venerdì 22 novembre 2013

Rivisitazione di una carbonara di carciofi: ci credereste mai vi dicessi che è delicata?

Dal cosa mai potrebbe stuzzicarmi al punto da farmi venire appetito? al cielo, che illuminaione! a volte passa una mezza giornata, spesso passa un attimo. Questa volta è passato un attimo. Non sempre è semplice dire da dove parta l'idea. Credo che il tarlo sia stato lo spaghetto di riso. Era da diversi giorni che mi ronzava nella testa il desiderio di gustarmelo nella sua avvincente consistenza, ma avevo sempre moderato l'impulso per la mia solita maniaca attenzione nell'assunzione di carboidrati tra pranzo e cena, nei differenti giorni della settimana. Ma questa volta, forse complice la felicità per un tempo strepitoso nella sessione di allenamento, avevo volìglia di coccolarmi un po'. Confesso che ad un certo punto della preparazione ero tentata di spazzolare questa pasta direttamente dalla pentola, con tanto di finger scarpetta (cui cedo spesso, lo ammetto!). Il livello di cremosità che legava gli ingredienti era tale da faticare a resistere. Ma la curiosità di passare allo step successivo, mi ha dissuasa dal farlo. Eh sì, è sempre lei che mi dà forza e stimoli: la curiosità. Non quella infima e pettegola. Quella sana che porta a scoprire e conoscere, sperimentare e correggere. E sono arrivata a questo risultato. Le cocottine sono una scelta obbligata, il sapore è pazzesco, la delicatezza garantita!!

Ingredienti

55 g di spaghetti di riso Basmati
1 carciofo
1/4 di porro
1 uovo
5 g di olio evo + q.b.
10 g di parmigiano grattugiato
zafferano in pistilli
sale
pepe

Pulite e lavate il porro. Asciugatelo e tagliatelo, nel verso della lunghezza, in stisce sottili. Scaldate un filo di olio in una padella e fatelo soffriggere, facendo attenzione che non bruci.
Nel frattempo pulite il carciofo, tenendo solo la parte più tenera (le foglie più esterne le utilizzo per fare le vellutate). Privatelo delle spine interne e della barbetta e tagliatelo a spicchi piuttosto sottili.
Aggiungetelo al porro, sfumatelo con un po' di acqua, salatelo e pepatelo a piacere e fatelo cuocere per circa 10 minuti, fino a quano il carciodo sarà morbido.
Portate a bollore abbondante acqua salata. Immergeteci gli spaghetti di riso, mescolando per districarli bene. Fateli cuocere molto al dente. Quando mancheranno tre minuti circa alla cottura trasferiteli nella padella con i carciofi e il porro. Aggiungete un po' di acqua di cottura, in modo da annegarli leggermente, i pistilli di zafferano, e terminate la cottura, fino a quando l'acqua verrà completamente assorbita. Mi raccomando a lasciarli comunque morbidi. Aggiungete poca acqua alla volta, in modo da controllare la consistenza dello spaghetto.
Sbattete, ora, l'uovo con 5 g di olio, un pizzico di sale e il parmigiano grattugiato. Servitevi di una frusta elettrica e lavorate l'uovo per diversi minuti. Dovrà risultare una crema vellutata.
Ungete due cocotte con pochissimo olio, sistemate nel mezzo di ciascuna la metà degli spaghetti preparati, cercando di allargarli e lasciarli morbidi.
Versate sopra la pasta qualche cucchiaiata di uovo sbattuto. A piacere potrete spolverizzare con parmigiano grattugiato. Io ho ritenuto fosse sufficiente la quantità unita all'uovo.
Infornate a 180° per pochi minuti, facendo gratinare bene in superficie. Regolatevi sul tempo di cottura controllando la consistenza dell'uovo: dovrà essere cotto e rappreso, ma non asciutto. Sfornate quando avrà raggiunto questo livello e servite.
Ovviamente è un piatto che andrà gustato nelle cocottine e, ovviamente, la finger scarpetta è di rigore!!

Non ci sono altre parole per descriverla. Credo diventerà uno dei miei piatti forti ^_^

54 commenti:

  1. Ciao Erica, che golosità queste cocottine, una rivisitazione splendidamente riuscita!!! Bravissima!!!
    Bacioni, buona giornata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, me le sto ancora mangiando con gli occhi!! ^_^
      Buona giornata a te!! Un bacione

      Elimina
  2. Deve essere favolosa ma purtroppo nessuna carbonara fa per me non sopporto le uova ma sopra tutto il tuorlo e farlo solo con l'albume non è la stessa cosa. L'insieme mi piace ma ometterò l'uovo. Buona fine settiman.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti garantisco che anche senza il passaggio dell'uovo, come ho scritto, me la sarei divorata voracemente!! L'amido degli spaghetti, cotti in parte con il condimento stesso, lega tutto a meraviglia! Provaci!!
      Buon fine settimana anche a te cara!!

      Elimina
  3. Goduria Pura!!!! questi tesoro mio te li "rubo" subito..... stasera... non posso non provarli! ;) baci belli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Sono davvero goduria pura Angel. Se non stasera..... quando vuoi: provali!! Ahahahahahah
      Un bacione grande

      Elimina
  4. Mmmmmmmh che invitantiiiiiiii :)))) Adoro la carbonara ai carciofi e che grande idea quella di passarla in forno!Ciao e buon we

    RispondiElimina
  5. che buona, l'hanno scorso ho cercato di provare ma con scarsi risultati, appena raccolgo qualche carciofo dal mio orto proverò la tua ricetta...
    http://cucinareinsiemeate2.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che sarà l'anno buono ^_^ E poi mi dirai!!
      Grazie Katia, un abbraccio

      Elimina
  6. Che meraviglia!!! La carbonara versione Erica con i carciofi e poi passata in forno! Ed io vivrei di carciofi!!! I miei "mostri" no...ma dovrebbe importarmene? :D
    Un abbraccio stritolosissimo, mio dolce tesoro!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà il nostro piatto, MG!! E che i mostri si strafoghino di altro, ahahahahahah
      Buon weekend a te tesoro ; )

      Elimina
  7. Davvero un piatto squisito :)
    Da romano, non posso che approvare :D

    The Lunch Girls

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Woww, un'approvazione così non è mica uno scherzo!!! ^_^ Che meraviglia Sara, grazie!! ; )

      Elimina
  8. Buona anche così, con le verdure! più leggera, ma sempre ottima!
    un bacione

    RispondiElimina
  9. Che genialata!!! hai una mente supercreativa! complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie Annalisa, sei sempre carinissima! Un abbraccio

      Elimina
  10. Carissima Erica, questo piatto è davvero spettacolare....buonissimo, brava come sempre.
    Debora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto che l'ho gustato veramente ^_^
      Grazie Debora, buona giornata!

      Elimina
  11. Favolose queste cocottine!! Bravissima, e davvero originali!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Silvia ^_^ Un forte abbraccio

      Elimina
  12. Che ne diresti di spedirmi questo magnifico piatto per pranzo domani?
    Ci conto!!!!!!! Un abbraccio grande e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse arrivo tardi, ma tutte le cocottine che vuoi, posta cerlere 1, ahahahahahah!!
      Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  13. Mi hai fatto venire fame! Ti seguo su GFC e Bloglovin.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Benvenuta Francesca. Grazie, mi fa piacere che ti piacciano ^_^

      Elimina
  14. deliziosa! in effetti resisterle è impossibile!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Linda!!!!! Eh, cheddire, impossibile sì!! ^_^
      Bacione

      Elimina
  15. Felice we Erica e non smettere di spadellare mi raccomando ^_*
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho smesso di stare sul pc, invece, ahahahahahah. Un abbraccio dolcezza e buon inizio di settimana!

      Elimina
  16. Tra la tua descrizione e le immagini a momenti sbavo sul pc... Che delizia!
    Appena becco in giro gli spaghetti che ti piacciono tanto me li compro, devo decisamente provarli a questo punto. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahaah, mi piace essere persuasiva ^_^
      Attendo aggiornmenti!! ^_^ Ciao Silvia!

      Elimina
  17. Una ricetta fantastica! Mi sembra di riuscire a captare l'avvolgenza di questi meravigliosi sapori! Gli spaghetti di riso non li ho mai comprati nè assaggiati....mi hai fatto venire la voglia di averli in dispensa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne ho sempre scorte, in dispensa ^_^ Sia mai che non ci siano quel giorno in cui li desidero fortemente ^_^
      Un abbraccio Simona, grazie di cuore

      Elimina
  18. strepitosa questa "carbonara"..un ottimo modo per impiegare i carciofi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confesso che io, i carciofi, li mangio anche crudi ^_^ ma questo piatto ha dell'incredibile ; ))
      Ciao Flavia, un abbraccio

      Elimina
  19. Sì, ci credo! L'ho intravista ieri su FB e non vedevo l'ora di passare di qui a curiosare. Mmmmm che buona, io adoro i carciofi e ne ho giusto un paio nel frigo che aspettano di essere cucinati in una carbonara ;-). Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carbonara per tuttiiiiiiiiii ^_^
      Grazie Silvia, un abbraccio!

      Elimina
  20. bellissimo piatto, la tua fantasia non conosce davvero confini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guai mi perdessi, almeno in questo! ^_^
      Grazie Aria, un abbraccio enorme

      Elimina
  21. Confermo che è delizioso! L'ho fatta anche io la scorsa primavera visto che ero invasa di carciofi...
    I tuoi ripassati in forno saranno stati ancora più buoni!!!
    Mi hai fatto venire una fame...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah, il passaggio in forno li rende più sfiziosi, con la crosticina gratinata e il cuore morbido e cremoso come una carbonara classica. Diciamo che quando hai per le mani dei carciofi..... cadi in piedi quasi sempre!! ^_^
      Un abbraccio Silvia, a presto!

      Elimina
  22. Particolare e deliziosa questa cocotte di pasta!

    RispondiElimina
  23. Ciao Erika! Non posso che confermare la bontà della carbonara con i carciofi! Complimenti per la creatività di presentazione e le foto! Complimenti come sempre bravissima! Un bacione, a presto!

    RispondiElimina
  24. io non l' ho mai provata ma adoro i carciodi quindi la proverò sicuramente!
    SE HAI TEMPO passa a trovarmi, da poco posto ricette di cucina, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi e se ti va possiamo seguirci
    TACCO 12 IN CUCINA questa è la mia pagina FACEBOOK
    A presto jeasmine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che la tua scelta di seguirmi non arrivi solo dal fatto che.... ora io seguo te ^_^
      Grazie Jeasmine, a presto!!

      Elimina
  25. Me encanta tu propuesta. se ve un plato delicioso. Me gusta.
    Un bacio.
    El tiempo a bocados
    eltiempoabocados.blogspot.com.es

    RispondiElimina
  26. Risposte
    1. Grazie cara, effettivamente mi ha soddisfatto parecchio!! : ))

      Elimina