mercoledì 25 settembre 2013

Gelato al basilico e anacardi: l'aspettativa del dolce dal sapore un po' salato

Guardando quei vasi di basilico mettere piccole foglioline sulla cima dei rametti, complice il caldo ancora generoso, e, allo stesso tempo, ingiallire nelle foglie più basse, complice un passaggio di stagione inevitabile, penso che non andrebbero davvero sprecati. E' una corsa contro il tempo, in un periodo in cui di tempo davvero non ne ho, per dare forma alla mia fervida immaginazione e trasformare questo sapore estivo in qualcosa di creativo.
Gelato. Sì!!!! Non mi sono dedicata alla preparazione di gelati per tutta l'estate, salvo questa piccola meraviglia al pistacchio, perché non pensarci adesso, a stagione terminata? E perché non farlo in un modo stravagante? In fondo un semplice gusto al cioccolato, per quanto sia tra i miei preferiti, sarebbe troppo banale per le mie meningi. E allora largo alla dispensa, ho bisogno di ispirazione!!

Ingredienti

1/2 litro di latte di avena
160 g di panna di avena
5 g di farina di semi di carrube
5 rametti di basilico + 10 g per il pesto
3 g di anacardi non salati
5 g di sale

Stemperate la farina di semi di carrube in poco latte. Aggiungete il restante, poco alla volta e versate tutto in un pentolino. Incorporate la panna di avena e mescolate bene. Lavate i 5 rametti di basilico, asciugateli accuratamente e inseriteli nel liquido.
Scaldate il composto, mescolando continuamente, fino quasi ad ebollizione (ma attenzione a non farlo bollire). Quando arriverà al punto indicato, spegnete il fuoco, togliete i rametti di basilico e lasciatelo intiepidire, mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi la crosticina in superficie.
Occupatevi, ora, del pesto. Lavate bene e asciugate perfettamente le foglie di basilico (i 10 g). Spezzettatele e inseritele in un mortaio. Aggiungete gli anacardi e battete con il pestello, fino a creare una crema piuttosto fine ed omogenea.
Unite il pesto ottenuto al latte, ormai intiepidito, e passate tutto con un frullatore ad immersione. E' un passaggio importante, questo. La lavorazione dovrà essere piuttosto lunga, in quanto è necessario incorporare aria nel composto. Io ho lasciato le lame in azione per qualche minuto. Trasferite il composto in un contenitore di alluminio e mettetelo in freezer. Dopo mezz'ora lavorate nuovamente il composto con il frullatore e riponete ancora in freezer. Ripetete l'operazione, ogni mezz'ora, per circa 5 o 6 volte.
Al termine di questi passaggi potrete lasciare la vaschetta, coperta, nel congelatore ed estrarla, per l'utilizzo, circa mezz'ora prima.

Io ho proposto questo gelato in pinzimonio, accompagnandolo con carote e finocchi crudi, spolverizzati con del pepe nero e qualche seme di zucca. Il sapore saltato, l'aroma del basilico e la cremosità del gelato accompagnano bene la croccantezza delle verdure.
E', in ogni caso, una preparazione versatile, ma non vi anticipo ancora niente sulle idee cuocherellose ^_^

Iniziate ad assaporarlo così, in semplicità!

40 commenti:

  1. Mi è capitato di assaggiarlo una volta ma in versione dolce...quest'idea è da provare..
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Erica, un gusto particolare che non ho mai assaggiato, devo dire che mi ispira parecchio!!!
    Bravissima ottima ricetta!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  3. Davvero originale, e poi con le verdure tipo pinzimonio deve essere ottimo!
    Non ho mai provato un accostamento simile, brava, mi ispira tantissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con le verdure crude l'ho trovato ottimo per l'insieme equilibrato di sapori. Grazie Silvia ^_^

      Elimina
  4. Fantastica preparazione per stupire gli ospiti, adoro gli anacardi!
    ^_^ Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stupire.... già!! ^_^
      Adoro anche io gli anacardi e ho già in mente qualcosina.... ahahahahahah
      Grazie Gabry, un abbraccio

      Elimina
  5. originale!ha un aspetto proprio buono :)

    RispondiElimina
  6. Molto particolare il sapore di questo gelato, un accompagnamento diverso e ricercato!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricercato. Mi piace!! ^_^
      Grazie, un abbraccio!

      Elimina
  7. Geniale e originale Erica!!! Grandeeeeeeeeeeeeee!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Tu che del gelato sei la maga.... me lo promuovi? ; )

      Elimina
  8. Wow! Questa è talento puro (e ormai è lo sappiamo)! Bellezza, sapore e raffinatezza!
    Buona giornata, Erica!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OH mamma arrossisco! ^_^
      Grazie tesoro, un abbraccio

      Elimina
  9. Bellissima idea Erica, sicuramente un risultato goloso oltre che originale.
    Come sempre dimostri un'essenza creativa e a me piace molto questa caratteristica!
    Ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non sai quanto questo mi gratifichi, Silvia! Grazie infinite.

      Elimina
  10. ma guarda un po' cosa hai sfoderato oggi!!! Davvero originale, talmente tanto che non riesco nemmeno a figurarmi che sapore possa avere, dev'essere davvero interessante, potresti farmene avere un po' così potrei esprimere una critica più realistica...
    ;-)
    brava come sempre!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce n'è in quantità, mia cara ^_^ Passa quando vuoi ; )
      Grazie!!

      Elimina
  11. Bisogna sempre sperimentare... e poi tenere la mente allenata fa sempre bene!!
    Ottimo risultato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io di fermarmi (non solo in cucina ma nella vita) non ne ho la minima intenzione, mia cara!! ^_^
      Grazie Ilaria, un abbraccio

      Elimina
  12. Beh mi sembra un'ottima idea, mi stuzzica con le verdure crude.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho trovato ce si sposassero bene insieme!
      Grazie Fra ^_*

      Elimina
  13. Sei il Genio della cucina!!!!!!!!!!!!
    L'ennesina ricetta meravigliosa!!!
    Un bacio grande grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei troppo buona con me ^_^
      Grazie Elena!!

      Elimina
  14. Ma fantastico questo abbinamento! Tesoro, se bravissima, dove trovi il tempo per fare tutti questi esperimenti. Sicura di dormire la notte???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Silvia, non sono sicura..... infatti dormo 5 ore a notte da un po' : )
      Grazie tesoro. Ultimamente la mia vita è una corsa contro il tempo, ma per le passioni ho sempre un occhio di riguardo ^_^

      Elimina
  15. e che meravoglia! tempo fa ne ho mangiato uno con grana e basilico in un ristorante, me ne sono innamorata ma morire se ti danno la ricetta sti cheFFI :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah.... io mi sono infiltrata negli ingranaggi di un ristorante rinomato in zona da me e qualche dettaglio cerco di carpirlo. Ma è difficile anche così!! Ma tra un po', vedrai, arriverò direttamente in cucina, ahahahahah
      Un bacione

      Elimina
  16. Erica, sono senza parole..6 un genio!!!!!
    Bravissima!!!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  17. un'idea troppo carina!!!grazie per la ricetta :-)

    RispondiElimina
  18. Bravissima Erica, sei fantasiosissima!!
    Bellissima idea!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen, grazie di cuore. Ben arrivata in questo mio piccolo spazio.
      Un abbraccio

      Elimina
  19. Beh ma è geniale mia cara Erica, ho ragione a dire che sei troppo brava! Mi piace tanto, da provare! Un abbraccio :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io ho ragione nel dire che sei troppo buona ^_^
      Grazie tesoro, ti abbraccio!

      Elimina
  20. mi intriga molto il gusto... da provare!!!!

    RispondiElimina
  21. Non ho mai assaggiato un gelato salato ma il tuo e davvero invitante e lo assaggerei molto volentieri !!!!!
    Un abbraccio ;-)))

    RispondiElimina