martedì 10 settembre 2013

Risotto con fichi e Brie all'aroma di liquirizia: un piatto a prova di commissione esterna

Lo stile formale era assolutamente in tono scherzoso, ma quando Laura, la mia amica archi, sulla pagina Facebook della Cuocherellona mi ha chiesto piatti con frutta di stagione, ho preso la palla al balzo. E vi dirò di più: lei ha anche avuto l'onore, o l'onere ^_^, di assaggiare in prima persona e in tempo reale questo nuovo esperimento. Ohimè, anzi ohi lei, si fida delle mie manine più di quanto, forse, dovrebbe. Fortunatamente il mio azzardo ha prodotto un risultato degno di post, formula che solitamente utilizzo per definire un piatto che supera il severo giudizio post assaggio. Mi diverto da morire a cucinare per lei. Le nostre serate sono sempre così genuine e belle, che non celano ombre sulla loro riuscita. Generalmente lei mette a disposizione la cucina e provvede alla spesa, se le serate si svolgono da lei, oppure si presenta con una buona bottiglia di vino (e questa volta anche un formidabile gelato artigianale), se la serata si terrà in terra cuocherellona. Ovviamente non posso che svelarvi la ricetta del risotto, perché la ricetta di una serata così bella è insita nell'anima di chi la crea e di chi la vive!!! E voi avrete sicuramente tanti e preziosi spunti affinché tutto questo accada! Io non posso che ringraziare Laura, che ha peraltro immortalato il mio operato per tutto il tempo della preparazione ("giuro che non ho mai visto nessuno fotografare del formaggio", mi ha detto ad un certo punto!! ^_^) e che mi ha fatto vivere una manciata di ore di assoluto benessere. La ringrazio per apprezzare ogni mio esperimento culinario e per farmi stare bene. Pochi momenti, ma buoni. L'importanza di esserci è essenziale in amicizia!

Ingredienti

200 g di riso di Baraggia biellese e vercellese dop
4 fichi maturi
brodo di carne (io ho usato del brodo di pollo)
60 g di Brie
1 cucchiaino raso di liquirizia in polvere (io Passaro di Scalea)
50 ml di vino bianco
cipolla di Tropea
olio evo

Preparate i fichi sbucciandoli e tagliandoli a cubetti. A piacimento potrete utilizzarli con la buccia. In genere, quando non conosco ne l'origine, tendo ad eliminarla, ma potrete procedere in entrambi i modi.
Versate un cucchiaio di olio evo in una padella e scaldatelo. Tagliate finemente un pezzetto di cipolla di Tropea e fatela soffriggere fino a quando diventerà trasparente. Nel frattempo portate a bollore il brodo che avrete preparato in precedenza.
Versate il riso in padella e mescolate. Unite il vino bianco e fate evaporare. Aggiungete, a questo punto, il cucchiaino di liquirizia in polvere, mescolate bene, e iniziate a versare il brodo, poco alla volta, tenendo la padella coperta durante la cottura.
Procedete versando poco liquido alla volta, fino al completo assorbimento, fino alla cottura del riso. Dopo circa 5 minuti aggiungete metà dei fichi, e tenete da parte la restante parte.
Tagliate a fettine sottili il Brie e aggiungetele al risotto quando mancheranno circa 2 minuti alla cottura. Unite i restanti fichi, mescolate, coprite e lasciate riposare per un minuto circa. Non fate asciugare troppo il riso, in modo che rimanga cremoso e non troppo compatto. Ne guadagna senz'altro il sapore.
Ora non avrete da fare altro che impiattarlo e gustarlo.

Splendido caldo, è decisamente gradevole da gustare anche tiepido, magari con una spolverata di liquirizia in polvere in superficie.

Questa volta il giudizio è stato sancito anche da un palato esterno e pare che sia stato attribuito a questo risotto un grande successo.

A voi le considerazioni ^_^



42 commenti:

  1. Che buono questo risotto!
    Che bella fantasia! Voglio provarlo anch'io!
    un saluto e buona giornata!
    Giusy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giusy, effettivamente è andato a ruba ^_^
      Un abbraccio e buona giornata anche a te ^_*

      Elimina
  2. E' meraviglioso, dolcissima! Che piattino originale e delicato! :D La polvere di liquirizia l'avevo sperimentata nel riso nero alle mele e trovo sia fenomenale. Il tuo accostamento con il brie è unico e deve starci un incanto!! Un abbraccio di bene, stellina chef! <3 <3 TVTTTTB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riso nero alle mele?????? Con liquirizia????? Mammamia Ely.... ora voglio provare!! ^_^
      Un abbraccio dolcezza e una splendida giornata.

      Elimina
  3. Ottimo...gran piatto Cuocherellona. Kiss.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e detto da te Max!! ^_^ Grazieeeeeeeee!

      Elimina
  4. Un risotto da provare, con i fichi non ci avrei mai pensato. Sei un genio!!! Complimenti.

    Ti seguo su bloglovin

    pastaenonsolo.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che la mia immaginazione non accetta compromessi ^_^
      Grazie Giovanna, un forte abbraccio

      Elimina
  5. Fichi e brie deve essere una bomba...quella liquirizia, mi lascia un po' sul boooooooohhhh!!! Ma come la tua maica mi fido!!!
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La liquirizia rendeva tutto ben amalgamato. Non si sentiva troppo, solo uno sfondo, ma il risultato è stato sorprendente!!
      Provaci Mila.... e vedrai!

      Elimina
  6. Che buono !!!!!!
    Immagino la dolcezza ........
    Un caro saluto :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, proprio così: dolce e avvolgente ^_^
      Un abbraccio Nadia!

      Elimina
  7. Che ricetta golosa Erica! Complimenti ogni giorno la conferma che sei una grande cuoca! :) davvero da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma chi: io cuoca???? Magari!!!! Sono solo una piccola e fantasiosa chimica di cucina, ahahahahah!!
      Grazie Angel, un abbraccio.

      Elimina
  8. Una proposta di gran classe, Erica. Posso dirti grazie ancora una volta di regalarci ogni giorno nuovi, inebrianti sapori? Beh, l'ho appena fatto e non sarà l'ultima volta! :)
    Baci!!!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MG, mi fa sempre molto piacere il tuo apprezzamento.
      Un abbraccio enorme.

      Elimina
  9. Bravissima la mia Erica, questo risotto è un Signor risotto! Raffinato, gustoso e invitantissimo! Complimenti di vero cuore e un abbraccio forte! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Raffinato".... mi piace molto!! Grazie tesoro, mi fa molto piacere che ti piaccia! Ti abbraccio forte forte anche io ; )

      Elimina
  10. Complimenti a te e alla tua collaboratrice ^_^ Chissà che bella serata è venuta fuori e con un piatto così originale e sfizioso le premesse erano già ottime ^_*
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero una splendida serata zietta ^_^
      Un abbraccio

      Elimina
  11. Ciao Enrica, abbiamo scoperto solo oggi il tuo blog purtroppo, credo che diventerà una sana abitudine leggere e provare le tue ricette! Complimentoniiiii
    Fabio e Cetty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siete i benvenuti!! Non è assolutamente tardi, anzi, per me è solo un onore potermi confrontare con voi e con le vostre allettanti proposte ^_^
      Grazie infinite, a presto!!

      Elimina
  12. prima di tutto complimenti per l'idea di questo risotto! io sono un'appassionata di risotti, se posso quando esco a pranzo o a cena il mio primo piatto è sempre un risotto, ma questo m'intriga in modo particolare... già provato quello di liquirizia, ma con i fichi.... accidenti! da provare assolutamente ;-)complimenti anche per il tuo bel blog, per come lo curi e per la varietà di ricette che offri, davvero un bellissimo lavoro. ciao.
    Susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora abbiamo pubblicato i nostri piatti preferiti, senza saperlo, nello stesso giorno!!!! ^_^
      Grazie Susanna, sei molto carina. Un abbraccio.

      Elimina
  13. abbinamento insolito ma molto goloso, mi hai proprio incuriosito!
    bravissima!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insolito mi piace ^_^ Per questo azzardo sempre.
      Grazie Linda, un abbraccio anche a te!

      Elimina
  14. Cara, questa ricetta è mia!!!!!!!!!!!!! Nel senso che la rubo!

    RispondiElimina
  15. Un risotto molto speciale, di gran classe, bravissima!

    RispondiElimina
  16. Ciao Erica, complimenti per questo risotto!! Davvero interessante l'abbinamento riso-fichi! Ma se elimino il Brie secondo te ci perde molto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo mantechi con del burro no, credo possa assolutamente andare bene. Anzi, fammi sapere poi il risultato, se ci proverai ^_^
      Un abbraccio!

      Elimina
  17. Assolutamente innovativo ed insolito! ma che goduria .... un risotto perfettamente armonioso e da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!!! ^_^ Mi fa molto piacere che sia così apprezzato.
      Un forte abbraccio!

      Elimina
  18. La ricetta è, come al solito, originalissima e invitante all'ennesima potenza...ma il tutto è condito dalla condivisione della preparazione con un affetto importante e sincero...gli ingredienti più preziosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi veramente dirlo, Simona!!
      Grazie ^_*

      Elimina
  19. Bella idea! complimenti Erica anche TU hai un blog molto carino :-)

    RispondiElimina
  20. Che particolare e buono deve essere!
    E' bello avere delle amiche con le quali condividere delle serate culinarie come le vostre.
    Baci e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto Natalia!! E' sicuramente un grande stimolo per creare piatti nuovi e una grande soddisfazione nell'assaggio ^_^
      Buon weekend a te, un abbraccio.

      Elimina
  21. azzardato, ma super invitante! complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro l'audacia e l'azzardo, soprattutto in tavola ^_^
      Un bacione tesoro, grazie.

      Elimina