mercoledì 18 settembre 2013

Muffinbread senza uova, con ricotta e olive taggiasche: quando la caparbietà dà i suoi frutti

Della ricotta da finire, un po' di verdura appena cotta e il desiderio di sperimentare qualcosa di diverso. Sia chiaro: non ho inventato proprio nulla, ma io non cedo praticamente mai a preparazioni da forno come muffin o plumcake salati. Questa volta, però, non avrei voluto ricadere nella solita torta salata, che amo, ma che forse è il caso di evolvere. Allora eccomi alle prese con il mio solito principio: visto che le cose semplici non mi piacciono, riuscirò a fare uscire un muffin senza uova? Perché?, vi chiederete... Beh, la ricotta copre perfettamente la parte proteica della preparazione, l'uovo sarebbe veramente di troppo, se non un perfetto nemico! ^_^ E visto che, oltre ad essere malata, sono anche pignola e testarda (chi, IO??????) ci ho provato! Un po' di questo, poi quest'altro, magari aggiungo qui, però anche questo.... ok, consistenza giusta: inforno! Ed ecco che un mio capriccio di è trasformato in uno sfiziosissimo muffinbread, che ho così definito perché è un muffin, ma con la consistenza simile ad una pagnottina. Insomma, una bontà irresistibile che, udite udite, il giorno dopo (e anche due giorni dopo.... benedetta vita da single!) è ancora morbidissima e ancora più saporita!!

Ingredienti

100 g di ricotta
100 g di catalogna cotta
120 g di farina di farro bianca
3 g di lievito di birra secco
20 g di olio evo
40 g di olive taggiasche
sale

Tritate finemente la catalogna, fino a creare una crema grossolana. Unitevi la ricotta setacciata, il sale e mescolate bene rendendo tutto ben omogeneo. Tagliate le olive taggiasche a metà e tenetele da parte.
Mescolate farina e lievito e iniziate ad incorporarla al composto di ricotta. Aggiungete l'olio a filo, le olive precedentemente tagliate e lavorate fino ad ottenere un impasto piuttosto corposo e appiccicoso. Non facilissimo da lavorare ^_^
Preparate i pirottini per muffin sistemandoli nell'apposita teglia. Con queste dosi verranno 6 muffinbread piuttosto piccoli. Regolatevi in base al vostro gusto. Aiutandovi con un cucchiaio e con una spatola in silicone dividete l'impasto nei pirottini, senza riempirli fino all'orlo: in cottura cresceranno, non troppo ma cresceranno! Anche facendoli piccoli, come li ho fatti io, l'interno risulterà morbidissimo!
Portate a temperatura il forno e infornate, cuocendo a 200° per 40/45 minuti. Controllate che siano piuttosto dorati e che inizino a creparsi in superficie. Se non foste sicuri della cottura, accertatevene inserendo uno stuzzicadente o la lama di un coltello in uno dei muffinbread: se quando la ritrarrete saranno perfettamente puliti allora è ora di sfornarli!!
Non dovrete fare altro che servirvi: questi vanno benissimo anche da mangiare caldi caldissimi ^_^
Certo, visto la consistenza, potrete sbizzarrirvi ad interpretarli in modi diversi. Trovo siano ottimi come pane per accompagnare un pasto, ma io li ho anche apprezzati a colazione (lo sapete, per me la colazione è assolutamente salata!!!!).
Io li ho farciti con la verdura che mi era rimasta dall'impasto, ma credo che potrei trovarne infiniti altri utilizzi!


A voi la... fantasia e l'estro!!


43 commenti:

  1. Ma sei geniale tesoro! <3 Ti adoro, per come splendidamente sei.. la tua caparbietà è stata premiata e anche la tua bravura :) Complimenti stellina, tvtttttttttttb! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahh, tesoro!!!! La mia caparbietà mi ha permesso di fare molta strada, che diversamente non avrei avuto la forza di percorrere. Vuoi che non la metta in scena anche in cucina? ^_^
      Grazie dolcezza, ti abbraccio e ti sorrido, mia adorabile amica.

      Elimina
  2. Staordinaria! Mia cara Erica sei veramente geniale, la catalogna non e' mica facile da cucinare, ma tu ne hia fatto un capolavoro. Sull'uovo concordo al 100%! ;-) Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se me lo dici tu!!!!! ^_^
      Grazie carissima Silvia, ti abbraccio forte, buona giornata!!

      Elimina
  3. Ti sono venuti perfettamente bene anche senza le uova. Spesso questo nostro intestardirci ci porta ad avere degli ottimi e soddisfacenti risultati. Questi muffin salati sembrano infatti deliziosi, bravissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi la dura la vince (quasi sempre)!!!! Questa volta è stato un successo ; )
      Grazie!!!!! ^_^

      Elimina
  4. davvero meravigliosi! sono perfetti anche senza uova!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
  5. Brava Erica!, concordo pienamente a volte scegliere la strada più facile semplifica la vita ma imparare a mangiare in modo consapevole senza rinunciare al gusto per me è davvero importante! :) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' anche per questo che io ti adoro ^_^
      Un abbraccio Angel!!

      Elimina
  6. Tu sei un genio! Amo mangaire sano e trovare delle soluzioni che si adattano ai nostril stili di vita da molte soddisfazioni! Bellissima ricotta complimenti ^^

    RispondiElimina
  7. Beh, tesoro, visto che il risultato è questo, nei prossimi muffins salati l'uovo lo ometto anch'io! ;)
    Bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah, bene, mi fa piacere che sia stato un risultato apprezzato ^_*
      Attendo riscontri, allora. Un abbraccio!

      Elimina
  8. Che devo dirti ancora? Già lo sai...magnifica Cuocherellona!
    Baci e buona giornata, Erica!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi li avevo desiderati nell'anticipazione facebookiana. Ti ho fatto attendere un pochino, ma ce l'ho fatta ^_^
      Tutti per te!! Un bacione!

      Elimina
  9. Brava Erica, sono davvero belli e invitanti!!

    RispondiElimina
  10. I muffin nella versione dolce li adoro, ma nonostante mi riprometta sempre di provarli anche nella versione salata, poi mi blocco e non li faccio mai. Questa tua versione mi sembra perfetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non faccio mai muffin a prescindere, né dolci né salati. Ma questa volta mi sentivo tentata. In fondo la mia cucina è così: ispirazione!! ^_^
      Grazie Ilaria, un abbraccio.

      Elimina
  11. Beh quando è il caso di dire che la caparbietà porta ad ottimi risultati.
    A me i muffin piacciono più salati che dolci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora anche a me, ahahahahahah!! ^_^
      Un abbraccio dolcezza!!

      Elimina
  12. wowwwwwwwww Erica ma sono davvero unici questi muffin,unici come te ^__^
    Buoni, invitanti e geniali!! bacioniiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Sai che se non mi metto a sperimentare qualcosa non sono contenta!!
      Un abbraccio tesoro, grazie!!

      Elimina
  13. ciao Erica, mi piacciono molto i muffin salati e i tuoi abinati alla catalogna sono davvero super ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enrica, mi fa piacere che ti piacciano! La catalogna a me piace molto e qui l'ho voluta sperimentare in una versione insolita ^_^

      Elimina
  14. Ciao Erica, anche questa tua preparazione è fantastica, buonissimi i muffin con questo ripieno.

    RispondiElimina
  15. I muffin mi piacciono. Quindi perché non assaggiare questi che sono un'assoluta novità, si presentano benissimo e hanno una faccetta molto invitante? Grazie Erica, a presto

    RispondiElimina
  16. Che brava! Simpatica e geniale :-*

    RispondiElimina
  17. beh ottimi anche senza uova :) li farò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A te verranno sicuramente un capolavoro! ^_^

      Elimina
  18. ottimi Erica, da provare, bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli che... se di giorno si lavora, la notte non si dorme? Ahahahahahah. Grazie cara

      Elimina
  19. Bellissima idea e soprattutto la posso segnare tra i miei cibi perfetti...niente uova e io me la segno!!! Grazieeeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Che piacere Simona!!!! Un abbraccio, buona giornata!!

      Elimina
  20. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  21. Ciao mi chiamo Tiziana trovo questo tuo blog molto interessante ed ricco di consigli utili in cucina e al tempo stesso molto simpatico. Da oggi tua follower +g. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per diventare mia lettrice fissa e regalarmi qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Benvenuta Tiziana, e benvenuta nel web!!
      Grazie per le tue parole.

      Elimina