina
  15. Ma dai, ho appena postato qualcosa di simile! Giuro che non avevo visto la tua ricetta che a dire il vero è molto molto più completa della mia. Che dire, siamo proprio sulla stessa lunghezza d'onda. Un abbraccio, carissima

    RispondiElimina