lunedì 17 giugno 2013

Fiorelloni di spinaci dal cuore fondente: il piacere di trovare la soluzione perfetta

L'ispirazione di questa pasta ripiena mi è venuta leggendo il post de le Pellegrine Artusi, in cui narravano e illustravano questi splendidi ravioli crema di crescenza e fiori di zucca. Geniale questo ripieno, ho pensato. E visto che la crescenza, seppur light, è un peccato a cui cedo volentieri, per non ricadere sempre sulla simil focaccia di Recco, che un giorno prometto vi presenterò, ho voluto seguire la loro idea. Ovviamente, non me ne vogliano queste splendide fanciulle dall'indiscussa bravura, ne ho fatto la mia versione. A partire dall'impasto, per finire al ripieno..... il risultato è stato strepitoso. Non si fa e non si dice, ma io ho leccato il piatto.... e ve lo dico!!

Ingredienti

Per la pasta
130 g di spinaci (pesati a crudo)
1 tuorlo d'uovo
160 g di semola rimacinata (io Mugnaio di Altamura)
sale alle erbe
olio evo

Per il ripieno
100 g di Certosa (io light)
20 g di semi di zucca non salati
20 g di parmigiano

Pulite e lavate accuratamente gli spinaci. Cuoceteli per circa 15 minuti in padella con un filo di olio evo e con sale speziato alle erbe. Quando avranno consumato parte della loro acqua, ma non tutta, spegnete il fuoco e fate raffreddare. Tritateli, quindi, creando una crema (senza strizzarli, con la loro acqua). Aggiungete la semola e il tuorlo d'uovo e impastate, fino a formare un panetto compatto. L'impasto dovrà rimanere piuttosto morbido, ma regolatevi in base alla quantità di acqua degli spinaci ed eventualmente adeguate la quantità di semola. Avvolgete la pasta in una pellicola trasparente e fate riposare in frigo per mezz'ora.
Nel frattempo preparate la farcia: sistemate in una scodella la crescenza e unite i semi di zucca tritati grossolanamente e il parmigiano grattugiato (o tritato, anche lui).
Aggiungete del sale (non troppo) e mescolate bene, fino ad ottenere una crema omogenea. Coprite il contenitore e lasciate riposare.
Riprendete la pasta, infarinate una spianatoia e stendete una sfoglia sottile (1 mm circa) con il mattarello.
Adesso sbizzarritevi a creare la forma di raviolo che preferite. Io ho utilizzato una forma piuttosto grande (circa 10 cm di diametro). Formate tante sagome quante ce ne staranno sulla sfoglia. Assicuratevi che siano pari.
Ponete al centro della metà delle forme il ripieno. Con queste quantità di ripieno mi sono venuti 12 ravioloni. Adeguate la quantità in base alla forma del vostro stampo.
Con le altre metà, rimaste libere, coprite le forme farcite, avendo cura di non far rimanere aria all'interno.
Schiacciate bene i bordi e, aiutandovi con i rebbi di una forchetta, formate una raggiera sui contorni di ciascun raviolo.
Portate a bollore l'acqua, salatela e fate cuocere i ravioli per circa 4 o 5 minuti.
Io li ho proposti in due versioni: al maturale con un filo di ottimo olio evo pugliese a crudo e parmigiano grattugiato, e con una cremina di zucca e porro. A voi la vostra versione preferite.

A posteriori dico che il sapore della sfoglia di pasta e il ripieno fondente e gustosissimo non necessitavano di altre aggiunte.
Ed è finita davvero così.... piatto pulitissimo!! ; )



38 commenti:

  1. nooooooooooooo ma sono stupenderrrrrrimi!!!!!! bravissssssssssssssssssssssssssssssima!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rischierò di peccare di presunzione, ma...... poche volte mi strabilio per un mio piatto...... e questo mi è riuscito veramente bene!! Grazie Fede, un abbraccissimo ; )

      Elimina
  2. Sono eccezionali!!! Davvero brava brava brava!

    RispondiElimina
  3. Sono splendidi, complimenti Erica!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cuoca Eclettica!! ; ) Un abbraccio

      Elimina
  4. Complimenti hai preparato dei fiori fantastici!!
    Bacioni e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!! Buona serata anche a te!!

      Elimina
  5. Ciao Erica!!! Eccomi qui da te, grazie della tua visita ricambio volentieri, il tuo blog è tanto bello!!!
    Complimenti per questi fiorelloni sono squisiti davvero!!
    un bacione e buona serata!
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara.... Un abbraccio forte! ; )

      Elimina
  6. Bravissima Erica!!! Però voglio la ricetta della focaccia di Recco!!!!!! Ti prego!!!!! :))) Un abbraccio e notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah...... la farò presto e la posterò solo per te!! ; )

      Elimina
  7. Spettacolari, anche esteticamente! Superlativa, Erica!

    RispondiElimina
  8. Favolosi! Forma, colore e ripieno tutto perfetto!
    un caro saluto
    Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio Gabry e buona giornata : ))

      Elimina
  9. Mi piace il ripieno, ma soprattutto mi piace la pasta fatta in casa. Bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che questo ripieno è stato una vera rivelazione????? Mi piace davvero!! Grazie Giovanna, un abbraccio ; )

      Elimina
  10. Oltre ad essere belle, devono essere molto gustose. Mi piace quel ripieno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io me li sono gustati con un piacere infinito.... lo devo ammettere Fra : ))

      Elimina
  11. Bellissimi e li immagino sotto i denti!
    La cremina vellutata di crescenza e il contrasto del croccantino dei semi di zucca... Buoooni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai centrato perfettamente la caratteristica del ripieno.... e questa cosa mi fa un piacere indescrivibile!!! Grande Silvia ; )

      Elimina
  12. Ma quante cose hai fatto!!!!!NOn posso assentarmi neanche un giorno che vado nel panico !!!!Brava Erica,tutte bellissime e soprattutto originalissime cose hai fatto!!!!!Grande!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hihihihihi..... ora credo mollerò un po' ; ) Ho giusto un paio di esperimenti in testa, ahahahahahahahah!!

      Elimina
  13. Ottima pasta ripiena! Io poi l'adoro in ogni formato e con ogni ripieno!
    Bellissimi!

    RispondiElimina
  14. complimenti Erica, una pasta meravigliosa!

    RispondiElimina
  15. Risposte
    1. Cerco solo di assecondare un palato esigente ed uno stomaco capriccioso ^_^
      Grazie Alessandra, un abbraccio

      Elimina
  16. Concorsdo pienamente con te sul fatto che con ingredienti e lavorazione di questo tipo ogni condimento è "in più".
    Mi incuriosiscono moltissimo e tu sei stata veramente portentosa!
    Ah dimenticavo... adoro i ravioli grandi grandi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah, e questi sono enormissimi!! ^_^
      Ritengo che questo sia uno dei miei migliori piatti riusciti!! Grazie Ile, un abbraccio!!

      Elimina
  17. Originale questa ricetta, soprattutto il ripieno.
    Stavo giusto sercando un ripieno per ravioli da preparare domenica, bella idea.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che io possa avere ispirato te???? Naaaaaa...... questo è molto bello!! Grazie Cristina! Un abbraccio

      Elimina
  18. mia cara, ho poco tempo di andare per blog ma mi soffermo su questi fiorelloni perchè meritano!!!!!!!!!!!!
    gnammmmmmmmm
    a dire il vero tutto il tuo blog merita...sei bravissima e stupendissima...occhibbelli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che sorpresa queste parole!!!!! Grazie, grazie, grazie. Grazie per aver cercato nel mio blog ed aver scovato questa ricetta ^_^
      Sei adorabile. GRAZIE!!!!!!

      Elimina
    2. grazie a te...questo blog sembra il pozzo delle meraviglie...scaverò scaverò scaverò... una giornata piena di sole per te occhibbelli!
      (pronunciato con 2 b ) ihihihi

      Elimina
    3. Ok, ok, farò attenzione e d'ora in poi mi firmerò correttamente :D
      Qui occhibbelli, ringrazio, passo e chiudo!! Una splendida giornata anche a te ^_^

      Elimina