mercoledì 2 ottobre 2013

Vesmati rolls, ovvero nidi di spaghetti di riso basmati in crema di piselli e basilico dal cuore filante

Esistono giorni in cui quell'idea che ronza per la testa non cerca solo la forma perfetta per poter passare dalla serratura e trovare concretezza nel piatto. No, ci sono giorni in cui quella forma, oltre ad essere perfetta nell'accostamento di sapori, consistenze e cotture, deve anche appagare la necessità di qualcosa di sfizioso. E' un po' una continua sfida a cercare nel sano e nel salutare un'interpretazione ghiotta e vivace. Perché pensare che i piatti genuini debbano essere tristi ed insapori? In questa portata tutte le regole sono state rispettate: una sola fonte proteica, carboidrati buoni, pochissimi grassi e cottura leggera. Allora perché non iniziare a convincervi che amarsi e coccolarsi non deve per forza essere un sacrificio? La mia convinzione ha trovato ulteriore riscontro in questo piatto unico che ha portato in scena sapori che amo con vesti irresistibili: quella crosticina sugli spaghetti è davvero la fine del mondo!! ^_^

Ingredienti

50 g di piselli (freschi o surgelati)
20 foglie di basilico fresco
60 g di spaghetti di riso basmati
1 mozzarella (io light, ma se di bufala è decisamente più saporita)
noce moscata
1 cucchiaino di paprika dolce
sale
olio evo

Fate bollire i piselli fino a quando non saranno morbidi, in abbondante acqua salata. Io ho la fortuna di avere abbondanti scorte di piselli freschi dell'orto di famiglia, che congelo ed utilizzo tutto l'anno. Quando saranno pronti scolateli e trasferiteli in un bicchierone da mixer, aggiungete 5 g di olio evo, le foglie di basilico precedentemente lavate e asciugate, e passate con il frullatore ad immersione fino a ricavare una crema densa ed omogenea. Correggete di sale se necessario.
Mettete sul fuoco dell'acqua salata per gli spaghetti. Unitevi un cucchiaino di paprika dolce e portate a bollore. Nel frattempo tagliate la mozzarella in cubetti della dimensione desiderata (ma vi consiglio non troppo piccoli), salateli e conditeli con un pizzico di paprika e noce moscata a piacere.
Cuocete gli spaghetti di riso per il tempo indicato, generalmente una decina di minuti, cercando di scolarli piuttosto al dente. A cottura ultimata trasferiteli in una terrina e conditeli con la crema di basilico e piselli preparata precedentemente.
Prendete pochi spaghetti alla volta e stendeteli su una superficie piana.
Posizionate un bocconcino di mozzarella ad un'estremità e arrotolate, formando dei piccoli involtini.
Scaldate un filo di olio evo in una padella e, quando sarà molto calda, sistemate i piccoli involtini appena ottenuti. Fate rosolare bene da tutti i lati, facendo attenzione che non brucino. In ultimo sistemate nel piatto e servite.
Un modo originale per gustare un piatto di pasta, che divertirà i bambini e appagherà i palati!!


Non trovate anche voi irresistibile questa croccantezza?



52 commenti:

  1. Assolutamente squisiti Erica!!
    Bavissima, amo la pasta ripassata in padella, diventa croccante e buonissima!! E delizioso anche il condimento!!
    Me ne mangerei uno ora ora!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Anche a me piace quel croccante: lo trovo irresistibile!!!!
      Grazie Silvia, buona giornata!!!

      Elimina
  2. Ciao Erica, certo che lo trovo irresistibile...in piatto ricco di sapori e consistenze!!! Brava Erica, i tuoi piatti sono sempre sani e gustosi!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che gioire di queste parole, cara Ely. Grazie!! ^_^

      Elimina
  3. Mamma mia che bel piattino!!! Ottima scelta gli spaghetti di riso!! ;-)
    Buona giornata! Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di riso..... Basmati! Sono più spessi di quelli normali. Non so se sia solo la marca, ma li trovo molto più appaganti dei classici di riso.
      Grazie cara, un abbraccio forte anche a te ; ))

      Elimina
  4. Eccome Erica, belli, buoni e sani!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ciaoo e buona giornata!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!!!! Buona giornata anche a te ^_^

      Elimina
  5. ma che bello averti conosciuta, ottima idea questi nidi, mi ti ruberò ;) un abbraccio Luisella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rubamiti oure ^_^ E' un gran piacere!!
      Grazie Luisella, un abbraccio

      Elimina
  6. Devono essere strabuoni, Erica! Sei sempre creativa e bravissima, complimenti, salvo la ricetta! ;) Un abbraccio forte e buona giornata :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo e sfizioso, ma ti garantisco che, quando ho condito gli spaghetti con quella cremina, me li sarei pappati tutti all'istante ^_^
      Grazie Vale!! Buona giornata ; )

      Elimina
  7. eccome, croccantezza e morbidezza insieme :)
    una chiccheria!
    brava
    Cla

    RispondiElimina
  8. Questi spaghetti di riso sono sempre + un miraggio..non riesca trovarli e non sai come mi incuriosiscono! Sono d'accordo con te, mangiare sano non significa mangiare insapore e cibi "noiosi"!!! Tu lo dimostri ogni giorno con le tue strepitose ricette :-D
    Brava <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirmi così che ti faccio scorta e te li porto!!!! Ahahahahahahah
      Grazie zietta, come sempre ci incrociamo ognuna sul blog dell'altra, alla stessa ora ^_^
      Un abbraccio

      Elimina
  9. Mai una ricetta banale o noiosa! Fai sempre piatti che mi incuriosiscono ( e così mi leggo tutta la ricetta ) e che mi fanno venire voglia di provarli! Un abbraccio, Ada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sei proprio tu a dirmi queste cose???? La siciliana creativa in cucina???? ^_^ Arrossisco.... Grazie!

      Elimina
  10. Sai che non ho mai mangiato gli spaghetti di riso?Pero' cosi' mi stuzzicano parecchio...complimenti la pasta ripassata in padella è la migliore...grazie per essere passata da me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io passo e lascio un segno laddove trovo piatti interessanti, quindi grazie a te!!
      Prova assolutamente questi spaghetti, perché sono buonissimi!! Il "ripasso" in padella di questa versione è quel qualcosa in più che li rende travolgenti, ma come pasta in sé la trovo fenomenale!! Grazie Lety!!

      Elimina
  11. ciao Erica
    pensa che ieri io ho accostato il riso basmati ad una rustica pugliesissima minestra di zucchine e ti devo dire che il profumo inconfondibile di questo riso abbinato alla minestra mi ha lasciata a palato soddisfatto!! non dire a me che un piatto sano e dietetico non deve essere per forza insipido che è un anno e mezzo che mi cimento e ti giuro che mangio sapidissimo ahahah :*
    ma la pasta di riso basmati non la conoscevo ma come sempre riesci ha rendere inconfondibile il tuo blog , le tue ricette sono sempre particolarmente gustose, originali e nuove!!! complimenti tesoro
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli spaghetti di riso basmati sono stati una grande e piacevole scoperta anche per me. Ne ignoravo l'esistenza, fino a quando me li sono trovati sotto il naso, per pura casualità. Da quella volta non ne ho più potuto fare a meno. Vuoi provarli? Te li spedisco ^_^
      Grazie per queste belle parole. Dette da chi in cucina è artista fanno sicuramente piacere!!
      Un bacione anche a te ; )

      Elimina
  12. L'orientale che si fa partenopeo .......meraviglia!!
    Sul riso basmati.... che adoro, io consiglio solo di comprare le varietà dello stesso coltivate nelle nostre belle cascine e risaie! Io diffido sempre dei prodotti che vengono trasportati con viaggi troppo lunghi in condizioni igieniche non sempre chiare. In italia si trova ed è altrettanto buono. Dalle mie parti nellea cascina da cui mi servo io lo chiamano semplicemente riso profumato. un abbraccio grande grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma nelle risaie delle nostre zone producono anche la pasta di riso basmati???? E' il caso che mi informi. Dici bene Angel: occorrerebbe prediligere maggiormente le produzioni nostrane. Abbiamo così tanti prodotti buoni e genuini!!!
      Un abbraccio anche a te, mia cara!!

      Elimina
  13. Ma come ti vengono???? Questa idea è di una originalità unica! Fantastica!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah, non lo so Laura, ti giuro che non lo so ^_^ Ma da una scintilla nasce un piatto. Ecco tutto : )
      Un abbraccio, grazie!!

      Elimina
  14. Mi piace quella crosticina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhh, non dirlo a me!!!! Non mi decidevo a metterli nel piatto! Dicevo: ancora un po', ancora più abbrustolita ^_^
      Un abbraccio tesoro!!

      Elimina
  15. Lo sai che mi hai già convinta da tempo, Erica! :) I tuoi piatti sono perfetti. Questa preparazione Cuocherellona è una delle mie preferite!
    Ciao, Genietto!!!
    Bacio grande
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che meraviglia tesoro!! Addirittura una delle tue preferite! Colpita!!! ; )
      Grazie MG, ti adoro!!

      Elimina
  16. Complimenti Erica, le tue ricette sono semplicemente geniali!!!
    Questi nidi di spaghetti devono essere di un buono pazzesco!!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen mi fa molto piacere il tuo apprezzamento! ^_^
      Un bacione

      Elimina
  17. ma che buona idea questa di arrotolare spaghetti di riso la prendo subito ho proprio gli spaghetti a casa mi piaccio molto ma sempre alla solita maniera cosi cambio. Grazie e buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che piacere, mia cara!!! Essere d'ispirazione ad una grande come te.... eccezionale!! ^_^
      Un abbraccio, grazie di cuore!

      Elimina
    2. Grande......old vorrai dire ahahahahahaha dai che fra poco arrivo ai 70 e guarda non sono triste anzi, mi guardo allo specchio e mi dico...apperoooooo!!!! Mi prendo in giro ciaooo cara e...ti dico quando li faccio se riesco anche la foto.

      Elimina
    3. Ahahahahah, sei unica!!!!! Aspetto la foto, allora. Anche se lo spirito traspare al di là dell'immagine. Sarai una bellissima donna affascinante, sorridente e solare!

      Elimina
  18. mi ispirano tantissimo! io non li ho mai mangiati :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te ne lancio un paio???? ^_^ Sono buoni, sai!!

      Elimina
  19. Idea molto originale, come sempre!
    Ciao!

    RispondiElimina
  20. Un altro piatto FANTASTICO!!!!!!!!!!!!
    Immagino il sapore!
    Complimenti Ericuccia! Tanti baci!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Mi vizio troppo, dici?
      Un abbraccio tesoro!

      Elimina
  21. Guarda Erica...in realtà il mio obiettivo di vita sarebbe proprio quello di fare piatti sani e gustosi....ma per farlo c'è bisogno di una vera maestria.
    Io sono una cialtrona della cucina, mi piace cucinare, ma alterno momenti assolutamente salutistici a cadute rocambolesche nel peggio del peggio...io continuo ad ammirare la tua costanza e la tua fantasia sconfinata! Sei davvero meravigliosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Simona!!!! Il fatto è che questo tipo di cucina ormai è diventata la mia prassi. Non sento neanche la curiosità di mangiare nuovamente pasticci o piatti peccaminosi ^_^ E mi diverto un sacco ad elaborare nuovi accostamenti. E alla fine mi dico: visto? Ancora un canestro! ; )
      Grazie infinite Simona, sei davvero dolcissima!
      Un abbraccio

      Elimina
  22. che bonta' quella crosticina! se volevi qualcosa di sfizioso beh...ci sei riuscita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh puoi dirlo, cara! Ahahahahahah
      Un abbraccio

      Elimina
  23. Complimenti!! Mi piacciono le tue ricette perché sono sempre molto originali!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vicky!! Diciamo che elucubro parecchio, ahahahahahahah

      Elimina
  24. Ebbene sì, l'originalità è il tuo tratto distintivo e ti riesce benissimo! Brava Erica, però un giorno mi devi svelare quando trovi il tempo di fare tutte queste fantastiche sperimantazioni!! Sei fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti giuro che non lo so neanche io!!!! E' come se fossi lobotomizzata e ogni emisfero del cervello pensasse autonomamente a qualcosa di diverso.Ecco, uno pensa alla cucina. A questo ci sono arrivata, ma non mi spiego ancora il mistero di un solo corpo che sta insieme a "due cervelli", ahahahahahahahahah

      Elimina
  25. ho pranzato abbondantemente 5 minuti fa ed ho nuovamente fame...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah, grande!!!! Sei adorabile.
      Un abbraccio

      Elimina