giovedì 13 giugno 2013

Strozzapreti con vongole e broccoli: il piacere di prendersi sul serio con una pasta fatta in casa

Continuo a rincorrere il mio piatto di pasta preferito, girandogli intorno. E' come se, preparandolo e gustandolo, vedessi svanire il fascino dell'attesa. Gli spaghetti con le vongole, rigorosamente bianchi, rigorosamente con spaghettino fine (unico piatto in cui prediligo questo tipo al classico spaghettone), con un po' di prezzemolo e stop ! Cerco quindi delle alternative per gustare questi molluschi saporiti e non smettere di desiderare il buon piatto di spaghetti. E oggi.... oggi ho voglia di pasta fresca. Pasta fatta in casa. Generalmente quando parto con questa idea mi pento dopo i primi esemplari creati. Un pentimento che viene ampiamente ripagato dal piacere di gustarmi la pietanza finita, ma vi dico che per farmi questo piattino di strozzapreti ho impastato, steso, tagliato, arricciato e arrotolato pezzo per pezzo per oltre un'ora!! Però sì, ne è valsa la pena!! Probabilmente per più di un ospite a cena ricorrerei a pasta fresca confezionata (ebbene sì....), ma volete mettere la soddisfazione?????

Ingredienti

Per la pasta
80 g di semola di grano duro rimacinata (io Mugnaio di Altamura)
50 g di acqua
noce moscata
sale alle erbe

Per il condimento
1/4 di broccolo
300 g di vongole veraci
1 spicchio d'aglio
olio evo
sale

Mettete le vongole in ammollo in acqua salata per 4 ore, in modo che spurghino la sabbia presente all'interno.
Lavate il broccolo e separate le cimette dal torsolo. Cuocete le cimette a vapore per pochi minuti e fate bollire in acqua appena salata il torsolo, tagliato a pezzi, fino a quando risulterà tenerissimo (ci vorrà almeno mezz'ora).
Versate la farina a fontana su una spianatoia. Grattugiatevi sopra una buona quantità di noce moscata e versateci del sale speziato alle erbe. Aggiungete l'acqua e impastate fino a creare un panetto liscio e compatto. Tagliate piccoli pezzi alla volta, stirateli a spaghettoni del diametro di mezzo centimetro, tagliateli a tocchetti di circa 4 cm, appiattiteli e arrotolateli su un ferro. Trasferiteli su un canovaccio ben separati tra di loro e procedete il lavoro fino ad ultimare la pasta.
Fate scaldare un filo d'olio in padella e aggiungete lo spicchio d'aglio tagliato a metà. Tagliate le cimette in piccoli pezzi e fatele soffriggere aggiungendo poco sale.
Sciacquate le vongole e fatele aprire in padella, a fuoco medio, coperte. Quando si saranno aperte sgusciatene metà e aggiungetele alle cime del broccolo. Scolate il torsolo bollito in un bicchiere da mixer, aggiungete un cucchiaino di olio e frullate tutto fino ad ottenere una crema liscia.
Aggiungete poco fondo di cottura delle vongole alla volta, diluendo la salsa. Quando sarà piuttosto liquida aggiungetela alle vongole rimaste con il guscio e fate insaporire bene.
Portate intanto a bollore l'acqua per la pasta, facendo attenzione a non salarla troppo perché la vongola ha già un sapore deciso.
Unite il soffritto di cimette e vongole alla crema con i gusci e fate cuocere a fiamma bassa. Aggiungete eventualmente un po' di acqua di cottura del torsolo di broccolo se dovesse asciugare troppo.
Fate cuocere la pasta piuttosto al dente. Facendola fresca come nella mia versione basteranno pochi minuti.
Scolatela senza farle perdere troppa acqua e trasferitela nella padella insieme alle vongole. Saltate e lasciate insaporire a fiamma alta e servite.
Sul fatto che finisca troppo in fretta rispetto al tempo di preparazione non ci sono dubbi.

Ricordate quanto riportato nella pagina diamoci un taglio : uno dei segreti di una buona digestione è la masticazione lenta!!


Mai come in questa occasione.... fate tesoro del consiglio ; )


8 commenti:

  1. me li mangerei tutti!! buoniiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fede ad ogni forchettata mi ripetevo "devi masticare bene e mangiare con calma e parsimonia"....ahahahahahah, è stato inutile!! ; )

      Elimina
  2. broccoli e vongole sono perfetti insieme...hai girato e rigirato bene ;) ciao cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah.... grazie Vicky!! Effettivamente rendevano ; )

      Elimina
  3. Con la pasta fatta in casa!!!! Meravigliosi. Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono le mie "mattate" Giovanna ; ) Ma ne rimango sempre super soddisfatta! Un abbraccio e grazie!!

      Elimina
  4. Che buono questo condimento Erica...ciao bella complimenti come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara. Peccato non si vedano più le foto :(

      Elimina