giovedì 5 dicembre 2013

Zuppa di lenticchie rosse e castagne e una nuova lezione di economia domestica da NON seguire

L'ho fatto. Ho messo mano alla dispensa. Ne aveva bisogno, lo dico dopo aver riesumato reperti archeologici. Il first in-first out della professoressa di economia ha miseramente fallito. E' diventato un another over the other. E, in cucina, non va bene, per cui non brevetterò questo sistema. Però ho dovuto studiare subito un metodo per recuperare il recuperabile. Pochi giorni fa mi ero fatta rapire, sulla pagina della grande Silvia, da una deliziosissima zuppa di lenticchie e castagne. Ho subito immaginato il perfetto legame tra quei due ingredienti. Li ho presi, girati, rigirati, interpretati a modo mio e li ho collocati in un contesto specifico. Ovviamente il fondo della confezione di lenticchie rosse, che amo follemente, entrava di diritto tra i consumabili nel minor tempo possibile, per cui la decisione di approcciarmi a questo piatto mi ha immediatamente conquistato. Ringrazio di cuore Silvia, che con i suoi preziosissimi suggerimenti mi ha dato lo spunto perfetto, e lascio che vi deliziate di tanta genuina e preziosa bontà!

Ingredienti

80 g di lenticchie rosse
13 castagne (o marroni)
1/2 litro di acqua (o brodo vegetale)
50 g di bresaola
porro
paprika dolce
sale
olio evo
5 gocce di tabasco

Mettete le castagne in acqua fredda e portate a bollore. Fatele cuocere per mezz'ora, quindi scolatele. Lasciatele intiepidire e poi sbucciatele, togliendo con cura tutte le pellicine.
Sciacquate accuratamente le lenticchie, sotto un getto di acqua corrente. Fatele bollire in mezzo litro di acqua salata (o brodo vegetale) insaporita con paprika dolce a piacere. Cuocetele a fuoco basso per 20 minuti e mescolate, di tanto in tanto, in modo che non si attacchino al fondo.
Nel frattempo tagliate le castagne bollite in cubetti non troppo grossi e tenetele da parte.
Scaldate in na padella un filo di olio evo. Tagliate il porro in rondelle sottili e fatelo soffriggere. Fate attenzione a non farlo bruciare, perché è un attimo che accada.
Tritate la bresaola nel soffritto e lasciate insaporire per qualche minuto a fuoco basso. Aggiungete, quindi le castagne, alzate il fuoco e saltate per un minuto, in modo da rendere tutto croccante. Nel frattempo le lenticchie avranno cotto per il tempo indicato (20 minuti).
Versate il soffritto di castagne e bresaola nel brodo e lasciate insaporire, a fuoco medio, per circa 10 minuti. Il brodo dovrà consumare fino a creare una zuppa piuttosto densa. Versate il tabasco (5 gocce per il mio personale gusto non si sentono neanche) e lasciate insaporire per un paio di minuti.
Trasferite la minestra in scodelline e servite.


A piacere potrete versare un filo di olio o aromi. Infine gustate e deliziatevi.


26 commenti:

  1. mmm lenticchie e castagne! Binomio perfetto!! Complimenti a te e a Silvia :-)

    Buona giornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Flavietta dolce. Un abbraccio grande!!

      Elimina
  2. Le lenticchie le adoro e così abbinate devono essere fantastiche!! Bravissima :-)!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia che bello trovarti qui Cinzia!!! Che grande piacere ^_^
      Grazie di cuoreeeeeeeeeeeeeeeee

      Elimina
  3. Un ottimo recupero sano e gustoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su quello, Enrica, sono davvero recidiva. Strano ma vero ho fatto incetta di nuove scorte da stipare in dispensa: speriamo di non fare la stessa fine!! ahahahahahahah

      Elimina
  4. Speciale!! Brava Erica, la voglio provare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contrasto di sapori molto ben equilibrato. Provaci e mi dirai ; )

      Elimina
  5. Ha un aspetto magnifico ed invitante, un abbinamento perfetto per questa stagione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero.... sposa perfettamente la stagione ^_^
      Grazie Gabry, un abbraccio

      Elimina
  6. Ciao Erica, hai dimostrato che l'economia domestica, il riciclo e il risparmio vanno comunque d'accordo con il gusto e soddisfano il palato. Bravissima!
    A presto,
    Giovanna - Gourmandia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente, Giovanna ; ) Grazie per questa visita, che mi fa molto piacere.
      Ti abbraccio forte, a presto!!

      Elimina
  7. Ciao Erica, ma che bella sorpresa mi ritrovo stamattina! Grazie per il tuo omaggio alla mia ricetta! La tua variante piccantina mi piace un bel po', ho ancora qualche castagna da far fuori, sicuro che la provo! Ti auguro una giornata luminosa. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te l'avevo detto che mi aveva colpito, quel piatto. Così ho fatto di necessità, virtù. E gola, ahahahahahahahah
      Un abbraccissimo tesoro!!

      Elimina
  8. Io si io si io si!!!.... a che ora arrivo per cena? tanti baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Angel, ti sto già preparando l'accoglienza ^_^
      Un abbraccione immenso

      Elimina
  9. io amo le lenticchie e deve essere una zuppa buonissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provare per credere, Pamela ; )
      Un bacione, grazie

      Elimina
  10. che interessante la tua ricetta!! Mi piace tantissimo!! è molto gustosa e nutriente!! Bravissima carissima Erica!!! buona serata!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La scelta di ingredienti salutari per me è essenziale. E quando il sapore accompagna.... che delizia!! ^_^
      Un bacione, grazie!

      Elimina
  11. Non ho mai mangiato una zuppa con le castagne e devo dire che mi incuriosisce molto!!! La dispensa....sto cercando di comprare solo quello che devo usare perchè anche io quando metto mano alla dispensa...è undisastro...!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah.... io controllo costantemente le date di scadenza nella mia dispensa, ma ci sono cose che non uso mai..... e che comprerò con parsimonia ^_^
      Un abbraccio Ile

      Elimina
  12. L'abbinamento castagne e lenticchie, l'ho provato e mi piace. Trovo interessante l'aggiunta della bresaola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sai quale delizia ci sia in quel piatto!! Mi piace ^_^

      Elimina
  13. è la seconda zuppa di castagne e lenticchie che vedo oggi...è un messaggio subliminale? sicuramente, il connubio di sapori è super!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se l'altra fosse quella di Silvia, beh, è lei la mia musa ispiratrice. In ogni caso.... provala: il risultato ti sorprenderà!! Un bacione cara!!

      Elimina